Anna Bongiorni medaglia di bronzo ai Giochi Olimpici giovanili

Si chiude al meglio per l'atletica toscana la prima edizione dei Giochi Olimpici Giovanili ( Youth Olympic Games) di Singapore, grazie alla medaglia di bronzo conquistata dall'atleta pisana nella staffetta mista


ATLETICA — Si chiude con il botto per l'atletica toscana la prima edizione dei Giochi Olimpici Giovanili (YOG -. Youth Olympic Games) di Singapore, grazie alla medaglia di bronzo conquistata dalla pisana Anna Bongiorni nella staffetta mista (100 + 200 + 300 + 400m).

Classe 1993, allenata dal padre, l'ex velocista azzurro Giovanni, l'atleta del CUS Pisa Atletica Cascina corre i 200m della staffetta mista assieme alle compagne del team Europa (l'inglese Tagoe, la tedesca Mosler e la rumena Razor) strappando alla fine un ottimo terzo posto in 2'07”59, alle spalle di Americhe e Africa. Per la Bongiorni è la terza medaglia di prestigio in campo internazionale, dopo l'oro della staffetta e l'argento dei 100m delle Gymnasiadi 2009 di Doha.

La pisana è stata inoltre impegnata nella gara individuale dei 200m, dove, guadagnata la finale delle migliori otto correndo in batteria in 24”65, ha poi concluso settima assoluta fermando i cronometri in 24”53.

Ottimo il comportamento anche dell'altra toscana presente a Singapore, ovvero la coetanea aretina Anna Visibelli.

Allenata da Paolo Tenti, l'atleta dell'U.P. Policiano Arezzo Atletica è stata impegnata nel salto in lungo. Dopo aver saltato in qualificazione 5,81, la Visibelli ha partecipato alla “finalina” delle seconde migliori otto, vincendo con un netto miglioramento della misura: 6,00m.

Entrambe le atlete toscane avevano guadagnato la convocazione ai Giochi Olimpici Giovanili primeggiando in maggio ai Trials europei organizzati a Mosca, dove la Bongiorni aveva vinto i 200m con il personale di 23”99, mentre la Visibelli era giunta quarta nel lungo con il personale di 6,13m.


nella foto, scattata da Giancarlo Colombo, Anna Bongiorni

Redazione Nove da Firenze