Gelato Festival, Scarselli e Fenu trionfano ad Amsterdam

Ilaria Scarselli e Fabrizio Fenu

La gelatiera fiorentina e il campione italiano hanno trionfato nella tappa olandese al Museumplein. La kermesse si avvia alla finale europea dal 12 al 14 settembre a piazzale Michelangelo


FIRENZE - Ilaria Scarselli e Fabrizio Fenu sono i vincitori della tappa olandese di Gelato Festival® Amsterdam. La giovane maestra gelatiera di Fucecchio (Firenze) ha conquistato il voto della giuria popolare con il gusto L’Olandese, a base di ricotta arancia e pistacchi che rende omaggio ad Amsterdam. 

Fabrizio Fenu di Marrubiu (Oristano), già vincitore del titolo di migliore maestro gelatiere d’Italia 2014, incoronato proprio lo scorso maggio nella prima tappa di Gelato Festival a Firenze, si è imposto con il gusto Bottarga di Marceddì e sedano candito. Il suo gelato è stato ritenuto il migliore dalla giuria tecnica. Tutti e due i maestri gelatieri premiati parteciperanno alla finale europea di Gelato Festival 2014, in programma dal 12 al 14 settembre al Piazzale Michelangelo (orario 12-24) sempre a Firenze.

Ilaria Scarselli è titolare della gelateria artigianale “La fonte del gelato” a Fucecchio dal 2004 quando, a soli 20 anni ha deciso di intraprendere una esperienza imprenditoriale del tutto nuova grazie alla passione per la chimica. Diplomata al liceo scientifico, Ilaria Scarselli ha frequentato corsi di formazione con grandi nomi della gelateria e della pasticceria italiana, formandosi anche nel campo della gestione aziendale. Genuinità, qualità e creatività sono i tre elementi che identificano la filosofia di produzione nella sua gelateria. Ilaria Scarselli è stata protagonista di molte tappe di Gelato Festival in giro per l’Italia ma è la prima volta che conquista un premio. Ad oggi solo altre due donne, Aroa Monge (Roma) e Giovanna Bonazzi (Verona) hanno vinto una tappa del Gelato Festival.

 La finale europea

Gelato Festival® 2014 elegge a Firenze il migliore gelatiere d’Europa. L’appuntamento è dal 12 al 14 settembre 2014 al piazzale Michelangelo (orario 12-24), per un week end pronto ad appagare non solo il palato, ma anche gli occhi grazie alla straordinaria vista che Firenze saprà regalare ai visitatori. In gara i maestri gelatieri che hanno vinto le tredici tappe del tour. Il festival, quest’anno divenuto internazionale, ha toccato dieci città italiane e tre europee (Amsterdam, Norimberga e Nizza) per promuovere storia, cultura e  innovazione del gelato italiano di alta qualità.

I campioni del 2014

La sfida finale, all’ombra della statua del David, vedrà trionfare il maestro gelatiere che otterrà il punteggio più alto, espresso da una giuria tecnica di esperti e giornalisti, combinato al voto del pubblico. I maestri gelatieri si sfideranno in una gara a colpi di creatività con i gusti che hanno partecipato e vinto in una o più tappe di Gelato Festival 2014. Ritroveremo: Fabrizio Fenu, proclamato a maggio 2014 migliore gelatiere d’Italia, con il gusto al Pecorino Fiore Sardo Dop con pere caramellate al miele di Sulla e fresco vincitore della tappa di Amsterdam con il gusto Bottarga di Marceddì e sedano candito, Giampaolo Doti con il Cremino (vincitore a Lecce e Milano), Gianluca Tenuzzo con Crema al vino macarò e mustazzolu (Lecce), Aroa Monge con Crema catalana e uva fragola (Roma), Roberto Iacozzilli e Antonio Pascale con Roma e dintorni (Roma), Francesco Mastroianni con Cuore di Brontolo (Milano), Geri Lagati con Cote d’Azur (Nizza), Cristian Ciacci con Crema di sale (Torino), Marco Serra con Nero+Arancia (Torino), Giovanna Bonazzi con la Sbrisolona del 12 Apostoli con recioto bianco (Verona, l’unica ad aver vinto giuria tecnica e popolare insieme), Monsué Rullo con La grande bellezza (trionfatore a Napoli, Senigallia e Norimberga), Antonio Tedesco con Curcuma all’uva sultanina (Napoli), Lorenzo Bellini con Crema dimenticata (Viareggio), Marco Tumino con Cheesecake (Viareggio), Orlando Volpini con Spiaggia di velluto (Senigallia) e Edoardo Gallo con Hugooo (Norimberga), Ilaria Scarselli con il gusto L’olandese (Amsterdam) e i vincitori che usciranno dalla tappa di Lignano Sabbiadoro, in programma dal 21 al 24 agosto in piazza Marcello d'Olivo (giovedì 19-1, venerdì-domenica 14-1). 

Il Buontalenti, Caterina e Ruggeri – Il tour 2014 de Il Buontalenti, il laboratorio mobile di gelato artigianale più grande mai costruito e intitolato all’artista rinascimentale che viene ritenuto l’ideatore del dolce freddo (1559), si conclude al Piazzale Michelangelo. Un viaggio che ha visto protagonisti anche Caterina e Ruggeri; la prima con l’FB Village, l’aula didattica dove si svolgono i corsi Gelatiere per un Giorno e Gelato Show Cooking, e il Nutella Village, l’altro con il percorso degustazione di Gelato Festival® e i Gelato Cocktail in collaborazione con Fabbri.

Gli sponsor di Gelato Festival 2014 

Nutella sarà presente in qualità  di Gold Sponsor

Fabbri, silver sponsor di Gelato Festival®, proporrà i suoi Gelato Cocktail. Sponsor tecnico di tutto Gelato Festival® 2014 

Clabo Group, azienda di Jesi leader di mercato nel settore degli arredi per la ristorazione econosciuta soprattutto per le vetrine che espongono il gelato artigianale e che sono perfino nella sede Apple a Cupertino.

Gelato Festival® è ambasciatore del gelato italiano, in questo percorso ha al proprio fianco Expo 2015 e ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane. 

La Gelato Card®

L’ingresso al festival è gratuito. Chiave d’accesso per Gelato Festival® è la Gelato card che dà diritto a cinque assaggi e a un Gelato Cocktail, il gelato in versione da bere realizzato in collaborazione con Fabbri. La card permette inoltre di seguire i corsi Gelatiere per un Giorno e Gelato Show Cooking nell’Fb Village e di votare il gusto preferito imbucando la scheda nelle urne presenti alle casse, per ottenere un assaggio extra. La card costa 7 euro.

Redazione Nove da Firenze