Capodanno: tutto quanto fa festa in Toscana

A Firenze eventi alle Cascine e in Oltrarno. Ztl no stop fino alle 8 del 1 gennaio e tramvia tutta la notte. Il corteo 'Pace in tutte le terre' in Piazza Madonna della Neve. San Silvestro da vivere anche nel centro di Siena. Nella Fortezza Medicea un tendone jazz funk. I vip a Montecatini Terme. Teatro a Campi Bisenzio e Pisa. Concerto "Let it Beatles" al Ciocco. Valzer viennesi al Teatro Verdi


FOTOGRAFIE — Ztl no stop e chiusure delle zone dove si svolgeranno gli eventi, ad iniziare da piazza del Carmine e dal piazzale del Re alle Cascine. Ma anche la tramvia in servizio tutta la notte, tre linee Ataf fino alle 22 e cinque navette per raggiungere il centro e le aree dei concerti dai parcheggi esterni. Sono queste le principali novità in materia di circolazione e di trasporto pubblico predisposte dall’ufficio mobilità in occasione delle iniziative per il Capodanno che, rispetto agli anni scorsi, vede il debutto di due nuove location rispettivamente in Oltrarno (piazza del Carmine) e nel parco delle Cascine (piazzale del Re). Niente concerto invece alla stazione di Santa Maria Novella, che nel recente passato ha ospitato l’evento clou dei festeggiamenti. Entrando nel dettaglio, viene confermata la prosecuzione della Ztl no stop fino alle 8 di giovedì 1 gennaio (con prosecuzione dalle 19.30 di mercoledì 31 dicembre) mentre i primi provvedimenti in Oltrarno scatteranno dalle 7 di martedì 30 dicembre, in specifico divieti di sosta, in piazza del Carmine (nella porzione dell’area di parcheggio al centro della piazza, fronte numeri civici 20 e 21, lato piazza Piattellina) e in piazza Piattellina (su tutta l’area). Dalla stessa ora di mercoledì 31 dicembre i divieti di sosta si amplieranno su tutta la piazza del Carmine mentre dalle 13 sarà la volta di via Santa Monaca, Borgo Stella e via d’Ardiglione (tratto via Santa Monaca-Borgo Stella). Alle 18 scatteranno i divieti di transito in piazza del Carmine (direttrice Santa Monaca-Piattellina) e in piazza Piattellina (intera piazza) mentre alle 20.30 sarà la volta della chiusura di via Santa Monaca (tratto via d’Ardiglione-via dei Serragli). In Borgo Stella, nel tratto compreso fra via d’Ardiglione e via dei Serragli, sarà istituito il senso unico in direzione via dei Serragli. Per quanto riguarda il Parco delle Cascine, i primi provvedimenti che prenderanno il via sono i divieti di sosta sul piazzale delle Cascine (il 27 e il 31 dicembre). Mercoledì alle 8 scatteranno i divieti di sosta anche in via Tartini (da piazza Puccini fino al numero civico 1/A), via del Quercione, viale della Tinaia mentre dalle 15 sarà la volta dei divieti di sosta in viale degli Olmi e piazzale Jefferson (su tutta la rotonda). Dalle 20 saranno istituiti i divieti di transito in via del Fosso Macinante, via del Visarno (tratto via del Fosso Macinante-piazzale Jefferson), piazzale Jefferson, viale degli Olmi, piazzale delle Cascine, via delle Cascine (da via Paisiello a piazzale delle Cascine), via dell’Aeronautica (tratto piazzale delle Cascine-viale del Pegaso (tratto viale dell’Aeronautica-via del Barco), via del Barco. La passerella dell’Isolotto sarà riservata ai soli pedoni: né biciclette né motorini neanche condotti a mano. Previsti inoltre, dalle 19.30 di mercoledì 31 dicembre divieti di sosta in via Paolieri (fino alle 8 del 1° gennaio). Per quanto riguarda il trasporto pubblico, la tramvia funzionerà no stop per tutta la notte sull’interna linea (da Villa Costanza alla stazione di Santa Maria Novella) invece di fermarsi come gli scorsi anni alla Leopolda. Novità anche per quanto riguarda i bus dell’Ataf: il servizio non cesserà completamente alle 20, tre linee continueranno a circolare fino alle 22 su percorsi limitati per permettere a cittadini e visitatori di raggiungere le aree dove si svolgono gli eventi. Si tratta della linea 17 (da Coverciano arriverà fino a piazza Puccini dove sarà il capolinea), della 14 (dal capolinea di via della Ripa, zona via Aretina, fino a Careggi) e la 22 (da Novoli fino alla Stazione di Santa Maria Novella dove farà capolinea). Per questi bus sarà necessario il biglietto. Saranno invece gratuite le cinque navette che, fino alle 2, collegheranno le zone esterne, e in particolar modo i parcheggi, al centro e ai luoghi dove si svolgono gli eventi. In dettaglio la prima collegherà il parcheggio del Parterre a piazza San Marco; la seconda il parcheggio della Calza a piazza Stazione; la terza la zona di Sorgane e il parcheggio di viale Europa a piazza Stazione; la quarta da via Novelli (zona Coverciano) a piazza Stazione passando dai parcheggi di piazza Alberti e piazza Beccaria. La quinta navetta è invece a servizio del concerto al parco delle Cascine e collegherà piazzale Jefferson (la fermata della tramvia) a piazzale delle Cascine e piazza Puccini.


