Rubrica — In cucina

Vino: tante novità nel primo fine settimana di giugno

Sabato 1 e domenica 2 giugno 2019 la 24° edizione di “Radda nel Bicchiere” profuma di vino nel piccolo borgo chiantigiano. La tradizionale festa promossa dalla ProLoco vede degustazioni guidate con i produttori, incontri di approfondimento e una rassegna fotografica d’autore. Ospiti d’onore i vini dei Colli Tortonesi. Dal 30 maggio al 2 giugno 2019 la 62^ Mostra del Chianti di Montespertoli


Dal 30 maggio al 2 giugno 2019 torna la manifestazione vinicola tra le più antiche d'Italia. La Mostra del Chianti di Montespertoli quest'anno compie 62 anni, un traguardo importante per un paese che fonda sul vino non solo la propria economia, ma la propria cultura e identità. In totale saranno circa 50 i soggetti coinvolti, tra aziende e associazioni, che opereranno tutti per realizzare una festa che sia di tutti e per tutti, popolare e partecipata, all'insegna del buon vino, delle eccellenze gastronomiche del territorio e anche del divertimento. Il territorio montespertolese conta oltre 2.140 ettari di vigneti e 60 milioni di bottiglie all'anno, ed è il primo produttore di Chianti nel mondo. Una cultura del vino che influisce anche sulla bellezza delle colline toscane: grazie ai vitigni e all'agricoltura in generale, la Toscana offre questi splendidi paesaggi. In questa 62^ edizione sono in programma eventi continuativi come la degustazione tematica, mercatini artigianato e hobbistica e molto altro per grandi e piccini.

Torna l’immancabile appuntamento vinicolo di primavera anche nel Chianti Senese. Fervono infatti i preparativi per la 24° edizione di “Radda nel Bicchiere”, promossa e organizzata dalla ProLoco, che quest’anno si rinnova per location e programma. Vista l’esponenziale crescita della manifestazione sia per numero di produttori che di visitatori si è deciso infatti di allestire gli stand di degustazione in un luogo più consono ad accogliere tutti. La festa si svolgerà sempre nel borgo, ma in Viale Matteotti lungo le mura storiche, e non più in via Roma. Altra novità per questa edizione è “Radda Vintage”, le vecchie annate dei vini locali in degustazione sotto il loggiato del Palazzo del Podestà. Sorsi unici, per una panoramica sulla capacità d’invecchiamento dei vini raddesi. Un’occasione unica riservata a chi ha già acquistato il bicchiere per la manifestazione, con una maggiorazione di soli € 5. Sabato 1 giugno poi si terrà la degustazione guidata dal giornalista e scrittore fiorentino Leonardo Romanelli “L’eleganza fatta vino nei territori di Radda in Chianti e i Colli Tortonesi - Timorasso e Sangiovese, vitigni protagonisti nella degustazione dell’annata 2015”. Domenica 2 invece “Radda vs 2014 – un’annata da vignaioli”, incontro guidato dall’agronomo Andrea Frassineti. Ospiti d’onore di questa edizione saranno infatti I vini dei Colli Tortonesi rappresentati dalle aziende Vigneti Boveri Giacomo, Terre di Sarizzola Mattia Sarizzo, La Colombera Elisa Semino e Vigneti Repetto Gian Paolo Repetto. Durante l’evento inoltre sarà allestita la rassegna fotografica "Chianti e dintorni" - Il territorio del Chianti senese visto da 40 artisti a cura della Fondazione Alimondo Ciampi. Il costo del bicchiere griffato è di € 20 e dà diritto a degustare tutte le etichette presentate direttamente dai produttori. Per info è possibile telefonare alla ProLoco allo 0577/738494. L’evento vede la collaborazione del Consorzio Chianti Classico e il patrocinio di Comune di Radda in Chianti, Lega del Chianti, Associazione Raddattiva, Pro Loco delle Terre di Siena, Vignaioli di Radda.

Redazione Nove da Firenze