Suoni Riflessi: quarta edizione della rassegna di contaminazione tra musica, teatro, scienza, letteratura, fiaba e fede, dal 5 novembre all’11 dicembre a Firenze


Grandi interpreti affiancano l’Ensemble Nuovo Contrappunto, diretto da Mario Ancillotti, organizzatore della rassegna in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Firenze, della Provincia e della Regione Toscana, dall’illusionista mimo e clown Sergio Bini in arte Bustric al Teatro di Figura dell’Accademia di Brera, dai Canonici Regolari di Sant’Antimo con i loro Canti Gregoriani (11/12, ore 21.00 Santo Stefano a Ponte Vecchio) al giornalista e drammaturgo fiorentino Alberto Severi con la lettura scenica del suo testo teatrale “Scorrono le mie lacrime”, una storia ambientata negli anni dell’Alluvione di Firenze per le celebrazioni del quarantesimo anniversario (5/11, Sala Vanni).
Le domeniche mattina di novembre e dicembre un appuntamento con la musica classica in luoghi storici di Firenze come la Sala Vanni, il Saloncino della Pergola e la Chiesa di Santo Stefano a Ponte Vecchio, con un programma adatto anche ai più piccoli dal “Pierino e il lupo” interpretato da Bustric sulle note di Prokofiev (19/11, Sala Vanni) alle marionette del Laboratorio di Teatro di Figura dell’Accademia di Brera nella straordinaria prima esecuzione della Pantomima musicata da Mozart (3/12, Saloncino della Pergola). L’Ensemle Nuovo Contrappunto ha ricostruito musicalmente le pagine che Mozart scrisse di fretta per una pantomima casalinga “Pantalone e Colombina”, dove egli stesso partecipò come Arlecchino.
Si parla di Musica e Scienza sulle note del Pierrot Lunaire di Schoenberg in occasione del 150° anniversario di Sigmund Freud che sarà protagonista attraverso la lettura dei suoi scritti su arte e psicanalisi. Il concerto chiuderà i lavori del Convegno di psicoanalisi organizzato dalla OPIFER (Organizzazione Psicoanalisti Italiani Federazione e Registro) dove interverranno studiosi di fama internazionale (12/11, Sala Vanni).
Dedicata al rapporto tra Musica e Fede, l’11 dicembre alle ore 21.00 nella Chiesa di Santo Stefano a Ponte Vecchio, la serata di chiusura della rassegna Suoni Riflessi, con la straordinaria partecipazione dei Canonici Regolari di Sant’Antimo e la loro esperienza Cantus Anthimi, Canto Gregoriano, monodia e polifonia medioevale, a seguire musiche di Dallapiccola e compositori contemporanei, dove la musica si fa preghiera.

Redazione Nove da Firenze