"Caccia ai tesori arancioni" con il Touring Club

In Toscana è possibile partecipare in 16 comuni, la più alta partecipazione in tutta Italia. Come iscriversi


Domenica 6 ottobre il Touring Club Italiano invita a visitare 100 piccole eccellenze dell’entroterra con la “Caccia ai Tesori Arancioni”: la più grande caccia al tesoro d’Italia per conoscere storie, persone, monumenti e piccole curiosità custodite nei luoghi meno noti. Ciascuno dei 100 comuni coinvolti offrirà quindi un percorso unico, che saprà fare emergere la più profonda e autentica identità del luogo e le sue eccellenze.

In Toscana è possibile partecipare in 16 comuni, la più alta partecipazione in tutta Italia: Abetone Cutigliano (PT), Anghiari (AR), Barberino Val d’Elsa (FI), Casciana terme Lari (PI), Casole d’Elsa (SI), Castiglion Fiorentino (AR), Certaldo (FI), Collodi fraz. di Pescia (PT), Fosdinovo (MS), Lucignano (AR), Montefollonico fraz. di Torrita di Siena (SI), Murlo (SI), Radicofani (SI), San Casciano Bagni (SI), Santa Fiora (GR) e Trequanda (SI).

Ovviamente, come ogni caccia al tesoro che si rispetti, un premio aspetterà tutti i partecipanti al termine del percorso, ma cosa si vince veramente? Mai come in questo caso è il viaggio il vero tesoro da raccogliere, più che la meta finale.

La caccia al tesoro, o meglio ai tesori, è gratuita e aperta a tutti i curiosi che abbiano voglia di mettersi in gioco con la propria squadra e di vincere un premio, indovinando tutti gli indizi. Per partecipare basta scegliere il borgo e iscriversi fino a domenica 6 ottobre sul sito tesori.bandierearancioni.it. I posti sono limitati.

Redazione Nove da Firenze