Finire l’anno con il sorriso e con una grande festa per tutti: è il programma di mercoledì 31 dicembre al Teatrodante Carlo Monni di Campi Bisenzio (piazza Dante n.23), dove andrà in scena, in prima assoluta, il nuovo adattamento della commedia brillante ‘La supposta eredità del Cavalier Nencioni’, per la regia di Andrea Bruno Savelli. Tratto dal testo in fiorentino, scritto a 4 mani, di Stefania Mancini e Maurizio Faggi, vincitore del Premio Girasole del 2009, allo spettacolo parteciperanno vari attori professionisti e gente del luogo, tra maestri e nuove leve del vernacolo. Tra questi, Bruno Santini, Giuseppe Troilo, l’assessore del Comune di Campi Vanessa De Feo, Alessio Grandi, Valentina Pagano, Giaele Paoletti, Alessio Pollastri, Gloria Sabatini. La commedia racconta le divertenti peripezie di un gruppo di amici che tramano per accaparrarsi l’eredità di un vecchio scorbutico, in una divertente e grottesca fotografia di un microcosmo di avvoltoi che volteggiano intorno ad un stizzoso moribondo per impedire che la sua cospicua eredità finisca nelle mani di un viscido parroco. Ma il diavolo fa le pentole e non i coperchi e qui di diavoli... ce ne sono davvero tanti. Nello spettacolo, si mantengono gli stilemi del teatro in vernacolo, ma si va oltre: le vicende quotidiane assumono un tono dissacratorio e i finali sono all’insegna della sorpresa e di una visione della vita ironica, dove i buoni e i cattivi si scambiano di segno e nessuna lezione morale vuol condizionare lo spettatore. Inizio dello spettacolo ore 21.15, alle ore 20 aperitivo nel foyer. A seguire brindisi di mezzanotte con buffet e concerto gratuito dei Gatti Mézzi in Piazza Dante. Lo spettacolo ‘La supposta eredità’ sarà in replica giovedì 1 gennaio alle ore 18.00, quando, parte dell'incasso sarà devoluta all’associazione ‘Giovediamoci’ di Campi Bisenzio per raccolta fondi a scopo benefico.Sempre per Capodanno, la mattina, alle ore 12, si terrà ‘Chi va in teatro il primo dell’anno..va in teatro tutto l’anno’, colazione e musica nel foyer del teatro, a ingresso libero (con colazione gratis ‘obbligatoria’). Per l’occasione, il fisarmonicista Francesco Furlanich dell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino eseguirà un programma di valse musette, swing italiano, musica italiana anni ’50, tango, jazz, etno, latino e improvvisazioni. La sera del 31 dicembre 2014 il traffico nel centro storico sarà chiuso. Dalle 18 alle 21 sarà consentito l'accesso ai soli residenti del centro storico. Dalle 21 la circolazione sarà interdetta a tutti eccetto ai mezzi di soccorso e alle forze dell'ordine. Il 1° gennaio 2015 riprenderà il regolare funzionamento della ZTL. Ingresso unico 31 dicembre 40€ (+3 prevendita). 1 gennaio platea e palchi I° ordine 18€ ridotto 15€, palchi II° ordine 14 €. Ridotto valido per under 18, studenti fino a 26 anni, over 65 e possessori carta Amici di Carlo.



