Toscana: tutti gli appuntamenti per salutare il Nuovo Anno

Parate, streetfood, musica live, giochi di luci e fuochi d’artificio. A Siena un tendone da circo. Concerto di Capodanno a San Gimignano. Colazione al Museo a Cortona. Hotel verso il tutto esaurito. Pisa la più economica. Confcommercio: “90 euro la spesa media per chi farà il cenone al ristorante”


FOTOGRAFIE — Cosa farete a Capodanno? Tante le proposte per festeggiare l’inizio del 2015. Mancano poche ore all'ultima notte del 2014, in molti hanno già scelto da tempo la meta nella quale festeggiare Capodanno ma come ogni anno non mancano gli affezionati del last minute. Proprio per loro l'Osservatorio trivago ha analizzato la situazione hotel in queste ore e stilato la classifica delle mete con più e meno disponibilità. Delle 25 città nostrane più ricercate dagli italiani, Ferrara e Siena si stanno avvicinando al tutto esaurito. Tanti gli italiani in partenza verso le mete prescelte per Capodanno tra cui Firenze, in prima posizione, Roma, Venezia, Verona. Firenze, la più ricercata, sembra essere anche ben prenotata con solo il 9% di strutture libere al momento e un prezzo medio di 203€ a notte. Simile la situazione a Siena con una disponibilità di solo il 2,5%. Pisa, grazie al prezzo medio più basso (83€) e una disponibilità ancora relativamente alta (33,5%), potrebbe essere una delle soluzioni migliori per i ritardatari.




Gli oltre 500.000 italiani che quest’anno prenderanno il camper tra Capodanno e l’Epifania, secondo APC (l’Associazione dei Produttori di Camper e Caravan), sceglieranno soprattutto i borghi inesplorati di Marche e Toscana quale meta per le loro vacanze e si dirigeranno alla scoperta dei paesaggi incontaminati del Belpaese. APC ha inoltre stimato che, tra le mete preferite dai camperisti per le prossime vacanze di Capodanno, troviamo in testa le Marche (36%) con le magnifiche cittadine medioevali di Urbino ed Urbania e la Rocca di Gradara. Al secondo posto la Toscana (33%) con gli itinerari lungo la via Francigena da San Gimignano a Monteriggioni passando per Radicofani e le strade del vino tra Bolgheri e la Maremma.

Cenone sì, ma meglio se alla carta. La necessità di risparmiare da un lato e la voglia di brindare in piazza dall’altro spingono sempre più i fiorentini che sceglieranno il ristorante per la sera del 31 dicembre a prediligere i menu alla carta. In questo modo il prezzo scende – con 40-50 euro si può cenare in pizzeria o in trattoria, - e il cenone diventa ‘easy’. Chi invece opterà per i classici menu di capodanno spenderà mediamente 90 euro. “Si tratta di menu completi, di carne o di pesce, con 5-6 portate, vini abbinati e champagne”, spiega il vicepresidente Fipe Firenze, Andrea Angelini. “Il cenone piace sempre – prosegue Angelini -. L’abitudine però di festeggiare il nuovo anno in piazza fa sì che le prenotazioni vengano fatte sempre più all’ultimo minuto”. Il desiderio di trascorrere l’ultima serata dell’anno all’insegna della tradizione comunque resiste. Si tratta di un rito di passaggio tra vecchio e nuovo che sfida le mode. Se il turista predilige sempre e comunque i menu di carne, i fiorentini non rinunceranno allo zampone e alle lenticchie, sperando che portino davvero un po’ di fortuna. Altrimenti, che ultimo dell’anno sarebbe? “Per ora, come prenotazioni registriamo una leggera flessione rispetto all'anno scorso, ma contiamo di recuperare anche stavolta coi ‘last minute’ – dice Lino Amantini, presidente Fipe Firenze -. Certo, scontiamo il fatto che quest’anno in centro ci saranno un po’ meno eventi. Ecco perché ancora non c’è il pienone. Ma la qualità dei piatti offerti e l’atmosfera unica dei nostri locali sapranno invogliare tutti coloro che non vorranno rinunciare alla buona tavola. Oltretutto, tra i ristoratori c’è chi, considerato il particolare momento che stiamo vivendo, offre menu a prezzi più bassi dello scorso anno”. Anche al ristorante Cafaggi di via Guelfa, come da tradizione, ci sarà solo il menu alla carta. “Lo preferiamo perché offre più libertà ai nostri clienti – fanno sapere dal ristorante -. Le prenotazioni stanno arrivando, ma certo se arrivare in centro fosse più semplice andrebbe tutto meglio”.



