La festa della Rificolona la notte del 7 settembre 2018

Festeggiamenti anche a Bagno a Ripoli, Impruneta, Rignano sull'Arno, Castelfiorentino, Dicomano, in Chianti e a Calenzano


FIRENZE– Non c'è soltanto, in piazza Santissima Annunziata, la tradizionale festa della Rificolona, promossa dalla Compagnia della Rificolona insieme al Quartiere 1 e al Comune di Firenze, con i saluti delle Autorità civili e religiose della città e la consegna del 12° Premio Graziano Grazzini alla rificolona costruita artigianalmente più significativa.

Alla vigilia della Natività della Madonna ad opera della Compagnia della Rificolona l'ottavo pellegrinaggio a piedi dal Santuario dell'Impruneta alla Basilica della Santissima Annunziata a Firenze. Dalle prime edizioni che hanno visto i pochi pellegrini percorrere questi 16 chilometri che dividono i due importanti Santuari Mariani della Diocesi Fiorentina, l' affluenza in termini di partecipazione è andata aumentando.Circa 700 sono stati lo scorso anno i pellegrini che sono giunti, cantando e pregando anche sotto una pioggia battente, alla Santissima Annunziata, insieme al Cardinale di Firenze, Mons. Giuseppe Betori. Il pellegrinaggio da questo anno è promosso dalla Associazione In Cammino, costituitasi proprio per far fronte alle crescenti necessità di un gesto ampiamente articolato. Il pellegrinaggio si svolgerà venerdì 7 settembre 2018, vi aderiscono Associazioni, Movimenti e Parrocchie fiorentine, guidato da Mons. Andrea Bellandi, Vicario Generale. Il Pellegrinaggio avrà inizio alle ore 14.30presso il Santuario dell’Impruneta, sarà presente il Gonfalone del Comune di Impruneta, alla presenza del sindaco Calamandrei, dopo un percorso per strade per lo più asfaltate, ma anche attraverso sentieri, ricevendo i saluti delle Autorità del Comune di Bagno a Ripoli, giungerà alla Chiesa di Santa Felicita alle ore 20.00 circa, da qui ripartirà insieme con il Corteo delle Rificolone forentine, alla presenza del Gonfalone di Firenze, del Presidente del Quartiere 1 Sguanci, del Sindaco Nardella o di una sua rappresentanza, percorrendo le strade del centro storico, attraverso Ponte Vecchio, Piazza della Signoria alle ore 20.45 circa. Alle ore 21.00 il Corteo saluterà il Cardinale Giuseppe Betori in piazza San Giovanni e continuerà con Sua Eminenza fino alla Basilica della SS. Annunziata. Come ogni anno il Pellegrinaggio avrà una intenzione di preghiera particolare che per il 2018 è la seconda tappa del Cammino Sinodale Diocesano sulla Evangelii Gaudium (promosso dall’Arcivescovo per tutta la Diocesi a seguito della visita del Papa a Firenze nel novembre 2015) e il prossimo Sinodo dei Giovani indetto da Papa Francesco. Inoltre intenzione particolare per questo anno sarà l'augurio di tutti i pellegrini, uniti ai partecipanti alla festa in piazza Santissima Annunziata, per i primi dieci anni del Cardinale Betori come Arcivescovo di Firenze. L'organizzazione del pellegrinaggio, che si svolge in giorno lavorativo, ha istituito un nuovo punto di aggregazione per chi è impossibilitato ad intervenire prima presso le Cascine del Riccio (orario previsto 17.30/18); il luogo potrà essere raggiunto autonomamente con le linee ATAF 36 o 41. La partecipazione al pellegrinaggio è libera e il Santuario dell’Impruneta può essere raggiunto autonomamente con mezzi propri o pubblici, con corse della linea Cap che per l'occasione sono state potenziate.

Come si ricorderà, la Rificolona affonda le sue origini nelle masse rurali che un tempo scendevano da Bivigliano e da Vallombrosa in piazza SS Annunziata (Firenze) e che durante le ore notturne, per illuminare il cammino, utilizzavano un lampioncino fai da te circondato da un involucro di carta. Giunti a Firenze, spesso i contadini venivano circondati da numerosi bambini, che si divertivano a canzonarli. Di qui il legame tra la rificolona e i bambini (e la filastrocca irriverente che tutti conosciamo) da cui è poi nata la manifestazione.

