KOME: apre venerdì 13 aprile nel centro storico di Firenze (in Via De Benci 41R) il primo barbecue restaurant giapponese


Apre venerdì 13 aprile nel centro storico di Firenze (in Via De Benci 41R) il primo barbecue restaurant giapponese KOME (comè, “chicco di riso”).
I rinnovati e restaurati locali di KOME, che avevano ospitato in anni recenti la storica sede della galleria d’arte Spazio Tempo di Carlo Frittelli, sono situati in un raffinato e sobrio palazzo trecentesco a pochi passi da Piazza Santa Croce, in quella che nell’anno Mille fu la Torre della Famiglia Peruzzi.
Kaiten Sushi, Barbecue Restaurant e Sushi Gallery, KOME si sviluppa su tre livelli e un open garden esterno, fra piazza Peruzzi, la volta dei Peruzzi e Via De Benci, per un totale di 500 metri quadri. Un nuovo locale che propone nuovi spazi del gusto. Tre ambienti in un format unico in Italia.

Uno spazio d’avanguardia che dialoga con il passato
Dall’esterno, attraverso le tre grandi vetrate ad arco di oltre sette metri, si vedono i tre piani in cui è suddiviso il locale. Dall’interno una visuale suggestiva e di rara bellezza offre scorci e sguardi su Firenze creando un gioco di specchi che suggerisce un dialogo aperto fra passato e presente, tradizione e innovazione, antico e contemporaneo, arte e cibo.
L’arredamento minimale e moderno evoca le atmosfere sobrie ed eleganti del mondo nipponico. I colori sono quelli del wengé e del bianco avorio che sposano la struttura antica del locale nelle sue rifiniture a grassello, le pietre a vista, il soffitto con volte a crociera. Le decorazioni in foglia d’oro e nel rosso tipico delle laccature giapponesi si uniscono con gusto sofisticato agli spazi di questo antico palazzo che nel corso dei secoli ha subito varie modifiche. Durante i lavori è stato trovato un deposito di argilla fresca che fa ipotizzare che questo unico ambiente fosse nel Quattrocento la sede di un artigiano, uno scultore o forse un vasaio. Il locale, che poggia le sue basi sull’anfiteatro romano, riporta alla luce antiche scale e vecchi passaggi che mostrano la vita della Firenze che fu, fra piccole strade e stretti vicoli. Gli interventi architettonici e strutturali – durati lunghi mesi, nella supervisione a opera dell'architetto Carlo Caldini con la collaborazione dell'architetto Daniele del Cucina, ARX srl - evidenziano questo rapporto di continuità con la tradizione e si avvalgono di una esclusiva tecnologia che utilizza materiali di innovazione e di avanguardia.

La creatività imprenditoriale: un nuovo modo di vivere la città
KOME è la novità primaverile della città del giglio grazie al felice sodalizio imprenditoriale di quattro soci (Aldo Cursano, Akira Miyakoshi, Carlo Caldini e Mario Bolognesi) intenzionati a riposizionare il cuore vivo e pulsante di Firenze nel suo prezioso centro storico. Quel centro storico, riconosciuto dall’Unesco patrimonio mondiale, che fa di Firenze una città che appartiene al mondo.
Forti di una ricca e solida esperienza, maturata nel settore della ristorazione, del commercio e del night-life fiorentino, i soci hanno deciso di impegnarsi in questo progetto guidati dal desiderio di creare uno spazio completamente nuovo che unisce la rigorosa ricerca della qualità alla singola professionalità di ognuno.
La volontà di investire con coraggio e serietà in una città che solo con la qualità della sua offerta può costruire una sua identità specifica rappresenta un vero “atto di amore per Firenze”, un atto di amore dove investire significa dare e valorizzare significare rispettare i valori per offrire qualcosa di nuovo.
Questo coraggioso investimento valorizza gli spazi di un palazzo storico che è stato per anni la sede della galleria d’arte Spazio Tempo. Il rispetto degli interventi architettonici dimostra anche il rispetto per una storia che precede la nascita di KOME. Lo stile orientale si incontra con il gusto italiano per unire due culture e creare nuove realtà. Lo dimostra simbolicamente il logo del locale dove campeggia un bellissimo ideogramma giapponese. Un kanji della parola “kome” che è stato appositamente stilizzato a mano da uno dei più importanti artisti della tradizione della calligrafia giapponese.
Dedizione, creatività e rigore professionale sono i principi che guidano le scelte dei soci, interessati ad offrire lo stile italiano e la qualità della cucina giapponese con prezzi competitivi per un locale rivolto a tutti ma prima di tutto ai fiorentini che potranno vivere “l’Oriente” nella loro città. KOME è aperto dalle 11 alle 24 ogni giorno, un luogo composto da vari spazi per offrire tante proposte diverse: gustare pranzi e colazioni di lavoro, incontrare amici a cena, prendere un aperitivo seduti nella piazzetta dei Peruzzi, sedere al bancone del kaiten o al tavolo del barbecue, sorseggiare un cocktail al bar.

