Bio Pride a Gaiole in Chianti, primo evento 100% biologico

Vino e cibo rigorosamente di produzione artigianale senza additivi


CHIANTI - Un weekend nel Chianti per scoprire vini ed eccellenze alimentari 100% biologiche.

 Saranno presenti grandi nomi dell’enologia, realtà affermate del panorama vitivinicolo toscano; ma anche produzioni di eccellenza dal territorio: chiocciole, birra artigianale, prodotti da forno; ortaggi e legumi; formaggi e olio extravergine d’oliva. Saranno oltre 50 aziende agricole “orgogliose di essere bio” a partecipare alla prima edizione di Bio  Pride, l’evento 100% biologico in programma a Gaiole in Chianti (Si) il 21 e 22 giugno. 

La kermesse tutta Bio si svolgerà, all’Auditorium comunale nelle ex Cantine Ricasoli, ed è organizzato dal Biodistretto Chianti Storico Gaiole in Chianti, e Stazione Sperimentale per la Viticoltura Sostenibile, in collaborazione con i biodistretti di San Gimignano e Greve-Panzano,

 Due giorni con le migliori produzioni biologiche (vini e cibi d'eccellenza), degustazioni, momenti di cultura ed educazione alimentare dedicati a bambini e famiglie, musica e spettacolo nell’appuntamento in Chianti dei tre Biodistretti toscani; fino ad ‘un sogno di mezza estate’ dove la street art incontra lo street food.

 Le aziende agricole di Bio Pride 2014 

Queste le aziende vitivinicole Bio: Agricola Palagio; Az. Agr. Canneta; Az. Agraria Allegretti; Badia a Coltibuono; Buondonno Az.Agr. Casavecchia alla Piazza; Campriano; Candialle; Caparsa; Cappella Sant’Andrea; Casa al Vento; Casa Lucii; Casaloste; Casina di Cornia; Castello La Leccia; Fattoria Poggerino; Fattoria San Donato; Fontodi; I Fabbri; Il Colombaio di Santa Chiara; Il Molino di Grace; La Castellaccia; La Porta di Vertine; Le Cinciole; Le Fonti; Montevertine; Montebernardi; Montenidoli; Monteraponi; Monterondo; Pacina; Podere il Palazzino; Podere Le Boncie; Pomona; Reggine; Riecine; San Giusto a Rentennano; Santa Lucia in Faulle: Tenuta Le Calcinaie; Terra di Seta (Le Macie di Maria Pellegrini); Vecchie Terre di Montefili; Vignole; Villa di Geggiano.

 

Le aziende agricole alimentari bio: Az. Agr. San Cristoforo; Az. Agr. I Corbeddu di Santino e Fiammetta; Biodistretto Val di Vara; Birrificio San Gimignano; Birrificio La Stecciaia; Cooperativa Poggio alle Fonti San Gimignano; La Chiocciola del Chianti; La Collina; Podere Cogno Olio Extravergine d’Oliva; Podere Pereto; Podere Le Fornaci; Pruneti Olio Extra Vergine. 

 

 

Il programma – La prima edizione di Bio pride – nell’Auditorium del Comune di Gaiole in Chianti ex cantine Ricasoli - prenderà il via sabato 21 giugno con un convegno dal titolo “Bio territoriale, strategia vincente per il futuro”, momento in cui verranno affrontati i diversi aspetti della cultura bio, produttivo, economico e salutistico e i benefici per il territorio. 

Spazio poi alle degustazioni dei vini dei Biodistretti e dei prodotti agroalimentari (dalle 13 alle 21); degustazioni tematiche (ore 15 ; balocchi in fiera: intrattenimento per bambini e merenda (ore 15), ‘question time’ (ore 15) con gli esperti del bio che rispondono alle domande del pubblico e consumatori e musica dal vivo (ore 16). Dal tardo pomeriggio (ore 19) street art e street food a braccetto con ‘Sogno di una notte di mezza estate’ (inaugurazione di Progettarte) con realizzazioni artistiche e piatti a base di cibi bio.

Domenica 22 giugno degustazioni per l’intera giornata (ore 11-20) di vini e prodotti biologici; quindi degustazioni tematiche di vini del territorio (ore 14); pomeriggio per i bambini con giochi e merenda (ore 15) e intrattenimento musicale (ore 16). 

Info: tel: 335.5827970; info@biopride.itwww.agricultura.it/dettagli_azienda.php?ID=355 ; per pacchetti turistici ufficio del turismo di Gaiole in Chianti ufficioturistico@comune.gaiole.si.it tel.0577.749411.

Redazione Nove da Firenze