Natale a Firenze nel ponte dell'Immacolata

Domani ore 18 accensione dell’albero in Piazza Duomo con il sindaco Nardella e Il 'Rigiocattolo'. Al Quartiere 2 il presepe del Gruppo Donatello. Sabato 10 e domenica 11 dicembre il Christmas Bazaar di Ailo al Convitto della Calza. Mercati straordinari, bancherelle e stand gastronomici in tutta la Toscana. Concerto di Natale alla Cattedrale di Pisa, venerdì 16 dicembre


Domani, giovedì 8 dicembre, in occasione dell’accensione dell’albero di Natale in Piazza Duomo alla presenza delle Istituzioni, la delegazione di Babbi più amati della città sfilerà alle 14.45 con un trenino elettrico dalla sede della Società Canottieri “Firenze”. Dopo aver distribuito caramelle ai bambini e scattato alcune foto, i Babbi Natale si esibiranno in coro in Piazza della Repubblica per proseguire in Piazza Signoria, per la foto di rito sull’Arengario di Palazzo Vecchio con il sindaco Dario Nardella, con il quale accenderanno alle ore 18 l’albero posto tra il Battistero e Santa Maria del Fiore.

Le soffitte di casa “sono state rimesse in gioco” e tutto è pronto per il Rigiocattolo, che torna a Firenze giovedì 8 dicembre e poi sabato e domenica, 10 e 11, nel centro di Firenze, in via del Corso 10, nei locali della chiesa di Santa Maria dei Ricci, su iniziativa della Comunità di Sant'Egidio, dalle ore 14.30 alle 19.30. Il ricavato andrà a sostenere il progetto dei Corridoi umanitari per aprire vie di salvezza ai profughi ed evitare i viaggi dei barconi nel Mediterraneo. Intanto Sant'Egidio sta preparando il Pranzo di Natale in collaborazione con l'Arcidiocesi e la basilica di San Lorenzo, dove il 25 dicembre sarà allestita “la tavola”. Il Pranzo di Natale ogni anno riunisce alla stessa grande tavola bambini, anziani, disabili, persone che vivono per strada e persone arrivate da altri Paesi. Chi vuole dare una mano può rivolgersi al numero 055.234.27.12 o scrivere una mail a santegidio_firenze@hotmail.com. Continua intanto l'impegno del sabato, per preparare e distribuire nelle stazioni e per le strade della città circa 200 pasti per coloro che sono senza casa. Ogni volta la distribuzione del cibo diventa un’occasione per incontrare con discrezione e proporre un’amicizia rispettosa delle difficoltà e della storia di ognuno. In preparazione la nuova edizione, con tutti gli aggiornamenti, della guida 'Dove dormire, mangiare, lavarsi'.

Sabato 10 Dicembre (9.30-20.30) e Domenica 11 Dicembre (9.30-19.30) gentilmente ospitato presso le splendide sale di Palazzo Budini Gattai a Firenze (Via dei Servi, angolo P.za SS. Annunziata) torna il Mercatino di Natale dell’Associazione Tumori Toscana A.T.T. Giunto alla XVI edizione sarà come sempre un’occasione all’insegna dello shopping di qualità e della solidarietà con una vasta scelta di articoli delle migliori firme di abbigliamento e accessori ma grande spazio sarà dato anche alle creazioni handmade di gioielli e oggettistica e non mancherà, ovviamente, un vasto reparto food & wineper i più golosi. Tra le griffe aderenti all’iniziativa: Gucci, Ferragamo, Prada, Cavalli, Ermanno Scervino, Stefano Ricci, Emilio Pucci e Chiara Boni e tanti altri. Prosegue poi fino al 22 Dicembre la Campagna di Natale; i volontari A.T.T. saranno nelle principali piazze di Firenze, Prato e Pistoia per offrire, a fronte di una piccola offerta, tante idee regalo; pandori, panettoni, biscottini, le classiche stelle di natale e per i più piccoli, i calendari dell’avvento. L’intero ricavato delle inziative sarà devoluto a sostegno del servizio di Cure Domiciliari Oncologiche gratuite che dal 1999 l’A.T.T. offre ai malati di Tumore e alle loro famiglie.