In vista del Capodanno l'acquisto di bollicine sembra d'obbligo. Come scegliere? Puo' essere considerato spumante o champagne un vino bianco al quale e' stato aggiunto gas (anidride carbonica) e confezionato con tappo a fungo e gabbietta metallica? No certamente, ma in commercio se ne trovano a prezzi piuttosto bassi, il che puo' ingannare il consumatore convinto di aver fatto un affare! Come fare per evitare fregature? Come al solito occorre leggere l'etichetta. Per la scelta degli champagne in genere il consumatore guarda piu' alla marca che all'etichetta, anche perche' nessun commerciante si sente obbligato a fornire informazioni precise e spesso si limita a decantarne le qualita'. Per lo champagne valgono in sostanza le stesse indicazioni dello spumante.

La Toscana si prepara a dare il benvenuto al 2015 e, per permettere a tutti i cittadini toscani e a coloro che saranno nella regione per il capodanno di festeggiare l’arrivo del nuovo anno, Enel Infrastrutture Toscana e Umbria ha predisposto il Piano di Sicurezza per monitorare il corretto funzionamento della rete elettrica toscana. Saranno 175 i reperibili – tra operativi e tecnici – a comporre la Task Force che gestirà i26.750 km di linee elettriche di media tensione e i 59.530 km di bassa tensione, i 140 impianti primari e le 38.180 cabine secondarie che compongono il sistema elettrico regionale per un totale di circadi 2.430.000 clienti. Gli operativi reperibili saranno distribuiti sulle province di Firenze, Arezzo, Siena, Grosseto, Livorno, Pisa, Lucca, Massa Carrara, Prato e Pistoia e su tutti i presidi operativi all’interno dei territori provinciali. A coordinare gli operativi dell’Azienda elettrica saranno i Centri Operativi di Firenze,Livorno e Perugiache operano con un elevato livello tecnologico, individuando in tempo reale l’eventuale guasto e la “squadra” più vicina per l’intervento tramite il localizzatore satellitare installato sui mezzi geolocalizzati. Attivo h24 anche il servizio segnalazione guasti al numero verde 803500.


Un’atmosfera calda e accogliente, in una cornice elegante e suggestiva a Firenze. Sono questi gli ingredienti del Capodanno a Villa Viviani dove anche quest’anno torna la tradizionale Cena di Gala per festeggiare l’arrivo del 2015. Sulle colline di Settignano, a Firenze, appuntamento con una serata caratterizzata dall’eleganza della location ma anche dall’atmosfera accogliente, resa ancora più suggestiva dagli addobbi natalizi delle sale e del giardino, fra caminetti accessi e candele, con il suggestivo spettacolo di Firenze illuminata sullo sfondo. Il 31 dicembre, gli ospiti verranno accolti con musica e aperitivo, per poi accomodarsi ai tavoli prenotati precedentemente in base alle esigenze di ciascuno: per coppie o per gruppi, insieme agli amici, oppure con figli e familiari. Quest’anno, per la prima volta, la cena sarà servita alla carta e, come sempre, verrà portata in tavola al momento scelto da ciascuno, senza orario prefissato, ma comunque in tempo per il brindisi di mezzanotte. Un modo, questo, per personalizzare al massimo l’atmosfera della festa, nel rispetto dei tempi di ciascuno. Diverse le portate proposte, anche di pesce ma non solo, che comporranno la carta e fra le quali scegliere. I piatti saranno accompagnati da ottimi vini. E, dopo la cena e il brindisi, ci sarà spazio per il lounge bar con musica e dj fino a notte inoltrata.

