Immacolata in Toscana: un lungo fine settimana dall'aria natalizia

Una grande occasione di shopping con tanti eventi da vivere in città. Natale da vivere all'aperto: nei borghi alberi, musica, cori e street food


Con la Festa dell'Immacolata si apre un lungo weekend punteggiato da numerosi appuntamenti, a cominciare dalle visite turistiche e culturali. E poi mercatini e atmosfere natalizie, attività e animazione per bambini, mostre, incontri e concerti di musica classica.

Il “Mercato di Natale – Weihnachtsmarkt” in piazza Santa Croce, organizzato da ANVA e Confesercenti, in collaborazione con Regione Toscana e Comune di Firenze, si svolgerà sino al 21 dicembre (con orario continuato 10-22, ad ingresso libero). Durante ogni fine settimana di dicembre (i prossimi appuntamenti saranno sabato 9, domenica 10, sabato 16 e domenica 17) le ragazze di BiancoForno distribuiranno sfogliatine e altre specialità dolciarie ai visitatori nei pressi della Casetta di Babbo Natale, all’interno della quale saranno organizzati giochi e attività per i bambini. Per l’occasione verranno consegnate anche le palline natalizie di vari colori con gli auguri di BiancoForno. Chi vorrà, inoltre, potrà farsi scattare – in compagnia delle “Babbo Natale” al femminile – una foto Polaroid con cui sarà realizzato un calendario da tavolo 2018: un ricordo originale e personalizzato.

Come ormai di consueto negli ultimi anni, si rinnova l’atteso appuntamento con lo shopping a Campo di Marte; ecco “Natale a Campo di Marte”, un importante e grande fiera del commercio ambulante, promossa e organizzata da ANVA – Confesercenti Firenze, la storica e più rappresentativa associazione di categoria del settore. Venerdì 8 dicembre, dalle 8 alle 20, si svolgerà un grande mercato allestito lungo Viale Paoli, e Piazza Berlinguer. Saranno presenti 220 imprese su area pubblica, con prodotti moda, calzature, intimo, accessori, food, accessori per la casa, idee regalo per il Natale e molte altre curiosità ed occasioni last minute.

Il Natale è ormai alle porte e alle Sieci (Comune di Pontassieve) si inizia a festeggiare da martedì 8 dicembre. In Piazza Albizi, cuore storico e artistico de Le Sieci, si svolgerà un’iniziativa che vedrà coinvolte la maggior parte delle attività commerciali del paese, che rimarranno aperte per tutta la giornata. “Natale a Remole” (è il nome storico del centro del paese, intorno alla Pieve) sarà in grado di catturare l’attenzione di grandi e piccini. Confesercenti Valdisieve, in collaborazione con la maggior parte delle imprese di Sieci e grazie al patrocinio del Comune di Pontassieve, ha lavorato per la realizzazione di un’ iniziativa speciale. Una giornata con un programma di eventi interessante ed innovativo, sullo sfondo a far da cornice la Pieve romanica di San Giovanni Battista a Remole. In Piazza Albizi saranno allestiti, da alcune attività commerciali del paese, dei banchi con prodotti selezionati ad hoc per la manifestazione: oggettistica, idee regalo per il Natale; e per quanto riguarda il “gusto”: degustazioni speciali di vino e Vin Brulé, panini con porchetta e in offerta speciale prodotti di salumeria e ortofrutta, bomboloni caldi, schiacciata, pizza e tante altre leccornie. Inoltre, tutte le imprese coinvolte proporranno offerte commerciali eccezionali ed idee creative per le festività natalizie. Dalle 10.30 “Addobbiamo gli alberi di Natale” e “Tutti a pranzo con le Botteghe di Remole”; dalle 14.30 “Trucca bimbo” e alle 15.00 e alle 16.00 “Spettacolo di giocoleria”. Le iniziative proseguiranno domenica 10 dicembre, in Piazza Albizi a partire dalle 10.30 si svolgerà “Fattoria in piazza e possibilità di giro a cavallo”; e dalle 14.30 “Trucca bimbo”.

Il Natale del Chianti è la festa che accende le frazioni, illumina piazze e antiche pievi, gioca e si diverte con i più piccoli, fa riecheggiare canti e musiche vicine e lontane, invita a degustare le specialità gastronomiche locali. Nel ricco carnet di eventi natalizi promosso e organizzato dal Comune di Greve in Chianti, in collaborazione con le associazioni e le Pro Loco, il fine settimana, a cavallo tra l’8 e il 10 dicembre, è un’esplosione di eventi per tutti i gusti.

Il Natale ispira il cuore artigiano delle colline del Chianti e della Valdelsa. La creatività, l’ingegno, la fantasia di abili mani di falegnami, ceramisti, fabbri, impagliatori infondono vita e concretezza al tema della Natività e ogni presepe, avvolto dalla magia delle feste, si traduce in un pezzo unico, fatto a mano esposto lungo le vie e i vicoli, i piccoli borghi, le antiche piazze, le cappelle e le pievi millenarie di un passato che esprime la forte identità e la storia dei territori di Greve, Tavarnelle, San Casciano, Barberino. Un presepe di pregio è quello che tra pochi giorni adornerà le sale dell’altare della Chiesa di Mercatale Val di Pesa, frazione di San Casciano. Il quadro familiare con i personaggi Maria e Giuseppe rivolti verso Gesù, incorniciati dalla mangiatoia, rivivono nelle forme, nei materiali e nella bellezza armoniosa delle creazioni firmate dall’azienda Cerretelli, leader nel settore delle ceramiche di alta qualità su scala internazionale, depositaria di una tradizione artigianale che si tramanda di generazione in generazione. Altri presepi, nella versione più tradizionale, impreziosiranno la Cappellina dei Paolini e la Pieve di Campoli, mentre nella straordinaria Chiesa di Decimo, una delle più antiche di San Casciano, il tema della Natività diventerà una scena vivente e contemporanea con la partecipazione di cittadini, famiglie e bambini.