Sabato 10 e domenica 11 dicembre al Convitto della Calza si rinnova l’appuntamento con il Christmas Bazaar di Ailo – American International League of Florence, uno dei più antichi eventi benefici di Firenze, organizzato con il Patrocinio del Comune di Firenze e giunto alla sua 41° edizione, per il sostegno di progetti realizzati da importanti Associazioni Onlus della Provincia di Firenze e dedicati al supporto di pazienti ospedalieri o all'assistenza domiciliare dei malati, al reinserimento sociale delle persone disabili, all'aiuto di bambini, famiglie in difficoltà o animali abbandonati. Un’iniziativa da non perdere, due giorni per trovare regali unici e solidali in vista delle prossime festività natalizie. Per contribuire alla raccolta fondi sarà possibile acquistare giocattoli d’epoca, abiti vintage, libri e numerosi oggetti di antiquariato, decorazioni natalizie realizzate a mano per l’occasione dalle socie di AILO, oppure assaggiare gustosi dolci e marmellate fatte in casa. Inoltre, saranno organizzati una lotteria a premi, la Silent Auction, asta silenziosa per aggiudicarsi regali, cene nei migliori ristoranti della città o viaggi, laboratori e intrattenimento per bambini, con i clown del Soccorso Clown e Babbo Natale. Tutto il ricavato del Christmas Bazaar sarà donato ad alcuni progetti, che saranno selezionati dal comitato “Donation Research” di AILO tra quelli presentati per il 2016, che sono: AISLA – Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica Onlus, per l’assistenza domiciliare ai malati di SLA; Associazione “La Finestra” che organizza, in collaborazione con alcune strutture ospedaliere del territorio, laboratori e attività terapeutiche per il miglioramento della qualità di vita dei malati oncologici e delle loro famiglie; Associazione Banco Alimentare della Toscana Onlus che da anni combatte contro lo spreco alimentare, raccogliendo cibo da donare ai bisognosi; Telefono Azzurro per il miglioramento del servizio di asilo nido e ludoteca dedicato ai figli delle detenute del carcere di Sollicciano; Associazione “Ci incontriamo” con i suoi corsi terapeutici d’arte o di musica per bambini disabili; AMA - Amici del mondo Animale Onlus, per offrire vaccini e una migliore sistemazione agli ospiti del gattile di Bagno a Ripoli; Soccorso Clown, il primo servizio di clown ospedalieri italiano, per donare un sorriso ai piccoli pazienti; “Il nido di Pippi” Onlus per garantire cure dentali ai bambini con difficili situazioni familiari; C.U.I. Comitato Unitario Invalidi - I ragazzi del Sole Onlus per arredare le abitazioni progettate per sviluppare l’autonomia dei ragazzi disabili; Cooperativa sociale “Barberi” Onlus per l’ampiamento dell’orto-giardino biologico urbano del centro di Firenze, in cui una comunità di volontari coltiva ortaggi, piante aromatiche e frutta; C.I.R.S. Comitato Italiano per il Reinserimento Sociale Onlus per realizzare laboratori di lavorazione della ceramica rivolti a persone con problematiche psico-sociali e portatrici di handicap; Bristish Institute Harold Acton Library, per ristrutturare l’entrata della libreria e garantire l’accesso anche alle persone disabili o con problemi di mobilità. (s.spa.). Ailo – American International League of Florence Onlus è un organizzazione no-profit fondata a Firenze nel 1975, che riunisce volontari provenienti da ogni parte del mondo, da oltre 40 anni impegnata in numerose attività di interesse sociale e culturale per la città di Firenze e i suoi abitanti. Durante il corso dell’anno realizza programmi di assistenza sociale e iniziative benefiche, che hanno permesso di supportare oltre 350 organizzazioni locali.