Tutto pronto per “Insieme SI sogna meglio”, lo straordinario programma di eventi che con passione e dedizione il “Consorzio Il Campo” e il tessuto commerciale del centro di Siena hanno allestito per il prossimo Capodanno. Sarà una serata ricca di sorprese e divertimenti quella di cui sarà protagonista Siena il 31 dicembre. Un ultimo dell'anno che durerà fino a tarda notte con spettacoli, danza, concerti e cibo di strada che animeranno il centro della città a partire dal pomeriggio. Un programma vario, rivolto a grandi e piccoli: già a partire dalle ore 18 nel centro storico verrà allestito un "punto spettacolo" per i bambini, in cui artisti, circensi e musicisti insegneranno ai più piccoli alcune delle loro abilità. Dalle ore 21 anche le principali vie del centro si animeranno con parate di artisti itineranti: tra loro “Il Minotauro”, “Voyage surrealiste”, i “Karacongioli” ed altri performers, trampolieri, illusionisti e attori, alcuni dei quali recentemente apprezzati in occasione di Mercantia. Le strade del cuore di Siena saranno pervase in modo crescente da suoni, colori e sapori grazie anche alla preziosa collaborazione di molti esercizi pubblici che, lungo questo percorso, allestiranno i punti di “streetfood”, affiancando così ai cenoni nei ristoranti la possibilità di appetitosi spuntini in piedi. Tre saranno i punti di partenza delle parate: Ponte di Romana, Piazza Matteotti e i Quattro Cantoni, con percorsi che interesseranno anche il Casato e via dei Pellegrini. Nel frattempo, in Piazza del Campo, dalle ore 21 riecheggeranno canti popolari interpretati dal tenore Altero Mensi, cui seguiranno le esibizioni di ballo affidate alle realtà senesi come la scuola di tango argentino Oblivion Tango, il Centro Danza 'Francesca Selva e la scuola di flamenco AndaluSiena con Isabella Parrini. A ruota, l'animazione latina a cura di Luisito el Cubanito ed i ritmi hip hop di Exo e Surfa. Alle 23.30 spazio alla cover band Mischion Impossible che accompagnerà la Piazza fino all'arrivo del nuovo anno, con gli '80 Febbre che a seguire daranno vita alla discoteca a cielo aperto nelle prime ore del 2015. Prima e dopo la mezzanotte altri punti-spettacolo animeranno via Stalloreggi, Piazza Matteotti, Piazza San Giorgio e Vicolo Pier Pettinaio, così da facilitare un più scorrevole deflusso del pubblicoverso i principali parcheggi cittadini. L’evento “Insieme SI sogna meglio” è promosso dal “Consorzio Il Campo”, il soggetto che riunisce i commercianti di Piazza del Campo; tutte le iniziative saranno ad ingresso libero. I dettagli e gli aggiornamenti sul Capodanno a Siena sono disponibili sulla pagina facebook “Capodanno Insieme Siena”, con il supporto tecnico di Confesercenti Siena. È possibile seguire le iniziative con l’hashtag #nataleasiena sui profili EnjoySiena su Facebook, Twitter, Google+, Tumblr, Instagram, Pinterest, YouTube. Su Twitter anche su @NataleSiena.


