Siena: Natale con musica, giochi e spettacoli

Il programma di “Si…è Natale” prende avvio il 5 dicembre con l’inaugurazione della pista del ghiaccio, le animazioni per bambini e la presenza di Ambra Orfei. Previsti concerti, danza e momenti in cui i più piccoli saranno protagonisti


Un grande evento spettacolare chiuderà il 2009 in Piazza del Campo a Siena. La città infatti, in festa da settembre per celebrare l’antico Costituto medievale, ha arricchito il programma del festival “La Città del Sì” con una serata unica che trasformerà Piazza del Campo nella sala da ballo più grande del mondo. “DANCE IMAGINATION” … dal sogno gotico al Rock & Roll !” è il tema del grande spettacolo che metterà insieme luci, immagini, suoni, musica e colore per dare il benvenuto al 2010.

Ma il programma de “La Città del Sì” per le feste di fine anno non si limita all’evento del Capodanno in piazza, sono infatti in programma per la rassegna “Si…è Natale” momenti per bambini, la pista del ghiaccio, concerti e danza grazie a partner quali la Banca Monte dei Paschi di Siena, la Fondazione Monte dei Paschi di Siena e sponsor tecnici quali Siena parcheggi spa e Sienambiente.
Dal 3 dicembre al 5 gennaio resteranno allestiti i tradizionali mercatini di Natale in piazza Matteotti, piazza Gramsci e viale XXV aprile mentre gli alberi di Natale saranno venduti in viale Vittorio Veneto ed in via Banchi dall’8 al 24 dicembre. Il 5 dicembre ci sarà l’inaugurazione ai giardini della Lizza della pista per il pattinaggio sul ghiaccio e dello straordinario “villaggio di Natale” che resteranno allestiti fino al 17 gennaio. All’inaugurazione della pista sarà presente Ambra Orfei con giochi ed animazioni per i più piccoli. Alle 21,15 in programma il primo concerto della rassegna con il gruppo polifonico Madrigalisti Senesi, diretto da Elisabetta Miraldi, nella Sala del Pellegrinaio del Santa Maria della Scala.
Dall’8 al 10 dicembre invece al teatro dei Rinnovati sarà messo in scena lo spettacolo “Filomena Marturano” diretto da Francesco Rosi. Nel programma della rassegna anche il mercatino di vendita diretta dei produttori agricoli sotto il Tartarugone di Piazza del Mercato previsto per venerdì 11 dicembre, che il giorno successivo, il 12 dicembre, sarà replicato “fuori le mura” e precisamente in località Sant’Andrea presso il circolo Arci.

Pièces teatrali e itinerari per scoprire la Siena trecentesca verranno proposti l'11 dicembre al Santa Maria della Scala e il 18 dicembre a Palazzo Pubblico. Per partecipare alle originali visite guidate dai personaggi del Trecento, i gruppi accompagnati da una guida entreranno ogni mezz'ora dalle ore 17 alle ore 20,30 (8€ ridotto per i gruppi a 5€ - prenotazioni presso il centro Guide telefonando allo 0577/43273).
Il 13 dicembre Siena ricorda anche Santa Lucia con la tradizionale Fiera in Pian dei Mantellini, con la vendita di prodotti di artigianato senese, articoli natalizi, dolci e soprattutto le caratteristiche campanine delle contrade. A bambini è dedicata l’installazione “L’albero del medioevo”, che sarà inaugurato alle ore 11 del 13 dicembre nel Cortile del Podestà. Sempre il 13 alle 21,15 al Teatro dei Rinnovati la compagnia Motus assieme alla Fondazione Derek Rocco Barnabei mette in scena “Della tua carne”, con coreografie di Simona Cieri che cura anche la regia assieme a Rosanna Cieri. Il balletto è anche al centro di un laboratorio che Aterballetto curerà il 14 dicembre dalle 15 alle 19,30. La compagnia poi metterà in scena il 15 dicembre lo spettacolo “Casanova”, con la direzione artistica di Cristina Bozzolini e le coreografie di Eugenio Scigliano. In via eccezionale il mercato settimanale delle merci del 16 dicembre avrà un orario prolungato fino alle 19.30. Mentre il 17 dicembre alle ore 21.00 l’Orchestra Rinaldo Franci – Città di Siena, si esibirà sul palco del Teatro dei Rinnovati con “Concerto di Natale”, il 18 dicembre alle 16,30 invece sarà il giorno del concerto “Natale in tutte le lingue del mondo” curato dall’associazione culturale Sounds Different che si terrà nella chiesa di San Pietro alla Magione, il giorno dopo, il 19 dicembre, alle ore 16,30 all’Orto dei Pecci tornano protagonisti i bambini con le fiabe animate di “L’orto ricorda…il natale si racconta” a cura delle cooperative La Proposta e Camaleonde (prenotazione obbligatoria per max. 30 bambini entro il giorno precedente allo 0577 222201 0577 44174. Costo del biglietto 3 € a bambino. La festa si terrà in luogo chiuso e riscaldato). Sempre il 19 dicembre in piazza del Mercato sarà allestito il mercatino “Crea e dimostra hobbistica”. La sera alle 21,15 al Santa Maria della Scala un concerto degli “Amours NOmades Quatuor” con canti d’amore e musiche del medioevo nelle tradizioni cristiane, musulmane ed ebraiche ed in contemporanea la compagnia Teatro D’Almaviva metterà in scena al teatro dei Rinnovati lo spettacolo “Teatranti e muse”, scritto e diretto da Duccio Barlucchi.