Tutto pronto per San Silvestro in Largo Annigoni. Un ultimo dell’anno dedicato alla città e ai fiorentini con ingresso gratuito per una serata che inizierà alle 21.30. Sarà possibile pattinare sul ghiaccio a mezzanotte, ma soprattutto diventare protagonisti con il karaoke condotto dal musicista Fabio Prosperi.Una maniera allegra per aspettare insieme il countdown in attesa del nuovo anno. Molte le opportunità offerte dal capodanno in Piazza; oltre al pattinaggio sul ghiaccio, lo street food, due cenoni e, a partire dalla mezzanotte ,David Togni suonerà dal vivo con il suo Dj set. Prenotazione cenoni: comitatopromotore.firenzenatale@gmail.com

‘Il Brasile e Rio de Janeiro’, questo il tema del Capodanno all’Aviazione Club di viale Malta. Ingresso a 38 euro con cena a buffet, 2 cocktails e spumante fino e dopo mezzanotte, quando la festa continuerà fino alle 5 con dj set. Prevendita biglietti presso il ristorante Piazza del Vino in via della Torretta oppure chiamando il numero 328-7183927 o scrivendo a emanuele.modica@me.com

Il 2015 si apre all’insegna della musica con tre appuntamenti musicali organizzati in vari spazi della città dall’assessorato alla cultura del Comune all’interno di Prato Festival. Il primo appuntamento, a ingresso libero, si terrà alle 10.30 al Teatro Frassati di San Giusto dove l’Orchestra d’Archi Pratese preseduta da Roberto Cianchi torna dopo cinque anni con il tradizionale concerto di Capodanno. Il concerto, diretto da Claudio Bianchi, è organizzato dal Comune di Prato con la partecipazione dell’Associazione Musicale Giulio Gabbiani e prevede l’esecuzione di Valzer Viennesi e musiche tradizionali di Capodanno proposte con una punta di modernità. Da San Giusto all’atrio della Stazione Centrale dove, alle 16.30, si esibirà l’ Orchestra Concerto Cittadino E. Chiti nel tradizionale concerto di Capodanno (ingresso libero). L’orchestra ritmo-sinfonica, diretta da Leonardo Gabuzzini, saluterà l’Anno Nuovo con tradizionali brani natalizi, brani di musica jazz e swing e musiche da film. Il concerto è diventato ormai un appuntamento tradizionale ed un modo per offrire un pomeriggio di musica ai viaggiatori che transitano in stazione e ai tantissimi pratesi che non perdono l’occasione di ascoltare l’orchestra cittadina. Infine, al teatro Metastasio alle 17, il tradizionale appuntamento con la musica gospel con uno strepitoso concertoorganizzato all’interno di Toscana Gospel Festival, alla sua XIX edizione. Sul palco i F.O.C.U.S. , uno dei più prestigiosi cori gospel del South Carolina. Nato nel 1997 sotto la guida di Wayne Ravenell, F.O.C.U.S. Sound of Victory (Followers of Christ Upholding Standards) è diventato uno dei migliori, vibranti, gruppi gospel della città. Composto da circa 20 elementi, viene richiesto come supporto ai più famosi artisti e formazioni gospel. Come da tradizione, aprirà il concerto The Gospel Fire Choir diretto da Patrizia Calussi e accompagnato da Michele Papadia, già pianista di Celentano, Dolcenera, Noemi; al basso Lorenzo Forti e alla batteria Guido Bergamaschi. Il coro pratese aprirà con il suggestivo brano a cappella Goin Up' Yonder per poi proseguire con un classico natalizio Joy To The World rivisto in chiave Gospel. Ingresso: posto unico 12 euro (ridotto 10); Prevendita: Teatro Metastasio.


Parte il conto alla rovescia per “Insieme SI sogna meglio”, il programma di eventi per grandi e piccini che domani offrirà a Siena un Capodanno unico grazie all’organizzazione del “Consorzio Il Campo” e del tessuto commerciale del centro cittadino. Un ultimo dell'anno a base di spettacoli, danza, concerti e cibo di strada e tanto divertimento. A partire dalle ore 18 in Piazza Tolomei verrà allestito un "punto spettacolo" per i bambini, in cui artisti, circensi e musicisti insegneranno ai più piccoli alcune delle loro abilità. Alle ore 21 da Ponte di Romana, Piazza Matteotti e i Quattro Cantoni partiranno le parate itineranti di artisti di strada che animeranno le vie del centro: il Il “Minotauro”, i “Karacongioli”, il “Voyage surrealiste” ed altri giocolieri e trampolieri alterneranno le proprie esibizioni tra via Pantaneto, piazza Matteotti, Banchi di Sopra, Piazza Indipendenza, Via dei Pellegrini, Via di Città, Piazza Postierla Via del Casato, prima di convergere in piazza del Campo. Suoni, colori e sapori si diffonderanno anche grazie alla preziosa collaborazione di molti esercizi pubblici che, lungo questo percorso, allestiranno i punti di “streetfood”, affiancando così ai cenoni nei ristoranti la possibilità di appetitosi spuntini in piedi. Nel frattempo, in Piazza del Campo, dalle ore 21 riecheggeranno canti popolari interpretati dal tenore Altero Mensi, cui seguiranno le esibizioni di ballo affidate alle realtà senesi come la scuola di tango argentino Oblivion Tango, il Centro Danza'Francesca Selva e la scuola di flamenco AndaluSiena con Isabella Parrini. A ruota, l'animazione latina a cura di Luisito el Cubanito ed i ritmi hip hop di Exo e Surfa. Alle 23.30 spazio alla cover band Mischion Impossible che accompagnerà la Piazza fino all'arrivo del nuovo anno, con gli '80 Febbre che a seguire daranno vita alla discoteca a cielo aperto nelle prime ore del 2015. Prima e dopo la mezzanotte altri punti-spettacolo animeranno via Stalloreggi, Piazza Matteotti, Piazza San Giorgio e Vicolo Pier Pettinaio, così da facilitare un più scorrevole deflusso del pubblico verso i principali parcheggi cittadini che fino alle 6 del mattino saranno gratuiti.