Sarà la Fortezza Medicea di Siena a fare da cornice a Music in Circus, il multi-evento che per la notte più lunga dell’anno proporrà undici ore di musica, street food, visual show e performance circensi. Dal jazz alla musica in vinile, dall’electro samba dei Parranda Groove Factory alla musica elettronica, saranno tanti gli tanti artisti che daranno vita a uno spettacolo davvero unico con due ospiti d’eccezione in consolle come Gabry Fasano e Francesco Farfa. Si comincia alle ore 18.00 con FOOD JAZZ and WINE, un aperitivo musicale realizzato in collaborazione con la Fondazione Siena Jazz da gustaresotto il loggiato della Fortezza, dove si alterneranno giovani talenti del panorama jazz contemporaneo e affermati artisti di fama locale e nazionale: dalle 18:00 alle 19:00 il JOSEPH NOWELL TRIO (Joseph Nowell alla tastiera, Amedeo Verniani al basso, Gianmarco Celati alla batteria) a cui seguirà dalle 19:00 il LAST TIME QUARTET con i maestri Mirco Mariottini, clarinetti - Giulio Stracciati, chitarra - Giovanni Miatto, basso - Ettore Bonafé, batteria. Sempre a partire dalle ore 18.00 cinque diverse realtà gastronomiche ci accompagneranno fino a tarda notte per degustare piatti di cucina popolare e sfiziosa a prezzi popolari - “paghi quello che mangi, mangi quello che scegli” - con piatti di pesce e vegani con il rinomato Ristorante Alcide, tortellini al ragù e pappa al pomodoro con l’Osteria Pane e Vino, MòMò con le eccellenze del Sud, il Kiosko di Milkone con trippa e panini con lampredotto e porchetta, pizza e wurstel in crosta con Pizzaland. Alle ore 22.30 la festa si sposterà sotto il tendone da circo, con un concerto live dei PARRANDA GROOVE FACTORY, un ensemble di 10 musicisti: un producer di musica elettronica, un bassista e 8 percussionisti uniti in un progetto innovativo: unire gli strumenti della tradizione percussiva brasiliana con le sonorità della musica funk, reggae, blues, house ed elettronica. Lo spettacolo, che si arricchisce di un’importante apparato visivo realizzato attraverso coreografie, maschere e costumi, è stato recentemente rinnovato con un nuovo organico e l'introduzione di video e luci a led installate all'interno dei tamburi per un effetto assolutamente inedito e molto coinvolgente. A partire dalla mezzanotte Clubb’in Circus con artisti dello scenario della musica elettronica Toscana (Matteo Meschini – Amplifunk Wooden Crate - Antonio Marki) e i due special guest FRANCESCO FARFA e GABRY FASANO. L’ingresso a Music in Circus dalle ore 18.00 alle ore 22.00 è di 10 euro. Chi entra in questa fascia oraria, avrà un braccialetto con il quale potrà uscire ed entrare pagando la differenza con prezzo equivalente alla prevendita. Prevendita 20 euro. Prezzo intero al botteghino 25 euro.



