Estate Fiesolana, ecco il programma

Un firmamento di star alla 65° Estate Fiesolana che ospita in un mese di spettacoli dal 20 giugno al 27 luglio, come ogni anno, nomi della scena internazionale, alcuni divenuti leggenda


MUSICA —
Un firmamento di star alla 65° Estate Fiesolana che ospita in un mese di spettacoli dal 20 giugno al 27 luglio, come ogni anno, nomi della scena internazionale, alcuni divenuti leggenda come Gilberto Gil (23/7), ambasciatore culturale del Brasile sul palco del Teatro Romano in esclusiva nazionale; il contrabbassista Dave Holland (17/7) con il suo new quartet e Richard Galliano (10/7) e la sua fisarmonica. Il chitarrista americano Eric Johnson (14/7), oltre al suo concerto, presenta eccezionalmente una Masterclass che si terrà in sole due date europee: a Fiesole e Londra.
Non mancano nomi italiani di spessore come Toni Servillo (30/6), insignito del Premio Fiesole ai Maestri del Cinema, che quest’anno estende i suoi confini dalla figura del regista a quella dell’attore; Marco Paolini (20/7) che racconta il rapporto fra uomo e natura alla ricerca del senso del limite nel suo monologo tratto e ispirato all’opera di Jack London.

Tre sono le nuove produzioni in prima nazionale: inaugura il festival il 25 giugno, un omaggio particolare allo scultore e pittore, fra i più significativi del Novecento, Venturino Venturi, nei 10 anni dalla scomparsa, una lettura-spettacolo su suoi testi inediti è affidata all’interpretazione di Vinicio Marchioni, divenuto famoso nel ruolo del Freddo nella fortunata serie ‘Romanzo Criminale’ sulla Banda della Magliana e premiato al Festival di Venezia come miglior attore nel film ‘20 sigarette’. Nella ricorrenza dei 20 anni dalla morte di padre Balducci, i Chille de la balanza presentano, in collaborazione con la Fondazione Balducci, lo spettacolo–conversazione ‘L’uomo planetario’, sulla figura e le opere dello scrittore, teologo ed intellettuale di Santa Fiora. Parole, immagini del tempo, interviste e riflessioni con la voce viva dello stesso Balducci (2/7).
Nell’omaggio a Sergio Endrigo, Simone Cristicchi, unito a Endrigo da un rapporto di amicizia e da una collaborazione artistica, darà voce ai suoi brani struggenti, ironici e attuali in versione orchestrale, accostati al concerto di Mozart per pianoforte e orchestra in re min. KV466 – in linea con la filosofia dei Nem che producono l’evento – per una serata di musica rara e preziosa (4/7).
Il Premio Fiesole ai Maestri del Cinema sarà il 30 giugno in una veste rinnovata che estende anche all’attore il titolo di Maestro e lo fa con un grande interprete della scuola napoletana, Toni Servillo che incontrerà il pubblico alle ore 18.30, a seguire la premiazione e la proiezione del film di Paolo Sorrentino “Le conseguenze dell’amore”. Il Premio si sposterà poi a Firenze con una rassegna di sette giorni alle Murate.

Il Jazz è e rimane il cuore pulsante dell’Estate Fiesolana con Vivere Jazz, che vede nomi di alto livello artistico avvicendarsi sul palco del teatro romano: dagli stranieri Dave Holland, Richard Galliano, Gilberto Gil all’italiano Francesco Bearzatti nel suo nuovo progetto con il Tinissima quartet, dedicato a Malcom X. Novità di quest’anno il coinvolgimento anche del Comune di Vaglia con due concerti a ingresso libero il Luca Gelli quartet e il Gelli Sargenti De Donato trio (13/7) (20/7).

La classica esce dalle chiese per conquistare vari luoghi fiesolani e propone pagine immortali come il Requiem, brano del successo internazionale di Brahms (14/7), al fianco del neonato festival a cura della Scuola di Musica di Fiesole dal titolo Spazi armonici di cui è protagonista l’Orchestra Giovanile Italiana. Da 17 al 25 luglio, saranno i luoghi più suggestivi del centro di Fiesole a riempirsi di musica con lezioni, prove aperte, incontri e concerti. I giovani strumentisti dell’OGI, sotto la guida dei loro docenti, si disporranno in formazioni cameristiche, dal quintetto all’ensemble orchestrale, per collaborare con musicisti di fama internazionale quali il pianista Pietro De Maria, il Quartetto di Cremona ed il violinista Giuliano Carmignola.

Fuori dalle sezioni del festival molti gli altri eventi in programma fra teatro, danza e musica, per citarne alcuni “1478 La Congiura”, ovvero la congiura dei Pazzi, messa in scena nell’ambito de Il Mese Mediceo, vede volti televisivi sul palco: accanto alla straordinaria Fiorenza Brogi, il giovane e dinamico Daniele Favilli (conosciuto dal grande pubblico per aver interpretato “Un posto al sole”), Francesco Acquaroli, affascinante interprete nel film ‘Diaz’, e Alessandro Riccio, ideatore, regista e interprete di Lorenzo il Magnifico (11-12/7); “Maria Stuarda” con la partecipazione del ballerino professionista del programma “Amici” Francesco Mariottini, uno spettacolo che mette in scena 16 artisti fra attori e danzatori (19/7).

Infine non manca l’arte con la mostra personale nell’Area Archeologica dello scultore Giuseppe Gavazzi, Fiorino alla Biennale Internazionale d’Arte di Firenze, Cavaliere della Repubblica in qualità di pittore, scultore, restauratore, espone ventisei sculture in legno e bronzo fino al 30 agosto.

Info: www.estatefiesolana.it


ANTEPRIME

mercoledì 20 giugno – ore 21.30 – Teatro Romano
Centri di Attività Teatrale del Comune di Fiesole
Associazione Maga Magò
C’ERA UNA VOLTA L’ITALIA
spettacolo garibaldino

Daniele Caini, Erik Haglund, Matteo Materassi, ideazione e regia
con i ragazzi dei Centri di Attività Teatrale del Comune di Fiesole
con la partecipazione straordinaria del “Coro Novecento” di Fiesole
Giacomo Gentiluomo, direttore del coro
Edit Konczili, maestro del coro
Fanfara Garibaldina
Marcello Nesi, direttore

In occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia l’associazione i Centri di Attività Teatrale del Comune di Fiesole e l’Associazione Maga Magò mettono in scena il Risorgimento italiano. Lo spettacolo nasce come percorso educativo/didattico di recupero della nostra memoria attraverso documenti storici, film, musiche e canzoni dell’epoca, trasposti in scene secondo varie forme e tecniche teatrali. Con la Fanfara Garibadina e la straordinaria partecipazione del Laboratorio di Canto Sociale “Coro Novecento” di Fiesole.

