Artigianato e Palazzo: al Giardino di Palazzo Corsini il 14-15-16 maggio 2010

Il Museo Horne in collaborazione con OmA, Osservatorio dei Mestieri d'arte, propone laboratori dedicati alle famiglie dove adulti e bambini avranno occasione di sperimentare alcune tecniche artistiche: dalla doratura all'oreficeria, allo sbalzo


ARTIGIANATO FIORENTINO — Si terrà a Firenze, città da secoli cuore dell'artigianato d'eccellenza, da venerdì 14 a domenica 16 maggio 2010 la XVI edizione di ARTIGIANATO E PALAZZO, una mostra unica nel suo genere, nata nel 1995 da un’idea di Neri Torrigiani e promossa dalla principessa Giorgiana Corsini.
Per tre giorni circa 80 maestri artigiani, provenienti da tutta Italia e dall'estero, si riuniranno nei viali del giardino seicentesco di palazzo Corsini sul Prato e nelle antiche Limonaie dove, ricreando degli angoli delle loro botteghe realizzeranno i loro manufatti, sotto lo sguardo attento di grandi e piccini. Si potranno ammirare le dimostrazioni pratiche di maestri artigiani, che eseguiranno la lavorazione del vetro, realizzeranno gioielli di foggia antica e moderna, intaglieranno il legno, sbalzeranno l'argento, eseguiranno la complicata e affascinante procedura per realizzare la plissettatura di un prezioso vestito da sera, forgeranno il ferro. Si potranno inoltre odorare antiche spezie e raffinati profumi, indossare cappelli e scarpe realizzate su misura.
Come di consueto sono stati invitati, accanto ai nomi tradizionali che hanno fatto la storia della manifestazione, anche nuove realtà che parteciperanno per la prima volta. Sono tutti artigiani scelti in base alla loro attenzione nel riprendere vecchie lavorazioni e a tramandarle nel tempo.
Uno degli intenti di ARTIGIANATO E PALAZZO è, oltre ad avvicinare il pubblico ai segreti delle lavorazioni e alla preziosità del fatto a mano, quello di aiutare gli artigiani a mantenere la loro unicità e a preservare i loro antichi mestieri offrendogli una platea preziosa e unica come il Giardino Corsini, eccezionalmente aperto per l'occasione.


MOSTRA PRINCIPE DEDICATA A IL BISONTE
Fin dalla prima edizione di ARTIGIANATO E PALAZZO, sono state ospitate mostre di brand conosciuti internazionalmente ma nati come botteghe artigiane e che ancora oggi preservano la cultura del manu facere, del “fatto a mano”: da Gucci a Vacheron Costantin, da Roberto Capucci alla maison Bulgari. Sono tutte aziende che continuano a mantenere tra le loro caratteristiche principali la cura dei dettagli e dei particolari affidandosi alle mani esperte di maestri artigiani, garanzia del “Made in Italy.
Nel solco di questa tradizione, ospite speciale della XVI edizione sarà Wanni Di Filippo con la sua storica azienda artigiana IL BISONTE - brand con 25 negozi monomarca in Giappone, 3 in Italia, 2 a Parigi, 2 in America e 2 a Taiwan - alla quale ARTIGIANATO E PALAZZO dedica quest’anno la ‘Mostra Principe’.
Nel 2010 IL BISONTE celebra il suo 40° anno di attività iniziando ad aprile con una grande festa a Tokyo e con la pubblicazione di un libro monografico in giapponese. Ha poi scelto di partecipare ad ARTIGIANATO E PALAZZO, a Firenze, città dove è nata ed ha sede.
Nella preview della manifestazione, solo su invito, la sera del 13 maggio si inaugurerà la ‘Mostra Principe’ con alcuni pezzi storici e saranno svelati in esclusiva le creazioni in vera pelle di bisonte.
Inoltre, durante i tre giorni della manifestazione i maestri artigiani de IL BISONTE dimostreranno come si realizzano alcune borse e accessori utilizzando il pellame storico del marchio, la vacchetta, una pelle naturale a concia vegetale che diventa sempre più bella con la luce del sole e con la patina che il tempo e l’uso le donano.


ARTIGIANI IN FAMIGLIA A PALAZZO.
Durante la manifestazione, il Museo Horne in collaborazione con OmA, svolgerà alcuni laboratori realizzati all’interno dell'iniziativa “Artigiani in famiglia”, giunta alla sua quinta edizione. Si svolgeranno all'interno di Palazzo Corsini e saranno dedicati principalmente ai bambini. I genitori se interessati, potranno partecipare ai laboratori oppure potranno anche visitare la mostra . I materiali scelti per i laboratori sono la doratura con l'uso della foglia d'oro, la lavorazione dell'argento con la tecnica dello sbalzo e la tecnica dell'incisione e della stampa e l'oreficeria con la realizzazione di un piccolo gioiello. Si svolgeranno sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18.
Laboratori gratuiti su prenotazione.
Per info e iscrizioni Museo Horne Tel. 055.244661 info@museohorne.it




Come da tradizione al termine della manifestazione verrà consegnato il “Premio Perseo” l’ambito riconoscimento che la Banca CR Firenze attribuisce all’artigiano più votato dal pubblico. Un particolare ringraziamento per la realizzazione di ARTIGIANATO E PALAZZO va all’Ente Cassa di Risparmio di Firenze per il suo sostegno.


Sono previste delle visite guidate gratuite a cura degli storici dell’arte dell’Associazione Città Nascosta al Giardino Corsini, considerato uno dei più interessanti esempi di giardino all’italiana della Toscana, opera seicentesca di Gherardo Silvani. Vari punti di sosta e ristoro saranno a disposizione dei visitatori e il ristorante “Sotto i tigli”, offrirà nel corso della giornata prelibatezze toscane rigorosamente di produzione casalinga.




Comitato Promotore Internazionale
Bianca Arrivabene, Barbara Berlingeri, Fausto Calderai, Fabrizia Caracciolo, Adalberto Cremonese, Michel de Grèce, Maria de’ Peverelli, Mario d’Urso, Giovanna Folonari, Bona Frescobaldi, Raffaello Napoleone, Carlo Orsi, Alvar Gonzales Palacios, Giovanni Pratesi, Nicolo Sella, Luigi Settembrini, James Stourton, Christian Witt-Dörring.

Redazione Nove da Firenze