Al via la vendita dei biglietti di tutti gli spettacoli della stagione

Abbonamenti record: superata quota mille completi e già quasi raggiunto il totale della scorsa stagione.


TEATRO DELLA PERGOLA — Per il quinto anno consecutivo prezzi di abbonamenti e biglietti restano invariati.

La nuova stagione di prosa del teatro della Pergola composta da 18 spettacoli, 5 prime nazionali e grandi protagonisti registra già grandi numeri. Oltre mille gli abbonamenti completi venduti e già praticamente raggiunto il numero totale della scorsa stagione a tre mesi dalla chiusura della campagna abbonamenti. Numeri che riportano alla memoria quelle stagioni di successi, quando il teatro diretto da Alfonso Spadoni andava quasi esaurito con gli abbonamenti, collezionava biglietti d’oro Agis per il più alto numero di spettatori e aveva sempre una ridottissima disponibilità di tagliandi per gli spettacoli di maggior richiamo. Il numero di abbonamenti completi ad oggi venduti segnala soprattutto un gradimento complessivo delle diciotto proposte della stagione e una scelta del pubblico convinta e partecipe.

Con queste premesse alla campagna abbonamenti si affianca da oggi la vendita dei singoli biglietti per tutti gli spettacoli della stagione. Tre prime nazionali e altrettante coproduzioni inaugureranno il teatro a partire dal 5 novembre: Gabriele Lavia e con I Pilastri della Società di Ibsen, Giocando con l’Orlando per l’inedita coppia Stefano Accorsi e Marco Baliani, Servo per due l’Arlecchino contemporaneo di Pierfrancesco Favino e Paolo Sassanelli con un cast di 22 attori e l’orchestra Musica da Ripostiglio.

Seguiranno tra dicembre e febbraio altre due prime nazionali: Ti ho sposato per allegria di Natalia Ginzburg per la coppia Chiara Francini e Emanuele Salce e Una pura formalità di Tornatore diretto e interpretato da Glauco Mauri; in residenza il riallestimento per la nuova tournée della Coscienza di Zeno di Maurizio Scaparro.

La stagione è un alternarsi serrato di grandi spettacoli per grandi protagonisti con le coraggiose riletture dei classici di Le voci di dentro di Toni Servillo o RIII - Riccardo III di Alessandro Gassman, il Don Giovanni di Filippo Timi, il John Gabriel Borkman diretto da Piero Maccarinelli, Non si sa come di Federico Tiezzi con Sandro Lombardi, Il giuoco della parti di Roberto Valerio e le Operette morali di Martone. Le riflessioni su inquietudini mai sopite del passato recente, come ‘Na specie de cadavere lunghissimo, il Pasolini di Fabrizio Gifuni e il Craxi dipinto da Vitaliano Trevisan in Una notte in Tunisia, con Alessandro Haber, infine la commedia con la riedizione de L’importanza di chiamarsi Ernesto di Gleijeses, l’inedito Lo Monaco in Non è vero ma ci credo di Peppino De Filippo e Eros Pagni e Tullio Solenghi nei panni dei Ragazzi irresistibili di Neil Simon.

Nove le formule di abbonamento proposte a posto fisso o a scelta, promozioni speciali per chi porta un amico o per i giovani già under26 che vorranno passare al primo abbonamento da ‘grandi’. Raddoppia invece la formula Pergola26 che offre due diversi pacchetti a scelta di quattro o sei spettacoli.

Per il quinto anno consecutivo prezzi di abbonamenti e biglietti restano invariati per un forte segnale in un tempo che resta critico per le economie familiari.

Grazie alla tecnologia messa a disposizione da BoxOffice Toscana sono in vendita on line gli abbonamenti e i biglietti di tutti gli spettacoli in cartellone con la possibilità per questi ultimi di scegliere l’emissione di un formato cartaceo con codice a barre a lettura ottica o ricevere un semplice messaggio direttamente su cellulare o smartphone.

La biglietteria anche quest’anno è all’avanguardia nei servizi di pagamento. Dopo aver lanciato per primi alla Pergola la scorsa stagione il Passbook, il biglietto elettronico integrato da Apple in iPhone 5 e iOS6, quest’anno in collaborazione con Banca di Cambiano offriamo anche la possibilità di effettuare pagamenti con le nuove carte di credito contacless: rapide, semplici, sicure che richiedono, semplicemente, di avvicinare la carta al lettore per il pagamento, nello stesso modo e a breve anche con tutti gli smartphone dotati della tecnologia contactless.

Ovviamente le novità si affiancano e non sostituiscono le tradizionali formule di pagamento: contanti, Bancomat, Visa, Mastercard, American Express e assegni

A disposizione del pubblico un numero interamente dedicato ai servizi di biglietteria: 055/0763333, e gli indirizzi di posta elettronica:
biglietteria@teatrodellapergola.com per informazioni su abbonamenti, eventi, prezzi ed orari
pubblico@teatrodellapergola.com per informazioni sugli spettacoli e le altre attività.

Redazione Nove da Firenze