Halloween a Firenze tra brividi, fantasmi e antiche leggende

Iniziative per grandi e bambini in tutta la Toscana, tra zucche e mostri in parata. Visite guidate, indovinelli e ingressi ridotti nei musei. Al Cinema Odeon il cult-movie di John Carpenter. All'Omnia Center di Prato una festa in musica. CastelloFobia a Castelfiorentino. Da Marradi parte il Discobus. Il “Crastatone” a Piancastagnaio


Paura. Paura. Paura. E alla fine un dolcetto, o scherzetto, per tutti! La festa di Halloween in calendario per mercoledì 31 ottobre offrirà l’occasione per visitare tanti luoghi della Toscana in una atmosfera dark come si addice alla ricorrenza. Molto sentita negli Stati Uniti, Halloween è ormai diventata una tradizione anche in Toscana, dove negli ultimi anni si sono moltiplicate feste in maschera ed eventi.

Una suggestiva passeggiata notturna che esplora il centro storico tra brividi, fantasmi e antiche leggende. È questa la proposta per la sera di Halloween firmata da “Enjoy Firenze”, il cartellone di percorsi guidati alla scoperta dei tesori artistici e architettonici di Firenze e della Toscana in compagnia di esperti e archeologi curato da Cooperativa Archeologia (programma completo su www.enjoyfirenze.it, ingresso a pagamento alle visite, prenotazione obbligatoria allo 055-5520407 e a turismo@archeologia.it)90 minuti da brivido in cui lo storytelling sarà il vero protagonista dell’itinerario, ormai diventato un must in occasione della festa di fine ottobre. Attraverso strade e piazze del centro storico i partecipanti esploreranno la città in compagnia dei racconti e delle leggende intorno a personaggi della tradizione fiorentina: dalla Berta a Ginevra degli Amieri fino a Baldaccio d’Anghiari, ascolteranno le loro storie d’amore e vendetta, visitandone i luoghi che li ricordano e che portano con sé un senso di terrore e tenebra, un’antica paura innominabile.

Al Cinema Odeon di Firenze la Special Halloween Night con un grande evento speciale: la proiezione di HALLOWEEN: LA NOTTE DELLE STREGHE, il cult di John Carpenter del 1978, che torna sul grande schermo in versione restaurata (originale con sottotitoli in italiano). Girato in soli 20 giorni e costato 300 mila dollari, fu distribuito in tutto il mondo con un incasso di oltre 70 milioni, diventando in breve tempo un grande classico. Merito di un incipit sorprendente, dell'iconica e ipnotica colonna sonora (scritta dallo stesso Carpenter), di un cattivo mascherato ed eterno come Michael Mayers e dalla presenza di una giovane Jamie Lee Curtis. Pochi film sono stati così influenti e fondamentali nella storia dell'horror: Halloween ha rivoluzionato il genere creando un format ripreso e imitato innumerevoli volte. E Halloween non si è limitato a essere imitato dagli altri: ha anche dato luogo a una saga sterminata, fatta di seguiti, remake, seguiti dei remake e così via. Il film è ricco di qualità visuali e sorretto da una storia semplice, ma ben congegnata. Si vede che è diretto da un regista, John Carpenter, in stato di grazia, a partire dal prologo, quasi tutto girato in soggettiva in un'unica sequenza senza stacchi, con un tour de force registico di grande ambizione e bravura. La costruzione della suspense è magistrale, studiata nei minimi dettagli. Carpenter si prende il tempo di presentare situazioni e personaggi e di dosare gli inserimenti sempre minacciosi e sinistri di Michael Myers in modo da tenere sempre sostenuta la tensione e desta l'attenzione. Spesso Carpenter gioca sulla presenza/assenza del "mostro" per dare il senso della sua inafferrabilità e suggerire la sua invincibilità. Perché Michael Myers rappresenta il Male con la maiuscola e il Male non si può sconfiggere. Anche la svolta finale che cambia prospettiva al film - e che adesso sembra persino banale da quante volte è stata adoperata in seguito - va storicizzata tenendo presente che all'epoca di realizzazione del film era una novità. La forza iconica di Michael Myers, The Shape, è notevole: la maschera sul volto lo rende immoto, alieno da qualsiasi emozione, una perfetta macchina di morte senza sentimenti. Ed è una maschera - quella che indossa - perfetta, nella sua neutralità espressiva, per creare un effetto straniante e spaventoso. La versione digitale restaurata e rimasterizzata che sarà proposta all'Odeon è stata realizzata sotto la supervisione del direttore della fotografia del film Dean Cundey.

