Capodanno 2009: alcuni eventi da segnalare a Firenze e in Toscana


Si rinnova a Firenze l’appuntamento con il Gran Concerto di Fine Anno organizzato dall’Orchestra da Camera Fiorentina, grazie al sostegno del Comune di Firenze, dell’Ente Cassa di Risparmio - Banca CRF Firenze, dell’Ataf e di Intesa San Paolo. Appuntamento mercoledì 31 dicembre nello splendido scenario di piazza della Signoria, dove dalle 23 risuoneranno valzer, polke e note della tradizione viennese. Sul palco, allestito sotto la loggia dei Lanzi, l’Orchestra Sinfonica di Donetsk (Ucraina) diretta dal Maestro Giuseppe Lanzetta, ensemble che vanta 70 anni di storia e approda in Italia con un organico di 45 elementi. In repertorio valzer e polke della tradizione viennese, con particolare riguardo agli spartiti di Johann Strauss (padre e figlio) che daranno il via al concerto, oltre alle più note composizioni di Strauss, Ponchielli, Bizet, Offenbach e Brahms. Un grande appuntamento per brindare al nuovo anno con tanta buona musica. Ingresso gratuito.
Sesto Fiorentino saluta l’arrivo del 2009 con una serata di musica a ingresso libero in Piazza Vittorio Veneto. L’area di sosta di fronte al palazzo comunale sarà chiusa alle auto per lasciare spazio a una postazione con dj e a una pista improvvisata per ballare e brindare con lo spumante, il panettone e il pandoro offerti, fino a esaurimento, dalla sezione soci Coop di Sesto Fiorentino. Lo scoccare della mezzanotte sarà salutato da una piccola fiaccolata nell’attigua pista di pattinaggio sul ghiaccio che per l’occasione rimarrà aperta fino a notte fonda.
L’evento centrale di SièNatale è il concerto in piazza del Campo di Antonello Venditti con cui Siena saluterà l’anno nuovo. In occasione di questa manifestazione la Siena Parcheggi Spa aderisce alla richiesta fatta dall’amministrazione comunale di Siena per dare la possibilità a senesi ed ospiti della città di parcheggiare senza pagare il pedaggio.
Mercoledì 31 dicembre, per la Notte di San Silvestro, feste in piazza, fuochi d’artificio sul mare e “pattini d’argento” in piazza della Repubblica. Livorno offre due spazi diversi per festeggiare in allegria l’anno che verrà: piazza della Repubblica, dove è allestita dal 22 novembre scorso la maxi pista di ghiaccio coperta, e la Terrazza Mascagni con il suo palco in riva al mare. Due spazi diversi ma ugualmente suggestivi per ritrovarsi e trascorrere insieme il rito di passaggio da un anno all’altro.
Un cenone di fine anno insolito, all’insegna della solidarietà e della cooperazione internazionale. È quello che hanno organizzato e a cui stanno lavorando il Comune di Tavarnelle Val di Pesa, la Misericordia e la Caritas di Tavarnelle, che invitano tutti i tavarnellini e non a festeggiare insieme la fine dell’anno ormai prossima con un cenone di solidarietà – a base di piatti tipici della tradizione toscana – il cui ricavato sarà dedicato al Ciad. All’importante iniziativa in programma il prossimo 31 dicembre hanno già aderito, con significativi sostegni, la banca del Chianti Fiorentino, la sezione soci coop di Tavarnelle, e alcune aziende del territorio, fra cui Coti salumi, Food Co. Il cenone si svolgerà nella tensostruttura riscaldata del Parco del Mocale, a Tavarnelle, con musica e intrattenimento. Il ricavato della serata sarà devoluto a favore dei progetti di cooperazione con la Diocesi di Doba in Ciad. «Si tratta di un’importante evento – spiega il sindaco Stefano Fusi – per rinsaldare il rapporto di amicizia e di collaborazione che lega il territorio di Tavarnelle, le sue associazioni e le sue imprese con il Ciad, con cui abbiamo in corso molti progetti di cooperazione, e un impegno a sostenere progetto nel campo dell’agricoltura, dell’istruzione, della salute. Un modo per stare assieme e festeggiare la fine dell’anno e l’inizio di quello nuovo contribuendo a fare qualcosa di utile per il sud del mondo». Una delegazione di Tavarnelle si recherà l’altro in Ciad a fine gennaio, per consolidare i rapporti, e stingere nuovi legami in vista della definizione del gemellaggio con le città di Bodò e Bebotò dove sorgono i magazzini della Banca dei Cereali, e che è stato annunciato qualche settimana fa a Strasburgo. Pr il cenone di fine anno è’ richiesto un contributo di 45 euro per gli adulti, di 20 euro per i ragazzi dai 10 ai 18 anni, mentre i bambini sotto i 10 anni mangiano gratis. Per informazioni e adesioni è possibile rivolgersi all’URP del Comune di Tavarnelle (tel 055 8050824), alla Misericordia (tel. 055 8076426), alla Polisportiva (tel. 055 8050038).
Il Comune di Vernio, ormai come tradizione, organizza anche quest'anno il Concerto di Capodanno nella sala maggiore del Museo ex Meucci a Mercatale di Vernio giovedì 1 gennaio 2009 alle ore 21, un evento che in ogni edizione riscuote sempre un grande successo di pubblico. Anche questa volta sarà l'Orchestra Nuova Europa, diretta dal Maestro Alan Freiles, ad essere la protagonista della serata, ma la novità importante sarà la presenza del soprano Sarah Chirici che si esibirà in famose arie di Verdi, Puccini, Donizzetti, Rossini nonchè, dal Flauto Magico di W.A. Mozart, nell'Aria dalla Regina della Notte: brano che ha reso famosa questa cantante addirittura in RAI ricevendo i complimenti per l'interpretazione addirittura da Katia Ricciarelli. Per circa un'ora e mezza saranno eseguite musiche del vasto repertorio classico con brani di Puccini, Rossini, Mozart, Ciaikowski ed in particolare con quelli della "Casa Strauss" come l'immancabile "Sul Bel Danubio Blu " composta da Johann Straus figlio e la famosissima "Marcia di Radetsky" di Johann Straus padre. Il concerto sarà ad ingresso libero.

Redazione Nove da Firenze