Premio Fiesole narrativa, ecco i candidati under 40 del 2012

Undici le opere selezionate dalla Giuria che andranno a concorrere all’edizione 2012 del riconoscimento letterario


CONCORSO —
Sono undici le opere selezionate dalla Giuria del “Premio Fiesole Narrativa Under 40” che andranno a concorrere all’edizione 2012 del riconoscimento letterario.

I libri scelti per la XXI edizione sono: Marcello Simoni, Il mercante dei libri maledetti, Newton Compton; Angela Bubba, MaliNati, Bompiani; Paola Soriga, Dove finisce Roma, Einaudi; Gianni Solla, Il fiuto dello squalo, Marsilio; Giovanni Montanaro, Tutti i colori del Mondo, Feltrinelli; Valerio Millefoglie, L'attimo in cui siamo felici, Einaudi; Fabio Genovesi, Morte dei marmi, Laterza; Chiara Gamberale, L'amore quando c'era, Mondadori; Raffaella Ferrè, Inutili fuochi, 66thand2nd; Alessandro D'Avenia, Cose che nessuno sa, Mondadori e Alcide Pierantozzi, Ivan il terribile, Rizzoli.

La giuria è presieduta da Franco Cesati e composta da Caterina Briganti, Franco De Felice, Silvia Gigli, Marcello Mancini, Gloria Manghetti, Fulvio Paloscia e Lorella Romagnoli.

Anche quest’anno in occasione del Primio Fiesole ospiterà una mostra di un artista legato al mondo della letteratura. Se l’anno passato protagonisti dell’esposizioni sono stati i ritratti di scrittori e poeti realizzati da Tullio Pericoli, quest’anno sarà presente Guido Scarabottolo, illustratore delle copertine di GUANDA Editore e collaboratore di importanti quotidiani italiani.

Il “Premio Fiesole Narrativa Under 40”, nato nel 1990 su iniziativa di un gruppo di intellettuali fiesolani e organizzato dal Comune di Fiesole, è diventato negli anni uno dei più importanti premi per la letteratura giovanile in Italia.

Il riconoscimento ha visto nel tempo segnalare giovani scrittori poi divenuti “grandi” come Sandro Veronesi, Roberto Cotroneo, Silvia Ballestra, Diego De Silva, Pietro Grossi e prevede come sempre numerose iniziative parallele. L’anno scorso il vincitore del Premio è stato Marco Mancassola con Non saremo confusi per sempre (Einaudi).

Redazione Nove da Firenze