XII Settimana dell’Olio: 15 febbraio al 22 aprile un cartellone di eventi per la valorizzazione e la promozione dell’olio italiano


Roma, 31 gennaio 2008- Oltre due mesi di appuntamenti lungo tutto lo stivale, da Siena a Roma, dalla Campania alla Lombardia, per celebrare uno dei prodotti simbolo del gusto, della tradizione e della cultura italiana. Dal 15 febbraio al 22 aprile si rinnova l’appuntamento con “Le Stagioni dell’Olio – XII Settimana Nazionale dell’Olio”, la manifestazione organizzata da Enoteca Italiana in collaborazione con l’Associazione Nazionale Città dell’Olio e presentata questa mattina a Roma presso la sede della Stampa Estera. Ospiti d’onore degli eventi in programma, con le loro migliori produzioni olearie ed i loro tesori enogastronomici, la Provincia di Matera, la Regione Sicilia e la Regione Toscana. Degustazioni, banchi di assaggio, curiosi ed inediti abbinamenti, momenti di approfondimento e celebrazioni di ogni tipo si articoleranno in un ricco calendario di eventi per la promozione e la valorizzazione dell’extravergine italiano in ogni suo aspetto qualitativo, culturale e salutare. “L’extravergine italiano ha bisogno di politiche sempre più incisive di valorizzazione e promozione – ha sottolineato Claudio Galletti, presidente di Enoteca Italiana – oltre ad una comunicazione che ne sottolinei sempre più gli aspetti salutistici. Proprio in queste direzioni si muove l’Enoteca Italiana e proprio con questi obiettivi si apre la XII Settimana Nazionale dell’Olio, alla luce anche di nuovi importanti scenari normativi per il settore dettati dalla recente approvazione del decreto legge che obbliga a specificare l’origine delle olive di produzione in etichetta”.
“Partecipiamo con grande entusiasmo ad un vetrina nazionale come la Settimana dell’Olio – ha aggiunto Carmine Nigro, presidente della Provincia di Matera - portando avanti le nostre azioni di promozione dell’olio extravergine, dell’agroalimentare di qualità e dell’intero territorio. Per la prima volta viene presentato ad un palcoscenico così prestigioso l’intero paniere dei nostri prodotti tipici con l’extravergine protagonista assoluto. Sono con noi i rappresentanti dei produttori locali: Il Distretto Agroalimentare di Qualità del Metapontino, il COSVICOMM, Consorzio Sviluppo Collina e Montagna Materana, l’Associazione dei Panificatori di Matera e il Consorzio per la Tutela dei Vini Doc di Matera”.
Battesimo inedito della manifestazione con uno sguardo alle opportunità e al futuro dell’agricoltura di settore con il convegno “Utilizzo dei sottoprodotti in olivicoltura” (venerdì 15 febbraio – Serre di Rapolano, Teatrino Gori) organizzato dalla Provincia di Siena e dal Comune di Rapolano Terme. Al termine del convegno anche la consegna del premio “Granciere”. La cerimonia di inaugurazione si terrà invece sabato 16 febbraio alle 17.30 nel Palazzo del Governo della Provincia di Siena in piazza Duomo con la consegna delle Ampolle d’Oro a chi si è distinto per la promozione e la valorizzazione della cultura dell’olio. Nell’occasione, per la prima volta, anche la consegna del premio Grancia d’Oro.
Domenica 17 febbraio a Serre di Rapolano (SI) un nuovo curioso momento di approfondimento all’interno del Teatrino Gori con il convegno dal titolo “L’olio e il Sacro” durante il quale saranno approfonditi i diversi ruoli e significati dell’extravergine in rapporto alla storia e alla cultura delle religioni monoteiste.
Dal 25 febbraio al 15 marzo, inoltre, si rinnova l’appuntamento con Degustolio, sul suggestivo sfondo del bastione San Francesco della Fortezza Medicea di Siena un banco di assaggio degli oli materani, siciliani e toscani (ingresso libero). Numerosi poi gli altri appuntamenti per conoscere da vicino le proprietà e il gusto degli extravergine con il minicorso di degustazione ad ingresso gratuito su prenotazione dedicato agli oli materani (martedì 26 febbraio, Bastione San Filippo della Fortezza Medicea di Siena) e con il Salotto degli Oli di Sicilia, incontro degustazione su invito (22 febbraio Park Hyatt Hotel di Milano - 29 febbraio Bastione San Francesco, Fortezza Medicea di Siena – 6 marzo Hotel Hassler di Roma ––). Possibilità di assaggio di un ricco carrello di oli siciliani anche nei diversi ristoranti selezionati di Roma (dal 28 febbraio al 6 marzo), Milano (dal 21 al 28 febbraio) e di Siena (dal 25 febbraio al 1 marzo) e degli extravergine Toscani (a Roma dal 7 al 14 marzo; a Milano dal 29 febbraio al 7 marzo). Tra le novità più importanti de “Le Stagioni dell’Olio” il sodalizio con il premio “Sirena d’Oro” che dopo la consegna a Sorrento, grazie alla collaborazione tra Enoteca Italiana, Regione Campania e Anco, porterà i migliori extravergine insigniti del premio nei diversi luoghi d’Italia per essere conosciuti e approfonditi al meglio. Appuntamento quindi il 31 marzo a Siena, il 10 aprile a Roma, il 15 aprile ad Offida (AP) ed il 22 aprile a Taurasi (AV).

Redazione Nove da Firenze