Capodanno a Firenze: ecco tutti gli eventi e le indicazioni utili

Quali sono i luoghi della festa, come raggiungerli, tutte le indicazioni sulla mobilità con la Ztl No Stop ed i mezzi pubblici a disposizione


“Abbiamo organizzato un Capodanno veramente coinvolgente: il grande concerto pop al Piazzale Michelangelo, altre cinque piazze coinvolte, la piazza di Scandicci che rende la nostra festa veramente metropolitana, musiche e spettacoli per tutti i gusti, senza dimenticare il grande concerto di Mika al teatro dell’Opera” ha detto il sindaco di Firenze Dario Nardella, presentando gli eventi del Capodanno insieme ad organizzatori, sponsor e al sindaco di Scandicci Sandro Fallani.

“Quest’anno – ha ricordato il sindaco – abbiamo scelto di coinvolgere anche alcune piazze delle periferie, da piazza Bartali all’Isolotto, per allargare i festeggiamenti a tutta la città, oltre agli spettacoli in piazza Signoria, Carmine, San Lorenzo e piazzale Michelangelo. In ogni piazza ci sarà un genere musicale diverso, così da rendere l’ultimo dell’anno veramente completo e adatto a tutti”.
Particolari misure di sicurezza sono previste al Piazzale Michelangelo. “Ci saranno varchi e metal detector, col divieto di portare botti e oggetti contundenti – ha spiegato il sindaco -. Per evitare le code invito tutti ad arrivare con un buon anticipo. Mi appello a cittadini e visitatori – ha concluso il sindaco – perché tutti festeggino il Capodanno con gioia e ottimismo ma anche con ragionevolezza, rispettando la città e le persone”.

Al piazzale Michelangelo i posti riservati ai disabili sono dal lato Porta Romana.

Ecco i dettagli delle piazze coinvolte nel Capodanno:

Piazzale Michelangelo
THE MANITOBA (ore 21,45) – Finalisti all’ultimo Rock Contest di Controradio, Filippo Santini e Giorgia Rossi Monti stanno vivendo un momento di grazia: grande visibilità, ottime recensioni e tante date, non solo in Italia. Elettronica, garage e dream-pop danzano insieme, tra cultura italiana e alt-rock.
LE FURIE (ore 22,30) - Rock band fiorentina che in pochi anni ha fatto il pieno di riconoscimenti dando alle stampe l’album “Andrà tutto bene”, prodotto da Taketo Gohara. Una forza espressiva resa sia dai testi, molto introspettivi, sia dagli arrangiamenti, a cavallo tra rock, new wave e cantautorato. Con il 2017 arriverà il nuovo album e un lungo tour.
VERANO (ore 23,15) – Pensate a un dream pop tra St. Vincent e i Beach House. Pensate a una dolce, lieve, “ragazza coi capelli rossi”. Verano, ovviamente, balzata agli onori delle cronache musicali con uno degli esordi più apprezzati del circuito indipendente. Un mix delicato e al tempo stesso profondissimo, fatto di elettronica e cantautorato, di infiniti particolari, di strati sonori, chitarre, beats e sintetizzatori.
MARCO MENGONI (ore 24,15) – Marco Mengoni festeggia l'arrivo del nuovo anno insieme a tutti i suoi fan, in un grandioso concerto di Capodanno. Sarà una grande festa. Marco e la sua band saliranno sul palco per ripercorrere insieme tutti i suoi successi.
Sarà anche l’ultimo appuntamento live dopo lo straordinario tour sold out del cantautore, che da maggio 2015 ha collezionato 50 date tra Europa e Italia, esibendosi davanti a 350mila persone.
A pochi giorni dalla certificazione di disco di platino per “Marco Mengoni Live” (Sony Music), il suo nuovo progetto discografico, si chiudono così due anni da record, che hanno visto la playlist in divenire conquistare 22 dischi di platino tra album e singoli, tra cui “Sai che”, ultimo brano tratto che ha totalizzato oltre 15 milioni di visualizzazioni.
LA PINA e DIEGO (presentatori) – Dagli studi di Radio Deejay a Piazzale Michelangelo. Cambia il contesto ma non la formula: gli ingredienti sono l’ironia e la verve de La Pina e Diego Passoni, due colonne dell’Fm italiano, da tre lustri al timone di “Pinocchio”. Tra un concerto e l’altro, saranno loro a divertire e coinvolgere il pubblico.

