Saldi: dal 7 luglio aperta la 'caccia' allo sconto


Il via ai saldi scatterà il prossimo martedì 7 luglio.
Ne dà notizia, attraverso un comunicato stampa, il Comune di Firenze.
“Da martedì 7 luglio a lunedì 7 settembre a Firenze si svolgeranno i saldi estivi - si legge infatti nella nota del Comune -. Potranno essere messe in vendita a saldo 'tutte le merci a carattere stagionale o di moda, suscettibili di notevole deprezzamento se non vengono vendute entro un certo periodo. Le merci a saldo devono essere separate dalle merci non a saldo'. È quanto viene comunicato dalla direzione sviluppo economico del Comune di Firenze in applicazione del regolamento regionale. Valgono le consuete regole per le vendite a saldo e le merci scontate dovranno indicare il prezzo pieno, la percentuale di sconto ed il prezzo finale”.
“Alle vendite a saldo si applicano tutte le norme previste per la vendita delle merci a prezzo pieno - prosegue il comunicato -, quindi le norme del codice civile e correlate che prevedono l'obbligo della sostituzione di merci difettate, la garanzia. Non è quindi ammissibile la dicitura 'non si cambia la merce a saldo' se non riferita ai casi in cui questa facoltà spetta comunque all'esercente, ovvero nei casi in cui il cambio è determinato da ripensamenti dell'acquirente e non da difetti del prodotto. Devono, pertanto, essere accettati i pagamenti con carta di credito, bancomat ed altri analoghi mezzi, in tutti gli esercizi che normalmente accettano tali modalità di pagamento. Quindi, non è lecita la dicitura 'sulle merci a saldo non viene accettata la carta di credito' e simili. La violazione, da parte degli esercenti commerciali, di tale normativa comporta sanzioni da 500 a 3.000 euro”.

Redazione Nove da Firenze