Programmazione dei film in visione nelle sale

Per tutti i gusti e tutte le età


CINEMA —

Protagonista della seconda giornata dello Schermo dell'Arte Film Festival 2013, giovedì 14 novembre, l'artista albanese Adrian Paci che alle 15.45 terrà una lecture nell'Aula Magna del Rettorato dell'Università degli Studi di Firenze.
Alle 21.00 sarà invece al Cinema Odeon per presentare il suo film The Column girato su una nave cargo dove un blocco di marmo viene trasformato in un'elegante colonna classica da alcuni artigiani cinesi. Con questa opera Paci vuole affrontare temi come il lavoro e l'identità culturale nel contesto delle dinamiche sociali ed economiche globali. Il video e la colonna sono esposti fino al 14 gennaio 2014 all'interno della sua grande retrospettiva “Vite in Transito” al PAC di Milano.
Altro film da non perdere alle 18.30 è Sculpture Constantin Brancusi, documentario interamente girato nell'Atelier Brancusi a Parigi, in cui Alain Fleischer, regista, artista e scrittore, fondatore del centro di arti contemporanee Le Fresnoy a Tourcoing, ricostruisce le relazioni tra i vari aspetti del lavoro di uno dei più affascinanti artisti del Novecento. Le sue riprese sono accompagnate da proiezioni di filmati realizzati dallo stesso Brancusi.
Tra gli altri film in programma: alle 18.00 Breaking Ground: Broken Circle/Spiral Hill con cui Nancy Holt e Theo Tegelaers hanno voluto completare il video-progetto mai terminato “Broken Circle/Spiral Hill” del maestro della Land Art Robert Smithson; alle 19.20 Erwin Wurm – The Artist Who Swallowed The World di Laurin Merz sull'artista austriaco che, con le sue “One Minute Sculptures”, ha trasformato radicalmente il linguaggio e la fruizione della scultura contemporanea; alle 21.50 Legend of the Stone sullo spettacolare progetto dell'artista Zhan Wang di far esplodere un masso gigantesco nella provincia cinese di Shandong e ricreare simbolicamente il momento della nascita dell'universo; alle 23.10 Meeting With Olafur Eliasson di Marco Del Fiol.
A Villa Romana fino a domenica 17 sono visibili i 12 video monocanale degli artisti partecipanti di VISIO - European Workshop on Artists’ Moving Images (orario 11.00/17.00) mentre al Centro per l’arte contemporanea L. Pecci Prato alle 17.00 sarà proiettato il film Sol LeWitt di Chris Teerink.


E’ stato applaudito dalla critica al New York Tribeca Film Festival lo scorso aprile, ha raccolto grandi successi al San Sebastian Film Festival (Spagna), ha registrato il tutto esaurito alle premiere nazionali di Annecy, Londra, Mosca e durante uno strabiliante tour americano iniziato di fronte a milioni di fan a Squaw Valley (California, USA): ora McConkey arriva nelle 36 sale The Space Cinema in Italia il 25, 26 e 27 novembre, come evento esclusivo The Space Extra.
Il documentario, prodotto da Red Bull Media House in collaborazione con Matchstick Productions, celebra la vita di una delle leggende e dei più grandi innovatori del mondo dello sci e del base jumping, Shane McConkey. Il film realizza un ritratto a tutto tondo della vita sportiva e personale dell’atleta, attraverso incredibili filmati d’azione, video amatoriali girati dallo stesso Shane e testimonianze degli amici più vicini. Un’indagine ispiratrice sulla vita di un uomo al di fuori di ogni categoria, che è stato in grado di trovare il successo a modo suo, rimanendo fedele ai propri sogni e vivendo la vita al massimo.


Il cinema in lingua originale è ormai una consuetudine all’Institut français Firenze, che propone un nuovo ciclo dei Jeudi Cinéma (dal 17 ottobre al 27 gennaio), appuntamenti settimanali durante tutto l’anno ad ingresso gratuito, realizzati grazie al contributo del programma If cinéma dell’Institut français Paris. I film proposti - in versione originale con sottotitoli - talvolta mai distribuiti nel nostro paese, sono un’occasione unica per scoprire un cinema le più recenti produzioni transalpine in pendant con il grande festival France Odeon (quest’anno dal 31 ottobre al 03 novembre), oltre che un supporto pedagogico divertente ai corsi di lingua francese.
Il 14 novembre ore 20 Copie conforme (2010) di Abbas Kiarostami con Juliette Binoche, William Shimell, e Jean-Claude Carrière (VO sottotitoli italiano); il regista iraniano pluripremiato e osannato dalla critica internazionale viene in Toscana per girare la storia di James Miller, noto saggista che presenta a Firenze il suo ultimo libro «Copia conforme» nel quale sostiene che le copie abbiano un valore intrinseco superiore all'originale; qui incontra una donna (Juliette Binoche, premiata a Cannes per la sua prova), che gli si offre come guida. Un'analisi di speranze, illusioni e disillusioni che attraversano tante “cop(p)ie conformi” sullo sfondo di una Toscana che diviene protagonista.