A Panzano in Chianti, frazione di Greve, il presepe è un’opera diffusa, una forma d’arte che si moltiplica, riecheggia negli spazi pubblici e privati del borgo. E’ uno degli appuntamenti più attesi nel Chianti la mostra di presepi, organizzata dal Comune di Greve, in collaborazione con gli artigiani locali, che espone presepi di varie dimensioni nei materiali più disparati, legno, vimini, pietra, esposti davanti alle botteghe e ai negozi del paese. La mostra rimarrà aperta fino al 7 gennaio. La rappresentazione della nascita di Gesù attraversa le colline e i castelli del Chianti e giunge a San Donato in Poggio, nel Comune di Tavarnelle, dove intorno agli amici del presepio si stringe in realtà un intero paese. A Palazzo Malaspina la tradizione medievale di allestire un presepio diventa un linguaggio contemporaneo ed ecosostenibile grazie alla sensibilità degli artigiani locali che utilizzano materiale di recupero. Vecchie porte, oggetti in ferro dismessi, materiale ligneo vengono riciclati per dare vita alla Natività, allestita al terzo piano di Palazzo Malaspina che per tutto il periodo delle feste ospiterà quattordici presepi realizzati dagli studenti delle scuole del territorio e dagli abitanti del paese. L’iniziativa è curata dalla Pro Loco di San Donato in Poggio. A Marcialla, frazione di Barberino Val d’Elsa, il presepe è un canto celeste, parole ed espressione di una comunità che cresce e si trasforma in un’opera musicale realizzata dalle varie anime artistiche del territorio, la Filarmonica Verdi diretta da Adriano Scoccati, il coro di voci bianche condotto da Silvia Lotti e il testo teatrale di Francesco Mattonai. Domenica 10 dicembre alle ore 18 l’Orchestra celeste si esibirà nella chiesa di Marcialla.

A Panzano la festa raddoppia con le celebrazioni di Santa Cecilia e della Santa Messa in occasione delle quali, alle ore 10.30, suoneranno i musicisti della Filarmonica Giuseppe Verdi, diretta dal maestro Lorenzo Anichini. Per le antiche vie del borgo sarà possibile inoltre ammirare le creazioni artigianali e artistiche ispirate alla Natività con i presepi a cura della Pro Loco di Panzano. E ancora a San Polo in Chianti, il Natale diventa l’occasione di aprire un libro e raccontare fiabe e storie, arricchita da musica, giochi, animazione e mercatini Svuota la soffitta e piccolo artigianato. Anche nella frazione di San Polo, domenica 10 dicembre dalle ore 10.30 alle ore 17.30, l’accensione dell’albero di Natale si traduce in un evento da condividere con la comunità, con un brindisi promosso dal Comitato turistico. Mercatini, alberi e presepi artigianali sono le attrazioni della frazione di Strada in Chianti che inizia a festeggiare il 9 dicembre insieme ai commercianti e alla Pro Loco di Strada e con il coro dei bambini della Scuola di Musica di Greve in Chianti. Nel capoluogo gli eventi si moltiplicano anche sabato 9 e domenica 10 con la lettura animata scritta da Gabriella Cappelli “I doni di Babbo Natale” a cura degli amici della biblioteca (il 9 alle ore 10,30) tra le sale lettura di piazza Terra Madre e lo street food di Natale domenica 10 dalle ore 11 alle ore 18 sotto le Logge di piazza Matteotti.

Come ogni anno a Reggello il periodo delle feste è ricco di manifestazioni ed eventi dedicati a tutte le età. “Natale a Reggello 2017”, è questo il titolo della rassegna, si suddivide “Natale in piazza”, “Natale in Biblioteca” e “Concerti di Natale”. Il primo appuntamento di “Natale in piazza” è per venerdì 8 Dicembre con l’accensione dell’albero di Natale a Reggello alle 17 in piazza Roosevelt e a Cascia alle 18 in piazza San Pietro. Tante le iniziative previste per grandi e piccini durante le feste grazie all’organizzazione della Pro Loco di Reggello e Cascia e della Pro Loco di Donnini - Pieve a Pitiana, della Croce Azzurra di Reggello e della Misericordia di Leccio. Domenica 24 Dicembre a Reggello arriva “Babbo Natale a casa tua” con la consegna dei regali ai bambini. Anche nella frazione di Leccio ci sarà la stessa iniziativa che avrà come titolo “Arriva Babbo Natale”. Sabato 6 Gennaio a Reggello ci sarà “Il Mercato di Cappellone ...Chicchere e non solo”; alle 14,30 in Piazza IV Novembre “Una Befana da Record” a Reggello e nella frazione di Vaggio dalle ore 14:30 “Arriva la Befana” per la consegna dei regali. Domenica 7 gennaio alla Pieve di Cascia alle 17,30 “Siamo in famiglia noi due con nostra madre”: appunti e riflessioni sull’uomo Masaccio. Conferenza Spettacolo organizzati dal Museo Masaccio di Arte Sacra“Natale in Biblioteca” inizia sabato 9 dicembre alle 10,30 con lo Spettacolo di Burattini “Cappuccetto Rosso” della compagnia teatrale Pupi di Stac che sabato 16 presenta anche il Gatto con gli Stivali. Tanti appuntamenti per bambini e ragazzi con laboratori, manipolativi, ludici, espressivi e teatrali oltre a fiabe animate. Le iniziative sono curate dalla biologa nutrizionista Elisa Cardilicchia , dalla Pedagogista Giusy Pascucci e dal Gruppo della Pieve.