Il Natale al quartiere 2 inizia domenica 11 dicembre con l’inaugurazione del Presepe e l’accensione dell’albero nel cortile di Villa Arrivabene in piazza Leon Battista Alberti e con la cerimonia di consegna del Premio Villa Arrivabene. “Partiremo alle 16,30 con una lettura delle poesie dedicate al Natale – illustra il presidente del quartiere 2 Michele Pierguidi – a cura dell’Accademia Alfieri e, intorno alle 17,30, inaugureremo il Presepe che, ormai da anni, è realizzato dal Gruppo Donatello. Si tratta di circa 70 figure molto belle in legno. Alle 18,00 ci sarà la cerimonia di consegna del Premio Villa Arrivabene che quest’anno verrà assegnato ad Andrea Benelli, commissario tecnico della Nazionale italiana di tiro a volo che però ci ha già annunciato che non sarà presente e quindi lo inviteremo ad uno dei prossimi Consigli di quartiere, al Cardinale Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia ed alla memoria di Aldo Bernardini. Il Cardinale, che sarà presente alla cerimonia, cinquant’anni fa era parroco di San Salvi e con Aldo Bernardini venuto a conoscenza di un deposito abusivo di carburo andarono a rovesciare le taniche salvando delle vite umane che, venendo a contatto con l’acqua dell’Arno che era straripato, avrebbe causato danni e vittime. Per Bernardini ritirerà il premio la moglie. Un premio speciale verrà consegnato ad Amalia Ciardi Dupré, artista che aveva realizzato il Gesù Bambino del Presepe di due anni fa e che fu rubato. Una bellissima giornata che coinciderà con la pedonalizzazione di via Gioberti”. Nel corso della giornata il giardino di Villa Arrivabene ospiterà anche un mercatino dell’ANT, l’associazione nazionale tumori. Al termine si svolgerà un brindisi offerto dai consiglieri e dal Presidente del quartiere 2. Un secondo presepe, sempre a cura del Gruppo Donatello, verrà allestito con 40 sagome in legno anche a Villa Fagan nel viale Gramsci, 34 con figure di commercianti, imprenditori, sportivi e personalità fiorentine.

It’s Christmas Time at Hard Rock Cafe Firenze! Nel Cafe  non serve aspettare Natale per gustare lo special menu delle feste, disponibile per tutto il mese di dicembre, come non è necessario controllare l’orologio per acquistare i regali, perché il Rock Shop è aperto dalle 8.30 del mattino fino a mezzanotte, in puro USA style, con proposte che seguono il mood musicale per outfit originali e unici nel loro genere, come solo il rock sa creare. Senza dimenticare l’originalissima linea Roxtars per bambini,invitati sabato 17 Dicembre all’appuntamento con Breakfast With Santa, la colazione con Babbo Natale.

Si accendono le luci sul Natale e il prossimo fine settimana sarà più lungo con l'arrivo di Babbo Natale e le Winx al Centro Commerciale I GIGLI. Luci accese sul Natale. L'8 dicembre il Centro Commerciale I GIGLI sarà aperto: arriva Babbo Natale per incontrare i bambini, scattare una foto o un selfie. Babbo Natale sarà presente inoltre il 10, 11, 17, 18, 23 e 24 dicembre. L'8 dicembre arrivano anche le fate più amate della tv, le luccicanti Winx, che animeranno il Centro Commerciale con tante coreografie e musica. Fine settimana all'insegna del pattinaggio sul ghiaccio alla pista Gigli on Ice all'esterno del Centro Commerciale dove, il 10 dicembre arriva un appuntamento per tutti: il campione del mondo di sculture di ghiaccio creerà un'opera dal vivo. Domenica 11 dicembre tutti pronti a scatenarsi al ritmo rock... delle favole. La Daddyband, gruppo musicale formato da papà musicisti, racconterà le fiabe in modo originale a ritmo di rock.