Ingresso libero

giovedì 21 giugno - ore 21.15 – Basilica di S. Alessandro
La Festa della Musica I – Premio Abbiati
ORCHESTRA DEI RAGAZZI
Edoardo Rosadini, direttore
Musiche di H. Biber, A. Vivaldi, L. Mozart, G.P. Telemann

Ingresso: € 5 int.- € 2 rid.



INAUGURAZIONE

lunedì 25 giugno – ore 21.30 – Fiesole, Teatro Romano
Firenze Film in collaborazione con
Casa Venturi- Archivio Venturino Venturi
VINICIO MARCHIONI in RIDEVA LA NOTTE
lettura-spettacolo di testi inediti di Venturino Venturi

Trascrivo questi scritti lasciandoli intatti nella loro purezza e ingenuità

“Sono del primo periodo della mia vita di artista. Mi trovavo solo in Firenze ed era molto se mangiavo una volta al giorno. Avevo quindici anni e da un anno mi trovavo in giro per il mondo.” così Venturino Venturi inizia la sua biografia, rimasta finora inedita. A leggere le pagine originali dell'artista Vinicio Marchioni, menzione speciale per la prova d'attore alla 67ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia, protagonista nella serie televisiva Romanzo criminale ispirata alla vera storia della Banda della Magliana.
La straordinaria vita di Venturino, per il quale anche Roberto Benigni ha inventato uno dei suoi famosi monologhi, riverbera dal suo diario personale come un capolavoro.

Ingresso: € 15 int. – € 10 rid.


CINEMA

sabato 30 giugno – Fiesole, Teatro Romano
in collaborazione con Fondazione Sistema Toscana e Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani
PREMIO FIESOLE AI MAESTRI DEL CINEMA
TONI SERVILLO
- ore 18.30 incontro con il pubblico
- ore 21.30 cerimonia di premiazione con concerto
- a seguire la proiezione del film Le conseguenze dell’amore di Paolo Sorrentino (2004)

Il Premio Fiesole maturava da tempo una svolta che travalicasse la figura pur centrale del regista-autore. La compie quest'anno conferendo l'ambita statuetta ad una figura già carismatica del teatro e del cinema italiano, l'attore napoletano Toni Servillo, un autentico Maestro che, dopo e accanto ai successi come interprete e regista sui palcoscenici nazionali e internazionali, nell'ultimo decennio ha dominato anche la scena cinematografica, lavorando con autori importanti come Martone, Sorrentino, Molaioli, Garrone e riportando finora ben tre David di Donatello per la migliore interpretazione.

Ingresso: € 10 int. – € 6 rid.

RASSEGNA
Cortile delle Murate, Firenze

lunedì 2 luglio Morte di un matematico napoletano di Mario Martone (1992)

martedì 3 luglio L'uomo in più di Paolo Sorrentino (2001)

mercoledì 4 luglio Il divo di Paolo Sorrentino (2008)

giovedì 5 luglio La ragazza del lago di Andrea Molaioli (2007)

venerdì 6 luglio Gomorra di Matteo Garrone (2008)

sabato 7 luglio Una vita tranquilla di Claudio Cupellini (2010)

domenica 8 luglio Il gioiellino di Andrea Molaioli (2011)


JAZZ
Vivere Jazz Festival
Con la sua programmazione di artisti internazionali di altissimo livello, insieme ad i progetti italiani di più grande interesse, Vivere Jazz si conferma come uno degli appuntamenti più attesi in Toscana con la musica improvvisata, il jazz e le musiche ad esso affini. Portano i nomi di Richard Galliano, Dave Holland e Gilberto Gil gli ospiti internazionali di questa edizione, con un richiamo al suono delle Americhe nell’anno in cui si ricorda Amergio Vespucci che proprio di fronte alla baia di Rio si soffermò per decantare la bellezza di questo nuovo mondo, un mondo che a noi ha portato e continua a portare grandi motivi di ispirazione musicale.

Il progetto di jazz italiano in cartellone sarà l’omaggio a Malcom X realizzato da Francesco Bearzatti con il suo Tinissima Quartet, un concerto che ha ottenuto nel 2011 e quest’anno numerosi premi ed attestazioni, ma non è mai stato presentato a Firenze. Una occasione per ascoltare quattro fra i musicisti più ispirati della scena jazzistica con il loro omaggio in musica e per immagini alle lotte per la libertà dei popoli.

Richard Galliano è considerato il più grande suonatore di fisarmonica. Torna a Firenze dopo qualche tempo e presenta al Teatro Romano il suo originale omaggio a Nino Rota, mixato con i suoni jazz e sudamericani. Dave Holland presenta una nuova formazione musicale, un quartetto di formidabili musicisti tra cui il chitarrista Dave Eubanks ed il batterista Eric Harland già protagonista nel 2011 di una indimenticabile serata con Charles Lloyd.

Significativo infine il ritorno di Gilberto Gil (ultima sua apparizione nell’area fiorentina come Ministro della Cultura in carica). Lasciata la carriera politica Gil è tornato a rileggere il suo sterminato repertorio, proponendolo questa volta in una versione più intima ed acustica, quasi onirica, con la presenza tra gli altri dello stimatissimo violoncellista Jaques Morelembaum.

Il programma si completa con i due concerti programmati presso i Giardini della Biblioteca di Pratolino, protagonisti alcuni dei più brillanti musicisti della scena fiorentina.

lunedì 9 luglio – ore 21.30- Fiesole, Teatro Romano
Music Pool
BEARZATTI TINISSIMA quartet in “X” (Suite for Malcom)
Francesco Bearzatti, sax tenore e clarinetto
Giovanni Falzone, tromba
Danilo Gallo, basso
Zeno de Rossi, batteria

Francesco Bearzatti con il suo Tinissima quartet presenta un progetto ancora una volta dedicato a una personalità di forte impegno civile come Malcolm X, dopo il successo della Suite for Tina Modotti che ha entusiasmato il pubblico e la critica, rendendo il quartetto uno dei più interessanti gruppi della scena non solo italiana. Anche in questo caso la musica prende la forma di una lunga e compatta suite, le cui parti intendono render conto in musica di alcuni capitoli della vita del leader nero.