Prosegue e Rufina “Emozioni di Natale” il calendario di eventi per celebrare l’arrivo delle Feste organizzata dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con l'associazione commercianti di Rufina (ACR). Venerdì 8 dicembre nel centro storico (Piazza Umberto I, Piazza Trieste, Piazza Kurgan) “Natale in piazza con il villaggio dei balocchi”. A partire dalle 10,30 in piazza Umberto I sarà allestito il Presepe Natalizio a cura del Gruppo Fotografico “Immagini riflesse Valdisieve”. Ancora in piazza Umberto I e Piazza Kurgan ci saranno giochi tradizionali, laboratori natalizi e stand gastronomici. Sarà anche inaugurata la Casetta di Babbo Natale. Alle 18,30 in Villa Poggio Reale “Concerto dell’Immacolata” con canti di Natale a cura del coro gospel “Canto Soldiesis” di Dicomano. I negozi saranno tutti aperti. Domenica 10 dicembre in piazza Umberto I per tutta la giornata ci sarà il mercatino di Natale. Segnaliamo anche per gli amanti dello shopping 2 mercati straordinari nel centro storico di Rufina domenica 17 e sabato 23 con espositori tradizionali e con tante bancarelle con idee natalizie.

Londa festeggia il Patrono domani, venerdì 8 dicembre, e lo fa con una giornata ricchissima di eventi, organizzati dall’Amministrazione, dalla Pro Loco e dalle associazioni locali. Dalla mattina, nel centro storico, Mercatini di Natale, con la possibilità di acquistare le specialità gastronomiche invernali più amate prodotte nel territorio castagne e caldarroste, polenta, salsiccia e bardiccio, dolci e bomboloni, senza tralasciare piatti etnici e medievali. Oltre a questo non mancheranno la fierucola dei produttori agricoli, le bancherelle di artigianato e oggettistica, il banco del riuso dei bambini e dei ragazzi della Scuola. Per consegnare le letterine i bambini avranno a disposizione l’Ufficio Postale di Babbo Natale (apertura alle 15,30). Nel pomeriggio naturalmente arriverà anche Babbo Natale circondato da Elfi ed Elfette. Alle 16,30 sarà acceso l’albero ed infine alle 17 nella chiesa della SS Concezione concerto Corale dell’Associazione Giovanni da Cascia. Per gli amanti del trekking domani mattina con partenza alle 10 ci sarà anche l’escursione “le colline di Londa tra poderi, ville, pievi e mulini”. Il ritrovo è di fronte al comune in piazza Umberto I, durante il cammino si potranno ammirare suggestivi scorci panoramici ed edifici di grande valore storico, come Villa Gori, la Chiesa di Santa Maria a Caiano, Villa Belvedere oltre ad ammirare la “quercia da sughero” bellissimo albero monumentale (prenotazione obbligatoria alla e-mail cv.londa@parcoforestecasentinesi.it3487375663).

La "Toscana nel cuore" - ovvero l'Empolese Valdelsa, che sotto questo marchio raccoglie e diffonde eventi culturali e turistici - presenta, come ogni anno, alcuni suggerimenti per il periodo delle festività di Natale e di inizio anno nuovo: eventi e di iniziative legate alle festività: luminarie, presepi, piste di pattinaggio, concerti, iniziative museali e per famiglie e bambini, ecc... Ecco alcuni suggerimenti per godersi il meglio delle feste nell’Empolese Valdelsa. Per chi ama perdersi tra le bancarelle, alla ricerca di qualche originale idea regalo o delle più gustose specialità, non mancano in questi giorni i mercatini da visitare. A Fucecchio, oltre alla mostra mercato e ai negozi aperti, si può visitare Natalia Magic Christmas e vivere l’emozione della Parata di Babbo Natale. A Castelfiorentino, Certaldo, e Montelupo Fiorentino, tra una compera e l’altra, non mancano le iniziative di intrattenimento per grandi e piccoli. Infine a Montaione e Capraia e Limite, dove domenica 17 dicembre sarà interamente dedicata agli acquisti di Natale e, per i più piccoli, all’emozionante ‘incontro’ con Babbo Natale. Appuntamento imperdibile con la tradizione sono invece i bellissimi e particolari Presepi de La Via dei Presepi. A Cerreto Guidi, l’intero centro storico è abbellito dalle opere realizzate con tecniche e materiali diversi, ma vero protagonista è il meraviglioso Presepe all’Uncinetto che riproduce la città e i suoi cittadini. Anche a Certaldo e Castelfiorentino non mancano inedite realizzazioni della Natività, di piccole e grandi dimensioni e originali creazioni come il Presepe di Chiodi al Museo del Chiodo e quello dedicato alla pallacanestro, sport molto amato a Castelfiorentino. Molte le iniziative nei musei del territorio e gli appuntamenti culturali. Tra questi, per le famiglie con bambini, da non perdere la Domenica Leonardiana al Museo Leonardiano di Vinci (10 dicembre) e il percorso laboratoriale Nascere al Museo nei musei di Empoli (17 dicembre). Come sempre in questo periodo dell’anno, grande protagonista la musica con i Concerti di Natale e i Canti della Tradizione, perfetti per vivere a pieno l’atmosfera natalizia di questi giorni. Nel calendario degli eventi, ad arricchire ancora di più l'atmosfera natalizia, figurano inoltre le tre grandi piste di pattinaggio allestite a Certaldo, Empoli e Fucecchio. Un'occasione di divertimento per grandi e piccoli.

