Da stasera sei giorni di jazz e beneficenza in piazza della Passera


Torna da lunedì 4 settembre 2006 la consueta manifestazione SETTEMBRE IN PIAZZA DELLA PASSERA, che Stefano Di Puccio dei “4 Leoni” organizza ormai da sette anni in uno degli angoli più caratteristici di Firenze, con spettacoli di musica, teatro, arte, fotografia e quant’altro. Un piccolo festival autonomo che, di anno in anno, diventa sempre un po’ più grande.

Direttore artistico della rassegna musicale è Alessandro di Puccio che, in collaborazione con il Centro Attività Musicali, presenta, ogni edizione, generi diversi in sintonia con i gusti del pubblico eterogeneo che frequenta la piazza.

Quest’anno saranno cinque giorni dedicati alla storia del jazz fiorentino. I suoi ultimi trent’anni raccontati attraverso la preziosa attività, appunto, del C.A.M., la prima scuola di musica jazz della Toscana, nata nel 1978, che ha visto la collaborazione dei più noti musicisti italiani - tra gli altri Stefano Bollani, Francesco Maccianti, Fabio Morgera, Nicola Vernuccio, Luca Flores - e che negli anni, attraverso numerose rassegne musicali, ha portato a Firenze artisti del calibro di Sonny Rollins, Gil Evans, Lee Konitz, Chat Baker, Chick Corea, Jack De Johnette e Dave Holland.

A questa VIII edizione parteciperanno vari musicisti, molti dei quali hanno collaborato con la storica associazione musicale fiorentina. Vedremo avvicendarsi nelle diverse serate: Raffaello Pareti ne “Il Circo” con Stefano “Cocco” Cantini, Bebo Ferra e Ettore Bonafè; il G.S.M Trio con l’inconfondibile voce di Peppe Servillo insieme a Javier Girotto e Natalio Mangalavite; Simone Santini in “35 mm” con Alessandro Di Puccio, Riccardo Onori, Leonardo Pieri, Raffaello Pareti, Enrico Zirilli; Grossi, Ghetti, Fabbri trio + guest; Alkaline Jazz Trio + C.A.M. tet. Big Band con Alessandro Di Puccio, Alessandro Fabbri, Paolo Porta e l’orchestra degli allievi ed ex allievi del C.A.M.

Come sempre, in occasione della Festa della Rificolona, non mancherà lo spazio dedicato ai bambini. Mercoledì 6 settembre, dalle ore 17.30, si terrà nella piazza un laboratorio creativo di rificolone, a cura de Il Cappello di Merlino (su prenotazione: tel. 055.264471, e-mail: n.cresti@tiscali.it). Il giorno successivo, giovedì 7 settembre, in occasione proprio della Festa, alle 18.30, ci sarà lo spettacolo circense “CIRCO 900. I fenomeni”, realizzato da Cantiere Ikrea, un'associazione che promuove e produce spettacoli teatrali, di strada e iniziative pedagogiche, coinvolgendo clown, giocolieri, trampolieri, mangiafuoco, musicisti, educatori e attori. Seguirà la sfilata delle rificolone, realizzate il giorno precedente, con merenda per i partecipanti.

Durante i giorni della manifestazione sarà organizzata una raccolta di fondi per l’Associazione di volontariato Amici di Angal. L’Associazione è stata fondata nel 2001 (ONLUS dal 2004) dal Dr. Mario Marsiaj, che da 39 anni segue le sorti di un ospedale rurale, il St Luke’s Hospital di Angal, situato nel Nord Ovest dell’Uganda, zona di savana, molto povera e molto densamente popolata. L’ospedale, nato per opera dei Padri Missionari Comboniani e delle Pie madri della Nigrizia negli anni ’60, porta avanti numerosi progetti, rivolti soprattutto ai bambini. Copre un raggio d’azione di circa 50 km con un bacino di utenza di 120.000 persone l’anno. Chi fosse interessato, può partecipare alla raccolta anche tramite bonifico sul c/c dell’associazione, numero 000005412019 c/o banca UNICREDIT di Arbizzano-Negrar (VR), ABI 02008 - CAB 59601 - cin L.

Si ricorda che tutti gli spettacoli sono ad ingresso libero e si svolgeranno all’aperto in Piazza della Passera. In caso di pioggia, saranno spostati presso l’Auditorium del Musicus Concentus, Sala Vanni in Piazza del Carmine. La rassegna è realizzata, oltre che dai “4Leoni”, dalla neonata associazione culturale IN PIAZZA e grazie anche a un pool di sponsor di prestigiose aziende come: Marchesi de’ Frescobaldi, Braccialini, Lungarno Hotels, Acqua Panna, Banco Desio Toscana S.p.A.

Redazione Nove da Firenze