Strada in Chianti si prepara a festeggiare il Natale con tanti eventi, soprattutto per i più piccoli. Sabato 10 dicembre mercato di Natale in Piazza Landi. Alle 16 arriva Babbo Natale e si accende l’albero nella piazza. A seguire coro dei bambini di Strada con la scuola di musica di Greve in Chianti. Merenda a cura della Proloco. Domenica 18 arriva il trenino con fermate lungo il paese e sorprese per i più piccoli, a cura dei commercianti e in collaborazione con la proloco.

Nella piazza di Tavarnelle apre i battenti il winter park del Chianti. Uno spazio da vivere all'aperto per un intero mese, dall'8 dicembre all'8 gennaio, con cui il Comune si prepara a regalare emozioni e divertimento a tutti gli sportivi e gli appassionati di pattinaggio su ghiaccio. Saranno il sindaco David Baroncelli e il vicesindaco Davide Venturini ad inaugurare la punta di diamante del Natale tavarnellino. E' la grande pista di ghiaccio allestita in piazza Matteotti, una struttura rettangolare che misura 26x12 metri, dove sarà possibile scivolare, pattinare e divertirsi con giochi, attività ludiche e animazione per bambini. Per la festa inaugurale, in programma giovedì 8 dicembre dalle ore 16.30, la giunta Baroncelli ha messo in piedi un pomeriggio ricco di eventi. 

Un presepe che sarà possibile ammirare in tutto il suo splendore – insieme ad altri cinquanta capolavori – nel Centro Storico Alto di Castelfiorentino da domani pomeriggio (8 dicembre, ore 15.30) quando è in programma l’inaugurazione della “Via dei Presepi”, la grande kermesse natalizia organizzata dall’Associazione “All’Ombra di Membrino” che quest’anno – è proprio il caso di dirlo – ha davvero superato se stessa. Creatività, impegno, innovazione, ma anche – perché no - un pizzico di sana follia (quella che a volte ti spinge a osare oltre il dovuto, rischiando magari un “flop”) sono le virtù che hanno tenuto compagnia agli organizzatori della manifestazione, unitamente agli artigiani e artisti che – come di consueto – hanno realizzato decine di presepi, o alle associazioni che hanno collaborato alla programmazione degli eventi, tra cui il bellissimo “Presepe vivente” in arte e musica della Compagnia teatrale “Passi di Luce” (26 dicembre). L’inaugurazione, che si svolgerà domani pomeriggio, partirà dal “Grande Leccio” di Piazza Gramsci con un corteo di musici e sbandieratori che si sposterà poi nelle vie del centro storico alto, lungo il percorso de “La Via dei Presepi”, in compagnia de “La rotonda”, un gruppo di oltre 60 “Babbo Natale” in bicicletta. Ci sarà così modo di ammirare oltre cinquanta presepi artistici e artigianali, disseminati ovunque: dai davanzali ai balconi, dalle chiese alle vetrine dei negozi, fino ad occupare interi spazi all’aperto. Opere originali, in miniatura e non, e gioielli architettonici che esaltano la meccanica, come il “Presepe meteorologico” (ricco di effetti speciali) o il “Presepe in bicicletta”, che sarà quasi obbligo provare.

Londa festeggia il Patrono domani, giovedì 8 dicembre e lo fa con una giornata ricchissima di eventi organizzati dall’Amministrazione, dalla Pro Loco e dalle associazioni locali. Si partirà già dalla mattina con l’apertura della “Fierucola Contadina” mercatino a km zero con prodotti delle aziende agricole locali e degli stand gastronomici delle associazioni londesi con assaggi di bardiccio, polenta, olio e vino novo, dolci, degustazioni di cibi etnici e, per finire, con delle ottime caldarroste e vin brulè. Ci saranno anche i banchi del mercato settimanale straordinario e le bancherelle del mercatino natalizio, dove si potranno acquistare i più svariati e curiosi regali. Nel pomeriggio, a partire dalle 15 ci sarà il presepe vivente, mentre alle 15,30 aprirà l’Ufficio Postale di Babbo Natale per ricevere le letterine dei bambini. Alle 17, poi, ci sarà la tradizionale accensione dell’Albero di Natale. Subito dopo nella sala del Consiglio Comunale sarà presentato il libro “Tutto il resto vien da sé” di Antonella Zucchini. Inoltre giochi e musica per grandi e bambini. 