Sarà la Fortezza Medicea di Siena a fare da cornice a Music in Circus, il multi-evento - novità assoluta del capodanno senese - che per la notte più lunga dell’anno proporrà undici ore di musica, street food, visual show e performance circensi sotto un vero tendone da circo riscaldato. Dal jazz alla musica in vinile, dall’electro samba dei Parranda Groove Factory alla musica elettronica, saranno tanti gli tanti artisti che daranno vita a uno spettacolo davvero unico con due ospiti d’eccezione in consolle come Gabry Fasano e Francesco Farfa, arricchito da performance circensi, con trapezisti e trampolieri. Si comincia alle ore 18.00 con FOOD JAZZ and WINE, un aperitivo musicale realizzato in collaborazione con la Fondazione Siena Jazz da gustaresotto il loggiato della Fortezza, dove si alterneranno giovani talenti del panorama jazz contemporaneo e affermati artisti di fama locale e nazionale: dalle 18:00 alle 19:00 il JOSEPH NOWELL TRIO (Joseph Nowell alla tastiera, Amedeo Verniani al basso, Gianmarco Celati alla batteria) a cui seguirà dalle 19:00 il LAST TIME QUARTET con i maestri Mirco Mariottini, clarinetti - Giulio Stracciati, chitarra - Giovanni Miatto, basso - Ettore Bonafé, batteria. Sempre a partire dalle ore 18.00 cinque diverse realtà gastronomiche ci accompagneranno fino a tarda notte per degustare piatti di cucina popolare e sfiziosa a prezzi popolari - “paghi quello che mangi, mangi quello che scegli” - con piatti di pesce e vegani con il rinomato Ristorante Alcide, tortellini al ragù e pappa al pomodoro con l’Osteria Pane e Vino, MòMò con le eccellenze del Sud, il Kiosko di Milkone con trippa e panini con lampredotto e porchetta, pizza e wurstel in crosta con Pizzaland. Dalle 20.00 alle 22.30 sarà la musica in vinile in stile beat, surf, shake, twist, rock n roll ad accompagnare la serata sotto le logge riscaldate della Fortezza.


Puntuale come tutti gli anni, torna il Concerto di Capodanno organizzato dall'Accademia dei Leggieri di San Gimignano, appuntamento ormai divenuto tradizionale e sempre molto atteso da turisti e sangimignanesi. Giovedì 1 gennaio 2015, alle ore 17 al Teatro dei Leggieri di San Gimignano, di scena il soprano Sabrina Enrichi (nella foto) accompagnata da “I solisti dei Leggieri”: Daniele Iannaccone e Lorenzo Borneo, violini, Leonardo Bartali, viola, Jacopo Luciani, violoncello e Piero Lauria, pianoforte. Il programma include musiche della famiglia viennese degli Strauss (colonna sonora del più famoso Concerto di Capodanno del mondo al Musikverein), arie di Puccini e Mascagni, e altri brani di Verdi, Ortolani, Morricone, Bernstein , De Curtis. Biglietti: intero Euro 10, ridotto Euro 8. Informazioni sul sito, o telefonando alla Proloco di San Gimignano allo 0577940008