Mercoledì 31 ottobre uscirà una nuova canzone di TRE ALLEGRI RAGAZZI MORTI intitolata ‘Io sono te’ che sarà presentataper la prima volta dal vivo la sera dell'”HALLOWEEN NIGHT: LA NOCHE DE LOS MUERTOS”all’Auditorium Flog di Firenze insieme a tutte le altre canzoni più amate del trio di Pordenone in uno dei loro pochissimi concerti del 2018. TRE ALLEGRI RAGAZZI MORTI sono Davide Toffolo, Luca Masseroni ed Enrico Molteni. Insieme dal 1994, più di mille concerti, sei dischi ufficiali. Si esibiscono mascherati, la loro immagine è frutto della matita di Davide Toffolo, collateralmente stimato autore e disegnatore. Nel 2000 fondano La Tempesta, etichetta con cui danno visibilità alla miglior musica italiana. E mercoledi 31 ottobre, per la HALLOWEEN NIGHT, l'Auditorium Flog di Firenze si trasforma nel set de “La Noche de los Muertos” con chiari rimandi alla festa che si tiene nei giorni intorno al 1°-2 novembre in Messico, un vero inno alla vita tra fiori variopinti, altari imbanditi e parate con teschi e maschere colorate. L’origine del DIA DE LOS MUERTOS è atzeca e rappresenta, sin dalla notte dei tempi, una commemorazione per il ritorno dei defunti sulla terra, così profondamente sentita e radicata nella tradizione, che nel 2003 l’Unesco ha proclamato la festa come Patrimonio culturale immateriale dell’Umanità. Così ogni anno, fra la fine di ottobre e l’inizio di novembre, in tutte le regioni messicane, da nord a sud, i piccoli villaggi e le grandi metropoli come Città del Messico, si riempiono di altari con offerte e cibo. Non c’è gusto macabro e tristezza, ma ironia e divertimento: per le strade, bambini, giovani e adulti si truccano il viso e si mascherano come calacas, gli scheletri colorati che danzano festosamente, coinvolgendo nelle parate anche i turisti. Per comprendere meglio questa credenza della cultura indigena (una delle poche sopravvissute alla colonizzazione spagnola), basta sapere che per i messicani la morte è considerata un passaggio gioioso.

Tensione mista a divertimento e atmosfere shakespeariane per la notte di Halloween al Teatrodante Carlo Monni di Campi Bisenzio, dove, mercoledì 31 ottobre, alle ore 21, andrà in scena la prima del nuovo adattamento di “Desmond”, commedia farsesca e gotica, scritta e diretta da Andrea Bruni, tra gli attori Nicola Pecci e Alessia De Rosa e lo stesso Andrea Bruni, su musiche originali sono di Alessandro Luchi. Lo spettacolo, a cura di Associazione Zera, sarà in replica giovedì 1, venerdì 9 e sabato 10 novembre. Chi è Desmond? Quale è la sua storia? Da queste domande prende il via lo spettacolo, storia di due fratelli che si rifugiano in una vecchia casa di famiglia, ereditata dal padre e dismessa da anni. Lì per la prima volta conosceranno personaggi e racconti che credevano di aver solo sognato, lontani echi di un’infanzia rimossa: ad esempio, si troveranno a conversare con fantasmi di attori di epoca shakespeariana che lottano con le proprie paure più profonde. Desmond è il primo evento della rassegna "A mano a mano”, sei appuntamenti distribuiti durante la stagione del Teatrodante in cui il palcoscenico diventerà anche platea, per un effetto più intimo e immersivo. Per l’occasione, infatti, il pubblico sarà sul palco insieme agli attori.