Molte vetrine si stanno riaccendendo nella Galleria delle Contrade di Fucecchio, lo spazio commerciale che mette in comunicazione via Landini Marchiani con Piazza XX Settembre. In occasione delle festività natalizie, l’amministrazione comunale si è prodigata per fare in modo che questo passaggio verso il centro cittadino fosse abbellito con verde, addobbi e illuminazioni natalizie. Alcuni spazi, inoltre, sono stati richiesti da aziende e associazioni che con le loro iniziative contribuiscono a ridare vita ad uno spazio che negli ultimi anni è rimasto pressoché deserto a causa della crisi che ha portato alla chiusura di molte delle attività un tempo presenti.
Tra le attrazioni merita di essere sottolineata la presenza del bellissimo presepe elettromeccanico costituito da duecento personaggi e realizzato da Mauro Mercuri: verrà inaugurato venerdì 8 dicembre e sarà aperto il sabato, la domenica e i giorni festivi dalle 9 alle 12,30 e dalle 15 alle 19,30 mentre dal martedì al venerdì sarà aperto solo in orario pomeridiano, dalle 15 alle 19,30. La realizzazione di Mercuri fa parte anche del circuito “Terre di Presepi”, un percorso in oltre 50 tappe alla scoperta delle rappresentazioni della Natività lungo la via Francigena e la Romea Strata. Si tratta di un’iniziativa patrocinata dalla Regione Toscana che vede Fucecchio come Comune capofila del progetto. La Galleria delle Contrade, per tutto il periodo natalizio e fino al 31 gennaio, vedrà anche la presenza di uno spazio-giochi dedicato ai bambini e denominato “Galleria dei Balocchi”: un’attrazione che, secondo quanto dichiarato dal gestore, in caso di successo potrebbe anche rimanere successivamente con l’intento di contribuire alla rinascita della galleria.
Con lo stesso scopo sono presenti anche una bella esposizione di quadri curata da Alfredo Giannoni e un mercatino realizzato dalla sezione Soci Coop di Fucecchio.

Dopo il successo dello scorso anno, torna, per un giorno, al Centro Polo in Via Aurelia a Viareggio, il quartier generale di Santa Claus. Sabato 9 dicembre, a partire dalle ore 10, grazie a Viva e Uisp Lucca Versilia, sarà, infatti, possibile assaporare la magica atmosfera natalizia partecipando alla 2°edizione di Santa Claus Party che ospiterà le attrazioni del vero villaggio di Babbo Natale con ingresso rigorosamente GRATUITO grazie ai tanti partners che hanno voluto dare il loro sostegno all'evento. Per l'occasione, in uno dei quartieri più popolosi di Viareggio, sarà realizzato un percorso dedicato ai bambini e alle famiglie con: area gonfiabili, animazione a cura di Viva con giochi, trucca bimbi e spazio per letterine, cantastorie, volontari della Croce Verde di Viareggio che intratterranno e faranno giocare i piccoli partecipanti, mercatini dell'artigianato, opere dell'ingegno, artisti di strada e poi ancora esibizioni di ballo con la Freddy Dance e le ginnaste dell'Acrobatica e Coreografia di Rossella Ricci e di danza orientale con le Minette Bellydance Group e prove gratuite di Beach Tennis. All'evento parteciperanno poi anche gli alunni della scuola Motto e dell'Istituto Comprensivo di Torre del Lago, grazie alla collaborazione con la Dirigente Loredana Biliardi e dell'infanzia “Il Girasole - istituto comprensivo Camaiore 3” che presenteranno i loro manufatti e si esibiranno con canti tipici del natale. Anche per questa edizione 2017, inoltre, grazie alla collaborazione con l'Associazione Unicorno di Torre del Lago e del Gruppo Falcomania MMXV, tutti i bambini potranno sia accarezzare i cavalli provando l'emozione di salire sul piccolo calesse di Babbo Natale (in orario 14.30 - 16.30) sia ammirare da vicino splendidi esemplari di rapaci.A portare un tocco di magia e gusto in più ci penseranno poi, anche, la Misericordia di Lido di Camaiore e il gruppo Donatori di sangue Fratres che, rinnovando la loro collaborazione con Viva, porteranno al centro Polo gli abeti di Natale e lo staff del bar del Centro Polo che offrirà gustosi bomboloni e squisite e calde bevande a grandi e piccini. Essendo, poi, a Viareggio la festa non si poteva non parlare di carnevale...e allora ecco che, per onorare la manifestazione più importante e amata della città, durante la giornata sarà dato il via alla sfilata delle piccole costruzioni allegoriche realizzate dall’associazione carri in miniatura, presieduta da Mariano Santini. E che Natale sarebbe poi senza la visione di uno dei classici film del periodo come un bel cartone Disney o un cinepattone? Il Cinema Eden metterà, infatti, a disposizione ben 20 biglietti per assistere ad uno dei film in programmazione durante tutto il mese di dicembre. Al Centro Polo non mancherà poi uno spazio riservato alla prevenzione e alla sensibilità con la presenza delle associazioni “Aipd”, che riunisce i genitori di ragazzi con Sindrome di Down e "Mi curo di me" (Croce Rossa) che si occupa di dare supporto al paziente oncologico.

