Jazz in the Castle a Certaldo Alto

Dal 6 all'11 agosto 2014 in suggestiva location


CERTALDO ALTO - Global Music Foundation e Associazione Global Music presentano Jazz in the Castle nella suggestiva location di Certaldo Alto dal 6 all'11 agosto.

Si parte il 6 alle 21.30 al Giardino dell'Albergo Il Castello, in via della Rena 6 con il "Concerto di benvenuto e apertura" con interventi dei docenti del corso, ingresso libero.

Rene Marie, voce Bruce Barth, pianoforte Perico Sambeat, sassofono Arnie Somogyi, basso Stephen Keogh, batteria Alfred Kramer, batteria.

Il  7 agosto ore 21.30 a Palazzo Pretorio, (ingresso 12€) Rene Marie and the Bruce Barth Trio special guest Perico Sambeat.

Rene Marie, voce Bruce Barth, pianoforte Perico Sambeat, sassofono Arnie Somogyi, contrabbasso Stephen Keogh, batteria

Rene Marie and the Bruce Barth Trio

Vincitore del Downbeat Critics 2012 - Rising Star Vocalist
Questa premiata cantante il cui stile incorpora elementi di jazz, soul, blues e gospel in modo vincente ha fatto il suo debutto professionale nel 2001, ha goduto di un turbine di successo e di grande stima della critica raramente visto nel mondo del jazz, da The Los Angeles Times al Washington Post, dal Miami Herald al Chicago Tribune. Ha ricevuto numerosi riconoscimenti durante la sua carriera, tra cui Best International Vocal CD Jazz (superando Cassandra Wilson e Joni Mitchell) dalla Academie du Jazz (Parigi, Francia) e ha decorato le chart di Billboard più volte spingendosi a headliner nei maggiori festival del Stati Uniti e all'estero.

Dal momento dell'uscita del suo debutto discografico, Rinascimento, la vocalist residente a Washington si è evoluta in uno delle cantanti più grandi e più sensuali del nostro tempo. Inconfondibilmente onesta e senza pretese, cattura il pubblico di tutto il mondo con le sue intense interpretazioni, le elettrizzanti esecuzioni e la voce appassionata - René Marie ha raccolto una legione di fans e critici musicali che si ritrovano non solo intrattenuti, ma incoraggiati e addirittura cambiati dai suoi spettacoli.

Bruce Barth è senza dubbio uno dei più grandi pianisti jazz del nostro tempo. Egli ha condiviso la sua musica con gli ascoltatori di tutto il mondo per più di due decenni. Profondamente radicato nella tradizione del jazz, la sua musica riflette sia la profondità e l'ampiezza della sua vita e di esperienze musicali. Nel corso della sua vita professionale, Bruce ha avuto collaborazioni estese con Tony Bennett, Steve Wilson, Terell Stafford, Luciana Souza, e David Sanchez. Durante il suo tempo passato come membro del Terence Blanchard Quintet; la band in tournée, e anche registrato sei CD, così come diverse colonne sonore di film. Nel 1992, Bruce suonava il piano sullo schermo di Spike Lee Malcolm X.

Il 9 agosto alle ore 21.30 a Palazzo Pretorio, (ingresso 12€) Perico Sambeat Quartet.

Perico Sambeat, alto sax Bruce Barth, piano Nick Dunston, bass Stephen Keogh, drums.

Il sax alto Perico Sambeat ha ricevuto numerosissimi premi prestigiosi quali "Bird Award" (2003) North Sea Jazz Festival, categoria “musician deserving wider recognition” e “Best recording of the year” for "Flamenco Big Band" (2008 and 2009). Appare su più di 100 registrazioni con musicisti eccezionali quali: Brad Mehldau, Kurt Rosenwinkel, Michael Brecker, Pat Metheny, tra gli altri.

Una serata di musica ispirata eseguita da un qartetto stellare.

Concerti collaterali:

Tutti i giorni dal 6 all'11 agosto:

Jazz dal prima al dopocena

Albergo Il Castello - Garden Bar Dalle 18.30 a mezzanotte

Concerti informali nella splendida cornice per ascoltare i più bei colori del jazz con differenti combinazioni di musicisti ogni giorno:
Guiilermo Rozenthuler, voice; Garrison Fewell, guitar; Francesco Petreni, percission; Alfred Kramer, drums/trombone; Nick Dunston, bass; Libor Smoldas, guitar; Stephen Keogh, drums più altri ancora. 

Redazione Nove da Firenze