Gran festa dell'olio in Toscana

A Rosignano Marittimo la tappa di Girolio d’Italia. A Firenze Franciacorta incontra operatori e appassionati. Terza festa d'autunno a Monteloro il 21-22 novembre


Intensi fine settimana per l'olio, eccellenza dell'autunno in cucina. L'annata 2015 promette di riportare la produzione alla quantità e soprattutto alla qualità di sempre e intanto si celebra il periodo della raccolta e della spremitura delle olive con un cartellone ricchissimo di eventi.

Cominciamo da CARMIGNANO che domani, venerdì 20 novembrealle 20 offre una degustazione d'olio e cena tipica a Seano, al circolo parrocchiale San Pietro. La cena è organizzata dalla Pro Loco di Carmignano e dal Comitato Festa Grossa di Seano. La prenotazione è obbligatoria allo 055 8712468. Domenica 22 novembre dalle 9.30 alle 14 la Camminata fra gli ulivi, passeggiata con visita e pranzo al frantoio di Poggio dei Colli e i piatti della tradizione frantoiana, in collaborazione con il Gruppo Escursionistico Montalbano. Info e prenotazioni 338 2035581 e 055 8712468. Martedì 24 novembre al Circolo ARCI 11 giugno alle 21 L'olio: qualità e nutrizione. I vari tipi di olio e i benefici per la salute a cura di Giacomo Petracchi e Valentina Nuti.

A MONTEMURLO sabato 21 novembre al Borgo della Rocca l'inaugurazione degli affreschi restaurati della Pieve di San Giovanni Decollato dal titolo Tesori rivelati, a partire dalle 17,30, con la presentazione della mostra di arredi sacri. Alle19 Aperitivo in Canonica, alle 21,30 Gran Galà della festa dell'olio, Ballando con l'olio (e speriamo che 'un si scivoli). Balli e intrattenimenti sportivi nella Palestra Anna Frank di Oste in via Maroncelli. Domenica 22 novembre Grande festa dell'olio al Borgo della Rocca in piazza del Castello. Assaggi, punti di degustazione, desinare della raccolta, esposizione oli, mostre, visite del borgo e del frantoio, mercatini, concerti, danze, musica folcloristica, atmosfere medievali e sfilata Il trionfo dell'olio con il Gruppo Storico di Montemurlo. Info e prenotazioni 347 8627809 328 4121191.

A POGGIO A CAIANO sabato 21 novembre le Scuderie Medicee ospitano dalle 16 alle 19 Pan con l'olio, degustazione dell’olio nuovo di produttori locali, e Giochi a tavola, pomeriggio di giochi per imparare a mangiar bene e sano (per bambini da 3 a 11 anni). Alle 17 La vita dell'olio, incontro sulla preparazione dei recipienti nel frantoio, sulla corretta conservazione dell'olio in casa e in azienda e sulle variazioni di gusto e salutistiche nel tempo, a cura di Lorenzo Guerrini e Alessandro Parenti dell’Università di Firenze. Info 055 8701277.

Infine a PRATO domenica 22 novembre degustazione dell'olio nuovo al frantoio Valle del Bisenzio in via delle Fornaci. Alle 13 pranzo-degustazione dell'olio nuovo. Info e prenotazioni allo 0574 946294.

