Rubrica — Spettacolo

Musica in Cattedrale, domenica 20 maggio

La Cappella Musicale della Cattedrale di Firenze e l’Orchestra Regionale della Toscana eseguiranno per la Pentecoste la Messa no. 4 in Do maggiore D452 di Franz Schubert. Bach in San Lorenzo


La Cappella Musicale della Cattedrale di Firenze e l’Orchestra Regionale della Toscana eseguiranno in occasione della Solennità di Pentecoste la versione liturgica integrale della Messa in Do maggiore D452 di Franz Schubert per coro e orchestra. E’ il secondo anno che la Cappella Musicale della Cattedrale di Firenze e l’Orchestra l’Orchestra Regionale della Toscana collaborano per questa occasione. Si tratta di una delle iniziative messe in campo dalla Cappella Musicale della Cattedrale di Firenze, ricostituita nel 2012 dall’Opera di Santa Maria del Fiore, diretta dal Maestro Michele Manganelli. Durante la Santa Messa, presieduta dall’arcivescovo cardinale Giuseppe Betori, verranno inoltre eseguiti il mottetto per l'offertorio Confirma hoc Deus composto dal Maestro Manganelli per soli, coro organo e orchestra e Il Regina Coeli KV276 di Mozart per soli coro e orchestra.

Sempre il 20 maggio, alle ore 21:15,nella Basilica di San Lorenzo si chiude la 2° rassegna “In caelestes thesauros” con un concerto focalizzato su Johann Sebastian Bach: Komm, Heiliger Geist (Vieni Spirito Santo). Esegue l'Ensemble Capriccio Armonico (coro guida) Gianni Mini, direttore, Ensemble Etruria Barocca, Dimitri Betti, Maestro concertatore, Simone Stella, organo
La direzione è del Maestro Umberto Cerini, Maestro di Cappella della Basilica
e direttore del  Coro del Duomo di Firenze. L’evento si evidenzia perché segna la conclusione del corso “Der Geist von Bach” che gli interpreti hanno seguito in una sorta di full immersion nella musica corale bachiana.

Redazione Nove da Firenze