Festival Silicio: la mostra dedicata al cristallo

Da giovedì 23 a domenica 26 settembre, coniugando cinema e cristallo, uniti dall'elemento comune del silicio. Questo, infatti, viene usato per produrre il cristallo e nelle moderne tecnologie del cinema digitale


COLLE DI VAL D’ELSA — Tradizione e innovazione, arte contemporanea e cultura cinematografica si incrociano quest’anno a Colle di Val d’Elsa nel Festival Silicio, che raccoglie l’eredità trentennale della mostra “Cristallo tre le Mura”. La sintesi tra cristallo e cinema, fondata sul silicio come elemento comune, usato nella produzione del cristallo e nelle tecnologie del cinema digitale, sarà il filo conduttore della manifestazione che animerà la città nella parte alta e bassa per quattro giorni, da giovedì 23 a domenica 26 settembre. Ampio e variegato il programma, con installazioni artistiche, mostre e lavorazioni dal vivo del cristallo, a caldo e a freddo, proiezioni cinematografiche di alta qualità e suggestivi appuntamenti musicali. Nel corso della manifestazione, sarà consegnato anche il Premio Silicio – Città del Cristallo per la comunicazione a ospiti di eccezione: Gene Gnocchi, Giampiero Mughini e Paola Turci, che saliranno sul palco del Teatro dei Varii giovedì 23 settembre nella cerimonia di apertura, mentre sabato 25 settembre sarà la volta di Pierluigi Diaco.

Festival Silicio darà ampio spazio anche all’arte contemporanea, con l’inaugurazione dell’opera in cristallo realizzata dall’americana Kiki Smith per la città; la collocazione in Piazza Arnolfo del prototipo della persiana in cristallo, realizzata da Alessandra Tesi, giovane artista italiana coinvolta da Jean Nouvel nella riqualificazione della Piazza. Le persiane di cristallo, realizzate dall'azienda colligiana Essemme e dalla cristalleria ColleVilca, una volta collaudate, saranno posizionate in punti strategici della Piazza, al posto di quelle già presenti in legno, per catturare la luce del sole e rifletterla con un suggestivo effetto. L’intreccio fra arte e cristallo sarà completato da altri allestimenti in cristallo che orneranno la città: la colonna realizzata dall’architetto Marco Magni andrà ad arricchire, in via permanente, l’ingresso del Teatro del Popolo; la galleria dell’impianto di risalita “Il Baluardo” ospiterà nuove creazioni frutto di disegni dell’architetto Duccio Santini, mentre pezzi unici saranno esposti nelle vetrine dei negozi che aderiscono al centro commerciale naturale Colgirandola e nel giardino del Teatro dei Varii, nel Vicolo della Misericordia.

Il programma dei quattro giorni. Festival Silicio prenderà il via giovedì 23 settembre alle 18 al Teatro dei Varii con la cerimonia di apertura presentata da Stefano Scandaletti e Lisa Dalla Via e l’illustrazione della mappa “Le Vie del Cristallo”, per valorizzare il centro storico e la presenza di cristallerie e molerie. Successivamente, sarà la volta della consegna del premio Silicio – Città del Cristallo per la comunicazione a tre ospiti di eccezione, Gene Gnocchi, Giampiero Mughini e Paola Turci, che allieteranno, poi, il pubblico con le loro performance artistiche. Saranno ospiti del Festival, nella giornata di apertura, anche Gip, de “Le Iene”; Mec, in arrivo dal programma “Virus” di Rai Movie; Patrick del Grande Fratello 4 e altre personalità del mondo dello spettacolo, grazie alla collaborazione con Milleventi Vip Agency. Seguirà la visita ai laboratori del cristallo e l’aperitivo-buffet sulla terrazza del Baluardo a partire dalle 20.30 con un brindisi a base di champagne in 700 calici di cristallo e un buffet offerto dall’Associazione Donne di Castello. Alle 22, poi, la terrazza ospiterà il concerto della Queen European Tribute Band, con uno spettacolare tributo ai Queen e a Freddie Mercury promosso in collaborazione con Milleventivip Agency.

Venerdì 24 settembre Festival Silicio entrerà nel vivo dando spazio anche all’arte contemporanea. Alle 18 presso il Ponte di San Francesco, nella parte alta di Colle, sarà svelata l’opera realizzata dall’artista americana Kiki Smith in cristallo e collocata presso UMoCA, Under Museum of Contemporary Art, realizzato nel 2001 dall’artista cinese Cai Guo-Qiang come spazio espositivo all’aperto. Alle 19, al Teatro dei Varii, sarà proiettato il documentario “Kiki Smith. Squatting the palace”, con la partecipazione dell’artista, presentato da “Lo Schermo dell‘arte Film Festival”, in collaborazione con Associazione Arte Continua e Festival dei Popoli. Alle ore 21, sempre al Teatro dei Varii, prenderà il via la rassegna “Capalbio Cinema International”, con la proiezione dei corti del Capalbio Cinema International Short Film Festival: Siate brevi e, alle ore 22.30, è in programma l’anteprima di “Non c’è tempo per gli eroi”, seguita dall’incontro con il regista, Andrea Mugnaini, la troupe e il cast del film.

