Rubrica — Agroalimentare

I colori caldi del casale della Ambrogio e Giovanni Folonari Tenute

Per respirare il profumo dell'elegante terra Chianti Classico


L’autunno in Toscana è la stagione dei colori caldi, che infiammano le colline e le trasformano in un quadro d’autore. A Greve in Chianti, nel cuore del Chianti Classico, sorge la Tenuta di Nozzole, la storica sede dell’azienda vitivinicola Ambrogio e Giovanni Folonari Tenute, dove i vigneti di Sangiovese si inseguono a perdita d’occhio e i grappoli maturi si alternano alle foglie e al grigio degli ulivi.

All’interno della Tenuta di Nozzole, circondata dai vigneti, sorge Casavecchia, l’antico casale di campagna trasformato in un’elegante dimora proposta in esclusiva, che affaccia su un curato giardino con piscina privata. Partendo da Casavecchia, si può passeggiare nella tenuta, in un crescendo di panorami mozzafiato: i crinali delle colline che compongono i 385 ettari della Tenuta di Nozzole si alternano tra vigneti, uliveti e boschi, formando un ecosistema unico.

Ad accompagnare gli ospiti sarà solo la sensazione di perfetta simbiosi con la natura, mentre si osservano gli ordinati filari di Sangiovese, che ad inizio autunno è ormai pronto per essere vendemmiato. Da Casavecchia si raggiunge facilmente la cantina di Nozzole, dove è possibile partecipare a visite guidate e degustazioni di tutte le etichette della Ambrogio e Giovanni Folonari Tenute.


La Tenuta di Nozzole produce alcune storiche e pregiate etichette, della Ambrogio e Giovanni Folonari Tenute, a partire dalle tre versioni della linea Chianti Classico D.O.C.G. (Nozzole Chianti Classico D.O.C.G., La Forra Chianti Classico Riserva D.O.C.G. e Giovanni Folonari Chianti Classico Gran Selezione D.O.C.G.). Affianca la produzione il Supertuscan Il Pareto Toscana I.G.T. e Le Bruniche Toscana Chardonnay I.G.T., oltre al Vin Santo del Chianti Classico D.O.C

Dai circa 15 ettari di oliveto nasce l’Olio Extra Vergine D.O.P. Tenuta di Nozzole, che si sposa perfettamente con i prodotti e i sapori della tradizione locale.

Casavecchia di Nozzole è un piccolo angolo di paradiso, dove ogni particolare è stato studiato per riflettere la luminosità della Toscana e per offrire un servizio di accoglienza ai massimi livelli. L’elegante casale, che può ospitare fino a 10 persone, offre una grande sala con camino a legna, una suite matrimoniale con bagno e accesso diretto alla piscina, due camere matrimoniali con bagno e una camera doppia con bagno. Una luminosa veranda si affaccia sulla piscina privata e sul salice secolare che domina il giardino.

Una sobria eleganza e una grande attenzione ai particolari dominano gli arredi dove si affiancano linee semplici e moderne a pezzi storici con l’utilizzo di fibre naturali e colori che sembrano convogliare all’interno il fascino dei panorami toscani. Le stesse tinte si ritrovano alle pareti, nei suggestivi acquerelli di alcuni pittori fiorentini del ‘900, già conservati presso lo studio del pittore Emilio Ambron che, in gioventù, si formò alla scuola del futurista Giacomo Balla e nel Secondo dopoguerra si fece portavoce del ritorno alla classicità e alla figura.

A Casavecchia di Nozzole, come in tutte le altre dimore della Ambrogio e Giovanni Folonari Tenute, gli ospiti possono usufruire di tanti servizi personalizzati su richiesta, come il cuoco personale, che ogni giorno può preparare proposte più semplici per un pranzo leggero a bordo piscina o veri e propri menù degustazione del territorio per la sera. È possibile organizzare corsi di cucina per gli appassionati del genere oppure richiedere il personal trainer, il massaggiatore e il maestro di yoga per chi è alla ricerca di un soggiorno all’insegna del benessere.

Ci sono anche escursioni alternative, come il volo in mongolfiera o la caccia al tartufo, oltre naturalmente alle più tradizionali gite a piedi o in bicicletta. Lo staff dedicato all’accoglienza nella Tenuta di Nozzole è altamente qualificato ed è sempre a disposizione degli ospiti per un’esperienza di soggiorno unica e indimenticabile.

Redazione Nove da Firenze