Toscana e Sicilia, terre simbolo della tradizione italiana legata al Presepe d'arte, si incontrano al Museo Marino Marini di Pistoia. L'arte di rappresentare il Natale in una dimensione artistica, sospesa tra sacro e profano, è l'iniziativa di apertura del ricco cartellone di eventi che la Fondazione pistoiese dedica alla magia delle feste volta alla promozione culturale dell'arte contemporanea e all'intrattenimento a misura di bambino. Un palinsesto che si snoda dall'8 dicembre al 6 gennaio con un ampio ventaglio di proposte di alto profilo che gioca con la creatività e si diverte con gli eventi e i laboratori formativi. Ma sotto l'albero di Natale che avvolge di luci, colore e sensibilità il Palazzo del Tau c'è anche un doppio dono per i più piccoli. Si gioca e ci si diverte creando e manipolando con i “Cavalli e Cavalieri” storie per grandi e piccini su animali e condottieri nell'ambito del laboratorio rivolto a bambini di età compresa tra i 6 e i 10 anni, in programma sabato 10 dicembre dalle ore 10.30 alle ore 15.30. L'attività prevede una lettura-narrazione liberamente tratta dai personaggi dell'Orlando innamorato di Boiardo, Orlando furioso di Ariosto e dalla Storia dei Paladini di Francia, a cura di Michele Neri e subito dopo si entra nel vivo con il laboratorio per la creazione e la personalizzazione di uno dei personaggi della storia. E ancora, domenica 11 alle ore 14.30, è di scena “Incanto – laboratorio di magia natalizia” che invita i bambini di età compresa tra i 4 e i 10 anni a partecipare all'evento organizzato dall'associazione We Love Anastasia in collaborazione con la Fondazione Museo Marino Marini. Prenotazione obbligatoria: tel. 0573 30285.

E’ in programma per domani, a Livorno, alle ore 17, al teatrino di Villa Mimbelli, lo spettacolo “ Le 12 Notti della Befana” a cura di Habanera Teatro. L’iniziativa (ad ingresso gratuito) si svolge all’interno del Villaggio di Babbo Natale che è stato allestito nel parco di Villa Mimbelli ( via San Jacopo in Acquaviva) dal 26 novembre scorso. Teatro di figura con pupazzi animati in gommapiuma, burattini e attore, “Le 12 notti della Befana” racconta delle 12 notti che intercorrono tra la notte di Natale del 25 dicembre fino alla notte del 5 gennaio. Un arco di tempo in cui la Befana intraprende un viaggio che la porterà a riconquistare il suo ruolo, quello perso nella fantasia dei bambini occidentali, a causa della televisione e della pubblicità. Per restituir loro la fantasia la Befana dovrà farsi aiutare dai bambini più poveri del mondo: africani, asiatici, sud americani, e russi; e alla fine riuscirà a ripartire carica di regali, appena in tempo per la notte del 5 gennaio, dopo aver attraversato in lungo e in largo tutta la Terra. Soggetto, allestimento scenico e figure: Patrizia Ascione. Testi e regia: Stefano Cavallini. Il copione de “Le 12 notti della Befana” ha vinto il primo premio Ribalte di Fantasia edizione 2005 promosso dalla rivista di tradizioni popolari Il Cantastorie, dalla Fondazione Famiglia Sarzi e dal Centro Etnografico Ferrarese.

Venerdì 16 dicembre alle ore 21 si terrà nella Cattedrale di Pisa la XII edizione del Concerto di Natale. L’iniziativa è organizzata dall’Opera della Primaziale Pisana con il contributo di Fondazione Pisa. Appuntamento consolidato e atteso dalla città, propone quest’anno la Petite messe solennelle di Gioachino Rossini. Interpreti della serata la Cappella Musicale della Cattedrale di Pisa e l’Orchestra Sinfonica G. Rossini di Pesaro e Urbino, diretti dal Maestro Riccardo Donati. Voci soliste Raffaella Milanesi Soprano, Silvia Beltrami Mezzo Soprano, Gian Luca Pasolini Tenore, Mirco Palazzi Basso.

