Le interviste impossibili di Susanna Daniele

La scrittrice Susanna Daniele ha da poco presentato il suo ultimo libro presso la Libreria Ibs di Firenze dal titolo “Le interviste impossibili”


La tentazione di approfondire alcuni aspetti della vita di personaggi famosi del passato per poter scoprire alcuni aspetti oscuri della loro vita o le motivazioni delle loro gesta è una tentazione molto forte che però restano ipotesi e un vuoto di conoscenza per chiunque.

Susanna Daniele nel suo libro “Le interviste impossibili” Un viaggio nella storia, Edizioni Atelier, 2014, ha incontrato, idealmente, alcuni personaggi storici, li ha intervistati come fanno i cronisti contemporanei, con risposte talvolta ironiche.

Dal passato, nomi storici, conosciuti solo attraverso i libri emergono dalla polvere del tempo per diventare protagonisti in carne e ossa del loro tempo, interagendo con il cronista, curioso del presente e dei cambiamenti, nei secoli.

Emergono figure come Vanni Fucci, originario di Pistoia, citato da Dante nell’Inferno, Beatrice di Pian degli Ontani e Corilla Olimpica, poetesse e Filippo Pacini, anatomista e patologo.

Non possono mancare lo scrittore Carlo Lorenzini, più noto come Collodi, il padre del celebre Pinocchio, e gli storici dell’arte Tommaso Puccini, direttore dell’Accademia di Belle Arti di Firenze insieme a Rodolfo Siviero, capaci di organizzare vari stratagemmi per salvaguardare il patrimonio artistico del nostro paese. Passando dall’arte alla politica troviamo Francesco Ferrucci, condottiero rinascimentale e Massimo D'Azeglio, politico e patriota. Una coppia affascinante per il loro talento teatrale, Isabella e Francesco Andreini che facevano parte della Compagnia dei Comici gelosi, alla fine del Cinquecento, sono intervistati dall’autrice sull’arte dell’improvvisazione, e Gherardo Nerucci storico e avvocato alla scoperta delle fonti della novellistica.

Susanna Daniele scrittrice, è nata a Pistoia, dove vive. 

Nota per le sue pubblicazioni di romanzi gialli, come giornalista pubblicista collabora con varie riviste letterarie e di drammaturgia.

Nel corso degli anni, Susanna Daniele ha scritto molti racconti pubblicati in antologie edite da numerose case editrici, fra cui Gialli Mondadori.

Ha curato le interviste di pubblicazioni sul tema della violenza sulle donne “Il tacco spezzato” e sulla malattia di Alzheimer.

Susanna Daniele è addetta stampa dell'Associazione Giallo Pistoia, di cui fa parte.