La biblioteca comunale ‘Renato Fucini’ di Empoli come da alcuni anni festeggia la festa più tenebrosa dell’anno. Zucche, mostri dall’Aldilà, streghe, stregoni, scheletri, fantasmi e tanto altro aspettano tutti i bambini alla “Biblioteca stregata!”, appuntamento mercoledì 31 ottobre 2018 per un pomeriggio dedicato alla festa spettrale di Halloween. La paura e i tanti modi di dominarla saranno il file rouge di questa ‘macabra’ iniziativa. Tutti i paurosissimi personaggi provenienti da mondi terrificanti si riverseranno, poi, in parata per le vie del centro storico cittadino. Una piccola “Notte delle paure” dedicata ai bambini e alle famiglie con la direzione artistica de La Valigia Blu e la collaborazione di PromoCultura. Una nuova occasione di fare festa in compagnia della biblioteca dedicata ai bambini e alle famiglie, ma solo ai più coraggiosi. L’appuntamento con l'Aldilà è a partire dalle 16.30 alla Biblioteca Comunale “Renato Fucini”, in via dei Neri, 15, dove vi aspetteranno fantasiosi laboratori creativi a cura delle bibliotecarie della Sezione Ragazzi “L’Isola del Tesoro”. Nella Sala Maggiore al primo piano della biblioteca saranno allestiti tre grandi isole dove cimentarsi con la costruzione di scheletri, ragni e facce da paura! Dalle 17.30 partenza dell’attesissima Parata Horror per le vie del centro storico: un corteo di piccoli spettri guidati dal Clown Nero sui trampoli invaderà Empoli. Durante la parata i bambini potranno cimentarsi nel gioco di gruppo “Trova il segreto”. Il gioco si svolge in alcuni punti delle vie del centro chiamati “Stazioni”. Ogni stazione prevede il superamento di una prova di paura o di abilità. La parata sarà accompagnata dalla musica di una street band e dalla presenza di spettacoli di strada con artisti sui trampoli. Alle 19 si conclude il gioco di gruppo con il ritorno del corteo nel Chiostro degli Agostiniani in cui sarà svelato il mistero della biblioteca stregata e saranno premiati i vincitori delle prove di coraggio. Ma le emozioni non finiscono qui: al termine della premiazione ci sarà per tutti i bambini uno spettacolo di arte di strada e di fuoco a cura dell'artista Serena BartalucciTutte le attività sono adatte a bambini dai 4 agli 11 anni e la partecipazione è gratuita.

Il “lazzeretto” degli appestati e la scala delle Ombre. L’infermiera Brunilde e i dottori del Terrore. La mensa dei pazzi e la bottega dei “Ragnogrilli”. Un mix di fobie dominate dalla paura, dall’angoscia e dalla follia, che nessuna catena potrà mai contenere. E’ questo il biglietto da visita di “CastelloFobia”, itinerari e postazioni da brivido con oltre ottanta figuranti e comparse horror che animeranno il centro storico di Castelfiorentino durante la festa di Halloween, mercoledì 31 ottobre 2018, dalle ore 18.00. Tema scelto per quest’edizione di Halloween è appunto la pazzia, declinato attraverso una serie di situazioni surreali e incontri grotteschi che traggono ispirazione da personaggi letterali, cinematografici, storici, famosi appunto per la loro follia. Per chi accetta la sfida l’appuntamento è in piazza Gramsci alle ore 18.00 con un ricco programma dedicato ai bambini: dal truccabimbi al racconto delle storie del terrore, dalla Horror Baby Dance alle scatole della Pazzia; sempre nella piazza si potrà inoltre ritirare la “zucca borsa” (con un contributo liberale) utilizzabile per il tradizionale “dolcetto o scherzetto?” presso i negozi affiliati che espongono il logo di CastelloFobia. Sempre nel centro storico basso, ci saranno una serie di spettacoli e, alle 19.00 (piazza Gramsci) sarà aperta “La mensa dei pazzi”, dove troveranno posto gli stand gastronomici delle associazioni che aderiscono alla serata. Alle 20.30 appuntamento al “Grande Leccio”, dove i visitatori potranno entrare nella prima “Room”, quella del “Triage” e dello “Zuccalux”, per poi proseguire verso la scalinata di via XX settembre dove ci sarà l’ingresso nella “Clinica” vera e propria (apertura cancelli ore 21.00); ad ogni visitatore verrà consegnata dal Primario della "Room" 2 una mappa del percorso con indicati i vari punti spettacolo; dopodiché la capo infermiera della "Room 3" condurrà i presenti nella prima postazione da brivido: “l’ora d’aria degli appestati” (Arena, room 4), ed è altamente consigliato non avvicinarsi troppo perché si rischia davvero il contagio; niente paura, perché in Piazza delle Stanze Operaie (room 5) si cadrà dalla padella nella brace con “Il sonno della ragione genera mostri”, un titolo che è tutto un programma. Proseguendo, il percorso della follia si snoderà lungo via Tilli, via Adimari, via Ferruccio, dove si potrà far visita ai vari pazienti rinchiusi nelle room (dalla n. 6 alla n. 39) imbattersi in laboratori misteriosi e fosse comuni, salire la “scala delle ombre”, fino all’”uscita di emergenza” in via XX settembre.