I posti riservati ai disabili sono dal lato Porta Romana.


Piazza San Lorenzo
ANNO DOMINI GOSPEL CHOIR (ore 22) - Serata dedicata al gospel e alla musica afroamericana. Aprono gli Anno Domini Gospel Choir, otto coristi italiani che da anni calcano i palchi dei maggiori festival. Hanno all’attivo collaborazioni con Edwin Hawkins, Jessy Dixon, Brian McKnight e Raphael Gualazzi, che li ha voluti al suo fianco al Festival di Sanremo.
PERFECT HARMONY (ore 22,40) – Lo straordinario gruppo statunitense fondato da Jennifer Ingram, con le figlie Nicole e Chrystal e il pianista Christian Spirit Taylor. La formazione trae ispirazione da ensemble tutti al femminile come Clark Sisters, The Pace Sisters, En Vogue, Sisters With Voice. Sul palco fiorentino si presenta nella sua versione allargata, THE VOICES OF VICTORY, gruppo dinamico e potente che ha già fatto molto parlare di sé.
ONE VOICE GOSPEL CHOIR (ore 23,15) – L’ensemble fondato dalla cantante italoamericana Lucrezia Balatri. A raccoglierne l’eredità sono Giorgio Ammirabile e Giacomo Ferrari, due noti voci del gospel made in Italy. Con loro un coro composto da decine di elementi.
TUTTI SUL PALCO (ore 24,15) – Dopo il brindisi di mezzanotte, le tre formazioni saliranno insieme sul palco per una jam nel segno della black music. Conduce la serata Eva Edili di Rdf.

Piazza del Carmine
DINAMITRI JAZZ FOLKLORE con GIANLUCA PETRELLA e PEE WEE ELLIS (ore 22) - Progetto originale con una delle band toscane più creative, la Dinamitri Jazz Folklore di Dimitri Grechi Espinosa, arricchita della presenza di due grandi artisti: il trombonista Gianluca Petrella, una delle menti del nuovo jazz italiano, e il carismatico Pee Wee Ellis, anima di quella grande accademia funky-jazz-rnb che ha attraversato gli ultimi decenni, dall’esperienza musicale di James Brown a quella di Maceo Parker.
Dieci musicisti di grandissimo valore capaci di spaziare, in maniera esplosiva, dal suono afroamericano al be bop, a New Orleans.


Piazza dell’Isolotto
VIDEO INSTALLAZIONE e GIOCHI INTERATTIVI 3D (dalle ore 18 alle 20 e dalle 22 alle 23:30) - Video installazione e giochi interattivi 3D dal titolo “Yesterday vs Tomorrow” raccontano il quartiere dell’Isolotto fra storia e realtà virtuale. Intrattenimento per bambini, ragazzi ed adulti in collaborazione con Quartiere 4 e Replikasi.
LA FASCIA DEL COTONE (ore 22) - Ispirata alle tradizioni fiorentine, la serata parte sulle note swing, manouche, blues e dixieland di una band che si è fatto largo… a colpi di rullante. Spettacolo che è un invito alle danze. Tutto marcato da storie tragicomiche cantate, rimeggiate, recitate in una atmosfera dichiaratamente d’antan.
LA NUOVA PIPPOLESE (ore 23) - “Il grillo e la formica”, “La biritullera”, “Mattinata fiorentina” oltre a perle dimenticate come “Il grillo dell’Ascensione”, “La torre di Arnolfo” e una manciata di inediti in tema. Brani e atmosfere della Firenze in musica di una volta. Che questo combo formato da musicisti di ogni età ha recuperato e rivisitato, facendo rivivere una gloriosa orchestra popolare dei primi del ‘900, La Pippolese.
COQÒ DJETTE (ore 24) – Hit italiane dei 50/60, cha cha cha, ritmi latini, elettronica, raggae e hip hop. Un dj set sopra le righe, reso ancor più speciale dall’eleganza femminile e ironica di Coqò.


