Rubrica — Spettacolo

Talk show: sfida a tre sulla collina di Firenze

L'1 luglio a Villa Bardini Joe Lansdale presenta in esclusiva "Black & white" di Lewis Shiner. Sempre lunedì Dario Nardella apre la stagione del Flower al Piazzale con musica e libri sino a settembre. Dal 2 luglio al Forte Belvedere si parla di lavoro, ecologia, volontariato, arte e enogastronomia


Sarà Joe Lansdale il protagonista del nuovo appuntamento con i Talk a Villa Bardini, lunedì 1 luglio a partire dalle 18.30 (Costa San Giorgio 2-4, ingresso libero fino a esaurimento posti). Lo scrittore di culto texano sarà a Villa Bardini in esclusiva per la rassegna di Fondazione CR Firenze in collaborazione con Associazione Culturale Wimbledon per La Città dei Lettori, con la Fondazione Parchi Monumentali Bardini e Peyron e con il supporto di Estate Fiorentina 2019, per presentare Black & white (Giulio Perrone Editore), romanzo inedito della collanaHinc Joe diretta dallo stesso Lansdale, alla presenza dell’autore Lewis Shiner e del traduttore Seba Pezzani. Gli Stati Uniti, le loro contraddizioni, i loro cambiamenti e come la letteratura a stelle e strisce più contemporanea li sta raccontando: sarà un’America inedita quella al centro del dialogo a tre voci tra Lansdale, Seba Pezzani, suo traduttore italiano, e Lewis Shiner, autore del genere fantastico, vincitore del World Fantasy Award e firma di Black & white, nuova pubblicazione di Hinc Joe, la collana di Giulio Perrone Editore con rarità, romanzi mai apparsi in Italia e vecchi classici introvabili, diretta da Lansdale che ne seleziona i titoli e cura le prefazioni. Thriller che unisce prosa elegante e noir d’autore, Black & white è la storia di Michael Cooper, fumettista che scopre gli inquietanti retroscena familiari nel tragitto da Dallas fino al North Carolina, approdando ad Hayti, storico distretto afroamericano di Durham. Col riemergere del passato del padre, costellato da riti Voodoo, adulteri e omicidi, Michael esplora le grandi contraddizioni dell’America di oggi, rivelando l’ipocrisia di una società ancora lacerata dal conflitto razziale.

Dario Nardella apre la stagione culturale del Flower al Piazzale, lo spazio estivo con vista mozzafiato sulla città, al piazzale Michelangelo: lunedì 1° luglio alle ore 21 il sindaco appena rieletto sarà protagonista del primo incontro del ciclo Controradio Talk (Radio) Show, a cura del giornalista Raffaele Palumbo, fruibili anche in diretta sull’emittente radiofonica fiorentina e in streaming sui canali social. Il primo talk, dal titolo “Il futuro visto da Firenze”, verterà sullo scenario e le sfide che aspettano Firenze, dalla mobilità alla sicurezza, dalla cultura al nuovo stadio. Fino alla fine di settembre il chiosco a impatto zero, caratterizzato da un allestimento che privilegia legno e materiale di recupero, ospiterà ogni sera musica live, incontri, presentazioni non convenzionali di libri, a cura di Controradio, La Nottola di Minerva e Collettivo per l’Arte del Suono, che firmano la programmazione culturale, rigorosamente a ingresso libero. A gestire il punto ristoro sarà direttamente l’associazione Art in Progress, che si conferma alla guida del Flower. Ogni lunedì sera la rassegna a cura di Controradio porterà sotto il David di Michelangelo i protagonisti della vita politica, sociale, culturale della città: dopo l’intervista al sindaco Nardella, lunedì 15 luglio è in programma “Falsautori”, incontro con il musicologo Fabrizio Basciano, con performance live di L'Albero, progetto solista in italiano di Andrea Mastropietro, voce e chitarra dei Vickers. Lunedì 22 luglio i responsabili di Nana Bianca, acceleratore di startup, illustreranno il progetto del Granaio dell’Abbondanza, nuovo hub digitale in via di realizzazione nell’ex Caserma Cavalli di Firenze. Al centro del dibattito il 25 luglio la questione ambientale, con la presentazione di un nuovo piano green per la città, mentre lunedì 29 torna la musica con Maria Antonietta.“L’inaugurazione con il sindaco Dario Nardella – dichiara Marco Imponente, direttore generale di Controradio - ci è sembrato il modo migliore per iniziare a parlare di Firenze e dei suoi prossimi passi nel futuro. Gli incontri e gli spettacoli di Flower al Piazzale uniscono contenuto culturale a intrattenimento di qualità e il contesto estetico si unisce in maniera organica all’allestimento e alla ristorazione di qualità a cui Flower ci ha abituati”. Gli appuntamenti sono sempre alle ore 21. Nove libri per nove mercoledì da luglio a settembre: torna Book Flower, la rassegna a cura dell’associazione La Nottola di Minerva, che intende raccontare attraverso le parole degli autori, accompagnati da musica dal vivo, l’amicizia, l’amore, i rapporti familiari, avvicinando temi d’attualità. Si parte il 3 luglio alle ore 18.30 con “Vani d’ombra” di Simone Innocenti, in dialogo con la giornalista Alessandra Bravi, con letture dal vivo a cura di Marcello Sbigoli e sonorizzazioni di Nicola Genovese al piano. Successivamente si affacceranno al piazzale Michelangelo Tony Laudadio, Premio selezione Bancarella 2019 (17/07), Silvia Volpi(24/07), Paolo Ciampi (31/07), Ester Viola (03/09), Teresa Cinque (11/09), Luigi Nacci (15/09), Flaminia Cruciani e Silvia Bre (18/09), Paola Barbato (25/09). “Anche quest’anno presentiamo, con il consueto spirito di ludico rigore, nove reading letterari – dichiara Stefania Costa, presidente dell’associazione La Nottola di Minerva - che prevedono la partecipazione di importanti scrittori e scrittrici del panorama italiano e toscano che con le loro ultime opere hanno dato un importante contributo a esplorare i grandi temi della contemporaneità con rara sensibilità, intelligenza e ironia”. Il martedì e il venerdì sarà la musica dal vivo la protagonista, con la rassegna Visioni in Jazz, organizzata dal Collettivo per l’Arte del Suono: alcuni dei più importanti solisti del panorama jazz toscano ospitati da ritmiche locali a rotazione per una serie di Caffè Concerto che accompagneranno gli aperitivi e il dopocena al piazzale Michelangelo. Si comincia martedì 2 luglio con la jam session Jazztronic, venerdì 5 sarà la volta della coppia Sacconi – Calderai (ore 21). A partire da domenica 21 luglio torna anche il ciclo Sunday Night Jazz, a cura degli insegnanti della nuova scuola di jazz fiorentina, SILENCE, in collaborazione con l’Accademia Musicale di Firenze, che hanno selezionato i più promettenti giovani musicisti provenienti da scuole e conservatori italiani. Tra questi: Giulio Ottonelli, Mario Petronzi, Francesco Tino, Mattia Galeotti (21/07), Tommaso Iacoviello, Giancarlo Pirro, Ferdinando Romano, Michele Andriola (28/07). I concerti avranno inizio alle 19.15, per poi riprendere dopo una pausa tra le 20.30 e le 21.30, con una jam session in grado di coinvolgere anche il pubblico presente che abbia voglia di suonare insieme ai musicisti. Per tutta la stagione Flower al Piazzale offrirà un menu 100% toscano, sia sul fronte del food che su quello di vino e liquori, anche ad uso mixology, privilegiando prodotti Dop e Igp rappresentativi delle eccellenze toscane. Sul menu: crostoni, taglieri di salumi e formaggi, maxi insalate, centrifughe rinfrescanti e – per la prima volta – pizza, con impasto a lunga levitazione.