Ingresso: posto unico € 15

martedì 10 luglio – ore 21.30 – Fiesole, Teatro Romano
Music Pool
RICHARD GALLIANO “OMAGGIO A NINO ROTA”
Richard Galliano, fisarmonica
Flavio Boltro, tromba
Mauro Negri, saxofono
Boris Koslov, basso
Mattia Barbieri, batteria

Il grande fascino della fisarmonica francese di Richard Galliano incontra la musica per lo schermo di Nino Rota, a oltre cento anni dalla nascita di questo compositore e creatore di temi immortali che hanno accompagnato le atmosfere di tanti film di Fellini. Galliano è uno dei protagonisti, forse il maggiore, che ha nobilitato la fisarmonica francese - la musette - alla stregua della tromba e del sax anche grazie a un suono indimenticabile che unisce il lirismo al ‘french touch’, fra il tango di Astor Piazzolla, suo indiscusso ispiratore, e la poesia della ballad.

Ingresso: I sett. € 26 int. – € 23 rid., II sett. € 24 int. - € 22 rid.

martedì 17 luglio – ore 21.00 - Fiesole, Teatro Romano
Music Pool
GAGA QUARTET
ore 21.30
THE NEW DAVE HOLLAND QUARTET
Dave Holland, contrabbasso
Kevin Eubanks, chitarra
Craig Taborn, piano
Eric Harland, batteria

Il leggendario bassista e compositore britannico Dave Holland, scoperto nel 1968 da Miles Davis, in quarantacinque anni di onorata carriera ha suonato di tutto, dal blues al jazz dal folk al rock, collaborando con i più grandi artisti da Chick Corea a Thelonius Monk e Pat Metheny. Senza dubbio uno dei più versatili bassisti del panorama jazz internazionale, vincitore di un Grammy Award (2006), si esibisce con il suo quartetto insieme al piano di Craig Taborn, la chitarra di Kevin Eubanks e le batterie di Eric Harland. Il concerto sarà preceduto dal gruppo vincitore della selezione T-Rumors 2011 Gaga Quartet.

Ingresso: € 22 int. - € 20 rid.

lunedì 23 luglio – ore 21.30 - Fiesole, Teatro Romano
in collaborazione con il Comune di Firenze
Music Poll
GILBERTO GIL
in “THE STRING CONCERT AND THE RHYTHM MACHINES”
Gilberto Gil, chitarra e voce
Bem Gil, chitarra
Jaques Morelenbaum, violoncello
Nicolas Krassik, violino
Gustavo di Dalva, percussioni elettroniche

Gilberto Gil, leggenda della bossa nova, leader del movimento tropicalista, ambasciatore musicale e culturale del Brasile, si reinventa in un concerto per strumenti a corda che parte da un raffinato repertorio. Oltre 40 anni di carriera, 52 album, 12 dischi d’oro, 5 di platino, 7 Grammy e oltre 4 milioni di dischi venduti, Gil presenta, in esclusiva italiana per Vivere Jazz, il concerto ‘The String Concert And The Rhythm Machine’, dove, al trio nato nel 2009 con il figlio Bem, chitarrista d’eccezione e il violoncellista Jaques Morelenbaum, si uniscono due nuovi elementi che rendono l’ensemble ancora più intrigante: il violinista francese Nicolas Krassik, musicista di soul brasiliano, figlio della grande tradizione francese dei violinisti jazz, e il percussionista Gustavo di Dalva. La sua cadenza ritmica unita alle rhythm machines elettroniche portano in scena un movimento fluido che fa incontrare l’antico e il moderno.

Ingresso: I sett. € 32 int. – € 30 rid, II sett. € 26 int. - € 24 rid.


venerdì 13 luglio – ore 21.30 – Pratolino, Giardino della Biblioteca Comunale
Nem-Nuovi Eventi Musicali
LUCA GELLI QUARTET
Luca Gelli, composizioni, chitarre
Francesco Cherubini, batteria
Matteo Giannetti, basso, contrabbasso
Leonardo Volo, tastiere

Presentazione del nuovo cd del Luca Gelli Quartet, il progetto musicale del chitarrista e compositore Luca Gelli, con Francesco Cherubini alla batteria, Matteo Giannetti al basso e al contrabbasso, Leonardo Volo alle tastiere. Sonorità variegate, temi jazz, interplay e improvvisazione saranno le caratteristiche del concerto, che spazierà dal funk alla ballad moderna, dallo swing al blues, fino al rock. In esclusiva per l’Estate Fiesolana, oltre ai brani del repertorio originale, verrà proposto un omaggio ai grandi maestri del jazz, quali Wayne Shorter, Jaco Pastorius, John Scofield.

Ingresso libero

venerdì 20 luglio - ore 21.30 – Pratolino, giardino della Biblioteca Comunale
Nem - Nuovi Eventi Musicali
GELLI-SARGENTI-DE DONATO TRIO
Soul e dintorni
Luca Gelli, chitarra acustica
Andrea De Donato, basso acustico
Lucia Sargenti, voce

Il trio composto da Luca Gelli alla chitarra acustica, Andrea De Donato al basso acustico e dalla vocalist Lucia Sargenti, propone un viaggio nella musica pop, soul e jazz degli ultimi cinquanta anni, attraverso le più belle canzoni, reinterpretate da originali arrangiamenti unplugged. Un percorso in chiave acustica che si muove tra il pop di Donald Fagen, il jazz di Gershwin, il soul di Stevie Wonder, toccando i grandi classici della musica internazionale.

