Caffè della Versiliana: incontri al Caffè sulle rive del Lago e concerti di musica classica


Un Caffè Internazionale, poliglotta, cosmopolita e bipartisan. Ma anche un Caffè…Pucciniano grazie alla collaborazione, la prima, storica, tra la Fondazione La Versiliana e la Fondazione Pucciniano. Si consuma nell’anno speciale del trentennale del Festival di Marina di Pietrasanta (Lu) promosso dalla Fondazione e dal Comune di Pietrasanta con il contributo della Banca della Versilia Lunigiana e Garfagnana, l’incontro, suggestivo e affascinante, tra Gabriele D’Annunzio, il Vate, simbolo e ispirazione del Festival pietrasantino e Giacomo Puccini, il Maestro, simbolo e ispirazione del Festival Lirico di Torre del Lago con lo scambio “culturale” tra due eccellenze del Made in Italy. L’accordo è stato presentato questa mattina durante una conferenza stampa al Gran Teatro Puccini dal Presidente della Fondazione La Versiliana e Fondazione Puccini, Massimiliano Simoni, dal Sindaco di Pietrasanta, Massimo Mallegni e dall’assessore alla cultura del Comune di Viareggio, Ciro Costagliola.
Un rendez-vous che, tra poesia ed arie d’opera, si materializzerà ogni giovedì nei mesi di luglio ed agosto, dando finalmente concretezza al “sogno” del Presidente Massimiliano Simoni di un sistema culturale integrato in Versilia. Mentre al Caffè di Marina di Pietrasanta si ascolterà il Don Giovanni di Mozart o il Barbiere di Siviglia di Rossini eseguiti da importanti musicisti italiani - in rassegna ne “Il Pianoforte, la Voce e il Violino”, le pagine più belle dei compositori più conosciuti dal pubblico - al Caffè Pucciniano, sul Lago, in contemporanea, si incontreranno i grandi registi, attori, cantanti, critici e interpreti della musica, del cinema e dell’arte internazionale. Primo appuntamento “in trasferta” giovedì 16 luglio. Anteprima giovedì 9 luglio con l’incontro “tradizionale” al Caffè con ospiti Paola Folon, vedova di Jean-Michel Folon e il registra Maurizio Scaparro. Il fil rouge lo straordinario allestimento dell’artista belga de “La Boheme” che la Fondazione proporrà in cartellone questa estate e l’inaugurazione della mostra di scultura “Allée des Pensées” (9 luglio – 30 agosto) ospitata all’interno del Parco della Versiliana. L’occasione del Caffè sarà inoltre un assist per tornare a parlare, e lanciare, la stagione del Festival di Torre del Lago che aprirà proprio il giorno seguente, il 10, con “La Boheme” nella versione foloniana che è valsa alla rassegna lirica toscana il premio Abbiati. E’ questo il momento del debutto della collaborazione tra le due Fondazioni e e tra due grandi “marchi” della Versilia. Uno scambio di eccellenze che si traduce in un’opportunità per entrambi i Festival. Uno strumento di promozione e di rafforzamento dell’immagine per attrarre nuovo pubblico e avvicinarlo a generi e momenti di intrattenimento nuovi e stimolanti. La collaborazione toccherà il suo apice il 4 di agosto, nel teatro all’aperto della Versiliana, con il Gran Gala Pucciniano e il Premio Martini a cui parteciperanno i maggiori rappresentanti dello spettacolo italiano in ricordo del compianto direttore artistico Franco Martini. Una notte indimenticabile per chi ama il teatro e la musica.
Infine alcune anticipazioni sul Caffè. Arte. Politica. Moda. I tre temi scelti per inaugurare la prossima stagione del salotto (tutti i giorni alle 18. Ingresso libero) che sarà lanciata da una doppia anteprima: l’11 giugno con Paolo Villaggio e il 2 luglio con l’incontro speciale a cui prenderanno parte tutti gli storici conduttori del Caffè (Battaglia, Ruffini, Diolaiuti, Nistri e Moretti) con la partecipazione di Fiorella Mannoia impegnata la sera a teatro, in concerto, con la “data zero” del suo tour estivo. Ad aprire ufficialmente il primo straordinario w-end degli Incontri il 3 luglio sarà la donna simbolo dell’italianità nel mondo e dallo scorso anno cittadina onoraria di Pietrasanta, Gina Lollobrigida assieme al Sindaco di Roma, Gianni Alemanno; la capitale ospiterà, nel mese di settembre la mostra dell’artista-attrice. A seguire il Ministro Renato Brunetta, il 4 luglio, e lo stilista Roberto Cavalli il 5 con il Presidente della Camera della Moda Italiana, Umberto Boselli e la stilista, Anna Molinari. Tre rintocchi per un Caffè formato Big. In tutti i sensi. Non mancheranno Ministri, leader politici, sottosegretari ed esponenti dell’opposizione che hanno scelto la Versiliana per sostituire le aule di Camera e Senato nei mesi di pausa istituzionale, trasformando il salotto di Marina di Pietrasanta nello scranno privilegiato per lanciare proposte e aprire fronti di dialogo, e a volte, anche di scontro. Tra gli ospiti già in calendario oltre al Ministro Brunetta, Altero Matteoli, Sandro Bondi, Ignazio La Russa e il Presidente della Camera, Gianfranco Fini mentre per l’opposizione sono attesi Piero Fassino, Massimo D’Alema e Fausto Bertinotti ed altri rappresentanti di spicco del centro-sinistra. Nutrita la partecipazione della politica al femminile con le Ministre Mara Carfagna, Michela Vittoria Brambilla e Stefania Prestigiacomo, il sottosegretario agli Esteri, Stefania Craxi e la senatrice del Pd, Anna Finocchiaro.

Redazione Nove da Firenze