Nei prossimi fine settimana, il Centro Storico di Montecarlo sarà animato da canti, musica e spettacoli per bambini, con il grande presepe allestito nella Collegiata di S.Andrea Apostolo e negozi, ristoranti ed esercizi pubblici aperti. La Fortezza del Cerruglio sarà aperta nei pomeriggi dei giorni 8,9,10,11,17,18,21 e 26 dicembre, e sarà possibile visitare il presepe allestito nella Cappella della Torre di Santa Barbara. Gli eventi avranno inizio sabato 10 dicembre con un concerto di musica gospel e spirtiruals che si terrà alle ore 21,00 nella ex chiesa della Misericordia, con ingresso libero, che si replicherà il sabato successivo 17 dicembre. Borgo in festa nelle domeniche pomeriggio 11 e 18 dicembre, con il Centro Storico chiuso al traffico ed animato da spettacoli per bambini, maghi e cantastorie, musica itinerante con i canti della tradizione natalizia, e Babbo Natale con la sua slitta che porterà i suoi dolci doni a tutti i bambini che verranno a salutarlo. Nel giardino dell’Istituto Pellegrini Carmignani vin brulè con castagnaccio, tè e biscotti ed altre specialità gastronomiche scalderanno tutti i graditi visitatori. Presso la sede dell'Arciconfraternita di Misericordia, in località Fornace, si troverà invece il Santa Claus Village dove famiglie e bambini potranno trovare la casa di Babbo Natale con la slitta carica di doni, il presepe della Misericordia con il grande albero di Natale e l’accogliente mercatino natalizio. Il tutto nei giorni 8-9-10-11-17-18-23 dicembre, con orario dalle 10 alle 20 nei giorni festivi e dalle 14,30 alle 20 nei giorni feriali.

Sarà il magico violino di Uto Ughi a suggellare il cartellone del Natale a Forte dei Marmi. Il celebre violinista, venerdì 9 dicembre, nella chiesa di S. Francesco si esibirà in un concerto accompagnato dall’Orchestra filarmonica Pucciniana, per un’emozionante esibizione live in una cornice simbolo della Versilia. Lo speciale concerto di Uto Ughi, è solo un primo evento di apertura delle festività, che proseguiranno con altri grandi ospiti e l’atteso Festival Internazionale Fuochi d’Artificio 2016, con lo spettacolo pirotecnico del vincitore Fireworks for Africa, in programma sabato 10 dicembre al pontile.

A Siena, da giovedì 8 dicembre sarà possibile scegliere l’albero di Natale tra i tanti abeti in vendita in Viale Vittorio Veneto. Per entrare nel clima di festa saranno due le opportunità che offre Siena: curiosare tra i banchi del Mercatino di Natale in Piazza Matteotti, oppure visitare il Presepe della Stazione di Siena in stile Settecento - Ottocento, aperto ormai da diversi anni grazie all’impegno dei volontari delle Ferrovie Val d’Orcia. Ideato da Giancarlo Palazzi, è considerato uno dei migliori presepi in movimento presenti in Italia. Come da tradizione, dalle ore 9.30, in Vicolo del Rustichetto, tornano le Stelle di Natale distribuite dai volontari di Siena Ail Onlus. I fondi raccolti saranno destinati all’UOC Ematologia di Siena e per l’occasione, insieme alle piante, simpatici Babbo Natale distribuiranno caramelle e cioccolatini ai più piccoli. La mattina si concluderà alla Chiesa di Santa Maria in Provenzano che, dalle ore 10, in collaborazione con il Comitato Amici del Palio, ospiterà la premiazione della Contrada vincitrice della Festa dei Tabernacoli.

Redazione Nove da Firenze