Ingresso libero


CLASSICA

venerdì 13 luglio- ore 21.15 – Fiesole, Basilica di S. Alessandro
Fondazione Scuola di Musica di Fiesole
NUOVI TALENTI

Eun Cho, violoncello
Midori Maruyama, viola
Emanuele Bastanzetti, violino
Olivia Gigli flauto
Quartetto Arquà

musiche da definire

Ingresso: € 5 int.- € 2 rid.

sabato 14 luglio – ore 21.15– Fiesole, Basilica di Sant’Alessandro
Nem-Nuovi Eventi Musicali in collaborazione con il Conservatorio Giovan Battista Martini di Bologna
JOHANNES BRAHMS – EIN DEUTSCHES REQUIEM
Versione originale per soli coro e pianoforte a 4 mani

Coro da camera di Bologna
Marco Gaggini, Matteo Fossi, pianoforte
Pierpaolo Scattolin, direttore

Il Requiem Tedesco, op. 45, uno dei capolavori di Brahms eseguito nella versione originale, una versione intima con 10 voci e un pianoforte a 4 mani, è impreziosito dall’esecuzione del coro di Bologna diretto da Pierpaolo Scattolin, uno dei più importanti direttori di coro del nostro Paese. Un requiem che non ricorda il dolore e il dramma della morte, ma consolazione e speranza. Scritto nel fiore della potenza creativa, è stato il brano del successo internazionale di Brahms.

Ingresso: €11 int. - € 8 rid.

Fondazione Scuola di Musica di Fiesole
SPAZI ARMONICI
Festival dell’Orchestra Giovanile Italiana 1° edizione

Si chiama Spazi armonici la nuova serie di appuntamenti musicali di cui è protagonista l’Orchestra Giovanile Italiana, all’interno dell’Estate Fiesolana. La scelta del nome non è casuale, ma vuol evidenziare che musica e luoghi d’arte e di vita civile rappresentano un binomio inscindibile del progetto: per dieci giorni in luglio, saranno proprio i luoghi più suggestivi del centro di Fiesole a riempirsi di musica con lezioni, prove aperte, incontri e concerti.
I giovani strumentisti dell’OGI, sotto la guida dei loro docenti, si disporranno in formazioni cameristiche, dal quintetto all’ensemble orchestrale, per collaborare con musicisti di fama internazionale quali il pianista Pietro De Maria (per il celebre Quintetto “La trota” di Schubert), il Quartetto di Cremona ed il violinista Giuliano Carmignola (per i Concerti per violino e orchestra di Haydn); incontreranno la musica di oggi preparando l’esecuzione di lavori di Giorgio Battistelli alla presenza dell’Autore; ascolteranno insieme a tutti noi la lezione su Democrazia e musica tenuta da Gherardo Colombo.
Ci auguriamo che tutto questo, oltre a costituire per i ragazzi dell’Orchestra Giovanile Italiana un’importante esperienza di crescita, rappresenti per il pubblico un’occasione per ‘abitare’ in modo nuovo e intenso ogni angolo dell’incantevole città di Fiesole.
Andrea Lucchesini

martedì 17 luglio - ore 20.30 – Fiesole, Basilica di S. Alessandro
SUONANDO CON IL QUARTETTO

Robert Schumann, Quintetto con pianoforte in Mi bemolle maggiore op. 44

Quartetto di Cremona
Cristiano Gualco, violino
Paolo Andreoli, violino
Simone Gramaglia, viola
Giovanni Scaglione, violoncello

Giuliano Graniti, pianoforte

Anton Webern, Quartettsatz
Quartetto di Cremona

Dmitrij Šostakovič, Quintetto con pianoforte in sol minore op. 57

Quartetto di Cremona

Giulia Lazzareschi, pianoforte

Ingresso: € 10 int. – € 7 rid. – € 2 rid. allievi Scuola di Musica di Fiesole

mercoledì 18 luglio - ore 21.15 – Fiesole, Basilica di S. Alessandro
I MAESTRI DELL’OGI

Ludwig van Beethoven, Sonata per corno e pianoforte in Fa Maggio re op. 17
Paul Dukas, Villanelle

Guido Corti, corno
Andrea Lucchesini, pianoforte

Gabriel Fauré, Quartetto con pianoforte in do minore op. 15

Alina Company, violino
Antonello Farulli, viola
Andrea Nannoni, violoncello
Tiziano Mealli, pianoforte

Ingresso: € 10 int. – € 7 rid. – € 2 rid. allievi Scuola di Musica di Fiesole

giovedì 19 luglio - ore 19.00 – Fiesole, Casa Marchini Carrozza
Conferenza incontro
DEMOCRAZIA E MUSICA
Con la partecipazione di Gherardo Colombo

giovedì 19 luglio - ore 20.30 – Basilica di S. Alessandro
I GRANDI GRUPPI DELL’OGI

Aaron Copland, Fanfare for the Common Man

Federico Lamba, corno
Lorenzo Valentini, corno
Tea Pagliarini, corno
Giulio Montanari, corno
Luca Festa, tromba
Luca Pinaffo, tromba
Lorenzo Passerini, trombone
Domenico Brancati, trombone
Davide Albrici, trombone basso
Domenico Puzzo, tuba
Simone Buttà, percussioni
Andrea Brogi, percussioni
Matteo Manzoni, percussioni


Leonard Bernstein, Fanfare
(for the 25th Anniversary of the High School of Music and Art, New York City)

Tea Pagliarini, corno
Federico Lamba, corno
Lorenzo Valentini, corno
Giulio Montanari, corno
Luca Pinaffo, tromba
Luca Festa, tromba
Marco Francioni, tromba
Domenico Brancati, trombone
Lorenzo Passerini, trombone
Davide Albrici, trombone basso
Domenico Puzzo, tuba
Simone Buttà, percussioni
Andrea Brogi, percussioni
Matteo Manzoni, percussioni


Leonard Bernstein, Dance Suite

Luca Festa, tromba
Luca Pinaffo, tromba
Lorenzo Valentini, corno
Domenico Brancati, trombone
Domenico Puzzo, tuba

Richard Strauss, Serenata in Mi bemolle maggiore per 13 strumenti a fiato, op. 7

Jona Venturi, Annamaria Di Lauro, flauti
Valeria Manai, Lorenzo Alessandrini, oboi
Roberta Patrini, Sara Cazzanelli, clarinetti
Cynthia Colombo, Nicolò Pallanch, fagotti
Tea Pagliarini, Giulio Montanari, Federico Lamba, Lorenzo Valentini, corni
Domenico Puzzo, tuba