Il Natale a Cortona partirà venerdì 8 dicembre alle ore 10 con l’inaugurazione del Mercatino in piazza Garibaldi. Qui il Sindaco Francesca Basanieri taglierà il nastro degli stand dopodiché la Banda Musicale di Cortona accompagnerà il corteo sino a piazza Signorelli dove verranno aperta la seconda area del Mercatino natalizio. Alle ore 12 tutti al Centro Convegni S.Agostino per la presentazione dell’opera di Jannis Markopoulos - Amphibian Wonder, proveniente direttamente dalla 57^ Biennale d’Arte Contemporanea di Venezia 2017. Alle 13 apertura della mostra “Arte in Bottega” di Pierluigi Galli. Nel pomeriggio, a partire dalle ore 15, sfilata di Babbo Natale ed apertura della Casa di Babbo Natale dentro Palazzo Casali. Alle 17 a Palazzo Ferretti Inaugurazione mostra fotografica “Sguardi d’Autore” a cura Fotoclub Etruria. Alle 18 in piazza della Repubblica spettacolare accensione dell’Albero di Natale e concerto nella scalinata del palazzo Comunale dell’Open Orchestra Arezzo con la partecipazione dei cori Santa Maria delle Grazie, Sacro Coro, Coro del Progetto Cuvee. La chiusura della giornata sarà con un “Apericena - Welcome Christmas” sulla panoramica terrazza del ristornante Tonino alle ore 19. Tutti gli stand dei due mercatini natalizi saranno aperti sino alle ore 24.

Al Valdichiana Outlet Village venerdì 8 dicembre dalle 16 appuntamento con lo straordinario coro “The Pilgrims”, una delle principali realtà italiane nel genere “gospel”, diretto dal Maestro Gianni Mini (fondatore della formazione nel 1997). Il gruppo, composto da 40 cantanti e 4 musicisti e che vanta partecipazioni alle principali manifestazioni e festival nazionali ed internazionali, a Telethon, a programmi Rai e Mediaset, regalerà al pubblico presente in Piazza Maggiore le più belle arie natalizie di tutti i tempi. Domenica 10 dicembre a partire dalle 15:30, un appuntamento imperdibile ed originale: simpatici amici a quattro zampe del Centro cinofilo Valdichiana, Associazione Sportiva Dilettantistica no-profit con sede a Torrita di Siena, intratterranno grandi e piccini con un’esibizione a tempo di temi musicali natalizi. Nella Land of Fashion di Foiano della Chiana, le attività di “entertainment” per grandi e piccini, fanno infatti il paio con shopping grandi firme a prezzi sempre scontati ed alla continua ricerca ed innovazione. Come la “commodity smart” adottata dal nuovo Punto Vendita K-Way, che inaugura lo store di oltre 100 metri quadrati con una novità hi-tech destinata ad imprimere una svolta nelle abitudini dei consumatori: ciascun commesso o commessa del nuovissimo punto vendita di Valdichiana Outlet Vilage sarà infatti dotato di un palmare in grado di svolgere tutte le funzioni di cassa tradizionale, in pratica i clienti potranno pagare in qualunque punto del negozio in tempo reale, senza più code o attese. Non solo: la presenza di plasma, factotum digitali e iPad dislocati strategicamente nelle aree di vendita e in ciascuna vetrina del nuovo negozio, consentiranno ai clienti e al personale, di conoscere l’ubicazione di ogni capo, visualizzarne prezzo, taglie, colori e materiali, ottenere informazioni su promozioni, sconti e novità.

Il Comune della Città di Chiusi si prepara a vivere il ponte dell’Immacolata con tante iniziative. Nei giorni di venerdì 8, sabato 9 e domenica 10 dicembre proseguirà, infatti, il calendario degli eventi in centro storico e a Chiusi Stazione. Durante l’intero fine settimana (venerdì, sabato e domenica) in Piazza Duomo si svolgerà l’iniziativa “Sapori del Mondo Street Food” organizzata in collaborazione con l'associazione Pro Loco che prevede anche animazioni ed intrattenimenti. Venerdì 8 dicembre a Chiusi Scalo, in via Pasubio, torna il "Mercatino di Natale "Via delle Stelle, n. 1000” e nel pomeriggio arriva lo spettacolo delle “Fontane Danzanti” in Piazza Dante a cura del CCN Chiusinvetrina. Nella giornata di sabato 9 dicembre a Chiusi Città torna l’appuntamento con EccellOlio, caratterizzato dalla presenza di produttori e degustazioni, animazioni, concerti, con la possibilità di visitare i musei della città ad ingresso ridotto. Durante tutto il fine settimana i ristoranti dedicheranno un menù a tema. Nella stessa giornata di sabato 9, a Chiusi Scalo proseguiranno il Mercatino di Natale "Via delle Stelle, n. 1000” e le animazioni curate in collaborazione con le contrade sia con la Locomotiva sia nello spazio dell'officina di Babbo Natale in Piazza Garibaldi. La serata di sabato 9 dicembre vedrà aprirsi la stagione invernale al Teatro Mascagni (ore 21.15) con Accendi il Tuo Inverno” a cura della Fondazione Orizzonti d’Arte. Protagonisti sul palcoscenico Gianni Poliziani e Benedetta Margheriti e la loro “Oleanna” diretta nella regia da Roberto Carloncelli. Domenica 10 dicembre in centro storico sarà vissuta l’ultima giornata di “Sapori del Mondo Street Food” e allo Scalo arriveranno i personaggi di ValdichianaDisney (ore 16.30) del Carnevale di Foiano. Durante il lungo fine settimana sarà attiva gratuitamente la “navetta” che dalla Chiesa di Santa Maria della Pace a Chiusi Scalo accompagnerà chiunque lo vorrà fino al Teatro Mascagni a Chiusi Città. Per informazioni sulle attività e varie eventi sono attive le pagine social del Comune, dell’Ufficio Turistico e delle associazioni nonchè i siti istituzionali.

