Cacciapaglia al Centro Pecci per Prato Estate 2013

Lunedì 15 luglio 2013 –ore 21,30- in viale della Repubblica, 277 (Posto unico: 10 euro)


MUSICA — Quarant’anni di carriera vissuti sul filo della sperimentazione e del pop colto. Dalla computer music al sodalizio con Franco Battiato, dalle esperienze sinfoniche alla lunga carriera solistica... Pianista e compositore, Roberto Cacciapaglia approda lunedì 15 luglio all’Anfiteatro del Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci di Prato - ore 21,30, biglietto posto unico 10 euro, prevendite Box Office (tel 055 210804) e Ticket One (tel. 892 101) - nell’ambito di Prato Estate 2013.

Il concerto, per piano solo, è un’antologica dei tre album registrati con la Royal Philharmonic Orchestra: "Quarto tempo", "Canone degli Spazi" e "Ten Directions".

Protagonista della scena musicale internazionale più innovativa, Roberto Cacciapaglia ha condotto una ricerca sui “poteri del suono” – “... un'emozione che giunge fino alla nostra profondità”, come spiega il musicista milanese - affrontando negli anni diversi temi: dalla classicità alla sperimentazione elettronica, volgendo nella direzione di un’arte senza confini, al di là delle divisioni. La sua musica trae ispirazione da queste esperienze e passa attraverso l’emozione più che da regole e strutture.

Tra le tante attività è di questi giorni l’annuncio che Cacciapaglia condurrà nei prossimi mesi a Milano un laboratorio formativo dedicato a interpreti, pianisti e cantanti, compositori e cantautori in ambito classico e pop/rock ed elettronico per preparare uno spazio personale dove far crescere e sviluppare le proprie idee fino alla realizzazione di un CD professionale.

Redazione Nove da Firenze