Piazza Bartali
GIROVAGO E RONDELLA - COMPAGNIA DROMOSOFISTA (ore 18,30) - Acrobati, musicisti, giocolieri, musicanti… Sogni e fantasie si sovrappongono in un evento targato Cirk Fantastik che evoca le atmosfere de Le mille e una notte. Dal tardo pomeriggio spettacoli e animazione, mentre nel Bus Teatro vanno in scena (ore 18.30, 19.45, 21.00, 22.15, 23.15 – ingresso libero con prenotazione da effettuare in loco) le compagnie Girovago & Rondella e Dromosofista: burattini, marionette e altro, per un teatro di figura dedicato a un pubblico di tutte le età.
Dalle 19 alle 24 spettacoli anche sul palco all'aperto con clown, giocoleria, peripezie verticali e molto altro insieme a Buling Circus, Giullari Fiorentini e Badabam. E ancora, i Teatrini Emozionali di Johannes Dimpflmeier e l’area ristoro dove gustare aperitivi, lenticchie e bevande calde.
AKRO BATIK (ore 23,30) – Il gran finale è tutto da ballare, insieme al collettivo Akro Batik e a un concerto che è un giro del mondo in musica: dai Balcani alla Macedonia, dal Nord Africa al Medio Oriente.

Piazza della Signoria
ORCHESTRA SINFONICA DEL SICHUAN - Direttore GIUSEPPE LANZETTA - (ore 23) – Classica protagonista con una delle eccellenze cinesi in campo musicale, l’Orchestra Sinfonica del Sichuan, diretta da Giuseppe Lanzetta. Programma di grande richiamo e immediata godibilità: all’immancabile repertorio viennese della famiglia Strauss si aggiungono pagine altrettanto brillanti da “Ballo Excelsior” di Romualdo Marenco, da “Cavalleria Leggera” di Franz von Suppé, da “Orfeo all'inferno” di Jacques Offenbach. E ancora, il “Valzer dei fiori” di Pëtr Il'ič Čajkovskij, la “Tarantella Napoletana” di Giacchino Rossini, arie celebri di opere e gran finale “Sul bel Danubio blu”.


Piazza della Resistenza - Scandicci

MOTTA (ore 22) – Canzoni d’autore, rock e swing. Sono gli ingredienti del Capodanno in Piazza della Resistenza a Scandicci. A scaldare il pubblico è il songwriter Motta, vincitore della Targa Tenco per la miglior opera prima con “La fine dei vent’anni”, tra i migliori album del 2016.
NADA con ...A Toys Orchestra - Con il brano “Senza un perché” – colonna sonora di “The Young Pope” di Paolo Sorrentino - è tornata di recente in vetta alle classifiche.
Nada si conferma un'artista che affascina e suggestiona. Insieme agli ...A Toys Orchestra rimescolerà le carte del nuovo, apprezzatissimo, album "L'amore devi seguirlo".
MORESCO DJ - A chiudere la serata saranno le sonorità balkan swing di Moresco Dj: un pasticcio psychoswing a tinte balcaniche che trascina con sé in un dedalo di classici e perle sconosciute.
Il Capodanno in piazza Resistenza è facilmente raggiungibile con la tramvia (attiva tutta la notte).

Ztl no stop e chiusure delle zone dove si svolgeranno gli eventi, ad iniziare dalle new entry di quest’anno ovvero piazzale Michelangelo, piazza Bartali e piazza dell’Isolotto. Ma anche la tramvia in servizio tutta la notte, tre linee Ataf fino alle 4 e le navette per raggiungere il centro e piazzale Michelangelo. Sono questi le principali disposizioni in materia di circolazione e di trasporto pubblico predisposte in occasione delle iniziative per il Capodanno che, rispetto al passato, vede il debutto di tre nuove location (piazzale Michelangelo, piazza dell’Isolotto e piazza Bartali) che si aggiungono alle confermate piazza Signoria, piazza del Carmine e piazza San Lorenzo.