Il secondo fine settimana di ‘Tutto il Natale di Siena’ mette il turbo e fa il pieno di eventi nel Ponte dell’Immacolata. Sabato 9 e domenica 10 dicembre, le iniziative del lungo cartellone delle feste che tornano protagoniste con le proposte ‘for kids’, le iniziative solidali, i concerti, le passeggiate culturali, gli spettacoli teatrali e con l’inaugurazione della Urban Trail, la prima gara podistica tra le antiche mura di Siena. La solidarietà torna protagonista nel fine settimana dell’Immacolata, dalle ore 9.30 alle ore 19.30, con la distribuzione delle stelle di natale solidali dell’Associazione Italiana contro le leucemie, linfomi e mielomi (Ail), in Piazza Matteotti, a cura dei volontari travestiti da simpatici Babbo Natale. I fondi raccolti saranno destinati al Dipartimento oncologico Ematologia di Siena (Uoc). Lo stand rimarrà aperto fino a lunedì 11 dicembre. Per informazioni chiamare il numero 0577 281844. Domenica 10 dicembre, la mattina sarà aperta, alle ore 7.30, dall’edizione straordinaria del Mercato settimanale. Il pomeriggio sarà dedicato alla pace e ai diritti umani con ‘Cento scuole per la pace’, l’iniziativa in programma dalle ore 15 alle ore 18, nella Galleria Olmastroni, in Palazzo Patrizi. L’evento, aperto al pubblico, rientra nel Festival Siena città aperta e sarà dedicato alla Giornata internazionale d’azione per i diritti umani, che segnerà l’inizio dell’Anno dei diritti umani, destinato a concludersi in tutto il mondo il 10 dicembre 2018, giorno del 70° anniversario della Dichiarazione dei diritti umani. Per informazioni chiamare il numero 0577 292148Sabato 9 dicembre, dalle ore 17.30 alle ore 19, le grandi opere di Ambrogio Lorenzetti saranno ‘a misura di bambino’ con il percorso SMS EDU, l’itinerario all’interno del Santa Maria della Scala che immergerà i bambini in un viaggio nel tempo tra i personaggi e i costumi dipinti dal grande Maestro. Stoffe, cappelli, mantelli e calzamaglie saranno i protagonisti del laboratorio didattico e la fonte di ispirazione per realizzare un copricapo, giocare con l’arte e conoscere la storia e le tradizioni del Trecento. Il percorso tornerà a far divertire i bambini anche domenica 10 dicembre, dalle ore 16.30 alle ore 18. L’iniziativa, in programma fino a venerdì 10 gennaio, è a pagamento e su prenotazione chiamando il numero 0577 534531. La giornata di sabato 9 dicembre continuerà dalle ore 15 con #SienaFrancigenaKids, il percorso dedicato ai ‘piccoli pellegrini’ alla scoperta del Santa Maria della Scala. La visita sarà guidata dalla Balia Gioconda, che accompagnerà i bambini alla scoperta di storie e aneddoti legati all’accoglienza e al pellegrinaggio. Il percorso è a pagamento e su prenotazione chiamando i numeri 347 6137678 e 348 0216972. Dall’arte alla cucina con ‘Piccoli chef laboratorio’, la lezione ai fornelli, in programma dalle ore 16, della Scuola di Lella, in Via Fontebranda. Per informazioni e prenotazioni è possibile chiamare il numero 057746609. Anche domenica 10 dicembre, dalle ore 11, i ‘baby esploratori’ saranno al centro della giornata con ‘A piccoli passi’, itinerario guidato alla scoperta dei segreti di Siena. Dalle ore 11, negli spazi di palazzo Pubblico, in Piazza del Campo, i bambini saranno protagonisti della mattina di festa con il percorso “BIMBInGIRO”, a cura delle Guide turistiche dell’associazione Centro Guide Agt. L’iniziativa è a pagamento e su prenotazione, chiamando il numero 0577 43273 o scrivendo a info@guidesiena.it.

Venerdì 8 dicembre sarà ancora un “Natale con i fiocchi” ad Abbadia Isola, per accompagnare adulti e bambini nel Villaggio di Babbo Natale e scoprire il suo magico mondo insieme a tanti piccoli aspiranti elfi. Fino a domenica 10 dicembre, altre iniziative natalizie animeranno Monteriggioni con visite guidate, degustazioni di prodotti e il Mercatale della Valdelsa. L’evento animerà Abbadia Isola e il suo complesso monumentale dalle ore 11 fino alla sera, coinvolgendo i bambini e le loro famiglie alla scoperta della dimora di Babbo Natale e Natalina, che apriranno le porte della loro casa a tutti gli aspiranti elfi, accanto al Mercatino di Natale, musica, spettacoli, animazione e atelier per grandi e piccini, che potranno costruire giocattoli in legno, partecipare a laboratori di decorazione e scrivere le loro letterine per Babbo Natale nelle Stanze segrete dell’Officina del Natale.