Sabato 25 settembre Festival Silicio riprenderà alle 18 al Teatro dei Varii, con la presentazione della quarta edizione della rassegna “50 giorni di cinema internazionale a Firenze”. Saranno presenti Stefania Ippoliti, responsabile del coordinamento delle attività cinematografiche di F.S.T.- Mediateca Toscana Film Commission, e alcuni rappresentanti dei festival France Odeon, Festival Internazionale di Cinema e Donne, Festival dei Popoli, Lo Schermo dell’Arte, Florence Queer Festival, River to River e N.I.C.E. con i cortometraggi della stagione 2009-2010. Alle 19 il Teatro dei Varii ospiterà la proiezione di “Documentaristi anonimi”, in collaborazione con F.S.T. - Mediateca Toscana Film Commission, mentre alle 21, sempre al Teatro dei Varii, sarà consegnato a Pierluigi Diaco il Premio Silicio - Città del Cristallo per la comunicazione e il Silicio HD, premio del pubblico di Colle di Val d’Elsa al miglior film HD italiano, promosso da Capalbio Cinema International in collaborazione con Mediateca Toscana, dopo la presentazione e la proiezione dei migliori corti HD italiani selezionati da Capalbio Cinema International. Alle 22.30 spazio al suggestivo spettacolo del Circo Nero, corteo in sfilata nella magica cornice del borgo medievale di Colle alta.

Festival Silicio si chiuderà domenica 26 settembre con una nuova giornata ricca di appuntamenti. Alle 16 al Teatro dei Varii è in programma Cinemarena, in collaborazione con il Ministero per gli Affari Esteri e Cooperazione Italiana allo Sviluppo, dedicato all’uso del cinema nella cooperazione internazionale, con proiezioni e incontri con gli autori e gli esperti della Cooperazione. Alle 17.30 sarà la volta di “From cool to good”, presentazione del contest video europeo sul turismo responsabile e sostenibile organizzato da Ermes.net, con la proiezione delle migliori opere realizzate e la partecipazione di esperti di sostenibilità. Alle ore 18 sarà annunciato il vincitore di Silicio HD, in collaborazione con Capalbio Cinema International, mentre alla stessa ora, in Piazza Duomo, ci sarà il concerto acustico del gruppo Suonovivo. Alle 18.30 in Piazza Duomo il Consorzio del Cristallo di Colle di Val d’Elsa tenterà di entrare nel Guinness dei primati con il calice di cristallo più grande del mondo. La chiusura del Festival sarà affidata alla proiezione del film “Il compleanno”, in programma al Teatro dei Varii alle 21, seguita dall’incontro con autori e attori del film.

Le lavorazioni dal vivo e le mostre
I cittadini e i visitatori potranno vedere dal vivo la lavorazione a caldo e la soffiatura nel forno nel Vicolo della Misericordia – aperto ogni prima domenica del mese – e quella a freddo, con la molatura e l’incisione, nel giardino del Teatro dei Varii, sempre nel Vicolo della Misericordia. Le lavorazioni dal vivo saranno visibili giovedì 23 e venerdì 24 settembre dalle 17 alle 20 e dalle 21 alle 23, mentre sabato 25 e domenica 26 settembre saranno aperte dalle 10.30 alle 12.30, dalle 16 alle 20 e dalle 21 alle 23.

Festival Silicio proporrà anche diverse mostre
Il Museo del Cristallo ospiterà “Meduse – Daniela Forti”, con le opere della pittrice e scultrice romana, dedita alla ricerca delle trasparenze con le sue sculture in vetro e l’utilizzo di una tecnica innovativa, alcune delle quali sono state realizzate insieme al designer Duccio Trassinelli. Il Palazzo dei Priori farà da cornice alla mostra “Piccolo è bello”, allestita e curata da Pro Loco e dall’architetto Duccio Santini, mentre l’ex chiesa detta dell’Ospizio ospiterà la mostra “Tavola di Alice”, curata da Angelo Minisci. Nei locali dell’ex esattoria comunale in Piazza Arnolfo, infine, ci sarà la mostra “Non muoverti. Se ti muovi lo infrangi”, curata dall’Associazione Spazio Arnolfo. Le esposizioni saranno aperte sabato 25 e domenica 26 settembre dalle 10.30 alle 12.30, dalle 16 alle 20 e dalle 21 alle 23. Il Museo del Cristallo, nei giorni del Festival, sarà aperto dalle 10 alle 12, dalle 16 alle 20 e dalle 21 alle 23.

I punti ristoro
Durante Festival Silicio saranno aperti anche diversi punti ristoro per accogliere i cittadini e i visitatori. L’Associazione Donne di Castello non sarà nella postazione tradizionale di Piazza Duomo, ma in Via dei Fossi, nell’area Boschi, in Colle bassa, con cene “Alla ri…scoperta dei sapori perduti della tradizione toscana” venerdì 24, sabato 25 e domenica 26 settembre. La domenica lo stand sarà aperto anche a pranzo. In Via Gracco del Secco ci sarà Borgo Birra, con degustazione di birra artigianale, aperto sabato 25 dalle ore 19 alle ore 23 e domenica 26 settembre dalle ore 17 alle ore 23. In Via Gracco del Secco, 31, presso l’Enoteca Il Salotto, sarà organizzata una degustazione dei migliori vini toscani durante i quattro giorni, mentre in Piazza Santa Caterina è previsto il Dj Set al JEKA, con Dj Set, video e musica dal vivo. I promotori e i partner. Festival Silicio è promosso da Comune di Colle di Val d’Elsa, Consorzio del Cristallo e Fabbrica Colle, con il contributo di Regione Toscana, Provincia di Siena e Fondazione Mps, mentre la Banca Mps è main sponsor dell’evento. La direzione artistica dell’evento è di Milleventivip Agency. Numerosi anche gli sponsor, i partner e i media partner che hanno reso possibile la manifestazione. Per ulteriori informazioni, è possibile consultare anche il sito Internet della manifestazione, oppure contattare PuntoCittà, in Piazza Arnolfo al numero 0577-921334.

Redazione Nove da Firenze