Nel mese di luglio a Forte Belvedere, in una delle terrazze più belle su Firenze, Radio Toscana propone una serie di incontri con tanti ospiti e a seguire intrattenimento con dj set e musica dal vivo. Tutti gli appuntamenti, ad ingresso gratuito, si svolgeranno il martedì sera alle 19.30 in orario dell’aperitivo. I protagonisti degli incontri, condotti dai giornalisti di Radio Toscana, affronteranno vari temi: dal lavoro all’ecologia, dal volontariato all’arte, al cibo. “Giovani e lavoro. La Generazione Z” è il tema del primo incontro in programma martedì 2 luglio che vedrà fra i protagonisti Riccardo Cerza, segretario generale della Cisl Toscana, Enrico Bocci, vicepresidente Confindustria Firenze, Franca Alacevich, docente di Sociologa del lavoro dell’Università di Firenze, Edoardo Baroncelli, coordinatore regionale del Progetto Policoro, Bianca Guscelli dell'azienda Brandimarte e il giovanissimo Tommaso Puccioni, graphic designer, animatore 2D. Conduce Alberto Campaioli. La difesa dell’ambiente sarà invece l’argomento di discussione del secondo incontro del 9 luglio “Ecologia, Economia circolare” dove interverranno Fausto Ferruzza, presidente di Legambiente Toscana, don Andrea Bigalli, referente di Libera Toscana, Claudio Vanni responsabile relazioni esterne Unicoop Firenze, Alessia Scappini, Amministratore delegato di Alia, Greta Lascialfari e Christian Totti del Progetto EYEE Erasmus +". Conduce Giovanni CiappelliMartedì 16 luglio sarà la volta di “Volontariato: la forza della gratuità” con la partecipazione di Vincenzo Lucchetti, presidente Fondazione Caritas Onlus di Firenze, Federico Gelli, presidente Cesvot, Erik Longo, docente di diritto costituzionale all'Università di Firenze, Massimo Ghiribelli, presidente Centro Missionario Medicinali della diocesi di Firenze, Andrea Ceccherini, presidente del coordinamento delle Misericordie fiorentine,Leonardo Carrai, presidente emerito Banco Alimentare della Toscana. Conduce Leonardo CanestrelliUno sguardo poi anche all’arte con i direttori dei più importanti musei fiorentini: Eike Schmidt direttore degli Uffizi, Luca Bagnoli, presidente dell'Opera del Duomo di Firenze, che dialogheranno con Jacopo Celona, direttore di 'Florence Biennale. Mostra internazionale di arte contemporanea' e Marco Pallanti ideatore del progetto 'Castello di Ama per l’Arte Contemporanea' e consigliere dell'Opera di Santa Croce per l’incontro dal titolo“L’arte e i suoi contemporanei” in programma il 23 luglio. Conduce Leonardo Canestrelli. Infine “Il valore (valori) del cibo” martedì 30 luglio dove imprenditori, gastronomi, e responsabili delle mense punteranno l’attenzione sul contrasto allo spreco, la tutela dei produttori locali, la valorizzazione dei nostri piatti e della nostra gastronomia. Non mancherà qualche risata con la partecipazione del nostro Alessandro Masti alle prese con il suo maestro di cucina il gastronomo e sommelier Leonardo Romanelli. Conduce Franca Taras. Al termine dell’incontro ogni serata, con la collaborazione de Il Bar del Forte, proseguirà con l’intrattenimento: dj set a cura di Radio Firenze e musica dal vivo con vari gruppi che si esibiranno al tramonto, per continuare a godere della bellezza di un luogo straordinario come Forte Belvedere.

Redazione Nove da Firenze