Primavera araba: Omeyya Seddik in collegamento web

Al Complesso delle Murate, mercoledì 21, workshop e reportage musicale “Rap the Casbah” sull'hip hop in Tunisia


FIRENZE — Il viaggio di Costante Cambiamento, mercoledì 21 settembre, prosegue nella Sala Vetri delle Murate di Firenze con un doppio appuntamento da non perdere: alle 17.30 il workshop sulla “Primavera araba” con Omeyya Seddik in collegamento web, alle 21 il suggestivo video sui movimenti hip hop in Tunisia “Rap the Casbah”. Ingresso gratuito.

21 settembre ore 17.30 > 19.30
La primavera araba: parole e azioni della libertà sull'altra sponda del Mediterraneo
Workshop
A cura di Facoltà di Scienze della Formazione – Mediazione dei conflitti di Firenze
Con la partecipazione di Associazione Maghreb Unito, Omeyya Seddik (analista politico tunisino e membro del FTCR federazione tunisina per la cittadinanza attraverso il Mediterraneo) in collegamento web e gli studenti della Facoltà.
Le Murate, Sala Vetri, ingresso libero

21 settembre ore 21.00
Rap the Casbah
Video 30 min, 2011, prima visione
di Laura Sponti
Parafrasando un celebre brano dei Clash del 1982, "Rock the Casbah", nasce questo primo reportage video che guarda alla scena del rap indipendente nel momento in cui la Tunisia continua la sua rivolta. L'intero documentario è stato girato nel mese di febbraio 2011. Documentarista e reporter free lance, Laura Sponti è da anni attiva nel campo dei reportage audiovisivi e fotografici. Dal 2007 risiede in America Latina, muovendosi tra Argentina e Messico dove ha fondato un progetto di diffusione e esibizione di documentari NomadicaMex, e il collettivo audiovisivo denominato Optika multietnica attraverso il quale sviluppa progetti di sensibilizzazione e approccio all'audiovisivo nelle carceri minorili.

Le Murate, Sala Vetri, ingresso libero.

Redazione Nove da Firenze