Attesi Stefano Bollani, Malyka Ayane, Neri Marcoré e Arturo Brachetti

Un mese di spettacoli dal 27 giugno al 26 luglio: musica, teatro, mostre, eventi, performace... Anteprima il 13 giugno alla Basilica di S. Alessandro con il concerto di Lorenza Borrani.


ESTATE FIESOLANA 2010 — Un mese di spettacoli dal 27 giugno al 26 luglio, una programmazione che punta su artisti d’eccezione per la 63° edizione dell’Estate Fiesolana. Attesa la ricercata rassegna Vivere Jazz che apre sulle note del duetto Bollani e Chick Corea (5/7), la sezione della musica classica dà spazio ai giovani talenti della Scuola di Musica di Fiesole e non solo, benvenuti progetti speciali come quello che vede Margherita Hack (4/7) salire sul palco del teatro Romano di Fiesole in uno spettacolo di musica e parole con Ginevra di Marco e poi ancora il trasformismo di Arturo Brachetti in una nuova produzione “Brachetti & friends”, con lui i più grandi performer del mondo e una band che suona dal vivo (26/7), la voce speziata dell’italo-marocchina Malyka Ayane (20/7), la comicità in musica con Neri Marcoré e Barbarossa (2/7).

Anteprima il 13 giugno alla Basilica di S. Alessandro con il concerto di Lorenza Borrani, fondatrice dei Nuovi Eventi Musicali, da anni gira il mondo come primo violino di alcune delle più importanti orchestre al fianco di Claudio Abbado.
Ad inaugurare il festival fiesolano i concerti di musica classica nelle chiese che vedono i grandi maestri e i giovani allievi sullo stesso palco come l’eccezionale trio Vernikov-Gutman-Virsaladze (28/6) seguito dal concerto della loro masterclass (29/6), protagonista l’eccellenza degli allievi della Scuola di Musica di Fiesole che confluisce in realtà riconosciute anche all’estero come l’OGI (18/7) e l’Orchestra Galilei (19/7) al fianco dei vincitori delle borse di studio messe a disposizione dalla prestigiosa istituzione fiesolana.

L’Associazione Nuovi Eventi Musicali presenta un concerto corale con 8 cori e 4 direttori, per un totale di 90 voci il 27 giugno, i Dichterliebe, il ciclo liederistico più famoso della storia della musica, con Andrea D’Amelio al basso e Matteo Fossi al pianoforte il 30 giugno e un progetto speciale con l’astrofisica Margherita Hack insieme alla cantante Ginevra di Marco in “L’anima della terra (vista dalle stelle)” per interpretare il presente fra musica e parole, tematiche sociali e ballate popolari, musica etnica e cantautorale.

Luglio è il mese di Vivere Jazz, la rassegna più apprezzata dell’estate, nata da una idea di Stefano Bollani e giunta alla sua sesta edizione, sarà dal 5 al 15 nella speciale cornice del Teatro Romano di Fiesole, prodotta ed organizzata da Estate Fiesolana/Comune di Fiesole in collaborazione con Associazione Music Pool. Quattro concerti con ospiti artisti di chiara fama: Chick Corea, Mc Coy Tyner, Joe Lovano, Paolo Fresu, Trilock Gurtu, Omar Sosa, oltre a Stefano Bollani, Roberto Gatto con una serie di giovanissimi talenti.
Per l’atteso Premio Fiesole ai Maestri del Cinema, prossima la comunicazione del regista assegnatario.

Spazio in questa edizione anche alla musica leggera con Malyka Ayane cantante e autrice di brani che hanno scalato tutte le hit da “La prima cosa bella” a “Contro vento” e “Come le foglie”, il suo primo album - ad un anno dalla pubblicazione - è disco di platino, Premio della Critica Mia Martini al 60° Festival di Sanremo, nel suo secondo album “Grovigli” duetta con Paolo Conte che così definisce la sua voce dal colore “arancione scuro che sa di spezia amara e rara".

L’arte contemporanea a Fiesole incontra un artista monumentale come il tedesco Gunther Stilling con i suoi bronzi che occupano la città: grandi teste, piedi e mani dalla superficie sconnessa (fino al 30 agosto, Area e Museo Archeologico) e – per il centenario di Frank Lloyd Wright a Fiesole - una mostra che vede esposti i progetti del grande architetto statunitense.

Redazione Nove da Firenze