Giampaolo Testoni, Divertimento per 14 strumenti, op. 31

Jona Venturi, flauto
Lorenzo Alessandrini, oboe
Sara Cazzanelli, clarinetto
Roberta Patrini, clarinetto basso
Nicolò Pallanch, fagotto
Giulio Montanari, corno
Luca Festa, tromba
Teona Kazishvili, Silvia Stella, Jacob Ventura, Ilaria Bonanno, Stefania Alessi, Ivan Palaia, violini I
Tommaso Angelini, Diego Ortu, Eleonora Amato, Martina Amadesi, Stefano Grimaldi, violini II
Francesca Profeta, Andrea Cagnin, viole I
Clara Belladone, Filippo Martini, viole II
Enrico Graziani, da definire, violoncelli I
Enrico Cocco, da definire, violoncelli II
Andrea Macellaro, Cosimo Ravenni, contrabbassi

Igor Stravinskij, Pulcinella, Suite

Jona Venturi, Annamaria Di Lauro, flauti
Valeria Manai, Lorenzo Alessandrini, oboi
Cynthia Colombo, Nicolò Pallanch, fagotti
Tea Pagliarini, Federico Lamba, corni
Luca Festa, tromba
Lorenzo Passerini, trombone
Alice Milan, violino I concertino
Ilaria Bonanno, Lorenzo Vicari, Giulia Alessio, Giulia Gori, Matteo Penazzi, Elisa Francese, violini I
Silvia Stella, violino II concertino
Aurora Landucci, Emanuele Simonelli, Stefano Grimaldi, Daniela Nicolò, Arianna Mazzarese violini II
Laura Hernandez Garcia, viola concertino
Clara Belladone, Andrea Bertanzon, Luna Michele, Irene François, viole
Peter Krause, violoncello concertino
Lisa Napoleone, Enrico Cocco, Simone De Sena, violoncelli
Lucio Corenzi, contrabbasso concertino
Francesca Li Causi, Gabriele Grassi, contrabbassi

Ingresso: € 5 int. – € 2 rid.

venerdì 20 luglio - ore 20.30 – Basilica di S. Alessandro
I CAMERISTI DELL’OGI 1

Antonín Dvořák, Quintetto con pianoforte n.2 in La maggiore, op.81

Teona Kazishvili, violino
Alessandro Sgarabottolo, violino
Tommaso Valenti, viola
Peter Krause, violoncello
Giuliano Graniti, pianoforte

Johannes Brahms, Sestetto per archi n.1 in Si bemolle maggiore, op.18

Alice Milan, violino
Luigi Presta, violino
Laura Hernandez Garcia, viola
Francesca Profeta, viola
Enrico Graziani, voiloncello
da definire, violoncello

Ingresso: € 5 int. – € 2 rid.

sabato 21 luglio - ore 21.15 – Fiesole, chiostro del Convento di San Francesco
DAL BAROCCO A SCHUBERT

Francesco Geminiani, Concerto grosso n. 6 in re minore dall'op. 5 n. 12 “La Follia” di A. Corelli

Tommaso Angelini, violino I solo
Alessandro Sgarabottolo, Jacob Ventura, Stefania Alessi, Elisa Francese, violini I
Luigi Presta, violino II solo
Aurora Landucci, Ivan Palaia, Eleonora Amato, Martina Amadesi, Daniela Nicolò, violini II
Andrea Bertanzon, viola solo
Filippo Martini, Irene François, viole
Camillo Cabassi, violoncello solo
Enrico Cocco, Lisa Napoleone, violoncelli
Andrea Macellaro, contrabbasso

Franz Schubert, Quintetto per archi in Do maggiore D956 (op. posth. 163)

Lorenzo Vicari, violino
Silvia Stella, violino
Clara Belladone, viola
da definire, violoncello
Simone De Sena, violoncello

Ingresso: € 5 int. – € 2 rid.

domenica 22 luglio - ore 21.15 – Fiesole, Basilica di S. Alessandro
PIETRO DE MARIA IN QUINTETTO
Wolfgang Amadeus Mozart, Quintetto per pianoforte e fiati in Mi bemolle maggiore, KV452

Valeria Manai, oboe
Sara Cazzanelli, clarinetto
Cynthia Colombo, fagotto
Tea Pagliarini, corno
Pietro De Maria, pianoforte

Franz Schubert, Quintetto per pianoforte e archi in La maggiore "La trota" D667 (op. posth. 114)

Alice Milan, violino
Francesca Profeta, viola
Enrico Graziani, violoncello
Lucio Corenzi, contrabbasso
Pietro De Maria, pianoforte

Ingresso: € 10 int. – € 7 rid. – € 2 rid. allievi Scuola di Musica di Fiesole

lunedì 23 luglio - ore 19.00 – Fiesole, Casa Marchini Carrozza
Conferenza Incontro
NUOVE PROPOSTE MUSICALI
Con la partecipazione di Giorgio Battistelli

lunedì 23 luglio - ore 20.30 – Fiesole, Basilica di S. Alessandro
MUSICA E CULTURA: GIORGIO BATTISTELLI
Renato Rivolta, direttore

Giorgio Battistelli, Inventis facile est addere (18')

Giulio Montanari, corno
Lorenzo Valentini, corno
Luca Pinaffo, tromba
Luca Festa, tromba
Domenico Brancati, trombone
Simone Buttà, Matteo Manzoni, percussioni
Giuliano Graniti, pianoforte/sampler
Teona Kazishvili, Silvia Stella, Jacob Ventura, Ilaria Bonanno, Stefania Alessi, Ivan Palaia, violini I
Tommaso Angelini, Diego Ortu, Eleonora Amato, Martina Amadesi, Stefano Grimaldi, violini II
Francesca Profeta, Andrea Cagnin, viole I
Clara Belladone, Filippo Martini, viole II
Enrico Graziani, Enrico Cocco, violoncelli
Andrea Macellaro, Cosimo Ravenni, contrabbassi

Giorgio Battistelli, Erlebnis, per ensemble

Annamaria Di Lauro, flauto
Lorenzo Alessandrini, oboe
Sara Cazzanelli, clarinetto
Nicolò Pallanch, fagotto
Andrea Brogi, Matteo Manzoni, percussioni
Alice Milan, Lorenzo Vicari, Giulia Alessio, Giulia Gori, Matteo Penazzi, Elisa Francese, violini I
Silvia Stella, Aurora Landucci, Emanuele Simonelli, Stefano Grimaldi, Daniela Nicolò, violini II
Laura Hernandez Garcia, Clara Belladone, Andrea Bertanzon, Luna Michele, viole
Peter Krause, Lisa Napoleone, Simone De Sena, violoncelli
Lucio Corenzi, Gabriele Grassi, contrabbassi

