Rubrica — Editoria Toscana

Collodi-Pinocchio: attualità e prospettive

Venerdì 6 novembre la giornata di studio, on line, in streaming organizzata dalla Fondazione Nazionale Carlo Collodi. Si potrà vedere in diretta su youtube e sulla pagina facebook dell’ente culturale


Il binomio Collodi - Pinocchio, ovvero tra il borgo toscano che ha ispirato la fiaba più celebre al mondo scelto come pseudonimo dal suo autore e il suo protagonista burattino, è l’argomento della giornata di studi organizzata dalla Fondazione Nazionale Carlo Collodi, in programma venerdì 6 novembre a partire dalle 10 di mattina e che sarà trasmessa in diretta streaming collegandosi al canale youtube e sul suo profilo facebook dell’ente culturale.

Collodi – Pinocchio: attualità e prospettive”, questo il titolo del convegno, affronterà il tema da varie angolature: dal progetto di Parco Policentrico “Collodi-Pinocchio” alla nuova pubblicazione della Edizione Nazionale delle opere di Carlo Lorenzini; si parlerà di Pinocchio oggi e del suo legame col mondo dell’infanzia, del Parco di Pinocchio e dello Storico Giardino di Villa Garzoni (luogo conosciuto dall’autore e dove lavorava la madre dello scrittore), della valorizzazione di questo importante sito culturale, di informazione, luoghi e tradizioni.

L’inizio dei lavori, moderati dall’avvocato Giovanni Giovannelli, membro del consiglio direttivo FNCC, sarà introdotto dal saluto del sindaco del comune di Pescia, Oreste Giurlani.

Ad aprire e chiudere i lavori del convegno sarà il presidente della Fondazione Nazionale Carlo Collodi, dott. Pier Francesco Bernacchi che descriverà il “Ruolo e funzioni della Fondazione Collodi nel quinquennio 2015-2020. Programmi e prospettive future”.

La professoressa Daniela Marcheschi, presidente dell’Edizione Nazionale delle opere di Carlo Lorenzini, interviene sull’argomento “L’Edizione Nazionale delle Opere di Carlo Lorenzini” del quale esce quest’anno il quinto dei 14 volumi dedicati all’autore e giornalista.

Di “Pinocchio oggi: immagini e realtà dell’infanzia” parlerà la professoressa Marina D’Amato, docente alla Facoltà di Scienze della Formazione di Roma Tre dove insegna Sociologia, Sociologia delle comunicazioni di massa, Sociologia dell'infanzia.

Chiuderà la sessione mattutina, prevista per le ore 12, la professoressa Maria Adriana Giusti, professore ordinario di restauro presso il Politecnico di Torino, parlando del “Il Parco di Pinocchio e il Giardino Garzoni” accompagnato dalla proiezione di alcune slide.

La seconda sessione inizia alle 15, con l’intervento del segretario generale della Fondazione Nazionale Carlo Collodi, dott. Davide Battistini sul tema: “Nuove prospettive per valorizzare Collodi e Pinocchio”.

Il presidente emerito della associazione culturale “Pinocchio di Carlo Lorenzini”, dottoressa Monica Baldi interviene sull’argomento: “Carlo Lorenzini, i luoghi, i miti e le tradizioni”.

Il giornalista e presidente dell’Ast – associazione stampa toscana, dott. Sandro Bennucci interviene al convegno per parlare di “Pinocchio, segno di speranza anche per il rilancio dell’informazione”.

Le conclusioni sulla giornata, previste entro le ore 17.00, spetteranno al presidente Bernacchi.

La giornata di studio potrà essere seguita in diretta, oppure vista anche i giorni successivi collegandosi la canale YouTubeprofilo facebook ufficiali (Pinocchio – Fondazione Nazionale Carlo Collodi).

Redazione Nove da Firenze