Da venerdì 8 a domenica 10 dicembre sarà possibile unire la visita guidata al Castello di Monteriggioni, al camminamento nord e al Museo delle Armature con degustazioni di vini e prodotti tipici, in collaborazione con l’Azienda agricola Montechiaro. Gli appuntamenti sono in programma, nei tre giorni, alle ore 10.45 e alle ore 12, con partenza da Piazza Roma. Per informazioni e prenotazioni, è possibile contattare l’Ufficio turistico al numero 0577-304834 oppure all’indirizzo e-mail info@monteriggioniturismo.itVenerdì 8 dicembre, per l’intera giornata, torna anche il Mercatale della Valdelsa nel Castello di Monteriggioni, con replica sabato 16 dicembre alla Tognazza, dalle ore 9 alle ore 13. L’iniziativa proporrà formaggi, verdure di stagione, spezie, funghi, tartufi, carne e salumi di cinta senese e tanti altri prodotti a chilometro zero in arrivo dal territorio.

Un’intera giornata per cominciare a respirare l’aria delle feste. E’ quella in programma domenica 10 dicembre a Rapolano Terme con “La Fiera di Natale” tra le vie del centro storico, da trascorrere alla ricerca di idee regalo e dei migliori prodotti dell’enogastronomia locale, immersi nell’atmosfera delle festività tra musica e animazione per i più piccoli. L’iniziativa è organizzata dal Comune, dai Commercianti del territorio che porteranno le loro offerte e i loro prodotti sui banchi espositivi allestiti da Porta Nova fino a Piazza del Castellare, insieme alla Consulta delle associazioni. In Piazza del Castellare ci sarà anche la Slitta di Babbo Natale con giochi e animazioni per i più piccoli, mentre tra Viale Mazzini, Piazza della Repubblica e Via Pietro Nenni saranno allestiti i banchi degli ambulanti come da tradizione. Apertura straordinaria della chiesa e del Museo della Misericordia di Rapolano, porte aperte anche del Museo del Presepio e al mercatino di beneficenza nei locali del Centro culturale La Piana.

Ogni giorno dalle ore 11 alle 18 – la Fattoria Dei Barbi a Montalcino illuminata dagli addobbi natalizi apre le sue porte per intere giornate dedicate a chi vuol passare momenti piacevoli e festosi con tutta la famiglia tra visite guidate alle storiche cantine di invecchiamento (alle 12,00 e alle 15,30 | al costo di 5 euro ad adulto) e al Museo del Brunello (ore 10:00 – 12:30 | 14:30 – 18:00 | 2,50 euro) per conoscere le origini del più grande mito enologico italiano e della sua comunità, degustazioni dei vini (il costo varia dai 5 ai 18 euro, con varie opzioni, a seconda della tipologia dei vini scelti) e dedicarsi in tutta calma a fare quei regali natalizi sempre graditi come solo quelli enogastronomici sanno essere: oltre alle confezioni tradizionali e ai cesti di vini, olio e gli altri prodotti di Fattoria, ai Barbi saranno disponibili buoni regalo per visite e degustazioni (con l’opzione di poter far recapitare i buoni direttamente al domicilio dei fortunati destinatari) o le bottiglie storiche in grado di accontentare anche i più esigenti wine lover. Per tutta la durata dell’evento un angolo ristoro a disposizione gratuita di grandi e piccini, con bevande calde, biscotti e tante altre delizie per assaporare il Natale montalcinese. Per l’occasione la Taverna dei Barbi proporrà sia a pranzo che a cena un menù speciale con la qualità di sempre ma al costo fisso di 20 euro. In Taverna sarà comunque sempre disponibile il menù alla carta.

L’atmosfera natalizia è pronta a invadere Castelnuovo Berardenga. Sabato 9 e domenica 10 dicembre Piazza Marconi e le vie del paese saranno animate da mercatini con oltre cinquanta stand, musica, sapori e prodotti tipici e animazione per adulti e bambini, che potranno incontrare anche Babbo Natale e l’elfo e salire sul suo calesse. Non mancheranno, inoltre, escursioni alla scoperta del territorio in un ricco calendario promosso dalle associazioni castelnovine con il patrocinio del Comune. La due giorni natalizia si aprirà sabato 9 dicembre, alle ore 15, con il mercatino, che tornerà anche domenica 10 dicembre e vedrà protagonisti artigiani, artisti e produttori delle eccellenze enogastronomiche del territorio. Il pomeriggio di sabato proporrà anche il “Gioco dei tappi”, musica in compagnia dei piccoli allievi della scuola di musica dell’Associazione culturale “Pietro Guideri” e animazione per adulti e bambini, prima di lasciare spazio alle letterine indirizzate a Babbo Natale, che arriverà alle ore 18.30 nel centro di Castelnuovo Berardenga per incontrare i piccoli e raccogliere i loro desideri. Nel corso del pomeriggio, intorno alle ore 16, è prevista anche l’inaugurazione di Via Fiorita, dopo la riqualificazione che ha dato un nuovo volto a una delle vie centrali del capoluogo castelnovinoDomenica 10 dicembre le iniziative riprenderanno alle ore 8, con la Passeggiata nel Chianti organizzata dal Gruppo Escursionisti Berardenga, prima di tuffarsi nuovamente fra le proposte del mercatino, aperto dalle ore 11 in Piazza Marconi e nelle vie del paese. Dalle ore 12.30 sarà la volta dei sapori tipici, con il Pranzo in Piazza a base di polenta e cinghiale e la possibilità di gustare piatti a base di prodotti del territorio nei ristoranti locali e negli stand presenti. Nel pomeriggio, Babbo Natale e l’elfo torneranno nel parco di Villa Chigi Saracini per salutare i bambini e raccogliere altre letterine, con la possibilità di raggiungerli con il cavallo e il calesse oppure a piedi, mentre dalle ore 15 saranno aperti anche altri stand enogastronomici ed è previsto il laboratorio per bambini “La Bottega di Geppetto”, prima del gran finale accompagnato dalla musica del Coro Gospel “Pray for change Gospel Choir”.