Giorgio Battistelli, Truth, per ensemble

Jona Venturi, flauto
Valeria Manai, oboe
Roberta Patrini, clarinetto basso
Cynthia Colombo, fagotto
Federico Lamba, corno
Luca Festa, tromba
Andrea Brogi, Matteo Manzoni, percussioni
Alice Milan, Lorenzo Vicari, Giulia Alessio, Giulia Gori, Matteo Penazzi, Elisa Francese, violini I
Beatrice Manai, Aurora Landucci, Emanuele Simonelli, Stefano Grimaldi, Daniela Nicolò, violini II
Laura Hernandez Garcia, Clara Belladone, Andrea Bertanzon, Luna Michele, viole
Peter Krause, Lisa Napoleone, Simone De Sena, violoncelli
Lucio Corenzi, Francesca Li Causi, contrabbassi
Giulia Lazzareschi, pianoforte
Tatiana Alquati, arpa

Ingresso: € 5 int. – € 2 rid.

martedì 24 luglio - ore 21.15 – Fiesole, Basilica di S. Alessandro
TUTTO HAYDN CON GIULIANO CARMIGNOLA

Franz Joseph Haydn, Concerto per violino n. 1 in Do maggiore Hob.VIIa:1
Franz Joseph Haydn, Concerto per violino n. 3 in La maggiore Hob.VIIa:3

Silvia Stella, Giulia Gori, Matteo Penazzi, Aurora Landucci, Emanuele Simonelli, Elisa Francese, Ilaria Bonanno, violini I
Lorenzo Vicari, Jacob Ventura, Stefania Alessi, Diego Ortu, Martina Amadesi, Arianna Mazzarese, violini II
Clara Belladone, Filippo Martini, Andrea Cagnin, Luna Michele, Irene François, viole
Ludovico Armellini, Simone De Sena, Lisa Napoleone, Enrico Cocco, violoncelli
Lucio Corenzi, Francesca Li Causi, Cosimo Ravenni, contrabbassi

Franz Joseph Haydn, Concerto per violino n. 4 in Sol maggiore Hob.VIIa:4

Teona Kazishvili, Luigi Presta, Alice Milan, Alessandro Sgarabottolo, Silvia Stella, Emanuele Simonelli, Ivan Palaia, Matteo Penazzi violini I
Tommaso Angelini, Giulia Alessio, Diego Ortu, Stefano Grimaldi, Eleonora Amato, Daniela Nicolò, violini II
Laura Hernandez Garcia, Tommaso Valenti, Francesca Profeta, Andrea Bertanzon, Luna Michele, viole
Peter Krause, Enrico Graziani, Camillo Cabassi, violoncelli
Andrea Macellaro, Gabriele Grassi, contrabbassi

Giuliano Carmignola, solista e direttore

Ingresso: € 10 int. – € 7 rid. – € 2 rid. allievi Scuola di Musica di Fiesole

mercoledì 25 luglio - ore 20.30 – chiostro del Convento di San Francesco
I CAMERISTI DELL’OGI 2

Ludwig van Beethoven, Quartetto per archi in Si bemolle maggiore op. 18 n. 6

Tommaso Angelini, violino
Giulia Alessio, violino
Andrea Bertanzon, viola
Camillo Cabassi, violoncello

Wolfgang Amadeus Mozart, Quintetto per archi in Do maggiore K515

Teona Kazishvili, violino
Giulia Gori, violino
Tommaso Valenti, viola
Andrea Cagnin, viola
Peter Krause, violoncello

Ingresso: € 5 int. – € 2 rid.



ALTRI EVENTI

lunedì 25 giugno Vernturino Venturi

lunedì 2 luglio – ore 21.30– Fiesole, Teatro Romano
Chille de la balanza - Fondazione Balducci - Prima assoluta
L’UOMO PLANETARIO
di e con Claudio Ascoli
liberamente riferito alle opere e alla vita di Padre Ernesto Balducci
Sissi Abbondanza, spazio scenico
Alessio Rinaldi, musiche originali
Francesco Ritondale, immagini video
Monica Fabbri, disegni
Paolo Lauri, foto

‘L’Europa dei mercati morirà nei mercati’, così profeticamente dichiarava padre Balducci. A vent’anni dalla sua morte, i Chille de la balanza – da sempre impegnati in operazioni di teatro civile e di narrazione – producono, in collaborazione con la Fondazione Balducci, uno spettacolo–conversazione sulla figura e le opere dello scrittore, teologo ed intellettuale di Santa Fiora. Parole, immagini del tempo, interviste e riflessioni con la voce viva dello stesso Balducci, pensieri sui problemi dell’oggi che padre Balducci già leggeva con profetica lucidità negli anni Ottanta. Un evento che coinvolge lo spettatore-attivo, come è nella filosofia del teatro dei Chille.

Ingresso: posto unico € 15 int. – € 12 rid.

mercoledì 4 luglio – ore 21.30- Fiesole, Teatro Romano
Nem-Nuovi Eventi Musicali - Prima assoluta
SIMONE CRISTICCHI PER SERGIO ENDRIGO
Musiche di S. Endrigo, W. A. Mozart (concerto per pianoforte e orchestra Kv466)

Orchestra da camera I Nostri Tempi
Matteo Fossi, pianoforte
Edoardo Rosadini, direttore

Ospite speciale, Claudia Endrigo

Sergio Endrigo e Simone Cristicchi erano cari amici: nel disco di esordio di Cristicchi compare una traccia nella quale Endrigo canta con lui. Adesso che Endrigo non c’è più non rimane altro che rifare i suoi brani, ma in versione orchestrale, un evento unico che non si è più ripetuto dagli anni ’60 con l’orchestra della Rai. Ecco il valore aggiunto della presenza dell’orchestra da camera I Nostri Tempi diretta da Edoardo Rosadini, sulla base della stesura delle parti orchestrali rivedute da Daniele Andriola. Brani come ‘Aria di neve’, ‘L’Arca di Noè’, ‘Era d’estate’, ‘Teresa’, ‘Io che amo solo te’, come è nella filosofia dei Nuovi Eventi Musicali che producono l’evento in prima assoluta, saranno eseguiti insieme al concerto di Mozart per pianoforte e orchestra in re min. KV466, ad esaltare la grandezza della produzione di Endrigo e per regalare una serata di musica rara e preziosa.