Torna a Marradi il "Discobus" per la movida in sicurezza di ragazze e ragazzi. La nuova corsa è organizzata per il 31 ottobre, la notte di Halloween. Dopo gli appuntamenti in riviera romagnola dell'estate scorsa, il bus stavolta porterà i giovani marradesi a ballare e divertirsi alla discoteca Le Cupole a Castel Bolognese. La partenza è fissata alle 21,30. Info e prenotazioni presso il Comune: tel. 055 8045005 (in orario di apertura al pubblico degli uffici comunali). E in occasione della festività del 1 novembre nel centro storico si terrà la "Fiera dei Santi".

All’Omnia Center di Prato il pomeriggio vedrà il primo evento fissato alle ore 18.00, con Trucchi mostruosi, un momento in cui una truccatrice professionista, grazie alla collaborazione con Virgin Active, trasformerà tutti coloro che lo desiderano in “perfetti mostri”. Sarà, inoltre, possibile salire sul palco con fondale a tema e immortalare con una foto ricordo la notte di Halloween 2018 all’Omnia Center. Alle ore 21.30 seguirà il musical di Halloween “Hotel dei Mostri”, in cui 3 attori professionisti canteranno e balleranno coinvolgendo il pubblico in esilaranti sketch comici, alternando ironia ed emozioni per un’ora di assoluto divertimento. Dalle ore 22.30 un Dj Set animerà la piazza fino a mezzanotte. Inoltre, il 31 ottobre sarà anche l’occasione per premiare i vincitori del concorso “Più Omnia più Vinci”, l’iniziativa a premi che ha visto migliaia di persone recarsi all’Omnia Center dal 2 luglio al 16 settembre 2018 per provare a vincere subito 300 buoni spesa e partecipare all’estrazione finale di una moto Yamaha MT 125 ABS, una Tessera per entrare gratis Multiplex Giometti e un abbonamento per 3 mesi al villaggio fitness Virgin Active. Il centro polifunzionale in via delle Pleiadi regalerà anche per il 2018 una giornata di festa per tutti, per un Halloween da Paura… per un Halloween ricco di eventi e divertimento.

Torna alla sua quinta edizione, lo speciale format interattivo de I Viaggiatori del Tempo "VILLA STREGATA". L'evento si svolgerà in tre date: Mercoledi 31 Ottobre, Giovedi 1 e Venerdi 2 Novembre 2018. Il percorso coinvolgente e dinamico piu' atteso dell'anno, in una nuova ed entusiasmante location: la splendida Villa Medicea La Ferdinanda) ad Artimino (Carmignano - PO). Accompagnati da attori, per l’occasione travestiti in esperti fantasmi e guide spettrali, il pubblico esplorerà luoghi inaspettati, tra cupi saloni e misteriosi corridoi, affronterà prove di coraggio e pericoli escogitati da inaffidabili spettri che dimorano nella villa da secoli. Ecco quindi che gli spettatori diventano i veri protagonisti dell’avventura, in un susseguirsi di sussulti, brividi e risate per una indimenticabile festa di Halloween. Il percorso è ispirato a fatti realmente accaduti nel 1587. Partenze dei turni ogni 20 minuti, a partire dalle ore 16:20. Ogni gruppo puo' essere costituito al massimo da 35 persone. Evento mirato per FAMIGLIE con mostri e streghe dai 6 anni in su. Genitori e mostri adulti, solo se accompagnati. INGRESSO: EURO 17 a persona (adulti e bambini). Durata percorso 1h30'.