OH SUSHI
L’apertura di KOME nasce dall’esperienza del ristorante OH SUSHI, il primo kaiten sushi del centro sud aperto dai soci nel 2004 presso il CentroSesto, centro commerciale Ipercoop di Sesto Fiorentino. OH SUSHI (in giapponese “Re del Sushi”) unisce lo stile kaiten alla qualità del sushi e si è subito affermato come un nuovo format per degustare piatti e specialità della cucina giapponese. La particolarità di OH SUSHI risiede soprattutto nella scelta di importare in Italia alcuni sistemi di preparazione, presentazione e vendita del cibo che sono tipici in Giappone e in Oriente, e che stanno avendo un successo sempre maggiore in altri paesi europei come la Gran Bretagna, la Francia, l’Olanda. La cucina giapponese è una cucina leggera e fresca, sana e pertanto dietetica che ha enorme successo in ogni parte del mondo.
La secolare e complessa cucina del sushi consiste nella lavorazione e preparazione del pesce crudo accompagnato con il riso. I giapponesi hanno sviluppato una particolare attenzione per l’estetica dei piatti. È una cucina che per la sua arte fa spettacolo, e offre non solo gusto al palato ma anche agli occhi.
Le porzioni sono contenute ma varie, ed ognuna è servita su un proprio piattino. Porcellane di diverse forme e colori offrono un menu con tante pietanze. Unendo queste componenti sul nastro girevole che dalla cucina passa sotto gli occhi del cliente prende forma il concept Kaiten Sushi. Un concept che coniuga la qualità del cibo, lo stile giapponese, l’accessibilità dei prezzi, la tecnologia avanzata e il gusto di un ambiente che offre una ristorazione veloce, ma di qualità. Il successo di OH SUSHI ha condotto i soci verso il centro storico di Firenze per portare anche qui il kaiten sushi ma soprattutto per offrire, in uno spazio straordinario, un locale nuovo che propone per la prima volta in Italia il barbecue giapponese.

I LOCALI DI KOME

KAITEN SUSHI
L’ingresso di KOME si apre sul KAITEN SUSHI, il sushi bar dove le varietà di sushi (sia di pesce che di sole verdure, rigorosamente freschissime) sono disposte su un tapis roulant (da kaiten che vuol dire girare) che scorre davanti al bancone, dove i clienti siedono sotto una vela a forma conica che sembra la corolla di un fiore, rivestita in foglia d’oro. Questa corolla dalla forma slanciata verso l’alto nasconde le strutture tecniche e suggerisce la presenza del piano superiore.
Al kaiten ogni piatto ha un colore, e ogni colore un prezzo. Piatti esotici e creativi, semplici e salutari, creati sotto i nostri occhi da cuochi giapponesi sfilano sul nastro in attesa di essere scelti per offrire un pasto completo o un più frugale lunch. Non solo sushi, sul kaiten sfilano altre specialità della cucina giapponese, come la tipica tempura un fritto croccante e leggero, le zuppe, le insalate, la pasta, il sashimi e i dessert. Per accontentare anche chi non desidera mangiare pesce crudo ma vuole gustare i sapori di questa straordinaria cucina.

BARBECUE RESTAURANT
Il piano superiore, elegante e sobrio, propone per la prima volta in Italia, caratterizzando la principale novità del locale, la cucina YAKINIKU ovvero la cottura giapponese al barbecue. La sala è dislocata fra spazi di varie dimensioni, e ogni tavolo ha un fornello incastonato nel centro munito di un sofisticato sistema di aspirazione interna dei fumi. Realizzati da artigiani locali, ogni tavolo contiene un fornello prodotto dalla migliore ditta del Giappone, collaudato da tecnici specializzati. Sono una vera opera di ingegneria moderna che unisce la tecnologia del Giappone allo stile italiano. Per questa tipica cottura sono utilizzati vari tagli di carne, di pesce e verdure. Le carni e i pesci sono marinati in salse speciali. Tutte le pietanze sono accompagnate da riso e da verdure con guarnizioni originali. Il cliente potrà ordinare pesce, carne e verdure nei menu del giorno proposti dalla cucina in base ai prodotti delle stagioni, controllando personalmente la cottura del cibo e cucinando con il proprio barbecue personale. Qui, mangiare giapponese diventa un’esperienza culturale che sollecita la combinazione dei gusti e predispone ad una nuova forma conviviale della tavola, perché ogni pietanza prende forma nel proprio piatto e i sapori si armonizzano fra loro senza confondersi. La carta dei vini offre una eccellente selezione di etichette italiane. I dolci, fatti in casa, spaziano fra i gusti del tea verde nelle combinazioni più creative.

SUSHI GALLERY
Il terzo livello del locale, al piano inferiore, con un design dalle linee classiche nel bellissimo ambiente con soffitto a volte, ospita sedute confortevoli fra divani color panna e tinte rossi, un privé con angolo wine e saké bar per un tranquillo dopocena. Spazio alternativo dedicato a eventi, incontri e presentazioni è un ambiente versatile che completa gli ambienti di KOME e si propone come luogo di incontro anche per sorseggiare un ottimo saké o un aperitivo made in italy. È l’unico spazio dedicato ai fumatori che potranno continuare a gustare, grazie a un sofisticato e avanguardistico sistema di aspirazione, una bevanda o una serena chiacchierata senza rinunciare al piacere della sigaretta.

OPEN GARDEN
La parte esterna del locale, originale décor che corre intorno al palazzo e da Via De Benci passa sotto la volta per aprirsi sulla piazzetta dei Peruzzi, è un salotto all’aperto che si divide in ambienti personalizzati per assaggi di tea e pasticceria giapponese, pasti alla carta, tavoli con servizio, zona aperitivo con degustazioni orientali di drink giapponesi e internazionali, assaggi di frutta e vini di qualità. Una spazio speciale per vivere atmosfere speciali, situato in uno dei luoghi più suggestivi e autentici della città, fra scorci di palazzi e sinuose bellezze architettoniche che rendono unico il cuore storico di Firenze.

Redazione Nove da Firenze