Ingresso: I sett. € 24 - € 21 rid., II sett. € 22 - € 19 rid., III sett. € 17



sabato 14 luglio – ore 21.30 - Fiesole, Teatro Romano
Prg
ERIC JOHNSON "THE TEXAS TONE RANGER"
Eric Johnson, voce e chitarra

Lo status di Eric Johnson come uno dei principali chitarristi della musica contemporanea è sostenuto da un Grammy Award e cinque nomination, album di platino, hit da Top Ten come “Cliffs of Dover”, elogi della critica e stima dei suoi colleghi. Ma il suo talento non si limita alla sei corde, poiché Eric è allo stesso tempo dotato compositore, dinamico performer dal vivo, pianista, interprete di canzoni e creatore di una ricca e varia eredità musicale. Le sue innumerevoli e caratteristiche doti musicali sono chiaramente evidenti nel nuovo album di Johnson, appropriatamente intitolato Up Close, un connubio di rock, blues, pop, country e jazz.

Ingresso: I sett. € 28 - II sett. € 22

domenica 15 luglio – ore 19.00 - Fiesole, Teatro Romano
MMI Empoli e MMI Firenze in collaborazione con PRG
MASTERCLASS DI ERIC JOHNSON

Un evento imperdibile, degna appendice al concerto che lo precede, la Masterclass di Eric Johnson è una prima assoluta in Italia ed esclusiva, sono solo due, infatti, le date in tutta Europa (l'altra a Londra).
Due ore di lezione, durante le quali il chitarrista toccherà i temi più caratteristici del suo stile, passando dalla sua visione dell'improvvisazione - sia a livello di concetti armonici che dal punto di vista pratico - alle varie tecniche che contraddistinguono il suo stile, fino ad arrivare a rivelare i segreti del suo suono, riverito come uno dei più bei suoni di chitarra elettrica moderna.
Al termine della Masterclass verranno rilasciati degli attestati di partecipazione e ci sarà un Meet & Greet durante il quale saranno possibili foto e autografi con l'artista.

Quota di adesione: € 70 info e prevendite: mmiempoli@virgilio.it

venerdì 20 luglio – ore 21.30 - Fiesole, Teatro Romano
Teatro Puccini Associazione presenta una produzione Jolefilm
MARCO PAOLINI in “DEDICATO A JACK LONDON”

Un uomo, un cane e il grande Nord sono i protagonisti del nuovo spettacolo di Marco Paolini “Dedicato a Jack London” un progetto speciale ispirato e dedicato all’opera dello scrittore e giornalista americano Jack London, per raccontare il rapporto tra uomo e natura, per parlare del senso del limite oggi. Testi tratti da vari racconti, tra questi il più conosciuto è di sicuro "To build a fire", pubblicato nel 1910 nella versione divenuta famosa nel mondo, dove si affronta uno dei temi più cari a Jack London: la lotta per la sopravvivenza.

Ingresso: I sett. € 21, II sett. non numerato € 17


EVENTI COLLATERALI

martedì 26 giugno - ore 21.30 – Fiesole, Teatro Romano
Nem-Nuovi Eventi Musicali
GIANLUIGI TOSTO in OMERO - ILIADE
Gianluigi Tosto, voce e strumenti
traduzione di Vincenzo Monti

O madre, questo è l'onor che darmi il Gran Tonante a conforto dovea del
viver breve a cui mi partoristi?

L'ira di Achille, l'eroismo di Ettore, l'entusiasmo di Patroclo, il dolore di Priamo. I sentimenti non conoscono mezze misure. Tutto assume dimensioni epiche e acquista un sapore ancestrale, quasi primitivo. Sullo sfondo le battaglie, in primo piano gli esseri umani con le loro eterne virtù e debolezze, passioni e sofferenze. La struttura della narrazione netta, decisa, a tinte forti.

Ingresso: € 14 int. - € 11 rid.

venerdì 29 giugno - ore 21.30– Fiesole, Teatro Romano
Nem-Nuovi Eventi Musicali
GIANLUIGI TOSTO in OMERO – ODISSEA
Gianluigi Tosto, voce e strumenti
traduzione di Vincenzo Monti

Perché nulla è più dolce del proprio paese, anche se in casa opulenta uno
viva, lontano, in terra straniera, diviso dal padre e la madre.

Intimo il tono narrativo. Gli avvenimenti narrati attraverso il filtro della memoria del divino Odisseo. La malinconia e la nostalgia della patria, la delicatezza dell'incontro con Nausicaa, lo stupore, la meraviglia e il terrore degli incontri con Polifemo, Circe, il Regno dei Morti, le Sirene, Eolo, la determinazione nell'affrontare i Proci, la commozione del riconoscimento con Telemaco e Penelope. Gli episodi e i personaggi dell'Odissea appartengono alla nostra cultura da sempre.

Ingresso: € 14 int. - € 11 rid. - abbonamento ai due spettacoli € 20 - 16 rid

sabato 7 luglio – ore 21.30- Fiesole, Teatro Romano
Magno Prog – Nem-Nuovi Eventi Musicali
ROCKY HORROR LIVE CONCERT SHOW
Regia di Riccardo Giannini

Un'originale versione in lingua italiana (solo nelle parti cantate è stato mantenuto l'inglese) di una delle opere più divertenti e trasgressive della storia del rock. Il musical, messo in scena dalla compagnia Magno Prog, appare profondamente rinnovato: molte le sorprese che accompagneranno Brad Majors e Janet Weiss nel loro insolito viaggio notturno. Molti i colpi di scena che accompagneranno il pubblico in sala: tutti saranno invitati a partecipare ad uno show ritmato e divertente, farsesco ed intrigante.