Al Lido' di Montecatini Terme (Pt) è previsto un vero e proprio Capodanno dei vip con tantissimi personaggi che torneranno a gravitare nel locale da sempre simbolo di ricerca del design e particolarità dell'offerta dell'intrattenimento. E il gran galà presenta anche una 'formula sicurezza' con possibilità di prenotazione dell'hotel e trasporto in navetta. Ultimi posti per partecipare il 31 dicembre a una lunga notte insieme a tanti volti noti della movida milanese che torneranno a festeggiare nel locale più 'cool' d'Italia: ci saranno la fascinosa modella Jennipher Rodriguez, l'ex opinionista di "Uomini e Donne" Karina Cascella, Guendalina Canessa ex del Grande Fratello e Franklin Santana il modello e attore venezuelano che ha partecipato a La Talpa e recitato ne L'ispettore Coliandro. La serata sarà davvero unica con animatori di livello provenienti dalle principali trasmissioni Mediaset come il performer Fabrizio Addes, Karina Bondareletta nel 2013 Miss Girl of the Year oltre che Miss Lato B nel mondo 2014 e ballerina del Chiambretti Supermarket e Tanja una delle più gettonate nei corpi di ballo degli show Mediaset e Elisabetta Roselli ex playmate di Playboy e gettonata modella tv. Tutti condivideranno il conto alla rovescia e il classico brindisi di mezzanotte assieme al pubblico del Lido'. Sarà possibile vivere la serata, sotto la direzione artistica di Filippo Giaconi, anche nel nuovo spazio riservato the royal box, il priveè all'interno dell'arena (il cuore pulsante del locale) che rappresenta la zona più esclusiva del sabato notte con possibilità di prenotare tavoli vicino alla pista ma con la massima privacy.



Come da tradizione il Teatro delle Sfide di Bientina (Pisa) allestisce una grande festa/spettacolo per salutare l'anno vecchio e buttarsi in allegria ed ottimismo in quello nuovo. Mercoledì 31 dicembre alle 22,00 va in scena “Tra Pochade e vaudeville: varietà, magia, burlesque e cafè chantant”. Tutto quanto fa festa, dalla sagacia toscana agli incanti di Las Vegas e le paiettes del moulin rouges. Con Riccardo Goretti, Mago Darus Mentalista (Dario Russo) e Le Canzoni da Marciapiede (Andrea Belmonte e Valentina Pira). Se si ha voglia di andare al Moulin Rouge a festeggiare o addirittura a Las Vegas, beh niente rimpianti. Si ha l'occasione di godersi uno spettacolo brillante ed internazionale. Nella stessa sera si potrà ridere a crepapelle per le battute sferzanti di Riccardo Goretti, poi con un soffio si può essere tra le piume e l'ironia delle Canzoni Da Marciapiede, uno dei migliori esempi di musica comica e teatro canzone. Poi la magia di Darus Mentalista, funambolo della mente e delle illusioni. Tre spettacoli assemblati tra loro per un evento dove la qualità dell'arte per una notte si fa leggerezza e intrattenimento adatto a qualsiasi età. Dalla comicità toscana in stile primo Benigni fino alle sofisticate note dei cabaret europei.


Musica e teatro comico per festeggiare la notte di San Silvestro al Teatro Verdi Giuseppe, fù Carlo oste di Casciana Terme(Pisa). Mercoledì 31 dicembre alle 22,00, Guascone Teatro mette in scena “Balcanikaos a Praga Magica”, ovvero gran galà di allegrezza in salsa di musica scoppiettante con Andrea Kaemmerle e Rascornika Orchestra. Arriva la nuovissima e sorprendente versione di Balcanikaos, uno dei progetti cult degli ultimi 10 anni con 600 repliche alle spalle in tutta Europa. Qui in Praga Magica tutto si fa nuovo, le brillanti musiche balcaniche della Rascornika Orchestra e le spumeggianti invenzioni comiche di Kaemmerle in versione Champagne. Si festeggia come se si fosse nel cuore della “Città Vecchia” di Praga, tra il ponte Carlo e le sue leggende. Una serata adatta a tutti i desideri, chi cerca un concerto lo avrà, chi vuole ballare ai ritmi di Bregovic e Kusturica lo potrà fare fino a sfinimento, chi vuole ridere, sognare e commuoversi non sarà deluso. Entrare nell'anno nuovo in amichevole e spassosa compagnia tra una prelibatezza e “bollicine” sembra che sia quasi doveroso in tempi così grigi.


