Musei gratis, concerti di musica classica... tanti gli eventi al femminile

Le Terme Antica Querciolaia, in occasione della Festa della donna, resteranno aperte dalle ore 9 all’una di notte. Ma saranno tanti gli appuntamenti previsti per l'8 marzo 2010 a Firenze e in Toscana.


FESTA DELLA DONNA — Ingresso gratuito per le donne nei musei civici fiorentini in occasione dell’8 marzo, Festa della donna. Lo prevede un’ordinanza dell’assessorato alla cultura.
In particolare le signore e le ragazze potranno entrare senza pagare il biglietto nei musei di Palazzo Vecchio, Santa Maria Novella, Cappella Brancacci, Bardini, Firenze com’era.
Nella stessa giornata il Ministero per i beni e le attività culturali concede l’ingresso gratuito alle donne nei musei, nelle aree archeologiche, nelle biblioteche e negli archivi statali.

Ricca di iniziative la giornata dell’8 marzo a Palazzo Medici Riccardi.
"Palazzo, singolare femminile": dalle ore 9 alle 19:30 la sede della Provincia di Firenze aprirà le sue porte offrendo l´ingresso gratuito a tutte le donne.
Lanciato ilConcorso nazionale di arti figurative riservato a donne-artiste ispirato alla figura di Artemisia Gentileschi presa a simbolo dello stretto rapporto tra arte e femminilità e delle conseguenze, a volte drammatiche, che questo legame comporta. Unica tra le donne del suo tempo, che "esercitava l´arte della pittura" nella turbolenta Roma del diciassettesimo secolo, al suo nome è legato il primo processo per stupro intentato vittoriosamente contro l´uomo che le aveva strappato l´onore e la dignità costringendola a subire, con menzogne "riparatorie", violenze continuate e di ogni natura.
Ancora, la presentazione del libro "Pianeta Donna 2010" che si svolgerà alle 11:30 nei locali della Galleria Via Larga (via Cavour, 7 rosso). Saranno presenti, oltre al curatore del volume Fabrizio Borghini, anche il critico Pierfrancesco Listri e numerose pittrici e scultrici e fotografe d´arte affiancate dai loro colleghi uomini che hanno voluto partecipare dedicando i loro lavori all´universo femminile.
Aperitivo musicale, dalle 17:30 alle 19:30, offerto dalla Provincia di Firenze alle donne e non solo nel giardino della Limonaia e apertura del Palazzo a tutti i cittadini. L´accompagnamento musicale è affidato al gruppo "Last Minute Dirty Band".

In occasione della Festa della donna Aida Studio offrirà un omaggio musicale alle utenti del I.S.P.O. di Firenze (Istituto per lo Studio e la Prevenzione Oncologica) e per le neo e future mamme del reparto di Ostetricia dell' Ospedale S.M. Annunziata di Ponte a Niccheri.
Alle 10:30 il quartetto d´archi dei Cameristi del Maggio Musicale Fiorentino, per l´occasione costituito da sole donne, suonerà le note della celebre Aria di J.S.Bach e dal delicato Andante di J.Haydn.
Alle 13:30, il quartetto si sposterà al reparto di Ostetricia dell´Ospedale di S.M. Annunziata per dare il benvenuto ai nuovi nati e per festeggiare le loro mamme. Il Minuetto di L.Boccherini e il Divertimento in re maggiore di W.A.Mozart regaleranno ai piccoli neonati le prime note musicali della loro vita.
I concerti di Musicaper sono sempre ad ingresso libero e aperti a tutti.

8 marzo ore 17, la Fondazione Il Fiore e Chille de la balanza presentano a San Salvi l´ultimo libro di poesia di Alma Borgini Ballata scorretta: un´opera amara e "forte" che spoglia la figura femminile di tutti gli orpelli e i luoghi comuni che l´hanno rivestita da secoli. Protagoniste sono le Donne crocifisse nell´intrico del mondo e la difficoltà dell´essere madre, e proprio attraverso la catena delle Madri, la poetessa entra negli Archetipi e nel Mito. La voce recitante è quella di Chiara Macinai. L'ingresso è libero, ma dato il limitato numero dei posti, si consiglia la prenotazione allo 055 6236195 o chille_@libero.it.

L’Associazione Culturale Tammuz organizza l’iniziativa pubblica Donne sull'orla dell'oblio l'8 marzo, nella Sala Altana di Palazzo Strozzi a Firenze, alle ore 17.
Si parlerà di come, mentre in Italia e in molte parti dell'Europa ci si perde nei meandri delle sterili discussioni sul Bourqu e Burikine, sempre più spazi vengono sottratti alle donne nel mondo arabo e nei paesi di maggioranza musulmana. Dell’Iraq e dello Yemen parleranno in prima persona attraverso le loro opere d'arte e il loro lavoro intellettuale. Due i documentari che verranno proposti: "Stellina" della yemenita Khadija Al Salami e "Eyes Wide open" della irachena Maysoon Al Pachiachi. Attraverso i due film verranno esplorate due sfere del coraggio delle donne arabe in due luoghi che vengono considerati "Frontiere" per l'enorme quantità degli abusi e delle violenze contro le donne e verrà evidenziata la qualità e la profondità della loro lotta per riconquistare la libertà.

Nella giornata dell’8 marzo il Museo di Storia Naturale dell´Università di Firenze propone l´ingresso gratuito a tutte le visitatrici. L´iniziativa riguarda le sezioni di Antropologia ed Etnologia (via del Proconsolo, 12), di Geologia e Paleontologia e di Mineralogia e Litologia (entrambe in via La Pira, 4), aperte dalle 9 alle 13, e l´Orto botanico (via P.A. Micheli, 3), aperto dalle 10 alle 17.
La Facoltà di Scienze della Formazione, invece, alle ore 11 proietta il film di Mario Monicelli "Speriamo che sia femmina" (aula 4 - via Laura, 48). Introducono la proiezione il preside della Facoltà Simonetta Ulivieri e il presidente del corso di laurea in Scienze dell´Infanzia Daniela Sarsini.

Il Comune di Vaglia celebra l’8 marzo con una iniziativa dedicata a tutte le donne residenti nel proprio territorio.
L’appuntamento è per lunedì 8 marzo alle 19,30 al Circolo Arci Demidoff di Pratolino per una iniziativa organizzata dal Comune e dall’Auser di Vaglia e dallo Spi Cgil.
Alla serata parteciperanno l’Assessore alla Cultura e Pari Opportunità del Comune di Vaglia e Sandra Salvato dello Spi Cgil di Borgo San Lorenzo, dopo il dibattito sarà offerto a tutte le partecipanti un rinfresco.

Le Terme Antica Querciolaia lunedì 8 marzo, in occasione della Festa della donna, resteranno aperte dalle ore 9 all’una di notte per offrire una indimenticabile giornata durante la quale rigenerare corpo e mente e godere di una gustosissima cena a tema. A scelta tra: un pacchetto che comprende l’offerta benessere con fango termale total body o maschera fango corpo argilla Querciolaia; massaggio total body rivitalizzante antistress e ingresso alle piscine termali e la cena presso il ristorante della struttura termale oppure un pacchetto che comprende anche un soggiorno presso Hotel Posta del Chianti.

SL e SR

La foto è tratta dall'album di Tanakawho su Flickr.

Redazione Nove da Firenze