Un giorno alla Pergola con Accorsi, Baliani e Savary

Marco Baliani, Stefano Accorsi e Nina Savary, regista e protagonisti del Furioso Orlando, in scena alla Pergola, incontrano il pubblico.


TEATRO — Domenica 25 novembre, nella visita al percorso museale del Teatro, in mostra le storiche macchine dei rumori che realizzano gli effetti sonori dello spettacolo. Mentre proseguono fino a domenica 25 novembre le repliche del Furioso Orlando, i protagonisti incontrano il pubblico per raccontare ed approfondire genesi e sviluppi di questo intenso progetto teatrale.

Giovedì 22 novembre alle 18.30 il palcoscenico sarà per Marco Baliani: attore, regista e drammaturgo, maestro del teatro di narrazione che “cavalcando in groppa a una sedia” ha portato in scena storie ed epiche epopee con la sola forza della parola e del corpo. Un percorso che attraversa la sua carriera dal suo spettacolo più famoso, Kohlhaas di Heinrich von Kleist, al più recente Furioso Orlando. “Contro una società che brucia le esperienze in un vortice di banalità, che uniforma il sentire secondo canoni pubblicitari, che appiattisce la percezione del mondo secondo schemi opachi, che costringe l'immaginazione a misurarsi col solo manifestarsi della realtà, contro tutto questo salgo su una sedia e mostro l'invisibile. O tento di farlo. – dice Baliani - Che almeno per la durata di quelle parole, perse in un soffio nel momento stesso in cui vengono dette, ci sia la possibilità di scartare ed entrare in un altro tempo. La battaglia continua e devo poter sempre immaginare che l'esito dello scontro possa essere incerto, che la macchina trituratrice si possa incrinare, un giorno, per il suono di una parola.”

Stefano Accorsi e Nina Savary racconteranno invece venerdì 23 novembre alle 18.15, l’incontro con le rime dell’Ariosto, l’amore per il palcoscenico e il felice incontro con lo stesso Marco Baliani. “Ho riscoperto l’Orlando Furioso grazie a una lettura che ho fatto al Louvre di Parigi due anni fa - racconta Accorsi - Un testo bellissimo, di una modernità straordinaria che continua a comunicare emozioni a chi ascolta questa storia. Fu scritto per essere raccontato: ogni volta che Ariosto terminava un canto, lo leggeva alla corte, come un grande contenitore per trasmettere il suo pensiero ai contemporanei. Così è nato il Furioso Orlando, che portiamo in scena con Nina Savary, di cui Marco Baliani cura la regia e l’adattamento teatrale.”

Ad accompagnare le ariostesche rime del Furioso Orlando sono numerosi elementi scenici messi in moto dai due protagonisti, tra questi le macchine dei rumori: vento, tempeste, pioggia, saette contrappuntano tempi e ambienti di tutto lo spettacolo. Alcune riproduzioni delle macchine originali in uso fin dal XVII Secolo sono custodite nel percorso museale del teatro, si potranno ammirare e provare nella visita in programma domenica 25 novembre, esclusivamente su prenotazione, a partire dalle 10.30.

Giovedì 22 Novembre, ore 18:30. Ingresso libero

Il Teatro di narrazione, dal Kohlhaas al Furioso Orlando: incontro con Marco Baliani, attore, regista e drammaturgo.

Coordina Marco Giorgetti, Direttore della Fondazione Teatro della Pergola.

Terzo appuntamento del ciclo "Anteprime vi racconto il mio assolo", organizzato dal Teatro di Cestello in collaborazione con l’Associazione Culturale La Nottola di Minerva.

Venerdì 23 Novembre, ore 18.15: Ingresso libero

Stefano Accorsi e Nina Savary incontrano il pubblico.

Coordinano Antonio Pirozzi e Riccardo Ventrella

Il ritorno al palcoscenico nel segno del Furioso Orlando, la passione per il teatro, l’incontro felice con Marco Baliani.

Domenica 25 Novembre 2012 ore 10.15 / 11.15 / 12.15

VISITA STORICA

Un viaggio all’interno di uno dei primi teatri all’italiana.

Partendo dagli ambienti nascosti dell’antica città ottocentesca, si attraversa il sontuoso Saloncino, il Foyer, la Sala e il Palcoscenico, fino al leggendario Primo Camerino, per terminare sotto la platea del Teatro ad ammirare i meravigliosi oggetti lì custoditi. Un percorso che svela non solo la storia di un edificio ma anche quella dell’arte teatrale stessa.

Repliche: 27 GEN. / 24 FEB. / 24 MAR. ’13, ore 10.15 / 11.15 / 12.15

biglietti intero € 6 / ridotto € 4

prenotazione obbligatoria a museo@teatrodellapergola.com e 055/2264312

durata 70’

Redazione Nove da Firenze