The Manhattan Transfer in concerto martedì 15 (ore 21.30) a Follonica (Gr) presso il Teatro Delle Ferriere


Il prestigioso quartetto newyorkese di Tim Hauser, sulla breccia da oltre trent'anni. Con la loro brillante carriera i Manhattan Transfer sono considerati il gruppo vocale per eccellenza e tutti i loro album hanno registrato importanti riconoscimenti e sono stati considerati dei capolavori dalla critica. Birdland, il brano più richiesto dal 1980, è anche il titolo del disco che ha procurato al più celebre gruppo vocale del mondo il primo dei quattro grammy conquistati per la migliore performance di jazz fusion e il premio come miglior arrangiamento per voci. In Europa incontrano il successo di critica e di pubblico già con due album, Coming Out e Pastiche, che verrà poi confermato con il tour live che segue questi successi. Raccontare la storia di Tim Hauser, Janis Siegel, Cheryl Bentyne e Alan Paul vuol dire percorrere più di trent'anni di storia del gusto e dell'easy-listening nel jazz. Vuol dire raccontare di tantissimi premi, Grammy Awards, Dischi D’Oro; dei moltissimi artisti di grande prestigio che hanno scritto o arrangiato per loro (da Bobby McFerrin, a David Byrne, a Paul Simon, da Ivan Lins a Milto Nascimento, a Gilberto Gil) e delle diverse reinterpretazioni che i Manhattan Transfer hanno proposto (ad esempio The Spirit of St.Loius - eccellente tributo con cui i Manhattan celebrano il grande Louis Armstrong -, The Christmas Album, in cui vengono reinterpretati classici del repertorio natalizio e Got Swing!, un tributo alle più importanti big band americane). Tutt’ora, il gruppo è amatissimo dal pubblico di tutto il mondo e molto apprezzato dalla critica.

Redazione Nove da Firenze