Ingresso: I sett. € 24 - 21 rid., II sett. € 22 - € 19 rid.
domenica 8 luglio – 21.30 – Fiesole, Teatro Romano
IL RISVEGLIO
Progetto e musiche di Claudia Bombardella

Claudia Bombardella, voce, sax, baritono, clarinetti
Quintetto d’archi
Francesca Macchione, violino - Eleonora Macchione, violino - Matilde Orsecci, viola - Weronika Kulpa, violoncello Riccardo Ragno, contrabbasso

Coro Animae Voces
Edoardo Materassi, direttore

Un concerto individuale e corale allo stesso tempo, ideato e composto dalla polistrumentista Claudia Bombardella, che all’insegna di stili musicali di varie epoche e culture, si muove fra musica e poesia, ispirandosi a grandi poeti come E. Dickinson, R.M. Rilke, J. Racine, J. Attila, Rumi. Un viaggio sonoro che Claudia Bombardella compie insieme a un quintetto di giovani e straordinari musicisti e al coro Animae Voces, per raccontare con ironia e originalità le varie fasi del “risveglio” dell’essere umano alla propria coscienza.

E' intenzione dell'artista destinare una parte del ricavato della serata a favore della Fondazione Tommasino Bacciotti

Ingresso: I sett. € 20 int. – € 18 rid. – II sett. € 18 int.- € 16 rid.


mercoledì 11 e giovedì 12 luglio - ore 21.30 – Fiesole, Teatro Romano
Il Mese Mediceo
1478: LA CONGIURA
Scritto e diretto da Alessandro Riccio
con Fiorenza Brogi, Francesco Acquaroli, Daniele Favilli, Alessandro Riccio
Dagmar Elisabeth Mecca, costumi

Nell’ambito de Il Mese Mediceo, l’evento più sanguinoso e discusso della storia del Rinascimento fiorentino: la Congiura dei Pazzi ovvero la morte di Giuliano de’ Medici e l’ascesa al potere del fratello Lorenzo il Magnifico. Accanto alla straordinaria Fiorenza Brogi, il giovane e dinamico Daniele Favilli (conosciuto dal grande pubblico per aver interpretato “Un posto al sole” in tv) è il prorompente Giuliano, Francesco Acquaroli, affascinante interprete nel film ‘Diaz’ sul grande schermo, e Alessandro Riccio nel ruolo del pacato Lorenzo, creano un quartetto di caratteri forti e inarrestabili.

Ingresso: posto unico € 15 int. – € 12 rid.

giovedì 19 luglio – ore 21.30 - Fiesole, Teatro Romano
Emox Balletto Contemporaneo
MARIA STUARDA
Danza e prosa da Friederich Schiller
Beatrice Paoleschi, direzione, regia e coreografie
Stefano Burbi, musiche
Santi Rinciari, costumi
Con la partecipazione di Francesco Mariottini

Uno spettacolo ispirato all'omonimo dramma di Friedrich Schiller della Compagnia emergente Emox Balletto Contemporaneo che porta in scena insieme 16 artisti fra danzatori ed attori. La compagnia, nata nel 2010, è diretta da Beatrice Paoleschi che ha ballato fra gli altri con Carla Fracci e Micha van Hoeche.
Fa parte del cast Francesco Mariottini, noto al grande pubblico come ballerino professionista di “Amici”. Il fascino e l'emozione di grandi personaggi storici viene resa tangibile dalla interpretazione intensa e coinvolgente degli interpreti, a cui viene chiesta la massima espressività, senza mai dimenticare la grande qualità tecnica, con una colonna sonora di splendide musiche originali.

Ingresso: posto unico € 15

mercoledì 25 luglio – ore 21.30 - Fiesole, Teatro Romano
NO MORE SLAVERY LIFE FOR CHILDREN
concerto con orchestra, coro e ballerini
Ella Armstrong, voce solista
Fabio Vannini, piano

Ella Armstrong e 21 artisti italiani contro la schiavitù, un concerto ideato dalla cantante caraibica che unisce il Gospel, il Blues, il Jazz, creando nuove sonorità e nuove armonie. Un viaggio musicale alla scoperta dell'anima nera nelle sue varie manifestazioni. Il ricavato dello spettacolo sarà devoluto all'Associazione Cesorea del Benin, che opera per la creazione di un villaggio per piccoli e grandi orfani di Athieme.

Ingresso: € 20

ARTE
fino al 31 agosto – Fiesole, Area Archeologica
GIUSEPPE GAVAZZI
“LA FIGURA RIVELATA”

Lo scultore pistoiese Giuseppe Gavazzi nella sua personale dal titolo “La figura rivelata” - curata da Lucia Bruni e Federico Napoli - propone fino al 31 agosto ventisei sculture in legno e bronzo realizzate negli ultimi anni, collocate nell’Area archeologica di Fiesole. Attorno all’antico Teatro romano si dipana così un percorso artistico fatto sempre di figure umane anche di grandi dimensioni, spesso femminili, isolate o in gruppo, mai colte in movimento, ma sempre dinamiche nella vitalità interiore che fanno trasparire: stupore, attesa, speranza, sono tutti aspetti che danno al mondo di Gavazzi una dimensione umana, tendenzialmente etica, al limite sacra, con un preciso senso del quotidiano, quindi popolare. La mostra è accompagnata da un catalogo bilingue

Vincitore nel 1973 del Premio della Repubblica Federale Tedesca e del Fiorino alla Biennale Internazionale d’Arte di Firenze, Cavaliere della Repubblica in qualità di pittore scultore restauratore (1993), Giuseppe Gavazzi dal 2007 è Accademico presso l’Accademia delle Arti e del Disegno di Firenze. Nasce in Francia da genitori toscani, torna a Pistoia nel 1940 e restaura gli affreschi di Giotto, Simone Martini, Benozzo Gozzoli. Agli inizi degli anni ’50 risalgono le prime opere scultoree dove la figura umana è il suo soggetto principe, valorizzato sul piano etico con un linguaggio espressivo popolare e di immediata comunicatività. Mina Gregori ha descritto Giuseppe Gavazzi come un artista ricco di impulsi primitivi, ma alieni da formalizzazioni arcaistiche.

Apertura tutti i giorni ore 10-19




INFORMAZIONI E PREVENDITE
BIGLIETTERIA DEL TEATRO ROMANO, via Portigiani 3, Fiesole, tel. 055 5961293 (ore 10.00-18.30)
www.estatefiesolana.it

Circuito regionale Box office www.boxol.it
www.ticketone.it

Vendita dei biglietti alla biglietteria del Teatro Romano la sera stessa dello spettacolo (dalle ore 20.30)



Redazione Nove da Firenze