Mercoledì 31 ottobre, venticinquesima edizione di Halloween Celebration a Borgo a Mozzano (Lucca). Halloween Celebration nasce nel 1994 e negli anni ha visto crescere Il numero di visitatori fino a raggiungere l’attuale record di 30/40.000 visitatori provenienti da tutta l’Italia. Una location di circa 3 chilometri all’interno del centro storico cittadino. L'evento ha inizio alle ore 15.00 per terminare alle ore 2.00. Expo, mostre, incontri, concerti, dj set, artisti di strada e street band e in esclusiva, ospiti di eccezione, i diavoli del solstizio d’inverno, i KRAMPUS. Più di 150 spettacoli al suo interno. Gli appuntamenti di punta: Jack il Re delle Zucche per i più piccoli ore 16,30, il nuovo percorso horror interattivo DGradus, lo spettacolo INFERNO, quattro canti in una notte, il Passaggio del Terrore, l'horror house più acclamata d'Italia e La Notte di Lucida, la tradizionale rievocazione della leggenda di Lucida Mansi e del suo patto con Satana che prenderà il via sul palco centrale di piazza xx settembre alle ore 21.30 per poi svilupparsi nel corteo che accompagnerà gli spettatori fino al Ponte del Diavolo dove alle ore 23 “esploderà” il fantastico spettacolo pirotecnico "L'Ira di Lucifero". Quindi la notte continuerà nei 20 Declini del centro storico dove sarà possibile ballare fino alle ore 2.00. Il biglietto di ingresso ha il costo di 12 euro.

A Livorno il Museo Fattori di Villa Mimbelli e il Museo di Città del Polo Culturale Bottini dell’Olio nel quartiere de La Venezia, apriranno infatti le porte al pubblico, in particolare ai bambini, con iniziative speciali tese ad esaltare quel tocco di mistero che ogni luogo riesce a trasmettere. Al Museo Fattori di Villa Mimbelli (via San Jacopo in Acquaviva) si svolgerà l’attività didattica “Halloween al Museo….una spaventosa indagine”, visita guidata “da brivido” nella sale ottocentesche della Villa. L’iniziativa è organizzata dalla Cooperativa Agave, in collaborazione con il Museo, ed è programmata dalle ore 17.15 alle ore 18.15 di mercoledì 31 ottobre. Sarà un’ora di visita guidata al museo, divertente ed entusiasmante, perché si visiteranno le sale in una atmosfera misteriosa con effetti sonori, luci soffuse e personaggi. Una guida esperta condurrà un gruppo, al massimo di 25 bambini, alla scoperta delle opere d’arte custodite all’interno del museo. Per l’occasione il racconto sarà integrato da aneddoti di fantasia e dalla comparsa di due personaggi/attori che potranno interagire con la guida stessa e con i bambini. Al piano terreno e al primo piano un gioco divertente impegnerà i partecipanti, attraverso buffi indovinelli, a ricercare i diversi particolari che caratterizzano le sale visitate della Villa ed in particolare la loro originaria funzione. All’uscita dal museo saranno offerte caramelle e consegnato un attestato di partecipazione all’evento. E’ gradita la maschera. Info e prenotazioni: tel 0586/824607. I bambini devono essere accompagnati da almeno un adulto. Il costo per ogni bambino è di euro 4,00 (didattica Agave) e gli accompagnatori pagheranno un biglietto del museo ridotto (durante il percorso guidato dedicato ai bambini, gli accompagnatori possono visitare il museo in tutta libertà compreso il secondo piano). Al Museo di Città dei Bottini dell’Olio (piazza del Luogo Pio) si svolgerà l’iniziativa “The dark side of the museum” a cura della cooperativa Itinera in collaborazione con il museo. Tutto lo staff del museo, trasformato da un trucco a tema, accoglierà i visitatori di tutte le età e li accompagnerà nelle sale alla scoperta delle collezioni storiche e contemporanee. Sono previsti due turni di visita alle ore 17 e alle ore 18. A partire dalle ore 16 inoltre, tutti coloro che si presenteranno in costume o truccati, avranno diritto all’ingresso ridotto del museo di 6 euro e potranno partecipare al foto album #voialmuseo che verrà pubblicato sui profili Instagram e Facebook del museo. Info: tel.0586/824551 museodellacittà@comune.livorno.it. Per partecipare non occorre la prenotazione è sufficiente presentarsi in biglietteria e attendere l’operatore che accompagnerà i visitatori all’inizio del percorso. La visita guidata è inclusa nel biglietto di ingresso.

