Empoli: domani la rievocazione della “530° Volo del Ciuco”


Empoli, venerdì 12 giugno 2009- Grande attesa per l’evento storico popolare che porta il marchio tutto empolese che si svolgerà domani, sabato 13 giugno: il 530° Volo del ciuco organizzato dalla Compagnia di Sant’Andrea, in collaborazione con il Comune di Empoli, Avis, Aido, Unione clubs azzurri, Aam, ed infine la Banca di Cambiano. Il programma dell’iniziativa: alle 11 sotto le mura e per le vie del centro si svolgerà l’esibizione del gruppo, Gonfalone del Bufalo; alle 17 partenza del Corteo Storico, con il ciuco Orazio ed i popoli dei Castelli di Empoli, Pontorme e Monterappoli, seguiti dagli sbandieratori, chiarine e tamburini del gruppo sbandieratori di Volterra. Il percorso del ‘corteo’ coinvolgerà via Ridolfi (lato piazza Guido Guerra), via Giuseppe del Papa, via della Noce, via Spartaco Lavagnini, via del Giglio, piazza della Vittoria, via Roma, piazza Don Minzoni, via Verdi, via Mario Fabiani, via Cavour, via Leonardo da Vinci con arrivo previsto in piazza Farinata degli Uberti alle 18,30.
Momento clou della giornata di domani alle 18,45 con la storica e leggendaria rievocazione del Volo del ciuco in pizza Farinata degli Uberti. Per tutta la giornata sarà presente Poste Italiane con speciale cartolina postale con annullo filatelico.
La storia Si narra di portare un asinello su per il campanile di piazza Farinata degli Uberti, e appeso ad una carrucola su una corda, fatto ‘volare’ sulla piazza stracolma di gente. Una festa, che vede le sue origini addirittura nel 1397. Tutto nacque dopo la presa da parte delle truppe di Empoli del castello di San Miniato, ritenuto all’epoca inespugnabile.

Redazione Nove da Firenze