Alluvione: una bottiglia di solidarietà. 10 dicembre prodotti tipici per Aulla

Olio, vino, prodotti tipici in vendita per solidarietà.


EMERGENZA —
Anche i prodotti tipici della Toscana possono essere un veicolo di solidarietà per raccogliere fondi da destinare al dopo alluvione.
E così la Federazione delle Strade del Vino, dell’olio e dei sapori della Toscana organizza un tour di manifestazioni, che si svolgeranno il 10 dicembre in contemporanea, in tante località della Toscana ed hanno come denominatore comune la vendita di prodotti tipici (offerta minima 5 euro) per raccogliere fondi da destinare al dopo alluvione.

In totale hanno aderito 16 “Strade del Vino, dell'olio e dei sapori” e saranno 14 le piazze coinvolte dalla manifestazione.

In particolare i fondi raccolti saranno devoluti, in accordo con la Provincia di Massa e la strada del Vino dei Colli di Candia e Lunigiana, al Comune di Aulla per il ripristino della biblioteca comunale.
L’iniziativa, concordata con l’assessore all’agricoltura e foreste della Regione Toscana, Gianni Salvadori e il presidente della Federazione delle Strade del Vino dei colli di Candia e Lunigiana, è stata presentata durante una conferenza stampa, che si è tenuta a Firenze nella sede della Regione a Palazzo Strozzi Sacrati.
L’assessore regionale Gianni Salvadori, che dopo l’alluvione si era recato immediatamente nelle zone colpite, constatando di persona la gravità dei danni, ha accolto con entusiamo l’iniziativa.
“E’ un esempio di solidarietà – ha sottolineato Salvadori – che coinvolge tutta la regione e mostra la grande generosità e coesione sociale del mondo rurale della Toscana.

Inoltre l’occasione di contribuire ad un’opera importante di solidarietà – ha osservato l’assessore regionale – è anche un modo per far conoscere e valorizzare sul territorio i prodotti locali di grande qualità che la Toscana può vantare.
Un’iniziativa da apprezzare e da imitare – ha concluso – che riesce a coniugare in maniera originale la filiera corta e la generosità e contribuirà al recupero di un bene importante per la collettività come la biblioteca di Aulla.
Alla conferenza stampa hanno partecipato anche il presidente della Federazione delle Strade del Vino dell’Olio e dei sapori della Toscana, Mauro Marconcini, e l’assessore Gianluca Barbieri della provincia di Massa e Carrara.
Barbieri ha sottolineato, fra l’altro, il grande ruolo dell’agricoltura come presidio del territorio e dunque a prevenzione del dissesto idrogeologico e delle alluvioni. “Se ci fosse più agricoltura – ha detto – probabilmente ci sarebbero meno alluvioni”.
Marconcini ha illustrato l’iniziativa, sottolineando come le aziende abbiano offerto gratuitamente le bottiglie di vino e gli altri prodotti che verranno venduti per solidarietà e come tutta la Toscana sia coinvolta nella manifestazione.

“Le strade – ha concluso Marconcini – come quella della Valtiberina o come quella di Marradi, dove non c’è il vino, offriranno altri prodotti tipici del territorio e con questi parteciperanno a questa gara di solidarietà.”
Da parte di tutti è stato rivolto un appello alla partecipazione.

Ecco tutte le piazze dove sarà possibile acquistare i prodotti, il cui ricavato andrà in solidarietà per la biblioteca comunale di Aulla, nella giornata del 10 dicembre:

Strada dei Sapori Valtiberina:
shop – Anghiari in Piazza Mameli 10
Inoltre il giorno 17 Dicembre la vendita sarà effettuata a Sansepolcro, durante lo svolgimento del Mercatale della Valtiberina

Strada del Marrone del Mugello di Marradi:
shop – Via Castel Naudary, 13 Marradi
Inoltre la vendita sarà effettuata in occasione dell’evento Il Marrone nel Villaggio 8 Dicembre (Marradi)

Strada dei Sapori della Val di Merse:
La Bottega dei Sapori
Via del Porrione,18 Siena (due passi da Piazza dl Campo)

Strada dei vini di Carmignano e dei sapori tipici pratesi:
Shop – Via Ricasoli 13/15 – 59100 Prato

Strada del Vino dei Colli di Candia e di Lunigiana:
Centro Commerciale Mare Monti a Massa (Carrefour)
Inoltre la vendita sarà effettuata il 18 nel centro di Pontremoli, in occasione del mercato dell’antiquariato

Strada del Vino Montecucco e dei Sapori dell’Amiata, Strada del Vino e dei Sapori Maonteregio di Massa Marittima e Strada del Vino e dei Sapori Colli di Maremma:
Grosseto – Piazza Dante

Strada del Vino e dell’Olio Lucca, Montecarlo e Versilia:
Effettuerà la vendita presso il Desco: Real Collegio – Piazza del Collegio 1 Centro storico – Lucca (ingresso libero alla manifestazione)
Costa degli Etruschi:
Cecina Corso Matteotti (zona pedonale).
La vendita seguirà presso il punto vendita a San Guido, Bolgheri per tutta la settimana successiva.

La Strada del Vino e dell’Olio del Montalbano Le colline di Leonardo:
Ufficio Turistico Cerreto Guidi
Via dei Ponti Medicei
Cerreto Guidi (FI)

Strada del Vino Nobile di Montepulciano:
Centro espositivo Le Logge della Mercanzia in Via Ricci n.2 a Montepulciano, in occasione del mercatino natalizio “Natale alle Logge”.
La vendita sarà prolungata per tutto il periodo di apertura del mercatino prevista dall’8 dicembre all’8 gennaio 2012

Strada del Vino Vino Orcia e Consorzio Vino Orcia:
Punto Informazioni San Quirico d’Orcia
Piazza Chigi

Strada del Vino Colline Pisane e Strada dell’Olio Monti Pisani:
Ipermercato Carrefour – San Giuliano Terme
Via Fabbricone Pontecorvo, 3 (PI)

Strada del Vino Terre d’Arezzo:
Via Ricasoli 38/40 – 52100 Arezzo
La Federazione delle Strade del vino dell’olio e dei sapori della Toscana sarà presente a Montespertoli (Fi) in piazza del Popolo, dove si trova la sede operativa.

Redazione Nove da Firenze