Festival della Valdorcia dal 29 luglio al 14 agosto

A Pienza, Montalcino, San Quirico d’Orcia, Castiglione d’Orcia e Radicofani


CONCERTI — I tanti linguaggi della musica popolare, indie e d’autore italiana si incontrano nella XVII edizione del Festival della Valdorcia (29 luglio - 14 agosto), nelle piazze di Montalcino, Pienza, Radicofani, San Quirico e Castiglione d’Orcia, scenario unico del Patrimonio mondiale dell’umanità Unesco.Francesco Baccini che canta Luigi Tenco (Montalcino, 3 agosto), Violante Placido che duetta con Lele Battista (Bagno Vignoni, 4 agosto), i pisani Gatti Mèzzi che tornano dal loro tour canadese (Castiglione d’Orcia, 12 agosto), Davide Van de Sfroos che propone i suoi successi in chiave estiva (San Quirico d’Orcia, 13 agosto), Ambrogio Sparagna che suona al ritmo della pizzica (Bagno Vignoni, 14 agosto).A completare il cartellone, la conferma del sodalizio artistico con il Festival MusicalGiglio per la co produzione di una serata con i solisti del MusicalGiglio (Radicofani, 29 luglio), l’Ensemble dell’Orchestra I Pomeriggi Musicali del Teatro Dal Verme di Milano (Pienza, 5 agosto), l’opera lirica negli Horti Leonini con “Così fan tutte” di Mozart (San Quirico d’Orcia, 10 agosto).«Il Festival della Valdorcia continua ad essere un punto di riferimento importante per il territorio – ha detto Massimo Magrini, sindaco di Radicofani e presidente della Conferenza dei Sindaci del Parco della Valdorcia -. Nonostante la crisi economica, i comuni investono molto nel Festival per promuovere tutto il Parco della Valdorcia. È un momento che va al di là della dimensione del singolo comune e che esalta ai massimi livelli la bellezza, naturale, culturale e spirituale, di tutta la Valdorcia».Il Festival Valdorcia, con la direzione artistica a cura della Murciano Iniziative, è inserito nel circuito “La Toscana dei Festival” ed è realizzato con il contributo ed il patrocinio di Regione Toscana e Provincia di Siena, oltreché dei Comuni della Valdorcia. Tutti gli spettacoli sono a ingresso gratuito, eccetto l’opera lirica. Il programma Apertura all’insegna della musica classica il 29 luglio a Radicofani (Piazza San Pietro, ore 21.30) con “Beethoven, Brahms, Shostakovic. Tre secoli in un’ora”, una coproduzione Festival Valdorcia e Festival MusicalGiglio, arricchita dalle performance dei solisti di MusicalGiglio.Venerdì 3 agosto a Montalcino (Piazza del Popolo, ore 21.30), è in programma “Da Baccini a Tenco”, performance live del cantautore genovese Francesco Baccini protagonista del tour che ha già animato i teatri italiani nel 2011 e dato vita al suo ultimo album dal vivo, “Baccini canta Tenco”, che ha riscosso un gran successo di pubblico e critica.Sabato 4 agosto a Bagno Vignoni (Parco dei Mulini, ore 22), Violante Placido e Lele Battista saranno protagonisti de “Nel mentre…live”, spettacolo di altissimo profilo che unisce due artisti accumunati da un grande amore per la musica che uniscono le forze e le passioni per portare in scena uno spettacolo fondato sulla fusione dei loro percorsi e arricchito da inediti realizzati a quattro mani e a due voci. Domenica 5 agosto a Pienza (Piazza Pio II, ore 21.30), si terrà l’ensemble dell’Orchestra I Pomeriggi musicali di Milano, una formazione variabile dal quartetto all’orchestra da camera e di grande duttilità nell’affrontare un repertorio che spazia dal Barocco al Novecento. Il 10 agosto a San Quirico d’Orcia (Horti Leonini, ore 21.30), l’Associazione Spazio Musica, sotto la direzione artistica di Gabriella Ravazzi, metterà in scena “Così fan tutte” di Wolfgang Amadeus Mozart (spettacolo a pagamento). Domenica 12 agosto a Castiglion d’Orcia (Piazza Unità d’Italia, ore 21.30), andrà in scena l’umanità irriverente che solo i Gatti Mézzi sanno mettere nei loro componimenti musicali. Tornati di recente da un tour canadese, il loro successo è in parabola decisamente ascendente, forti del loro temperamento artistico sempre carico di personalità e appropriatezza espressiva. Lunedì 13 agosto sarà la volta invece di Davide Van de Sfroos, in concerto a San Quirico d’Orcia (Piazza della Libertà, ore 21.45). Dopo l’indimenticabile successo riscosso con il tour teatrale 2012, caratterizzato da una dimensione intimistica e poetica, Davide Van De Sfroos è pronto per far ballare il suo pubblico con la musica dal ritmo incalzante e le sonorità estive delle sue più famose ballate. La chiusura della diciassettesima edizione del Festival della Valdorcia sarà invece affidata ad Ambrogio Sparagna e all’Orchestra Popolare Italiana con “La notte del gran ballo”, una grande festa-concerto fatta di serenate e di balli della tradizione, di scena martedì 14 agosto a Bagno Vignoni (Parco dei Mulini, ore 22).

Redazione Nove da Firenze