Per entrambi i teatri prezzo unico € 25,00 ridotto bambini sotto i 10 anni € 15,00. Si può prenotare una cena al Gran Caffè delle Terme ad un costo di € 25,00. Le diverse specialità natalizie che addolciranno per noi l’inizio del nuovo anno, sono prodotte dalla Pasticceria Masoni di Vicopisano.


Ultimi posti disponibili per il Concerto di Capodanno al Ciocco (Barga, provincia di Lucca). Sul palco dell’Auditorium del Resort, giovedì 1 gennaio alle 17.30, andrà in scena uno spettacolo in anteprima nazionale, "Let it Beatles", un viaggio nelle canzoni più belle della band che ha rivoluzionato la musica (da "Help!" a "Yesterday", da "Michelle" a "She loves you", da "All you need is love" fino a "Hey Jude", e altre ancora). L’evento, ideato dal Maestro Giandomenico Anellino (che ne è anche direttore artistico), sarà il primo di una serie di tributi che nel corso del 2015 in Italia ricorderanno il 50esimo anniversario dell’unica tournée che i Fab Four tennero nel nostro Paese (otto concerti tra Milano, Genova e Roma dal 24 al 28 giugno del 1965). Protagonista della serata la "New Tuscany Orchestra", nata proprio in occasione di questo show e formata da 26 elementi, scelti tra promettenti allievi e diplomati dei Conservatori e Istituti musicali della Toscana, fra i quali il "Cherubini" di Firenze, il "Boccherini" di Lucca" e il "Mascagni" di Livorno. Nove violini, quattro viole, cinque violoncelli e poi contrabbasso, flauto, oboe, tromba, trombone, percussioni e timpani (oltre alla chitarra di Anellino), che saranno magistralmente diretti dal Maestro Mario Zannini Quirini in un'esplosione di suoni e arrangiamenti inediti e originali. Ma nel cast ci sono anche altre sorprese: Stefano De Sando (storico doppiatore di Robert De Niro e Marlon Brando), che sarà la voce narrante, il soprano Silvana Froli e la cantante pop Giulia Pratelli. Un mix di esperienza e versatilità, per accompagnare lo spettatore nel magico mondo di John Lennon, Paul McCartney, George Harrison e Ringo Starr. Oltre ad attraversare il repertorio più famoso dei quattro ragazzi di Liverpool, il concerto "Let it Beatles" regalerà un finale che si preannuncia ricco di grandi emozioni. Lo spettacolo, dopo l'anteprima nazionale al Ciocco, nei prossimi mesi toccherà altre città italiane. In programma ci sono già le date di Roma e Verona. Organizzato dalla Misericordia di Castelvecchio Pascoli in collaborazione con Kedrion e Renaissance Tuscany Il Ciocco Resort e Spa, il Concerto di Capodanno è arrivato alla quindicesima edizione. Le donazioni della serata andranno come sempre alla Missione di Muhura in Rwanda, gestita da Lido Stefani, medico in pensione che da oltre 15 anni mette la sua professionalità al servizio della comunità africana. In particolare, con il ricavato 2015 si vuole potenziare il Reparto Oculistico dell’Ospedale di Kizigoro. Chi desiderasse prenotare un ingresso potrà ancora farlo entro martedì 30 dicembre (348 6559783; concertociocco@libero.it).


A Firenze, il I gennaio 2015, Giornata mondiale della pace, la Comunità di Sant'Egidio promuove la manifestazione 'Pace in tutte le terre'. L'appuntamento è alle ore 17 in Piazza Madonna della Neve (tra via dell'Agnolo e via Ghibellina, dove una volta erano le Murate), da dove, poi, il corteo prenderà le mosse per raggiungere alcune tappe. Ad ogni sosta (cinque in tutto) sarà sviluppata una breve testimonianza sul tema 'Non più schiavi, ma fratelli', titolo del messaggio scritto da Papa Francesco per la Giornata.