Un’atmosfera da paura all’Acquario di Livorno. Torna anche quest’anno all’Acquario di Livorno la festa più tenebrosa ed ormai sempre più attesa non soltanto da piccini, ma anche dai più grandi: Halloween. Quest’anno l’Acquario di Livorno propone una speciale promozione per bambini e ragazzi, un quiz con un gadget in omaggio offerto da Sillabe Srl, e la speciale animazione “La strega dei sette mari” disponibile tutti i giorni dal 1 al 4 novembre 2018 in collaborazione con Soc. Coop. Aplysia ed il percorso “Dietro le quinte” alle ore 16.00.

Anche mercoledì 31, come ogni mercoledì, dalle ore 18,30, nel cuore del centro città di Viareggio, sulla centralissima Via Fratti , civico 538, di fianco all'Ospedale Tabarracci, torna il consueto appuntamento con l'aperitivo “happy hour” del Caffè Lencioni, che sarà addobbato per l’occasione con zucche, fiaccole, ragnatele e scheletri, presenta Halloween Night, la notte ‘più paurosa’ dell’anno. Il gustoso appuntamento di mercoledì sera prevede una serata con ambientazione e menù a tema con gustosi drink tutti da scoprire abbinati al miglior aperitivo del litorale versiliese.

La torre animata, spettacoli con il fuoco, cibo di strada e improvvisazione per bambini secondo il metodo Pinkerton. Mercoledì 31 ottobre (a partire dalle ore 19) a Chianciano Terme torna l’appuntamento con la XIII edizione de La notte delle streghe. Nella notte più spaventosa dell’anno il centro storico si animerà grazie ad Articolo 93, Centro commerciale naturale per accogliere il capodanno celtico. Fantasmi, mostri e streghe correranno per tutte le vie del borgo in cerca di un “dolcetto o scherzetto” ma ci saranno anche spettacoli come il videomapping sulla torre dell’orologio, spettacoli con il fuoco, pozioni calde, polenta con funghi magici e salsicce stregate. Divertimento garantito per grandi e piccini fino a notte fonda.

Nato per celebrare la fine del raccolto della castagna e l’inizio della stagione invernale, da mercoledì 31 ottobre a domenica 4 novembre a Piancastagnaio si rinnova il Crastatone. Il termine Crastatone deriva dal verbo dialettale “crastare”, ovvero l’atto di tagliare la castagna prima di metterla sul fuoco, da qui la “crastata” (caldarrosta). I chiassi delle Contrade diventano percorsi tutto da scoprire: l’aria profuma di caldarroste e legna bruciata mentre cantine e locande offrono menù tipici conquistando i visitatori con specialità a base di castagne, monne, brodolose, vecchiarelle e suggioli. Mostre d’arte, mercatini, musica, artisti di strada, spettacoli itineranti e visite guidate arricchiscono la manifestazione.

Per Halloween e il ponte di Ognissanti nei Musei di Maremma sono tanti gli eventi, visite guidate, mostre e laboratori per i più piccoli e musei quasi tutti aperti. Ecco alcuni degli appuntamenti più importanti dal 31 ottobre al 4 novembre nei musei e le aree archeologiche della Provincia di Grosseto mentre il programma completo può essere consultato sul sito: www.museidimaremma.it sulla pagina Facebook o cliccando a questo link. Iniziamo da Castel del Piano dove dal 31 ottobre al 4 novembre si può visitare a Palazzo Nerucci la mostra "Emergency, le cure, i diritti"; a Gavorrano giovedì 1 novembre appuntamento con l’archeologia etrusca a Rocca di Frassinello con visite guidate dalle ore 15.30 alla Necropoli di San Germano guidata dall’etruscologo Luca Cappuccini, la visita al nuovo Centro di Documentazione Etrusco Rocca di Frassinello e il tour della cantina, progettata da Renzo Piano, con degustazione dei vini. Invece a Grosseto mercoledì 31 ottobre visita guidata per la "Giornata Nazionale del Trekking Urbano" alle 10.30 e 17.30. Sarà possibile visitare il Giardino dell'Archeologia e il Museo Archeologico e d'Arte della Maremma in compagnia dell'archeologa Francesca Colmayer. Sempre al Museo Archeologico dalle 15.30 alle ore 19 “Halloween al MAAM! Streghette...Mostrini...Vampiri... Noi siamo pronti a festeggiare la giornata più spaventosa che ci sia”, una serie di eventi per i più piccoli.

Redazione Nove da Firenze