Grande attesa a Rosignano Marittimo per la tappa toscana dell’edizione di Girolio d’Italia, speciale Expo 2015. Grazie alla collaborazione con l’assessorato al Turismo, Commercio, Agricoltura e Sport, il 28 e 29 novembre il Comune della provincia di Livorno ospiterà la due giorni del tour dell’extravergine promosso dall’Associazione Nazionale Città dell’Olio con Rea Impianti come main sponsor, che avrà anche una interessante anteprima a partire da martedì 24 novembre. Girolio Rosignano si apre con tre giornate di anteprima. Si comincia martedì 24 alle 10.00 a Villa Pertusati con il workshop sul tema “L’olio che si produce Expo-Taste Domanda/Offerta Olio Regionale”, un evento riservato a ristoratori e produttori di ambito interregionale con incontri domanda-offerta e corsi demo mini-taste. Alle 18.00 seguirà la premiazione del corso avanzato assaggiatori olio a cura di Associazione AIRO. Saranno, invece, i bambini i protagonisti di “Bimboil- L’Olio nella Scuola”, la Giornata riservata agli alunni delle scuole elementari e dell’infanzia e ai loro insegnanti per la conoscenza dell’olio extravergine e della sana alimentazione in programma mercoledì 25 alle 9.00 con a seguire la visita al frantoio “Molino a vento”. La mattinata sarà arricchita anche da una dimostrazione sul tema “tintura naturale con foglie di olivo” a cura dell’agriturismo “Pane e Vino” che si terrà alle 10.00 a Villa Pertusati nella quale saranno offerti biscottini preparati con olio evo. Per il ciclo “L’olio che si guarda”, sempre a Villa Pertusati sarà allestito il percorso fotografico a tema a cura dell’associazione Fabbrica Immagini. Venerdì 27 novembre per il ciclo “L’olio che si conosce - L’olio Evo, Quello Vero” sono previste due iniziative: alle 11.00 il corso introduttivo per assaggiatori riservato agli istituti alberghieri a cura di A.I.R.O e alle 15.00 l’apertura della mostra-mercato dell’olio. Grande finale di giornata alle 20.30 presso l’area feste L’Oliveta con la cena “L’olio secondo la tradizione: nei piatti, nel gusto e nella salute”, nella quale il grande chef Gianfranco Vissani coordinerà il lavoro degli allievi dell’Istituto Alberghiero. In questa occasione, ci sarà anche la presentazione e premiazione dei piccoli chef della Scuola media G.Fattori (cena aperta al pubblico, con prenotazione 338 3582385). Sabato 28 novembre si entra nel vivo della manifestazione con l’assemblea regionale di Slow Food alle 9.00 nella Sala Nardini. Alle 10.00, invece, in piazza Carducci si svolgerà la cerimonia di inaugurazione ufficiale della tappa toscana di Girolio da parte delle autorità con l’esecuzione dell’inno d’Italia da parte della banda cittadina. Nella Sala Congressi di Villa Pertusati (ore 11.00) seguirà la presentazione e dalla firma della Carta di Milano e il rinnovo del Patto di Gemellaggio con la città di Pardubice in occasione del 50° anniversario. La mattinata si concluderà alle 12 con il coordinamento regionale dell’Associazione nazionale Città dell’Olio. Nel pomeriggio alle 17.00 è previsto il talk show sul tema “L’olio extra vergine, eternamente nel futuro”. Interverranno: il Marchese di Griñón Carlos Falcó - ingegnere agronomo e autore, Giovanni Goglia ICQRF Ispettorato Centrale Qualità e Repressione Frodi, Fabrizio Filippi, presidente IGP Toscano, Asa Johansson, giornalista viaggi e gastronomica - Svezia, Faith Willinger, giornalista enogastronomica-Usa, Elisa Poli giornalista enogastonomica D.it La Repubblica. Modera Anna Maria Tossani. Seguierà la presentazione del Progetto Eleiva. Origini e dissuasione dell’olivicoltura in Etruria, a cura del prof. Andrea Ciaccidell’Università di Siena. La serata si concluderà alle 20.30 con la cena tematica con lo chef Paolo Ciolli e gli allievi dell’Istituto Alberghiero di Castiglioncello presso l’area feste L’Oliveta (cena aperta al pubblico, con prenotazione 0586 724111). Gran finale domenica 29 novembre con il Palio dei Frantoi. Prima però alle 10.00 a Villa Pertusati avrà luogo il convegno dell’Associazione A.I.R.O. con presentazione del concorso e alle 15.00 il laboratorio con ingresso libero del ‘Pane Toscano’ a cura di Slow Food. Spazio a “Pinzimonio D‘autore” il laboratorio degli odori, dei sapori e delle essenze nell’olio a cura di Associazione APOT a cura del dott. Claudio Volpi e Mario Caciagli, chef e artista (ore 16.15 ingresso gratuito) e al cooking show con degustazione “L’olio quello dolce - Alchimie di gusto tra dolce e salato” in programma alle 17.30 con la partecizpazione degli chef Marco Parillo ristorante Casale del Mare, Castiglioncello, Roberto de Franco ristorante Volver, Rosignano S.Presenta Titti Celico ifood.it - pasticceriaclandestina.it. Ultimo e attesissimo evento in cartellone è il Palio dei Frantoi. Dalle 20.30 in poi quattro chef e quattro frantoi locali lavoreranno insieme per realizzare un menù che sarà servito in un grande cena aperta al pubblico (su prenotazione 0586 724111 ).Seguirà la premiazione dei frantoi di Rosignano, orgoglio locale.