Ancora mercati sotto il Tartarugone, con l’appuntamento mensile dell’antiquariato e l’angolo del collezionista il 20 ed il mercato di vendita diretta dei produttori locali il 22 dicembre.
La sera del 22 poi al teatro dei Rinnovati appuntamento imperdibile con lo spettacolo di Maurizio Scaparro “Polvere di Bagdad” che vede protagonista Massimo Ranieri.
Ancora concerti il 23 dicembre nel cortile del Podestà alle 18 con l’associazione Music Ensemble che presenta il loro “Cantare insieme a Natale”, il 27 dicembre ai Rinnovati con “Lirica per il Costituto” una selezione di opere verdiane a cura del Coro di Vico Alto e l’Unione Corale senese ed il 29 dicembre alle 21,15 quando nella Chiesa della Santissima Annunziata sarà allestito il Magnificat, diretto dal maestro Volfango Dami con l’orchestra Gams Ensamble, il coro Polifonici Senesi, l’ensamble Opera Polifonica ed il Coro di voci bianche di Firenze e Scandicci.
Gli eventi per il nuovo anno riprendono il 1 gennaio alle 17,30 al Teatro dei Rozzi con il concerto del Toscana Gospel Festival “The Anthony Morgan’s inspirational choir of Harlem” diretto da Anthony Morgan. Il 2 gennaio alle 21,15 nella Sala del Mappamondo di Palazzo Pubblico l’ensemble vocale Dodecantus si esibirà nel concerto “Il sogno gotico” diretto da Marina Malavasi. Mentre ai Rinnovati il 4 gennaio alle 21,15 sarà la volta dello spettacolo di Danza della Compagnia Virgilio Sieni “L’ultimo giorno per noi”.
Il 5 gennaio alle 16 all’orto dei Pecci tornano le fiabe animate con “L’orto ricorda…la festa del ceppo” a cura delle cooperative La Proposta e Camaleonde (prenotazione obbligatoria per max. 30 bambini entro il giorno precedente allo 0577 222201 0577 44174. Costo del biglietto 3 € a bambino. La festa si terrà in luogo chiuso e riscaldato). Programma composito anche per il giorno dell’Epifania con il concerto alle 17,30 ai Rinnovati del soprano Cristina Ferri e il baritono Rodion Pogossov e l’animazione per bambini ai giardini della Lizza con la distribuzione di dolci a tutti i piccoli presenti.
La rassegna di fine anno continua poi in teatro con lo spettacolo ai Rinnovati di Alessandro Benvenuti “Michelina” con Maria Amelia Monti e Giampiero Ingrassia, in cartellone dall’8 al 10 gennaio alle 21,15. Il 13 gennaio sarà la volta di “The Kitchen” per la regia di Massimo Chiesa e dal 15 al 17 gennaio sarà Mauro Bolognini a mettere in scena “Il berretto a sonagli” con Sebastiano lo Monaco. Infine il 16 gennaio alle 16 ed alle 18 al Teatro dei Rozzi la compagnia Drammatico Vegetale mette in scena “Mignolina e lo spirito del fiore”.

Redazione Nove da Firenze