Polizia Municipale
Confermato il servizio dedicato della Polizia Municipale. Saranno 115 gli agenti a lavoro della sera di sabato e la mattina di domenica. Oltre alla normale attività di pronto intervento, gli agenti presidieranno le aree interessate dagli eventi e le direttrici di traffico affluenti nonché per il controllo delle aree monumentali con particolare riferimento a piazza Signoria e a Palazzo Vecchio.
Come cambia la viabilità
Anche quest'anno la Ztl rimarrà in funzione no stop dalle 7.30 di sabato 31 dicembre fino alle 8 di domenica 1° gennaio.
Numerosi i provvedimenti predisposti sia per consentire il montaggio e lo smontaggio degli allestimenti sia per lo svolgimento degli eventi nelle piazze. Vediamoli in dettaglio.
Piazza del Carmine
Si inizia con i divieti di sosta con rimozione forzata in piazza del Carmine, piazza Piattellina, via Santa Monaca, Borgo Stella, via dell’Ardiglione dalle 8 di sabato. Alle 20.30 si aggiungeranno anche i divieti di transito (fino alle 8 di domenica). La piazza sarà raggiungibile con la linea 11.
Piazza dell’Isolotto
L’area interessata è quella compresa tra via dei Ligustri, le logge del mercato rionale e via delle Ortensie. Dalle 14 di sabato divieto di transito e sosta (fino alle 8 di domenica).
Piazza Bartali
Dalle 8 di sabato divieto di sosta in via Erbosa (tratto prospiciente piazza Bartali) e viale Giannotti (tratto prospiciente piazza Bartali). La zona sarà raggiungibile con la navetta B.
Piazzale Michelangelo
Sul piazzale i divieti di sosta saranno in vigore dalle 7 di sabato (fino alle 8 di domenica). La circolazione sarà consentita regolarmente fino alle 20.30 dopodiché scatteranno i primi divieti di transito sul viale dei Colli con le chiusure attuate dalla Polizia Municipale in viale Michelangelo (all’altezza di piazza Ferrucci), in via Marsuppini e in viale Galileo (da viale Torricelli). Deroghe previste nel tratto piazza Ferrucci-via di San Miniato al Monte per veicoli di soccorso, di polizia, trasporto pubblico, invalidi, frontisti e titolari di passi carrabili; per il tratto via di San Miniato al Monte-piazzale Michelangelo per veicoli di soccorso, polizia, trasporto pubblico. Per il tratto viale Torricelli-viale Poggi ai mezzi di soccorso, polizia, trasporto pubblico, invalidi, frontisti, titolari di passi carrabili. Il piazzale Michelangelo sarà raggiungibile con la navetta C per piazzale dalle 20 alle 22 del 31 dicembre. Dalle 22 del 31 dicembre fino alle 2.30 del 1 gennaio il piazzale sarà chiuso (deroga per i mezzi di soccorso per i quali sarà attivata una corsia riservata). A seguire fino al termine dell’evento e delle operazioni di pulizia necessarie per ripristinare la circolazione in sicurezza, sarà consentito il transito ma solo a senso unico da piazza Ferrucci a piazzale Galileo. Per lasciare l'area del piazzale si potrà utilizzare il servizio di navetta D attivo dalle 2.30 alle 4.
Spazi di sosta disabili sono stati individuati sul viale Michelangelo nel tratto fra il piazzale e via San Miniato a Monte lato numeri civici pari (dalle 22 del 31 alle 2.30 del 1 gennaio); in via delle Porte Sante, nei tratti viale Galileo-scalinata di collegamento con il viale e viale Galileo-le ‘Grotte’ del piazzale Michelangelo e in viale Poggi (tra viale Galileo e le ‘Grotte’ del Piazzale (dalle 14 alle 2.30) con conseguente divieto di sosta per gli altri veicoli.
