Rubrica — La tavola toscana

Da extravergine Dop a finocchiona Igp, weekend di gusto a Pietrasanta

Sabato 29 e domenica 30 agosto nel Chiostro di S. Agostino. Ingresso libero


Dall’olio extravergine Dop ai presidi Slow Food passando per le più esclusive produzioni biologiche, vitivinicole e tipiche Made in Italy finoall’alta cremeria. Pietrasanta è pronta a trasformarsi in questo finale di stagione nella capitale dell’olio extravergine d’oliva di qualità e degli artigiani del gusto. A portare nel centro storico il profumo dell’oro verde tra degustazioni, eventi, intrattenimento e cultura la prima edizione di “Maestrod’olio in Pietrasanta”, la storica kermesse ideata dal critico enogastronomico, sommelier e volto televisivo di AliceTv e MarcopoloTv, Fausto Borella.

Non solo arte, cultura e mondanità, non solo musei ed alta ristorazione, la Piccola Atene è il palcoscenico di olivicoltori ed artigiani del gusto che arriveranno in Versilia per ricevere il prezioso riconoscimento agli ambasciatori della qualità delle “Corone Maestrod’olio” create dall’artista Andrea Roggi. L’Oscar dei migliori extravergine del mondo.

Una trentina le aziende protagoniste della due giorni in programma sabato 29 e domenica 30 agosto (dalle 10.00 alle 21.00) nell’evocativa cornice del Chiostro di S. Agostino nel cuore del centro storico di Pietrasanta. Il weekend di “Maestrod’olio” va ad arricchire la programmazione estiva promossa dal Comune di Pietrasanta che mette in agenda un calendario di appuntamenti di grande qualità caratterizzato dalla monumentale mostra di Fabio Viale Truly tra Piazza Duomo ed il complesso del Chiostro di S. Agostino (visitabile fino al 4 ottobre), dalle mostre ospitate tra la Sala delle Grasce, la Sala del Leone a Porta a Lucca e Palazzo Panichi, dalla proposta museale con il Museo dei Bozzetti, il Museo Archeologico “Bruno Antonucci” ed il Museo Barsanti ed ancora sabato 12 settembre con l’asta di beneficenza internazionale in collaborazione con Sotheby’s a favore dell’Ospedale Versilia e delle famiglie ed attività colpite dal Covid e la tredicesima edizione del La Festa del Pontile a Tonfano che segna la chiusura della stagione estiva.

Nel Chiostro di S. Agostino si potranno conoscere, apprezzare ed ovviamente degustare, in un percorso esclusivo ma ad ingresso libero, la produzione olivicola di qualità di una ventina di aziende provenienti da ben 14 regioni tra cui spiccano le principali Dop toscane (Dop Lucca, Chianti Classico e Terre di Siena) e l’Igp Toscano a fianco di un paniere dei più spettacolari prodotti tipici e vitivinicoli d’Italia dove troveremo, tra gli altri la finocchiona Igp di Prato, la biadina di Tista ed i testaroli lunigianesi per citarne solo alcuni.

La mostra evento sarà aperta dalle 10.00 alle 21.00 con orario continuato. In agenda anche attività per i bambini. A Pietrasanta ci saranno Oleificio Torchi, Scovaventi Agricola, Azienda Agricola Fattoria di Maiano, azienda agricola Giacomo Grassi, azienda agricola Ione, Zobbi, azienda agricola Sorelle Garzo, Mario Camerota, azienda agricola Fratelli Renzo, Tenuta Maria Teresa, Accademia Olearia, Tenuta Del Duca, Trappeto di Capra Fico di Tommaso Masciantonio, azienda agricola Alfredo Cetrone, Centumbrie, Fattoria di Fubbiano, azienda agricola Decimi, Il Giglio Agriturismo, azienda agricola Giulio Mannelli, Fattoria Ambrosio, Fèlsina, Tenuta di Fiorano, Caffè Ponzanelli, Il Borgo del Balsamico, Tenuta Mariani, Tenuta Vitinicola A Mi Manera di Bigai Antonio e Carlo, La Pietra del Focolare, Cremeria Opera, Caseificio Sociale di Manciano, Tenuta di Fiorano, Farmacia Novelli, Salumificio Mannori, Panificio Menchetti, Slow Food Lunigiana Apuana, Fattoria di Fubbiano.

Per informazioni su aperture, orari ed eventi culturali consulta il sito www.museodeibozzetti e www.comune.pietrasanta.lu.it, pagina Facebook “Comune di Pietrasanta, gruppo Facebook “Pietrasanta Eventi, Instagram “Pietrasanta Eventi”.

Per informazioni www.comune.pietrasanta.lu.it e pagina www.facebook.com/comunedi.pietrasanta?fref=ts

Redazione Nove da Firenze