Rubrica — Spettacolo

"La Maschia": a Calenzano la metamorfosi di una signora

Originale commedia sull'identità di genere con Olga Durano: in scena sabato 21 settembre ad Avamposti Festival


Una mattina la signora H si sveglia e scopre che sta diventando… un uomo! Ispirato a “La Metamorfosi” di Kafka, “La Maschia” è lo spettacolo in programma sabato 21 settembre (ore 21,30) al Teatro Manzoni di Calenzano (Firenze) nell’ambito della rassegna Avamposti organizzata dal Teatro delle Donne.


Scritto da Claire Dowie - autrice, attrice e poetessa, tra le figure più anticonformiste del teatro contemporaneo e fra le più acclamate della scena londinese – e qui proposto nella versione di Stefano Casi e Andrea Adriatico, il testo affronta il tema dell’identità di genere.

La Metamorfosi di Kafka ritorna nella nostra epoca, trasformandosi da incubo claustrofobico a irresistibile commedia, che mette in rotta di collisione il maschile e il femminile; o meglio, che racconta con occhi femminili la psiche e il corpo maschili trasformati in qualcosa che ha a che fare più con uno scarafaggio che non con un macho.

Andrea Adriatico gioca sul filo dell’identità di genere, confrontandosi con l’opera di Claire Dowie. A incarnare la signora H è Olga Durano, signora della scena, con Franco Parenti e Leo de Berardinis, ma anche travolgente attrice comica con il Gran Pavese Varietà e in storici varietà televisivi come “Drive In” e “La TV delle ragazze”, prima di essere diretta da Adriatico in numerosi spettacoli, da “L’omosessuale o la difficoltà di esprimersi” di Copi a “Quai Ouest” di Bernard-Marie Koltès, da “Jackie e le altre” e “Un pezzo per Sport” di Elfriede Jelinek a “Is,Is Oil” da Pier Paolo Pasolini e “Chiedi chi era Francesco” di Grazia Verasani.

Patrizia Bernardi è stata con Andrea Adriatico tra i fondatori della compagnia :riflessi e di Teatri di Vita, dove ha lavorato in numerosi spettacoli (tra cui, recentemente, “Is, Is Oil” e “Un pezzo per Sport”); attualmente con l’associazione Animammersa è tra i protagonisti della rinascita culturale de L’Aquila. Alexandra Florentina Florea, cantante e attrice lavora con i Cantieri Meticci; con il gruppo Shebbab Met Project ha vinto il Premio Scenario per Ustica 2017 con lo spettacolo “I Veryferici”.

Biglietti da 5 a 13 euro. Prevendite nei punti Box Office Toscana e online su Ticketone. Info e prenotazioni tel. 335.1002886 / 055.8877213 - www.teatrodelledonne.com.

Produzione Teatri di Vita, lo spettacolo di Andrea Adriatico è presentato nella versione italiana di Stefano Casi, scene e costumi Giovanni Santecchia, organizzazione Saverio Peschechera.

Avamposti Teatro Festival 2019 è organizzato dal Teatro delle Donne con il sostegno di Comune di Firenze_Estate Fiorentina, Comune di Calenzano, Città Metropolitana di Firenze, Regione Toscana, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Fondazione CR Firenze, Unicoop Firenze, Rat.

Programma completo Avamposti Teatro Festival
www.teatrodelledonne.com
facebook/ilteatrodelledonne
twitter/teatro_donne
instagram/teatrodelledonne

Info e prenotazioni
Teatro Manzoni - via Mascagni 18 - Calenzano (Fi)
teatro.donne@libero.it - www.teatrodelledonne.com
Tel. 335.1002886 / 055 8877213 / teatro.donne@libero.it

Redazione Nove da Firenze