Spazi di sosta motocicli e ciclomotori saranno istituiti, dalle 19 di sabato alle 2.30 di domenica, in via delle Porte Sante lato prospiciente viale Galileo, nel tratto compreso tra la scalinata di collegamento col viale Galileo e via San Salvatore al Monte. Anche in questo caso previsto divieto di sosta per gli altri veicoli. Per raggiungere questi parcheggi dedicati gli scooter dovranno arrivare dal lato di piazzale Galilei.
Previsti infine altri provvedimenti: per permettere l'accesso ai residenti di via dei Bastioni e agli invalidi sarà istituito il doppio senso di marcia in viale Poggi (dalle 20.30 alle 2.30) nel tratto viale Galileo e le ‘Grotte’ del Piazzale. Inoltre per consentire l’accesso a via dell’Erta Canina e via di Belvedere, sarà revocata l’area pedonale di San Niccolò (ovvero via di San Miniato e via di San Niccolò nel tratto via dell’Olmo-via Giardino Serristori) dalle 20 di sabato alle 6 del 20 di domenica.
Trasporto Pubblico
Saranno potenziate tre linee Ataf 11, 14 e 17 in modo da consentire a cittadini e visitatori di raggiungere le principali piazze fiorentine, teatro degli eventi e delle manifestazioni. Il servizio sarà esteso dalle 20 di sabato alle 4 di domenica. Ecco i dettagli.
La linea 11 effettuerà il servizio circolare nel tratto La Gora (dove ci sarà il capolinea unico)-piazzale di Porta Romana seguendo l'itinerario di linea fino a via Senese poi prosegue a diritto oltrepassando via del Gelsomino-via Senese-piazzale di Porta Romana-viale Machiavelli da dove segue l’itinerario di linea fino a La Gora.
La linea 14 effettuerà servizio nel tratto via della Ripa-via Niccolò da Tolentino sui consueti itinerari. Da via della Ripa segue percorso del 14B.
La linea 17 viaggerà nel tratto viale Verga-piazza Puccini. Da viale Verga segue itinerario di linea fino a piazza Puccini poi via delle Cascine dove effettuerà capolinea alla fermata Manifattura Tabacchi. Dal capolinea della fermata prosegue su via delle Cascine (effettua inversione al varco all’altezza di via Paisiello) da dove ritorna, sempre lungo il percorso di linea, in viale Verga.
La linea 1 del tram Firenze-Scandicci sarà in funzione per tutta la notte. Per questi mezzi è necessario biglietto.
Per info www.ataf.net e www.ataf.net
Navette gratuite
È stato inoltre predisposto un servizio di trasporto pubblico aggiuntivo e gratuito. Si tratta di navette che collegheranno la stazione di Santa Maria Novella con Novoli e Sorgane; previsto inoltre un servizio specifico per e dal piazzale Michelangelo dove si svolge il concerto di Marco Mengoni.
Navetta A: Novoli-piazza della Stazione
Andata
VIA VALDINIEVOLE (Capolinea) – Viale Guidoni Controviale – Via Torre degli Agli – Via di Novoli – Via Forlanini – Viale Guidoni – Via del Ponte di Mezzo – Via del Massaio – Viale Corsica – Ponte all’Asse – Via Targioni Tozzetti – Via Maragliano – Piazza di San Iacopino – Via Cristofori – Via Marcello – Viale Belfiore – Nuova corsia di collegamento con Viale Fratelli Rosselli - Viale Fratelli Rosselli – Viale Strozzi - Via Valfonda - PIAZZA DELLA STAZIONE (Capolinea ‘STAZIONE PARCHEGGIO’)
Ritorno
PIAZZA DELLA STAZIONE (Capolinea ‘STAZIONE PARCHEGGIO’) - Via Santa Caterina da Siena – Via della Scala – Porte Nuove – Via Cimarosa – Piazza di San Iacopino – Via Maragliano – Via Doni – Ponte Doni – Via Circondaria – Viale Corsica – Via del Massaio – Via del Ponte di Mezzo – Via Carlo Del Prete – Via Pionieri dell’Aviazione – Via Forlanini – Via di Novoli – Via Torre degli Agli – Via del Giardino della Bizzarria – Via Lippi e Macia – Via Valdichiana – VIA VALDINIEVOLE (Capolinea)
Navetta B: Sorgane-piazza della Stazione
Andata