Brilla sul lungomare di Forte dei Marmi il Costes, tornato finalmente ad essere punto di ritrovo della movida versiliese.
Mercoledì 31 dicembre appuntamento con "Capodanno al Costes": il tradizionale cenone, un gran galà all’insegna del buon gusto e di un ricercato menu di mare, in cui non mancherà il piatto forte del locale, La catalana del Costes con astice, scampi, gamberi rossi e verdurine scottate all’ olio extravergine di frantoio. Oltre al cenone, possibilità di fare ricche cene a buffet. Musica e animazione per tutta la sera sulle note del resident Dj Francesco Buccianti e Max Morel Dj.Idea concept by Maurizio Bendinelli.Per informazioni contattare 391.1408080 oppure 329.4190430Ci teniamo a sottolineare che il Costes di Forte dei Marmi sarà aperto anche Venerdì 2 Gennaio con la cena-spettacolo con Dino Mancino al piano-bar e Sabato 3 Gennaio con cena e dopocena.



Musica e teatro comico per festeggiare la notte di San Silvestro al Teatro Verdi Giuseppe, fù Carlo ostedi Casciana Terme (Pisa). Mercoledì 31 dicembre alle 22,00, Guascone Teatro mette in scena “Balcanikaos a Praga Magica”, ovvero gran galà di allegrezza in salsa di musica scoppiettante con Andrea Kaemmerle e Rascornika Orchestra. Arriva la nuovissima e sorprendente versione di Balcanikaos, uno dei progetti cult degli ultimi 10 anni con 600 repliche alle spalle in tutta Europa. Qui in Praga Magica tutto si fa nuovo, le brillanti musiche balcaniche della Rascornika Orchestra e le spumeggianti invenzioni comiche di Kaemmerle in versione Champagne. Si festeggia come se si fosse nel cuore della “Città Vecchia” di Praga, tra il ponte Carlo e le sue leggende. Una serata adatta a tutti i desideri, chi cerca un concerto lo avrà, chi vuole ballare ai ritmi di Bregovic e Kusturica lo potrà fare fino a sfinimento, chi vuole ridere, sognare e commuoversi non sarà deluso. Entrare nell'anno nuovo in amichevole e spassosa compagnia tra una prelibatezza e “bollicine” sembra che sia quasi doveroso in tempi così grigi.

Come da tradizione il Teatro delle Sfide di Bientina (Pisa) allestisce una grande festa/spettacolo per salutare l'anno vecchio e buttarsi in allegria ed ottimismo in quello nuovo. Mercoledì 31 dicembre alle 22,00 va in scena “Tra Pochade e vaudeville: varietà, magia, burlesque e cafè chantant”. Tutto quanto fa festa, dalla sagacia toscana agli incanti di Las Vegas e le paiettes del moulin rouges. Con Riccardo Goretti, Mago Darus Mentalista (Dario Russo) e Le Canzoni da Marciapiede (Andrea Belmonte e Valentina Pira). Se si ha voglia di andare al Moulin Rouge a festeggiare o addirittura a Las Vegas, beh niente rimpianti. Si ha l'occasione di godersi uno spettacolo brillante ed internazionale. Nella stessa sera si potrà ridere a crepapelle per le battute sferzanti di Riccardo Goretti, poi con un soffio si può essere tra le piume e l'ironia delle Canzoni Da Marciapiede, uno dei migliori esempi di musica comica e teatro canzone. Poi la magia di Darus Mentalista, funambolo della mente e delle illusioni. Tre spettacoli assemblati tra loro per un evento dove la qualità dell'arte per una notte si fa leggerezza e intrattenimento adatto a qualsiasi età. Dalla comicità toscana in stile primo Benigni fino alle sofisticate note dei cabaret europei.

Prezzo unico € 25,00 ridotto bambini sotto i 10 anni € 15,00. Si può prenotare una cena alla Locanda del Boccio ad un costo di € 25,00. Le diverse specialità natalizie che addolciranno per noi l’inizio del nuovo anno, sono prodotte dalla Pasticceria Masoni di Vicopisano