Sarteano, in provincia di Siena, per il Natale 2017 diventa il “Paese dei Presepi”. Le vie del borgo ospiteranno dall’8 dicembre 2017 al 6 gennaio 2018 oltre 200 natività realizzate da artisti di tutto il mondo, compreso uno spettacolare presepe monumentale dei ben 16 metri quadrati che raffigura la Roma dell’800, cinque diorami e tante altre sorprese tutte da scoprire. Oltre alle natività sono previsti mercatini, spettacoli teatrali, intrattenimenti musicali e giochi tradizionali fino all’immancabile arrivo di Babbo Natale il 24 dicembre. L’idea si aggiunge all’offerta del borgo già particolarmente ricca e affascinante di arte e cultura, con i musei, il castello medievale, la Sala d’Arte “Domenico Beccafumi”, le chiese, il Museo e le tombe etrusche, la natura e l’enogastronomia che lo caratterizzano. Tra i protagonisti del Natale a Sarteano sarà il museo dei “Presepi dal Mondo”, aperto da un anno da un grande appassionato di natività, Stefano Rappuoli, che raccoglie realizzazioni artistiche di respiro internazionale, completamente rinnovate per l’occasione, che ha già fatto riscontrare migliaia di ingressi in pochi mesi e apprezzamenti unanimi per la grande varietà. Si prevede, inoltre, la presenza di un “madonnaro” itinerante che nei giorni 16 e 17 dicembre realizzerà opere sacre nelle strade del borgo. Nello stesso fine settimana ci sarà un mercatino di Natale che animerà la piazza e la carrozza con i cavalli che viaggerà per il paese sia il 16 ed il 17 che il 23 e 24 dicembre. Durante tutto il periodo natalizio, saranno esposti i presepi nelle vetrine dei negozi e i presepi realizzati dalle scuole di Sarteano presso la sala mostre in Piazza Bargagli. Attrazione d’eccezione, come detto, sarà il grande presepe monumentale raffigurante la Roma dell’800 esposto nella sede della Giostra del Saracino. Non mancheranno i presepi delle cinque contrade e gli intrattenimenti musicali: suoneranno gli “Ottoni per caso”, gruppo di giovani musicisti che si esibiscono con strumenti a fiato; i folkloristici “Appenhorn” Corni delle Alpi itineranti e la banda del paese. Da segnalare il presepe vivente il 26 pomeriggio nella frazione di Fonte Vetriana, alle pendici del Monte Cetona. Così come un ricco calendario teatrale con due spettacoli realizzati dalla Nuova Accademia degli Arrischianti.

Il ponte dell’8 dicembre è denso di iniziative, nel comune termale di San Casciano Bagni. Nell’atrio del Palazzo comunale, venerdì (ore 12, dopo la santa messa) viene inaugurata una mostra temporanea con le pitture di Roberta Betti (resterà fino al 6 gennaio) a cura dell’atelier chiusino “Punto di fuga”. E in serata, a Celle sul Rigo, si esibirà dal vivo la “Leggera electric folk band”, al teatro della filarmonica appena restaurato (ore 21,30). Entrambe le iniziative sono a ingresso gratuito. Ma l’evento principale è il mercatino natalizio, in programma per tre giorni a San Casciano dei Bagni con vari eventi di intrattenimento. Ad esempio, nel pomeriggio (ore 16,30) il teatro comunale ospita un incontro tra fede, ragione e scienza con Franco Grigiotti dal titolo “Due mondi si toccano”. L’indomani, sabato 9, in mattina è previsto un cartone animato (ore 11) sempre al teatro comunale, mentre nel pomeriggio si esibiranno i “Viatores” lungo le vie del paese (ore 15,30-18,30). Domenica 10 (dalle 14) Alessio Margottini sarà il protagonista di degustazioni legate alla cioccolata. Infine, domenica 10 dicembre (ore 17:30) al teatro dei Georgofili di San Casciano Bagni, è in programma “Arianna ha perso il filo”, di e con Barbara Bovoli, regia di Fausto Costantini. Arianna è una donna, ma potrebbe benissimo rappresentare tutti noi, smarriti in un mondo senza più punti di riferimento. La particolarità e la bellezza del suo spettacolo è che per interpretarlo, Barbara utilizza e mescola più registri, come solo gli interpreti davvero preparati riescono a fare. È il primo spettacolo di una interessante stagione teatrale, realizzata in collaborazione con il teatro Boni di Acquapendente (direzione artistica di Sandro Nardi). Saranno sette spettacoli serali (ingresso sempre alle 21) da qui a marzo inoltrato, a prezzi popolari (biglietti 12 euro, ridotti 10 euro). Per informazioni: ufficio turistico, 057858141.

Aspettando il Natale Radicofani offre tante iniziative e persino un Babbo Natale che scende dal cielo. L’appuntamento è per sabato 9 dicembre (dalle ore 15), grazie al centro commerciale naturale e alla collaborazione del Comune, del Magistrato delle contrade, della proloco e del centro Auser. Il pomeriggio prevede, lungo le vie del borgo, degustazione di prodotti tipici (olio, formaggi e salumi), animazione per bambini, la casa di Babbo Natale, dolci, cioccolata calda e zucchero filato. In chiusura, gli effetti speciali di un Babbo Natale che scende dal cielo, per la gioia dei bambini presenti.

Redazione Nove da Firenze