Lunedì 23 novembre il Festival Franciacorta si terrà negli spazi contemporanei di E’ il loft a Firenze,in Piazza del Carmine. Durante l’intero pomeriggio si svolgeranno banchi d’assaggio, degustazioni guidate e momenti di approfondimento per gli ospiti. L’appuntamento fiorentino sarà anticipato, sabato 21 novembre dalle 16 alle 19, da un evento “diffuso” presso le rinomate boutique del centro storico della città. Una degustazione esclusiva di Franciacorta in location di prestigio per creare una potente sinergia tra moda, lusso, design e l’eccellenza del Franciacorta, espressione ormai consolidata di stile e italianità. L’appuntamento è stato ideato con la collaborazione del Gruppo Editoriale che editaFirenze made in Tuscany, la rivista Sommelier Toscana dell’AISE oltre ad altre prestigiose pubblicazioni. I negozi che aderiscono all’iniziativa: Bulgari, Damiani, Pomellato, Dodo, Hogan, La Perla, Ermenegildo Zegna, Diva's Baby, Vertigo, Rolex Fani, Tommy Hilfiger, Braccialini, Rimowa – Gazzarrini, Officina Tornabuoni, Max Mara, Loriblu, Fendi, Richard Ginori, Peserico, Inniu, Ermanno Scervino. Lunedì 23 novembre le trentanove cantine con le loro etichette proporranno le varie tipologie di Franciacorta dal classico Brut, all’Extra Brut, fino al Satèn, ai Millesimati e alle Riserve. Saranno proprio i produttori delle cantine presenti a condurre i visitatori alla scoperta dei loro Franciacorta e della Franciacorta. Per gli operatori del settore e per il pubblico di appassionati, o semplicemente curiosi, sarà un’ulteriore occasione per approfondire la conoscenza e il gusto del Franciacorta. Infatti il percorso di degustazione proposto prevede anche digressioni sul metodo produttivo e il territorio di origine. I seminari di approfondimento:

  • Alle 17.00 Franciacorta: il valore del lungo affinamento – una degustazione guidata di Franciacorta Riserva Dosaggio Zero.
  • Alle 19.00 Franciacorta per tutti i gusti – degustazione guidata alla scoperta delle diverse tipologie di Franciacorta Brut, Rosè, Satèn.

Ingresso libero, posti limitati, prenotazione obbligatoria. Per informazioni e prenotazioni: eventi@franciacorta.net.

Presso il circolo ARCI di Monteloro, questo week-end sabato 21 e domenica 22 novembre, si terrà la terza edizione della "Festa D'Autunno", mostra mercato di prodotti biologici e a “km 0” dove sarà possibile acquistare e degustare prodotti di stagione direttamente dai produttori locali dell'area della Valdisieve e del Mugello. L'iniziativa, patrocinata dal Comune di Pontassieve, è promossa dal "Circolo Ricreativo Culturale ARCI Monteloro", dall'Associazione "Salviamo l''Agricoltura" e dal "G.S. Il Grugno". Sarà l'occasione per riscoprire i sapori tradizionali delle nostre terre e un'opportunità per valorizzare le produzioni locali di qualità. Durante queste due giornate oltre che visitare gli stand sarà anche possibile cenare il sabato e pranzare la domenica a base di prodotti biologici e di piatti tipici della tradizione toscana (prenotazioni ai numeri 3318065471 e 3351049294). Ad arricchire il programma nella giornata di domenica l’inaugurazione dell’opera TRAME, un grande arazzo realizzato da Dasha Vigori Oussava, Nicoletta Gemignani, Rebecca Filippi, opera realizzata all’interno del progetto “Arte in Loco” (ore 16), a seguire i canti e gli stornelli in musica della tradizione popolare fiorentina del gruppo musicale “La Leggera”.

Nei giorni 21-22 e 28-29 Novembre a Strada in Chianti, frazione di Greve in Chianti (FI) si svolgerà la “Sagra delle Frattaglie” presso il Circolo ARCI Filarmonica B. Paoli in collaborazione con la pizzeria “Il giardino di strada”. Sarà possibile gustare tanti piatti come trippa, lampredotto, stufato, core e panacore, poppa, cipolline e anche antipasti, primi, grigliate, bistecche e pizze.

Redazione Nove da Firenze