Un grande evento in piazza dei Priori tra musica, spettacoli, giochi di luci e fuochi d’artificio. Così Volterra si appresta a salutare il 2014 e a dare il benvenuto all’anno nuovo. «Quest’anno abbiamo fatto davvero un buon lavoro grazie alla collaborazione con Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra e Confocommercio – commenta l’assessore al turismo Gianni Baruffa -. Abbiamo ormai raggiunto i 650 biglietti venduti in prevendita, qualcuno arriva anche da fuori regione per passare l'ultima notte dell'anno a Volterra. Non ci fermerà neanche il freddo che in questi giorni si è fatto più pungente. La notte delle notti è alle porte». Con la direzione artistica di Mirko Dipaoloantonio e del suo staff, Piazza dei Priori diventerà una delle più belle location dove trascorrere la notte di San Silvestro: musica con Marco Bresciani, animazione e ballerine per tutta la notte, allestita anche una tensostruttura con salottini ai lati per godersi lo spettacolo del cielo volterrano. La piazza sarà illuminata con giochi di colori a Palazzo dei Priori. Il capodanno a Volterra sarà anche social grazie agli hashtag #ultimodellannoinpiazza #nightsoflights che accompagneranno foto scattate durante la serata su Facebook, Twitter e Instagram.

L'arrivo del 2015 si festeggia a teatro. Un delitto da risolvere e la comicità dei Noidellescarpediverse si uniscono al teatro Pietro Aretino di Arezzo in una grande festa che permetterà di entrare nel nuovo anno tra allegria e buonumore. L'appuntamento è ovviamente per mercoledì 31 dicembre quando alle 21.30 prenderà il via "Ultimo dell'anno con delitto", uno spettacolo che proporrà un misterioso caso su cui sarà chiamato ad indagare tutto il pubblico presente. Gli spettatori diventeranno infatti i protagonisti della serata nel risolvere il giallo che sarà raccontato in tutti i suoi intrighi dagli attori dell'associazione culturale Noidellescarpediverse, aspettando così il grande brindisi di mezzanotte e la successiva tombola comica di beneficenza.

Giovedì 1 gennaio 2015, a parrire dalle 10,30, il MAEC-Museo dell’Accademia Etrusca e della Città di Cortona ha il piacere di riproporre la tradizionale Colazione al Museo, giunta alla sua settima edizione. Un evento ideato ed organizzato da Terretrusche , dal Comune di Cortona e dal MAEC, con cui quest'anno collaborerà l'Associazione Amici della Chianina che da anni porta avanti il progetto “La Valle del Gigante Bianco”, per la valorizzazione della razza "Chianina" e della sua zona d'origine, la Valdichiana. Un progetto di promozione territoriale che da sempre ha considerato la Valdichiana nella sua interezza ( comprendendo le due aree senese ed aretina ) e mettendo in risalto lo stretto legame con la Razza Chianina, questo stupendo animale, che può essere considerato il suo simbolo nel mondo. Un'iniziativa sotto il marchio di Vetrina Toscana a Tavola. La colazione verrà allestita da operatori che aderiscono alla rete AMICI DEL MAEC e che ogni anno si impegnano con grande professionalità a realizzare questo importante evento che riscuote notevole successo e rappresenta un evento unico nel suo genere a livello nazionale ed internazionale. La Chianina a Colazione è sicuramente una sfida e forse anche una scommessa ambiziosa : a partire dalle ore 10.30 fino alle 12,30 il MAEC-Museo dell’Accademia Etrusca e della Città di Cortona offrirà a tutti i suoi visitatori una colazione con le eccellenze della Valle del Gigante Bianco: un percorso enogastronomico all'interno del Museo per l'esaltazione del gusto. Alle ore 12,00 Taglio della Torta Maec per festeggiare i 10 anni del nostro Museo.


La Città di Chiusi si sta preparando a festeggiare nel migliore dei modi la fine del 2014 e l’inizio del 2015. La notte di capodanno di fronte al palazzo comunale sarà accesa una imponente pira di fuoco. Gli operai del Comune proprio questa mattina stavano lavorando affinchè tutto si possa svolgere in allegria certamente ma anche in sicurezza, per questo ad esempio è stata realizzata una struttura in mattoni che svolgerà le veci di un bracere e conterrà le fiamme. Allo scoccare della mezzanotte chi vorrà potrà dunque brindare e fare i propositi per il nuovo anno riscaldato dal calore del fuoco che certamente, in queste giornate particolarmente fredde, sarà ben gradito. Il primo giorno del nuovo anno sarà salutato dalla musica della Filarmonica Città di Chiusi che, come da tradizione, augurerà a tutta la città un buon inizio con un concerto, che si svolgerà in Duomo alle ore 17.00 circa.

Redazione Nove da Firenze