Festival Atuttomondo: dal 7 al 23 luglio 2009 a Poggibonsi (Siena)


E' un pieno di spettacoli che si terranno tra il Cassero della Fortezza di Poggio Imperiale e il centro storico.
Per la decima edizione il cartellone (direzione artistica di Luca Losi) presenta un cartellone particolarmente incentrato su artisti e produzioni artistiche toscane. Ospiti importanti del Festival sono Carlo Monni ed il suo “Notte Campana”, viaggio poetico-musicale dedicato a Dino Campana (martedì 7 luglio ore 21,30 al Cassero della Fortezza di Poggio Imperiale - Ingressi € 10 intero – € 8 ridotto). Ginevra Di Marco con un concerto tratto dal suo ultimo cd “Donna Ginevra” (mercoledì 15 luglio ore 21.30 al Cassero della Fortezza di Poggio Imperiale - Ingressi € 12 intero – € 10 ridotto). Bobo Rondelli in concerto con il suo nuovo album "Per amor del cielo” (mercoledì 22 luglio ore 21.30 - Cassero della Fortezza di Poggio Imperiale - Ingressi € 12 intero – € 10 ridotto). Gli “Omini” con il curioso e divertente “Crisiko” (mercoledì 8 luglio ore 21,30 alla Fonte delle Fate – Ingressi € 2 intero – € 1 ridotto). Saranno inoltre presenti la “Bandidas”, orchestra di percussioniste tutta al femminile, con scatenanti ritmi e divertenti coerografie (giovedì 9 luglio ore 21.30 bel centro storico – ingresso libero) e la funambolica Dixie Train marching band che proporrà un repertorio jazz dalla tradizione dixieland New Orleans (giovedì 23 luglio ore 21.30 nel centro storico – ingresso libero). Il Festival – ““Atuttomondo” – spiega il direttore artistico, Luca Losi - parla delle metamorfosi della nostra società. I linguaggi sono ancora una volta il teatro e la musica, quelli che da circa quindici anni proponiamo e diffondiamo nel territorio”. La manifestazione è promossa dall’Amministrazione comunale di Poggibonsi e dall’Associazione culturale Timbre e realizzata grazie al contributo di Fondazione Monte dei Paschi di Siena e Banca di Credito Cooperativo di Cambiano.

Redazione Nove da Firenze