Livorno festeggia la sua Notte Bianca


Sabato 21 luglio a Livorno è Notte Bianca. Dopo il successo dello scorso anno la città si lancia nuovamente in questa avventura e questa volta con maggior energia, allargando il campo di festa anche nei quartieri periferici fin sulle colline. Strade, piazze, canali, luoghi d’arte e di culto saranno animati da numerosi eventi per vivere una notte d’estate in un clima di entusiasmo e condivisione, per divertirsi, ma anche per riflettere e incontrare la cultura nelle sue diverse forme espressive. Dal cabaret alla musica rock, dal teatro al reading di poesie, da spettacolari gare remiere ad esibizioni di danza, tutto avverrà in una notte, nella notte più lunga dell’estate livornese.
Novità di questa seconda edizione sarà l’allargamento della festa a tutta la città; l’obiettivo è infatti quello di far percepire la presenza dell’evento in ogni zona del territorio e far sì che anche la periferia si faccia “centro” con feste, performance teatrali e tavolate collettive.
Aspettando la Notte Bianca, già dalle 19 si potranno “prendere” gli Aperitivi nelle circoscrizioni. In piazza Barriera Garibaldi, a Fiorentina, tra assaggi di insalate, formaggi e dolci si potrà assistere a sketch comici, interventi di teatro e poi tutti dietro alle note della Neurobanda d’Oltrarno che ci condurrà in piazza della Repubblica. Ad Antignano, in piazza del Castello, la “cozzata “ di frutti di mare richiamerà alle 19.30 gli abitanti della zona e in piazza San Jacopo già dalle 20 si indossano costumi hawaiani per partecipare ad un mega party. Alla Valle Benedetta, sulle colline livornesi, addirittura si pregusta la Notte Bianca la sera prima (venerdì 20 luglio) con musica, teatro e buona cucina nei ristoranti locali. Un bus navetta farà servizio gratuito per portare i cittadini nella “Grinzing” livornese.
Ma lo spettacolo clou della Notte Bianca 2007 sarà il Palio dell’Antenna in programma per le ore 22 nel porto Mediceo. La spettacolare gara remiera di origine medievale, accompagnata dalle sirene dei rimorchiatori e dal tifo dei rioni partecipanti, richiamerà un pubblico foltissimo in darsena. Qui tra l’altro si potrà gustare anche un “croccante” fritto di pesce o una “marinara” di cozze. Di forte richiamo sarà il palco di piazza della Repubblica che ospiterà l’imprevedibile comicità di Dario Vergassola con lo spettacolo le “Interviste Impossibili” (ore 23.15) . Il comico spezzino con le sue battute incalzanti e pirotecniche intratterrà il pubblico fino a mezzanotte, quando dalla Fortezza Vecchia grandi fuochi d’artificio illumineranno a giorno la città. A seguire la piazza offrirà lo spazio al tour di Rezophonic, il progetto musicale e benefico (sostiene la realizzazione di pozzi d’acqua in Africa) che riunisce artisti della musica alternativa italiana. Sul palco fino alle 2.30 nomi come Marco Trentacoste dei Deasonika ,Eva Poles dei Prozac+ e Livio Magnini dei Bluvertigo.
La musica sarà comunque in ogni angolo della città: gruppi bandistici si snoderanno per le vie del centro (zona Attias, via Grande, piazza della Repubblica); in piazza Cavour è in programma una maratona musicale di British rock e pop music; si canta nelle chiese (Concerto con corale “G.Monaco” nel Chiostro della Madonna) si balla su note caraibiche in via Grande. Sul mare la Notte Bianca contagerà gli stabilimenti balneari che rimarranno aperti fino a tarda ora e dove sono già in calendario intrattenimenti musicali e danzanti; non mancheranno i balli di gruppo, le musiche anni ’70, le cene conviviali. E dopo, tutti in acqua! Sarà infatti possibile fare il bagno in notturna in zone adeguatamente illuminate e controllate dai bagnini.
La baracchina La Vela organizza il “Party sulle Onde”: un evento spiaggia che vedrà musicisti impegnati dal tramonto (il calar del sole sarà accompagnato dal ritmo dei tamburi) fino alle 5 del mattino, con la presenza di un DJ. La Terrazza Mascagni farà da “pista” a musiche latino americane e la Rotonda di Ardenza sarà uno spazio interamente dedicato ai giovani. Qui a partire dalle 22 un Palco Rock vedrà alternarsi otto giovanissimi gruppi rock (tutti livornesi) e a mezzanotte, direttamente da Colorado Caffè Live, i comici Bianchi e Pulci con i loro sorprendenti personaggi .
Anche il teatro farà la sua parte in questa lunga notte estiva. Ecco allora due spettacoli in pieno centro, nel “Cortile” del Teatro Goldoni, “La disturbo?”(ore 21.00) con cinquanta attori coinvolti di cui venticinque disabili psichici e “Historia Animata di Livorno Cittade” con Stefano Filippi del Teatro Ferramenta. All’Attias è di scena alle 24.00 “Pinocchio Superstar”:una carovana di oltre 25 artisti, tra musicisti, cantanti, attori, acrobati e ballerini, invaderanno la piazza per portare in scena un emozionante musical di strada sul famoso burattino. Nel corso della Notte Bianca spazio anche all’arte. Il Museo “G.Fattori” di Villa Mimbelli rimarrà aperto con ingresso gratuito fino alle 3, così pure il polo espositivo dei Granai con la mostra dedicata a Piero Ungheretti. Porte aperte anche nella Chiesa di Santa Caterina, in Venezia, per ammirare la preziosa pala di Giorgio Vasari “Assunzione di Maria Incoronata dal Padre e dal Figlio” posizionata nell’abside della Chiesa dopo un lungo intervento di restauro. Ma le occasioni di svago non finiscono qui ed ecco allora per chi vuole approfittare delle ore notturne per fare shopping, negozi e grandi magazzini aperti, mercatini in centro e sul lungomare. I negozi della città, così come gli esercizi di somministrazione, sono autorizzati a rimanere aperti fino alle 5 di domenica.
Un servizio di bus d’acqua lungo i Fossi Medicei consentirà di raggiungere gratuitamente i luoghi di spettacolo; gratuite anche 5 linee bus che attraversano la città.
La Notte Bianca è promossa e coordinata dal Comune di Livorno in collaborazione con le Circoscrizioni cittadine, Confcommercio, Confesercenti, Cna, Confartigianato, Aamps, Asa, Atl.

Redazione Nove da Firenze