Come di tradizione anche i Canottieri Comunali Firenze, di lungarno Ferrucci, partecipano agli eventi che illuminano la nostra città per la Festa della Rificolona. Confermando la consolidata collaborazione con il Teatro di Cestello di Firenze e la sua storica Compagnia Stabile, quest’anno le lanterne si accenderanno in un percorso guidato niente meno che da Pinocchio, attraverso tutte le sue colorate e bizzarre avventure. Gli ospiti, bambini, famiglie, ma anche avventori adulti (lo spettacolo è per tutti) potranno accompagnare il celebre burattino di Collodi con le loro rificolone, dal Paese di Mastro Ciliegia e Mastro Geppetto fino alla grande balena, la cui enorme bocca che spunterà dal fiume sarà poi anche l’ingresso per il giro finale per tutti sui mitici dragoni. Un’avventura colorata e ricca di sorprese stupirà gli avventori, tra una inaspettata (vera) nevicata e la musica di un ricco teatro dei burattini e ovviamente luci e giochi nel Paese dei balocchi, dove un circo di bizzarre figure è già pronto a dare spettacolo! Bandite le cerbottane … qui si accende solo la Festa. Due giri, il primo a partire dalle 20,45, il secondo dalle 22,15. L’ingresso sarà da Lungarno Ferrucci, davanti al Cinema Colonna. Biglietto adulti 15 euro, biglietto bambini 10 euro (compreso il giro sui dragoni). Prenotazioni: prenotazioni@teatrocestello.it o presso la segreteria dei Canottieri, in orario di apertura. Possibile partecipare anche senza prenotazione la sera stessa, salvo raggiungimento del limite dei posti.

L'antica festa prettamente fiorentina si celebra però in tanti paesi toscani, perché affonda le sue radici dalla vigilia della festività religiosa che commemora la Natività della Madonna, quando contadini e montanari con i loro carri si muovevano per raggiungere in pellegrinaggio le Chiese dei contadi al lume di fiammanti torce o lanterne di varie forme che rischiaravano le strade di campagna. E chissà se ancora i ragazzi di oggi si nasconderanno come un tempo e dagli angoli delle strade organizzeranno una innocua battaglia con cerbottane e stucco cercando di forare le rificolone più grosse per farle prendere fuoco.

Venerdì 7 settembre a Bagno a Ripoli, ore 16: “La Rificolona la fo io”, laboratorio per bambini (Scuola Santa Maria); ore 21.30: Sfilata delle rificolone con premiazione finale (piazza Peruzzi).

Si rinnova puntualmente l’appuntamento ormai tradizionale con la Festa della Rificolona a Rosano, manifestazione realizzata con il patrocinio del Comune di Rignano Sull’Arno. La Rificolona a Rosano rappresenta un appuntamento nel panorama delle feste popolari della zona e vanta una storia più che trentennale. Tradizionalmente legata alla Natività della Vergine, la Manifestazione presenta un carnet di appuntamenti e spettacoli variegato e adatto a tutte le età che avrà il suo apice nella consueta sfilata dei bambini con le Rificolone. La sfilata con la tradizionale accensione del Fantoccio quest’anno è prevista per la serata di venerdì 7 settembre e a seguire tutti davanti al palco per lo spettacolo per bambini portato in scena dai ”GLAM GLI ASINI DI MERCADANTE”.

Venerdì 7 settembre –anche a Castelfiorentino – giornata dedicata ai bambini con la festa della Rificolona, promossa in collaborazione con la Prociv e “La Futura”.

La festa della rificolona rivivrà a Settimello grazie alla collaborazione dei Circoli ARCI La Vedetta, il circolo mcl Don Minzoni oratorio Nice con il Patrocinio del Comune di Calenzano dalle 17.00 fino a tarda serata per le caratteristiche vie del Borgo Calenzanese. A Settimello si ricorderà passato con un occhio di riguardo alle protagoniste incontrastate e negli ultimi tempi forse troppe volte accantonate” rificolone “multicolori fatte a mano. La festa inizierà alle 17.00 con i laboratori dedicati ai più piccoli,in collaborazione con l’Oratorio Nice, per costruire la rificolona con l’aiuto dei propri genitori e poter vincere il premio per la più bella. Dalle ore 19 sarà aperta la pizzeria del circolo arci La Vedetta menù a 12€ antipasto pizza e bibita, prenotazione al numero 3388702122. a partire dalle 21.00 la macchina del tempo tornerà indietro quando un variopinto corteo con flebili luci di tante rificolone si snoderà fra le strade di Settimello con tanto di banda che aprirà i festeggiamenti e gli gli sbandieratori. Per contatti e-mail : arcilavedetta@hotmail.it.

A Castellina in Chianti alle ore 21.15 si svolgerà la Festa della Rificolona in onore della natività di Maria, accompagnata dalla Filarmonica di Castellina in Chianti.

Redazione Nove da Firenze