David Garrett, il suo Stradivari e l’Orchestra da Camera Fiorentina diretta da Giuseppe Lanzetta:poker a Orsanmichele
La prossima rassegna concertistica dedicata all'Ospedale Pediatrico Meyer


FIRENZE- Ieri sera il violinista tedesco-americano David Garrett è stato protagonista nella chiesa di Orsanmichele insieme al Maestro Giuseppe Lanzetta che lo ha diretto richiamando un notevole numero di spettatori e ottenendo il successo di sempre. Il Maestro Lanzetta, fondatore e direttore stabile dell'Orchestra da Camera Fiorentina, ha proposto un programma a partire dal particolarissimo i “Colori del Crepuscolo”, in prima esecuzione assoluta, di Cesare Valentini e continuando su una linea classica con il Concerto in Sol maggiore N° 3 K. 216 per violino e orchestra, l'Adagio in Mi maggiore K.261 per violino e orchestra e la Sinfonia In La maggiore N°29 K.201 di Mozart.
David Garrett, considerato uno dei migliori violinisti al mondo, ha concesso alcuni fuori programma come “Il volo del calabrone” di N.Rimsky-Korsakov. Come sempre Garrett si è esibito con il suo Stradivari “San Lorenzo", violino costruito nel 1718 per il Principe di Madrid.
Al termine della serata Garrett si è concesso alla curiosità degli ammiratori, firmando autografi.
Domenica 21 e Lunedì 22 Maggio 2006 la stagione dell?orchestra fiorentina continua con lo spettacolo del Maestro Josè Ferriera Lobo.

L'Orchestra da Camera Fiorentina dedica la prossima rassegna nell'ambito della 26° Stagione concertistica che da domenica 7 maggio 2006 si apre al Teatro della Pergola, alla Fondazione Meyer. Il maestro Giuseppe Lanzetta, da sempre sensibile sostenitore dell'Ospedale Pediatrico Meyer, ha infatti deciso di supportare le attività e i progetti del Meyer a favore dei bambini. Parte del costo del biglietto (5 euro su 20 euro per il posto unico) viene devoluto alla Fondazione per sostenere l'Ospedale Pediatrico Meyer.
Il primo importante appuntamento concertistico, quello del 7 maggio con inizio alle ore 21, è un "omaggio a Mozart" che si innesta nelle Celebrazioni del 250° Anniversario della sua nascita. L'Orchestra da Camera Fiorentina e la Schola Cantorum Labronica, dirette da Giuseppe Lanzetta propongono il Requiem in Re Minore K.626 per Soli, Coro, Orchestra. Maestro del Coro è Maurizio Preziosi, Soprano Sarina Rausa, Contralto Anastasia Boldyreva, Tenore Massimo Crispi e Basso Paolo Pecchioli. La Fondazione e l'Ospedale Meyer ringraziano il maestro Lanzetta e l'Orchestra da Camera Fiorentina per l'attenzione e la collaborazione che si rinnova a favorei dei bambini.

Andrea Veronese

Redazione Nove da Firenze