Save the Children e Fiorentina unite per dire basta alla mortalità infantile

In occasione dell’ottava e nona giornata di campionato il Palloncino Rosso, simbolo della Campagna Every One popolerà l’Artemio Franchi nei big match conto Juve e Napoli


CALCIO — La Società Viola aderisce all’iniziativa “Diamo un calcio alla mortalità infantile”, grazie alla quale la lotta alla mortalità infantile intrapresa dall’organizzazione da oltre quatto anni attraverso la campagna Every One, torna sui campi di calcio questo weekend.

Il 20 ottobre, in occasione della partita Fiorentina-Juventus, lo stadio Artemio Franchi si colorerà ancora una volta di rosso: oltre al logo di “Save the Children” sulle maglie da gioco dal 2010, saranno i palloncini simbolo della campagna Every One, che metaforicamente rappresentano la vita di un bambino da non lasciare andare, a popolare gli spalti.

I capitani delle due squadre e l’arbitro, scenderanno in campo accompagnati per la mano dai bimbi, con il palloncino rosso di Save the Children, sensibilizzando il grande pubblico a non essere indifferenti alla morte di milioni di bambini per malattie banali e curabili come una diarrea o una polmonite.

“L’ACF Fiorentina è accanto a Save the Children in questa importante battaglia, sia nella sensibilizzazione del pubblico, sia sostenendo un progetto di salute materno-infantile in Etiopia. Siamo sicuri che anche i tifosi viola vorranno dimostrare la loro generosità e sostenere la campagna Every One. E questa è la partita più importante che possiamo vincere insieme” , ha affermato Sandro Mencucci, Amministratore Delegato dell’ACF Fiorentina.

Fino al 3 novembre, i tifosi fiorentini e non solo potranno sostenere la Campagna Every One attraverso il numero solidale 45509, contribuendo con un sms di 2 euro dai cellulari TIM, Vodafone, WIND, 3, PosteMobile, CoopVoce e Nòverca o chiamando da rete fissa TeleTu e TWT. Sarà inoltre possibile donare 2 o 5 euro chiamando lo stesso numero da rete fissa Telecom Italia, Infostrada e Fastweb. I fondi raccolti in Italia saranno destinati alla realizzazione di progetti in Etiopia, Malawi, Mozambico, Egitto, Nepal.

L’ACF Fiorentina, oltre che portare il logo dell’organizzazione sulla propria maglia, offre il suo sostegno economico ad un ampio progetto di salute materno-infantile realizzato dall’Organizzazione nell’area sud-est dell’Etiopia che coinvolge circa 140.000 donne e oltre 100.000 bambini in una delle zone più povere del Paese.

E alla campagna Every One di Save the Children sarà dedicata anche la prossima partita che verrà disputata, sempre presso l’Artemio Franchi, il 30 ottobre p.v. contro il Napoli.
Save the Children dal 2009 a oggi ha raggiunto importanti risultati: sono 47 i Paesi dove Save the Children opera direttamente con programmi di salute materno-infantile e 1,2 miliardi di dollari i fondi raccolti in questi anni da destinare ai progetti di salute e nutrizione entro il 2015. Grazie alla Campagna Every One, nel solo 2012, l’Organizzazione ha formato 274.962 operatori sanitari e ha realizzato 2,2 milioni di interventi per prevenire la morte durante il parto e per proteggere i bambini dalle principali malattie.


Le iniziative della campagna Every One: quasi due mesi per sensibilizzare sulla mortalità infantile e raccogliere fondi per sconfiggerla

Ogni anno circa 6 milioni di bambini muoiono prima dei 5 anni per malattie curabili. Dare a tutti loro un compleanno in più è facile. Perché semplici e a basso costo sono le soluzioni per contrastare la mortalità infantile. E' questo il concetto creativo ideato dall’Agenzia Grey per la Campagna Every One 2013, il cui simbolo è ancora una volta il palloncino rosso.

I testimonial
Anche quest’anno la campagna Every One può contare sul sostegno di numerosi testimonial, tra cui Caterina Balivo, Danilo Brugia, Roberta Capua, Roberto Ciufoli, Paolo Conticini, Giobbe Covatta, Tosca D’Aquino, Gaia De Laurentis, Irene Ferri, Christiane Filangieri, Fabrizio Frizzi, Vinicio Marchioni, Alessia Marcuzzi, Maurizio Mattioli, Filippo Nigro, Vincenzo Salemme, Andrea Sartoretti, Margot Sikabonyi, Emilio Solfrizzi, Anna Valle, e l’ACF Fiorentina.

I partner aziendali
Tra i partner della Campagna spicca Unilever, che sostiene a livello globale la campagna Every One con una donazione di 15 milioni di euro in tre anni, di cui oltre 1 milione è stato donato dall’ Italia attraverso il brand Algida e l’iniziativa “Regala un sorriso, aiuta un bambino". Inoltre Algida sarà anche nel villaggio Every One, dove offrirà Mr. Smile, il nuovo gelato lanciato a settembre in edizione limitata e realizzato appositamente per la partnership con Save the Children, continuando a coinvolgere i visitatori in un divertente gioco interattivo. Nell’ambito dell’iniziativa, Algida oltre a destinare 100.000 euro al progetto specifico Every One Mozambico, volto a garantire visite mediche, vitamine, antibiotici e zanzariere a 10.000 bambini, attraverso Mr Smile, invita anche il pubblico a dare il proprio contributo a favore della campagna.
Tra gli altri partner aziendali l’ACF Fiorentina, che sostiene la campagna dal 2010, e inoltre: Ace Europe, Bonelli Erede Pappalardo - Studio Legale, i Bibanesi, De Cecco, Fondazione Lavazza, Luxottica, OVS, Pedon, Prysmian Group, Sisal, Transcash e gli operatori telefonici che sostengono Every One attraverso la concessione della numerazione unica solidale.

I partner della comunicazione
Numerosi anche i partner della Comunicazione: Accapiù, AC&P, Ansa, Arti Grafiche Agostini, Daniele Fiore, Dimensione Suono Roma, DotNext, Francesco Alesi, Grey Milano, Igp Decaux, Kiss Kiss Napoli, La 7, La 7 D, Mecki Film, Mediafriends Onlus, Qrnet, Radio Capital, Radio Deejay, Radio Toscana, Radio Popolare Milano, Rocco Patella, Segretariato Sociale Rai, Sky, Spazio Fare, TAR, Telesia, The Family. Inoltre numerosi quotidiani, periodici, radio, tv, concessionarie di pubblicità, siti, portali web hanno ospitato gratuitamente l’annuncio della campagna.

Il calcio contro la mortalità infantile
Nell’ambito della partnership tra Save the Children e ACF Fiorentina, la Società Sportiva promuoverà la campagna all’interno dello Stadio Artemio Franchi invitando i propri tifosi a sostenere l’Organizzazione attraverso il numero solidale.
La Federazione Italiana Gioco Calcio per il quarto anno si è schiera con Save the Children sostenendo Every One in occasione della partita del 15 ottobre Italia – Armenia presso lo Stadio San Paolo di Napoli.
Anche la Lega Serie A aderisce alla Campagna Every One, promuovendo sui campi di calcio l’iniziativa “Diamo un calcio alla mortalità infantile” e dedicando così il weekend di campionato del 19 e 20 ottobre alla promozione della campagna.

Redazione Nove da Firenze