Dal valzer Sul bel Danubio blu di Johann Strauss jr alla Marcia di Radetzky di Johann Strauss padre; dallaTraviata di Giuseppe Verdi alla Madama Butterfly di Giacomo Puccini; dalla Figlia del Reggimento di Gaetano Donizetti al Barbiere di Siviglia di Giacomo Rossini, fino ai Racconti d’Hoffmann di Jacques Offenbach: giovedi 1 gennaio, per Capodanno, il Teatro Verdi di Firenze propone il ‘Gran concerto’, un’occasione unica per ascoltare celebri valzer viennesi, ouverture, arie e duetti dell’opera italiana, tratti dalle opere più celebri (ore 17.00, via Ghibellina n.99). A interpretarli saranno i solisti della St Mark’s Opera Company, compagnia formata da cantanti lirici provenienti da tutta Italia, tra cui il tenore Giorgio Casciarri, cantante di origini fiorentine, conosciuto a livello internazionale (ha recitato dal teatro della Scala, al Metropolitan di New York, al Deutsche Oper di Berlino, al San Carlo di Lisbona, solo per citarne alcuni); il soprano Sara Cervasio (agennaio scorso ha interpretato Liù nella Turandot in collaborazione con il Maggio Musicale Fiorentino) e il mezzosoprano Giorgia Bertagni, con una vasta esperienza e un repertorio vario. A eseguire la Musica Viennese e accompagnare i cantanti lirici ci sarà l’Orchestra del Carmine, formata da oltre 40 elementi e diretta dal M° Alvaro Lozano. L’evento, organizzato dall’Associazione Musicale Concerto Classico, ha il patrocinio del Comune di Firenze. Il sottotitolo è ‘Se non vai a Vienna, vieni al Verdi!’, auspicando di passare il primo giorno dell’anno immergendosi in un’atmosfera simile ai grandi eventi della capitale austriaca ‘Dove tutti sognano di andare, ma di cui non è facile trovare i biglietti - dice Franz Moser, ideatore dell’evento. Olandese di nascita, fondatore nel 1989 a Vienna della Wiener Residenz Orchester, ha avuto come direttore, tra gli altri, il grande Rudolf Nureyev. Biglietti: da 20 a 35€ + 2€ diritti di prevendita. Prevendite su circuito box office. infoline: 340.811 9192; info@concertoclassico.info.



Puntuale come tutti gli anni, torna il Concerto di Capodanno organizzato dall'Accademia dei Leggieri di San Gimignano, appuntamento ormai divenuto tradizionale e sempre molto atteso da turisti e sangimignanesi. Giovedì 1 gennaio 2015, alle ore 17 al Teatro dei Leggieri di San Gimignano, di scena il soprano Sabrina Enrichi (nella foto) accompagnata da “I solisti dei Leggieri”: Daniele Iannaccone e Lorenzo Borneo, violini, Leonardo Bartali, viola, Jacopo Luciani, violoncello e Piero Lauria, pianoforte. Il programma include musiche della famiglia viennese degli Strauss (colonna sonora del più famoso Concerto di Capodanno del mondo al Musikverein), arie di Puccini e Mascagni, e altri brani di Verdi, Ortolani, Morricone, Bernstein , De Curtis. Sabrina Enrichi, dopo il diploma di canto presso il conservatorio di Siena, ha intrapreso una importante carriera solistica che l'ha vista debuttare nei più importanti ruoli del repertorio melodrammatico internazionale, collaborando con direttori d'orchestra quali Muti, Mehta e Abbado. I componenti dell'ensemble “I solisti dei Leggieri” sono tutti membri di importanti orchestre e gruppi cameristici, quali l'Orchestra della Toscana, la Camerata Strumentale di Prato e l'Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino.

Redazione Nove da Firenze