SORGANE via Croce (Capolinea) – Piazza Rodolico – Via del Cimitero del Pino – Viale Europa – Viale Giannotti – Piazza Gavinana – Via Salutati – Via dei Baldovini – Via Orsini – Piazza Ferrucci – Ponte San Niccolò – Via Amendola – Piazza Beccaria – Viale Gramsci - Viale Mazzini – Viale Segni – Via della Mattonaia – Via Niccolini – Piazza D’Azeglio – Via della Colonna – Piazza SS Annunziata – Via Battisti – Piazza di San Marco – Via degli Arazzieri – Via XXVII Aprile – Piazza dell’Indipendenza – Via Ridolfi – Viale Strozzi Sottopasso – Via Valfonda – PIAZZA DELLA STAZIONE (Capolinea ‘STAZIONE PALAZZO DEI CONGRESSI’)
Ritorno
PIAZZA DELLA STAZIONE (Capolinea ‘STAZIONE PALAZZO DEI CONGRESSI’) – Via Valfonda – Viale Strozzi Controviale – Via Ridolfi – Piazza dell’Indipendenza – Via XXVII Aprile – Via Arazzieri – Piazza di San Marco – Via Battisti – Piazza SS Annunziata – Via della Colonna – Piazza D’Azeglio – Via Niccolini – Via Leopardi – Viale Gramsci – Piazza Beccaria – Viale Giovine Italia – Piazza Piave – Lungarno Pecori Giraldi – Ponte San Niccolò – Piazza Ferrucci – Via Orsini – Via di Ricorboli – Via Salutati – Piazza Gavinana – Viale Giannotti – Viale Europa – Via del Pian di Ripoli – Via degli Olmi – Via Roma – Piazza Rodolico – SORGANE VIA CROCE (Capolinea)
Per quanto riguarda piazzale Michelangelo, sono due le navette predisposte rispettivamente prima e dopo il concerto. La prima, denominata navetta C, sarà in funzione dalle 20 alle 22 di sabato sui seguenti percorsi:
Andata
VIALE FRATELLI ROSSELLI (capolinea LEOPOLDA) – Viale Fratelli Rosselli – Il Prato – Via Curtatone – Lungarno Vespucci – Ponte Vespucci – Lungarno Soderini – Via Lungo Le Mura di Santa Rosa – Viale Ariosto – Viale Pratolini – Piazza Tasso – Viale Petrarca – Piazzale della Porta al Prato – Viale Machiavelli – Piazzale Galileo – Viale Galilei – Piazzale Michelangelo – Viale Michelangiolo – Piazza Ferrucci – Ponte San Niccolò – Viale Amendola – Viale Duca degli Abruzzi (capolinea).
Ritorno
Viale Duca degli Abruzzi (capolinea) - Viale Giovine Italia – Piazza Piave – Lungarno Pecori Giraldi – Ponte San Niccolò – Piazza Ferrucci – Viale Michelangiolo – Piazzale Michelangelo – Viale Galilei – Piazzale Galileo – Viale Machiavelli – Piazzale della Porta Romana – Viale Petrarca – Piazza Tasso – Viale Pratolini – Viale Aleardi – Viale Sanzio – Piazza Pier Vettori – Via Pisana – Via del Ponte Sospeso – Piazza Gaddi – Ponte della Vittoria – Piazzale Vittorio Veneto – VIALE FRATELLI ROSSELLI (capolinea LEOPOLDA)
Dalle 2.30 alle 4 di domenica sarà attivato il servizio circolare post concerto: la navetta D effettuerà il servizio lungo il seguente itinerario:
PIAZZALE MICHELANGELO – Viale Galilei – Piazzale Galileo – Viale Machiavelli – Piazzale della Porta Romana – Piazza della Calza – Via Romana – Via Maggio – Piazza Frescobaldi – Lungarno Guicciardini – Ponte alla Carraia – Lungarno Vespucci – Via Curtatone – Via Santa Lucia – Via degli Orti Oricellari – Via Alamanni – Piazza Stazione lato Carabinieri – PIAZZA STAZIONE LATO ARRIVI (‘STAZIONE LARGO ALINARI’) - Via Valfonda – Viale Strozzi Sottopasso – Via Ridolfi – Piazza Indipendenza – Piazza di San Marco – Piazza della SS Annunziata – Via della Colonna – Piazza D’Azeglio – Via Niccolini – Via Leopardi – Viale Grasmci – Piazza Beccaria – Viale Giovine Italia – Lungarno Pecori Giraldi – Ponte San Niccolò – Piazza Ferrucci – Viale Michelangiolo – PIAZZALE MICHELANGELO.

Info
www.comune.fi.it
https://twitter.com/comunefi
http://www.facebook.com/cittadifirenzeufficiale
www.scandiccicultura.eu
#capodannofirenze

( Foto - Lorenzo Migno )

Redazione Nove da Firenze