Anteprima internazionale delle collezioni di abbigliamento e accessori per bambini e ragazzi da 0 a 18 anni, pré-maman e articoli per la prima infanzia per la primavera - estate 2006


Punto di riferimento internazionale - con 7.816 compratori registrati nell’ultima edizione estiva, di cui un terzo provenienti da quasi 70 paesi esteri - Pitti Immagine Bimbo, dal 1 al 3 luglio 2005, alla Fortezza da Basso di Firenze, presenta le tendenze e le novità della moda dedicata a bambini e ragazzi. Tra i nuovi ingressi di questa edizione: 40Weft, Alberto Guardiani, Americanino, Antik Batik, Botticelli Limited, Cashmirino, Crazy Duck, Deha, Dino e Lucia, Energie, Ferrari for Kids, I-Kidswear, Kickers Junior, Misericordia, Miss Sixty, Pinko, Pirelli Kids, Repetto, Rifle, Sultanino, Take Two Teen, Trudi, Von Dutch Originals, Zanotti, e le calzature di Mariella Burani, Armata di Mare e Guru Gang.

La manifestazione
Pitti Immagine Bimbo è l’appuntamento leader nel panorama internazionale dell’abbigliamento per bambini e ragazzi, un settore della moda che negli ultimi anni ha evidenziato un grande dinamismo. Una crescita considerevole, sia in termini di segmentazione dell’offerta che di ricerca nei contenuti stilistici, alla quale Pitti Bimbo ha voluto dare forma come manifestazione innovativa e di progetto.
Il rilievo e la dimensione internazionale di Pitti Immagine Bimbo contribuiscono a spiegare la crescita continua delle domande di ammissione: a questa edizione sono più di 100 i marchi che hanno chiesto di partecipare, molti dei quali provenienti dall’estero. Il successo della manifestazione è testimoniato dal costante aumento di visitatori negli ultimi sei anni, in controtendenza rispetto a congiunture macroeconomiche negative e riassetti dei sistemi distributivi e commerciali in tutto il mondo.

Ed è dimostrato dalla consistente presenza dei buyer e dei gruppi d’acquisto più prestigiosi del mondo: in testa la Spagna, seguita da Germania, Grecia, Gran Bretagna, Francia, Turchia, Olanda, Stati Uniti, Giappone, Austria, Nord Europa e Medio Oriente. Dai mercati emergenti in continuo aumento la presenza di compratori provenienti da Cina e Russia.

Le sezioni
Una fiera aperta alla sperimentazione, dall’offerta stilistica ampia e dalla continua ricerca su qualità e immagine. Cinque le sezioni:
Pitti Bimbo, gli stili più classici ed eleganti si mescolano con lo spirito contemporaneo. Sport Generation, le collezioni ispirate al dinamismo e al mondo sport.
New View, la moda più creativa e ricercata, l’individualismo e il gusto per l’originalità. Kids’ Design, l’oggettistica e i complementi d’arredo ad alto contenuto creativo e tecnologico. SuperStreet, lo streetwear e le tendenze più evolute della moda informale per bambini.

Atmosfera pop e fresh per il nuovo allestimento di New View, la sezione della fiera con la più alta percentuale di espositori esteri (più del 70%), vetrina dal messaggio stilistico d’avanguardia e una forte presenza di marchi provenienti dal “triangolo” creativo Inghilterra/Belgio/Olanda. FRESH!!!, questo il titolo, è curato dal designer Mario Rossi Scola.
Anche per Sport Generation, la sezione dedicata alle collezioni per bambino di note aziende specializzate in abbigliamento sportivo per adulti, si evidenziano i caratteri di un forte dinamismo.

SuperStreet
Interpretazione dell’immagine più sofisticata e avanzata della ricerca sul denim e sullo streetwear, e di uno stile governato da musica, grafica e videogames, SuperStreet si presenta alla seconda edizione con una crescita di marchi e di superficie espositiva. Il nuovo progetto di allestimento, che coinvolge gli spazi dell’Armeria, della Fureria e ora anche del Cortile dell’Armeria, è un viaggio attraverso i segni e i linguaggi dei ragazzi di oggi, nato dalla collaborazione tra Studio Camuffo, uno degli studi grafici più creativi del panorama nazionale, e Mumbleboy, giovane grafico e illustratore nippo-americano. Talento creativo nel mondo della Flash Animation, Mumbleboy ha di recente collaborato alla realizzazione del video “Hell Yes” del musicista californiano Beck.

Le sfilate
Organizzate da Pitti Immagine e allestite all’interno della Fortezza da Basso, le sfilate di Pitti Immagine Bimbo rappresentano per gli operatori della moda e la stampa specializzata di tutto il mondo un momento unico, uno spettacolo per entrare in contatto con le novità e la creatività degli stilisti e delle case di moda. Tra i marchi che sfileranno in questa edizione: Miss Blumarine, Alviero Martini B. & J. Explorer, I Pinco Pallino, Nolita Pocket, le collezioni di Simonetta, Barbie, DKNY/Kenzo, Agatha Ruiz de la Prada e Miss Grant.

Gli eventi
Dibattiti, incontri, pubblicazioni, mostre ed eventi realizzati in collaborazione con esperti internazionali del settore completano il lavoro di ricerca e approfondimento sul mondo dell’infanzia che Pitti Immagine Bimbo offre agli operatori del settore. Tra le iniziative in calendario per questa 61esima edizione:
- la mostra Come In, all’interno del Padiglione Centrale, della celebre rivista tedesca Kids Wear: 40 bambini di diverse nazionalità hanno fotografato la propria cameretta: il risultato sono immagini sorprendenti;
- la mostra Design è sicurezza. Progettare per proteggere, realizzata dall’azienda CAD Modeling sul tema della sicurezza in moto.

Dig aiuta a vendere Firenze. Il cagnolino, protagonista di tante avventure letterarie scritte e disegnate da Joshua Held, si ferma a Firenze per descrivere ed esplorare le bellezze della città. Ma non è solo letteratura: è marketing.
Infatti, l’Apt di Firenze e la Provincia in collaborazione con gli albergatori offrono fino al 31 dicembre l’ospitalità gratuita per i bambini al di sotto dei 12 anni.
Dig cerca le motivazioni della vacanza; l’Apt e la Provincia insieme agli albergatori avvicinano la città alle famiglie. Il volume, che si presenta come una operazione inedita di marketing, verrà presentato venerdì 1 luglio, alle ore 11.30, presso le Costruzioni Lorenesi della Fortezza da Basso, a Firenze, nell’ambito della 31esima edizione di Pitti Immagine Bimbo. Interverranno l’autore, insieme a Matteo Renzi, Presidente della Provincia di Firenze, Raffaello Napoleone, amministratore delegato di Pitti Immagine, Giovanna Folonari, assessore al Turismo della Provincia di Firenze, Antonio Preiti, direttore dell’Apt di Firenze, e Carlo Gallucci, editore e giornalista.

Redazione Nove da Firenze