Living Coltrane al Piccolo Teatro del Maggio Fiorentino

“Fin da bambino amavo Coltrane e lo amo ancora, credo che tutti noi dobbiamo a lui tanto” ha dichiarato Cantini.


MUSICA — Ecco che Living Coltrane, realizzato con il suo storico quartetto, può allora essere letto come una dichiarazione d'amore del sassofonista di Follonica alla musica di uno dei più grandi musicisti jazz di ogni tempo.

Stefano “Cocco” Cantini ha suonato con alcuni dei più grandi artisti nazionali ed internazionali come Michel Petrucciani, Chet Baker, Dave Holland, Kenny Wheeler, Elvin Jones, Enrico Rava e Paolo Fresu ed ha al suo attivo ha numerose incisioni. Ha registrato un disco dedicato a Petrucciani, mentre con il titolo L’amico del vento ha realizzato per Egea Records, con la collaborazione di Grey Cat Festival, un secondo lavoro insieme a Rita Marcotulli, Raffaello Pareti, un quartetto d’archi e le orchestrazioni di Mauro Grossi, presentato nei più importanti festival. Anche il cinema e il teatro sono diventati col tempo campi d'azione in cui il nostro si distingue: nel 1986 ha vinto infatti il "Nastro d'Argento" al festival del cinema di Taormina, per la colonna sonora del film di Francesco Nuti Stregati. Ha composto inoltre le musiche di scena per alcuni lavori teatrali di Giorgio Albertazzi, Davide Riondino e Paolo Hendel. Ares Tavolazzi è uno dei più importanti contrabbassisti jazz italiani. Ha fatto parte dello storico gruppo d'avanguardia AREA e dell' orchestra di Gil Evans, ma ha avuto anche importanti collaborazioni con artisti di musica leggera come Conte, Guccini, Mina, Finardi, Battisti ed altri. Compone per il teatro e tiene seminari e stage in tutta Italia. Il percussionista e batterista Piero Borri può vantare moltissime collaborazioni con famosi jazzmen italiani e americani, come Fuller, Wheeler e Holland. Ha eseguito numerose registrazioni radiofoniche per la RAI e da anni segue con passione lo studio del ritmo e del tempo secondo diverse prospettive. Francesco Maccianti è uno dei più importanti pianisti del jazz italiano. Musicista di talento e compositore dotato di forte identità, il pianista fiorentino ha dedicato molto tempo alla ricerca e alla composizione.

Appuntamento quindi per giovedì 4 novembre ore 21,15 al Piccolo Teatro del Maggio Musicale Fiorentino.





Biglietti: intero € 12,00 ridotto € 10,00 Info: 055/240397; Ufficio Stampa: 055 243799;
Prevendite on line: www.eventimusicpool.it; www.boxol.it; www.ticketone.it

Redazione Nove da Firenze