Prossimi appuntamenti

Il 28 novembre ore 20 Adieu Gary (2010) di Nassim Amaouche (VO sottotitoli IT), con Jean-Pierre Bacri, Dominique Reymond, Bernard Blancan, Yasmine Belmadi, Sabrina Ouazani, Mhamed Arezki.
Il film ha vinto il Prix Semaine de la Critique a Cannes.
Il 12 dicembre ore 20 L’apprenti (2008) di Samuel Collardey (VO sottotitoli GB) con Mathieu Bulle, Paul Barbier. Primo lungometraggio di Collardey, già collaboratore di Claire Simon e Philippe Garrel e documentaristica.
Ultimo appuntamento della serie il 27 gennaio ore 10 (per le scuole) e ore 20 - in occasione della Giornata della memoria – sarà Elle s’appelait Sarah (2010) di Gilles Paquet-Brenner (VO sottotitoli FR)
Uscito in Italia col titolo La chiave di Sara ed interpretato da una superba Kristin Scott Thomas, il film affronta la storia ancora poco conosciuta del rastrellamento degli ebrei francesi nel luglio del 1942.


Dopo il grande successo di pubblico e di critica ottenuto da The Audience con Helen Mirrren, prosegue all’UCI Cinemas la rassegna dedicata alle rappresentazioni teatrali del National Theatre di Londra. In collaborazione con Nexo Digital e MYmovie.it, 13 multisale del Circuito UCI martedì 19 novembre alle ore 20.30 proietteranno Macbeth, la famosa tragedia di William Shakespeare che ha come protagonista un superbo Kenneth Branagh nei panni del re di Scozia e un’eccezionale Alex Kingston in quelli di Lady Macbeth. in collaborazione con ta in collaborazione con Nexo Digital e MYmovies.it, proietta in 13 multisale del Circuito alcuni dei più importanti spettacoli del prestigioso National Theatre di Londra.
Macbeth di Rob Ashford e Kenneth Branagh è una produzione contemporanea elettrizzante cui fanno da quinte i muri medievali di una cattedrale sconsacrata di Manchester. La tragedia racconta l’avverarsi delle predizioni fatte a Macbeth e al suo compagno Banquo da parte di tre streghe. La profezia scatena in Macbeth un’insaziabile fame di potere e lo incatena ad una logica perversa. Nominato dal re di Scozia signore di Cawdor, il protagonista -con la complicità della spregiudicata Lady Macbeth- mette in atto un cinico piano omicida. Banquo viene ucciso dai sicari di Macbeth e Lady Macbeth organizza l’omicidio di re Duncan. Rassicurato da una nuova predizione delle streghe (Nessuno nato da donna potrà far danno a Macbeth), Macbeth diviene il tiranno di Scozia. Visioni, incubi e spettri aleggiano nelle sale del castello e assalgono la mente di Lady Macbeth che in un disperato tentativo di ripulirsi le mani e la coscienza dal sangue degli omicidi commessi, sparisce di scena, facendo intuire un suicidio. Dietro la seconda predizione delle streghe si nasconde una nuova tragica verità: l’esercito d’Inghilterra, guidato da Malcolm e sostenuto da MacDuff, muove contro il tiranno di Scozia. Prima di infliggere il colpo mortale a Macbeth, MacDoff svela di essere stato strappato prima del tempo dal ventre di sua madre, rendendo chiaro il drammatico presagio.

L’appuntamento è per il 19 novembre nelle seguenti multisale UCI Cinemas:

UCI Bicocca (MI), UCI Campi Bisenzio (FI), UCI Curno (BG), UCI Fiumara (GE), UCI Ferrara, UCI Meridiana Casalecchio di Reno (BO), UCI Moncalieri (TO), UCI Montano Lucino (CO), UCI Palermo, UCI Porta di Roma (RM), UCI Parco Leonardo (RM), UCI Romagna Savignano sul Rubicone (FC), UCI Verona.

Per consultare gli orari visitare il sito www.ucicinemas.it.

Il prezzo del biglietto sarà pari a 10 euro per l’intero e a 8 euro per il ridotto.

E’ possibile acquistare i biglietti presso le multisale che proietteranno l’evento, tramite internet, App di UCI Cinemas per iPhone, iPod Touch e per iPad (scaricabile gratuitamente da App Store e da Android) e Michela, la prima live chat di Facebook che consente di acquistare il proprio posto nelle sale UCI Cinemas e invitare i propri amici Facebook. E’ possibile accedere a Michela cliccando sul seguente link:

http://www.facebook.com/ucicinemasitalia/app_204799699634809

La rassegna proseguirà il 10 dicembre con Frankenstein di Danny Boyle e il 28 gennaio con Hamlet di Rory Kinnear.
Il Gruppo Odeon & UCI Cinemas è il più importante circuito cinematografico europeo e fa capo alla società di private equity londinese Terra Firma Capital Partners. In Italia, UCI conta 42 strutture multiplex, per un totale di 438 schermi.

Redazione Nove da Firenze